Jump to content
ggb58

Prove tecniche e pratiche di aratura

Recommended Posts

Posted (edited)

Buongiorno, nelle giornate di giovedì 23 e venerdì 24 luglio, zona Alfieri, Volpe Giuseppe, faremo delle dimostrazioni pratiche di aratura.

La dimostrazione ha lo scopo di evidenziare la reale necessità di potenza, meglio la potenza risparmiata con le soluzioni adottate sulle nostre macchine.

L'aratro impegnato sarà un trivomere fuori/entrosolco, adatto a potenze fino 300 hp per profondità da 30 a 50 cm.

Non conoscendo nel dettaglio le località ove si svolgeranno le lavorazioni, chi è interessato contatti Giuseppe Volpe (Alfieri) a presto Gabriele

In caso di cattivo tempo, verrà rinviata a data da stabilirsi.

Edited by ggb58
  • Like 9
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

molto interessante, che trattore attaccherete? spero ci sia video della prova poi

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Mantova piove, li come siete messi?
Rinviate?

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sta diluviando, vedremo domani mattina  le condizioni del terreno, se estreme potrebbe essere un test ulteriore, per motricità e trasferimento carico, vedremo, buona notte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe interessante una diretta video... 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono riuscito a fare video, ma ho visto farne a diversi, confido in loro, comunque l'esperienza è stata positiva

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ad Alfieri per le riprese e le foto, oltre che per l'ospitalità

 

IMG-20200725-WA0015.jpg

IMG-20200725-WA0004.jpg

IMG-20200725-WA0015.jpg

IMG-20200725-WA0005.jpg

IMG-20200725-WA0006.jpg

IMG-20200725-WA0009.jpg

IMG-20200725-WA0010.jpg

IMG-20200725-WA0011.jpg

IMG-20200725-WA0012.jpg

IMG-20200725-WA0013.jpg

IMG-20200725-WA0014.jpg

IMG-20200725-WA0003.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altri video, vi sono due tipologie di terreno, tenace e medio impasto.

L'intento è di dimostrare che non necessariamente servono potenze esagerate per eseguire l'aratura.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao 35/ 40 cm, la cosa che si voleva dimostrare, oltre il minore assorbimento di potenza, era lo sminuzzamento della zolla, cosa, a nostro avviso di fondamentale importanza per i costi di preparazione, saluti

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, ggb58 ha scritto:

Ciao 35/ 40 cm, la cosa che si voleva dimostrare, oltre il minore assorbimento di potenza, era lo sminuzzamento della zolla, cosa, a nostro avviso di fondamentale importanza per i costi di preparazione, saluti

Il minore assorbimento di potenza è difficile da capire, comunque lo sminuzzamento del terreno, mi sembra ottimo considerando che è abbastanza bagnata e credo sia ad alto tenore di argilla

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza nulla togliere a Gabriele, sarebbe interessante qualche parere di qualcuno del posto che conosce la terra e l'ha lavorata con altri attrezzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, io sono di parte, posso comunque affermare che, la terra più sciolta la profondità era 40/45 , 180 di larghezza velocità circa 7 km/h.

Quella più dura loro la lavorano col bivomere.

Quello che abbiamo voluto fare vedere era, semplicità di impostazioni di lavoro; entro fuori solco, apertura lavoro, finitura, scoline ecc.. senza alcuna regolazione, io imposto ed il trattore va dritto sempre! In tutte le situazioni, oltre lo sminuzzamento della zolla, cosa a loro dire notevole.

Chi era presente può commentare, saluti

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/7/2020 Alle 09:35, pinox ha scritto:

Senza nulla togliere a Gabriele, sarebbe interessante qualche parere di qualcuno del posto che conosce la terra e l'ha lavorata con altri attrezzi

Aggiornamento, sentito il trattorista oggi, la differenza è che con il loro non riescono a lavorare fuorisolco.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aggiornamento, sentito il trattorista oggi, la differenza è che con il loro non riescono a lavorare fuorisolco.
Non c'è nulla di meglio che provare personalmente con i propri mezzi e terreni un attrezzo, complimenti Gabriele

Inviato dal mio RMX1971 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'intento è proprio questo! Il resto sono chiacchiere

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/7/2020 Alle 10:57, ggb58 ha scritto:

Certo, io sono di parte, posso comunque affermare che, la terra più sciolta la profondità era 40/45 , 180 di larghezza velocità circa 7 km/h.

Quella più dura loro la lavorano col bivomere.

Quello che abbiamo voluto fare vedere era, semplicità di impostazioni di lavoro; entro fuori solco, apertura lavoro, finitura, scoline ecc.. senza alcuna regolazione, io imposto ed il trattore va dritto sempre! In tutte le situazioni, oltre lo sminuzzamento della zolla, cosa a loro dire notevole.

Chi era presente può commentare, saluti

(180 di larghezza) quindi l'apertura dell'aratro era di 60 cm giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto incide l'apertura dell'aratro rispetto al trattore e all'attrezzo stesso?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, lu82 ha scritto:

Quanto incide l'apertura dell'aratro rispetto al trattore e all'attrezzo stesso?

 

Ciao, l'aratro è un variabile, quindi il campo di lavoro va da 15 a 75 cm per corpo.

Si è reso necessario sviluppare un vomere che nel terreno sciolto, con condizioni di asciutto, ove la zollosita lo permetta, di poter lavorare a 60 cm per corpo senza che rimanga terreno non smosso.

Dalle foto precedenti si possono notare le larghezze dei vomeri, quando il terreno da lavorare è argilloso e pesante si riduce la larghezza adeguandola alla zollositá che ne risulta, così riesco ad avere un buon compromesso tra consumo e produttività.

Fonti del posto mi dicono che da 6 marcia e fuorisolco, si è passati a 4 ed entrosolco, possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto, saluti Gabriele

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, cicciolino ha scritto:

sera a tutti gabriele sei in tour per l'italia ?

Facciamo qualche prova dimostrativa ove vi sono difficoltà, stiamo cercando di organizzarne altre, a presto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...