Jump to content
Sign in to follow this  
NuovaMotoagricola

Nuova Motoagricola

Recommended Posts

 

Siamo un'azienda di meccanica agricola di medie dimensioni in Europa che produce varie attrezzature agricole e stiamo sviluppando una nuova motoragricola con le seguenti caratteristiche:

Potenza Motore: 40 e 50 HP.  - 3 cilindir rafreddati ad acqua.

Cambio:  8+8 con inversore meccanico.

Sterzo :Hydraulico

Freni: Dischi freno a bagno d'olio su 4 ruote con azionameno idraulico.

Attuazione 4 ruote motrici: Elettroidraulica

Trazione in 2wd: Posteriore

Bloccaggio Diferenziale: A slittamento limitato sugli assi anteriore e posteriore.

Capacita di Carico: 3.000 kg.

Vorremmo saperne di piu sulle tue esperienze sulla motoagricola e chiederti le tue idee per comprendere meglio le specifiche che  ritieni siano un must ed essenziale per la motoagricola.

Grazie per i tuoi suggerimenti e gentile aiuto e scusa per il nostro Italiano.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh!!! Se volete mettere i piedi nel settore specializzati la prima cosa da fare è una ridotta altezza da terra e un cofano motore basso, serve visibilità nei frutteti. Sarà un isodiametrico??? Più informazioni grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, NuovaMotoagricola ha scritto:

 

Siamo un'azienda di meccanica agricola di medie dimensioni in Europa che produce varie attrezzature agricole e stiamo sviluppando una nuova motoragricola con le seguenti caratteristiche:

 

Salve e benvenuti su Tractorum.

Si tratta di un progetto molto interessante che potrebbe avere un seguito anche in Italia, dove il mercato delle motoagricole si è certamente molto ridotto ma mantiene dei numeri relativamente costanti, in quanto ci sono realtà che non riescono a farne a meno.

Direi che il mercato italiano ha avuto negli anni 60/70/80 il vero boom delle motoagricole da 15 a 30 cv con numeri consistenti.

Sicuramente tra i must sono da inserire:

- ribaltamento del pianale trilaterale

- 40 km/h

 

La macchina sarà articolata o ruote sterzanti?
In Italia trovano il loro spazio entrambe le soluzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante.
Cercheremo di aggiornare la discussione con altre idee.

Come mai la vostra azienda ha deciso di credere in questa tipologia di macchine? 

Probabilmente altre idee potrebbero essere inerente le applicazioni boschive e lavorazioni spazi stretti difficilmente accessibili da mezzi lunghi (trattore+ rimorchio forestale). Cercheremo di aggiornare la discussione con altre idee.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...