Jump to content

Recommended Posts

t20890_Immagine.JPG

 

Chiamatele come volete: Presse raccoglitrici, presse per ballette, presse per pressette ecc, dato che vi è l'argomento sui rimorchi raccoglitori di ballette mi è sembrato giusto aprire l'argomento (vista anche la richiesta di Toso) sulle macchine che permettono di fare le famose ballette da 15-20 kg (qui da me chiamate pressette), ancora molto usate soprattutto nelle piccole e medio-piccole aziende.

 

Voi che esperienze avete? Spago o filo di ferro? Marche migliori?

 

Alcuni produttori:

 

Presse Raccoglitrici - Gallignani.it

 

http://www.abbriata.it/ita/pressarett.htm

 

Questa MRB0850, pressa per balle rotonda del fieno MRB0870, pressa per balle rotonda, pressa per balle del fieno del rullo, pressa per balle di rullo e THB2060, pressa per balle quadrata del fieno THB3060, pressa per balle quadrata-alibaba.com che roba è? Trovata per caso in rete.

 

Altri produttori che hanno ancora in listino queste macchine?

Edited by DjRudy
Link to post
Share on other sites
  • Replies 444
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ho avuto la markant ma non ricordo se la 40 o la 50 L  avro tenuta una decina di anni o forse piu fino all arrivo della roto gallignani Ricordo che in tutto il tempo che l abbiamo avuta abbi

buongiorno, Ho recentemente acquistato una Gallignani 146 Special, volevo chiedere circa ogni quante balle o ore di lavoro va ingrassata? 

Dipende quante balle prevedi di fare...Finche stavo sotto le 800/1000annue io facevo una unta alle catene e giro degli ingrassatori prima del rimessaggio invernale e basta...a patto di vederli tutti c

Posted Images

t20890_Immagine.JPG

 

Chiamatele come volete: Presse raccoglitrici, presse per ballette, presse per pressette ecc, dato che vi è l'argomento sui rimorchi raccoglitori di ballette mi è sembrato giusto aprire l'argomento (vista anche la richiesta di Toso) sulle macchine che permettono di fare le famose ballette da 15-20 kg (qui da me chiamate pressette), ancore molto usate soprattutto nelle piccole e medio-piccole aziende.

 

Voi che esperienze avete? Spago o filo di ferro? Marche migliori?

 

Alcuni produttori:

 

Presse Raccoglitrici - Gallignani.it

 

Pressa raccoglitrice rettangolare

 

Questa MRB0850, pressa per balle rotonda del fieno MRB0870, pressa per balle rotonda, pressa per balle del fieno del rullo, pressa per balle di rullo e THB2060, pressa per balle quadrata del fieno THB3060, pressa per balle quadrata-alibaba.com che roba è? Trovata per caso in rete.

 

Altri produttori che hanno ancora in listino queste macchine?

 

....quella che hai messo in foto e' proprio la mia,...ora e da 2 anni ferma,..ma negli anni passati ha lavorato moltissimo, tipo 10 q.li di filo 300mt/kg a stagione,...ha fatto una marea di ballette,e devo dire che non ha mai avuto problemi,sempre efficiente e molto produttiva(..tra le presse per ballette ...)anche piu' di 300 balle/ora su paglia e appezzamenti adeguati...e si tira ottimamente con un 550 fiat,in pianura naturalmente,....ora lei riposa,e anche io,...mi vengono i brividi a pensare alle settimane che si passavano nella campagna della paglia,vedevi balline 24 ore su 24, anche mentre dormivi,...che fatiche ragazzi...:fiufiu::fiufiu:

Link to post
Share on other sites

A livello mondiale vengono ancora prodotti da tutti John Deere, CNH e altri ma quello che mi incuriosisce è il modello della Massey Ferguson che non ha il pick up dissestato dalla macchina cioè lavora di lato bensì è una mini baller con il sistema longitudinale tipico delle BigBaller Massey Ferguson - MF 1800 molto interessante ma anche molto costoso in rapporto al modello della Gallignani....

Link to post
Share on other sites

Ottima discussione DjRudy!!! Stavo quasi per chiedere anch'io di aprirla, visto che siamo nel pieno della stagione.

Vorrei dire la mia sulle presse convenzionali, partendo dal presupposto che sono proprietario e adopero una pressa Sgorbati 133S acquistata usata circa 4 anni fa. Sono completamente soddisfatto di questa macchina, molto robusta e sopratutto molto precisa, fa delle presse eccezionali ed è semplicissimo regolarla, una volta trovata la tiratura corretta delle molle di compressione della cassa, ogni balla è identica all'altra (a parte quando slitta la rotella metrica). Io utilizzo del nylon da 350m/kg che acquisto al consorzio agrario, certe volte mi rifilano anche la 300 e devo dire che la differenza è minima, anzi è un poco meglio in quanto è ancor meno elastico. In un anno utilizzo circa 6 rotoli, quelle poche presse che faccio sono per mio uso, e qualche volte mi capita di pressare per qualche amico.

Ultimamente chiacchierando con un utente del forum abbiamo fatto qualche ricerca sul marchio Sgorbati, che tra l'altro mi pare sia poco trattato nel web, e ci pare di aver intuito che fino agli anni '90 la ditta bresciana Sgrobati produceva presse e altri macchinari su licenza NewHolland. Successivamente credo dopo la fusione tra fiat-agri e NH la Sgorbati iniziò a produrre macchinari proprio come appunto la mia pressa.

Ricordo inoltre che circa una decina di anni fa, un cugino di mio padre possedeva una pressa JohnDeere col volano sul lato sinistro della cassa e con caricatore a coclea, era veramente rapida si poteva imballare a velocità lievemente superiori alle altre presse in quanto smalitava più velocemente il flusso di fieno e paglia, tra l'altro veniva abbinata a uno splendito OM850.

Altra pressa che ho visto in azione ultimamente è stata una Welger di un terzista che ci imballava il fieno prima di prendere la pressa. Non era un granchè come macchina, il raccoglitore era piccolo e molto lenta nello smaltire il fieno. Ricordo sopratutto negli ultimi anni che il proprietario ne fece di ogni per accorciare la misura delle balle in modo da produrne di più e nonostante fossero cortissime quasi al di sotto degli 80cm uscivano stortissime!! Proprio a causa della disperazione di mio padre e mio zio ci decidemmo ad acquistare noi una pressa, nonostante l'età molto avanzata dei miei vecchi!!

Ecco due foto della nostra pressa!!!

t20924_Sgorbati1.jpg t20925_Sgorbati2.jpg

Saluti

Link to post
Share on other sites

Mio nonno ne aveva due , una non l'ho mai vista , l'altra era la gallignani ( non so che modello...) che l'abbiamo venduta proprio l'altra settimana , e dopo più di 40 anni va ancora bene , l'ultima volta che è stata usata era a luglio del 2008 e non dava un problema...

 

t20930_pressal95.jpg

t20929_pressal95....jpg

t20928_pressanonno5.jpg

Link to post
Share on other sites

Personalmente, per scopi puramente collezionistici, penso che mi cimenterò nella ricerca di una Welger con trasmissione laterale a cinghia ..

 

ma quello che mi incuriosisce è il modello della Massey Ferguson che non ha il pick up dissestato dalla macchina

 

Il sistema è della Hesston, le producevano gia negli anni 90. :)

 

....e anche io,...mi vengono i brividi a pensare alle settimane che si passavano nella campagna della paglia,vedevi balline 24 ore su 24, anche mentre dormivi,...che fatiche ragazzi...:fiufiu::fiufiu:

 

.....pensa che finchè si fa il trattorista va ancora di lusso :), mi ricordo che negli anni 80 io e il mio "compare" (dell'epoca) facevamo i "facchini" a seguito della pressaraccoglitrice durante la campagna della paglia. Le mietitrebbie avevano testate ben piu piccole di ora, quindi le andane ravvicinate richiedevano la presenza di almeno una persona a terra che spostasse le balle che intralciavano il passaggio del cantiere di raccolta.

...Poi.. dulcis in fundo... c'era pure il rimorchio da caricare (rigorosamente a mano...)

 

Ultimamente chiacchierando con un utente del forum abbiamo fatto qualche ricerca sul marchio Sgorbati, che tra l'altro mi pare sia poco trattato nel web, e ci pare di aver intuito che fino agli anni '90 la ditta bresciana Sgrobati produceva presse e altri macchinari su licenza NewHolland. Successivamente credo dopo la fusione tra fiat-agri e NH la Sgorbati iniziò a produrre macchinari proprio come appunto la mia pressa.

 

In effetti la storia Sgorbati sarebbe interessante, oltre a produrre macchinari vi è anche una bella storia come importatore di macchinari dall'estero (ricordo che fino agli anni 80 Sgorbati era importatore, tra le altre cose, di trattori Zetor). Piu avanti mi piacerebbe trattare la Storia dei Grandi Importatori Italiani con un nuovo argomento, sicuramente pertanto si parlerà anche di Sgorbati.

Sei sicuro che fino agli anni 90 abbia costruito macchine su licenza?

Link to post
Share on other sites

X Centurion75 a cosa serve la ruota dietro alla pressa?

Quando mio nonno aveva ancora la stalla(fino a metà anni 90) avevamo anche noi una pressa Sgorbati mi sembra la 169 ma non sono sicuro.

Della pressa non mi ricordo molto visto che ero molto giovane e il mio lavoro era mandare avanti il trattore con il carro mentre gli altri caricavano le ballette.

L'unica cosa che mi ricordo era che non andava molto bene per pressare gli stocchi di mais (infatti per quelli usavamo l'autocaricante).

Link to post
Share on other sites
X Centurion75 a cosa serve la ruota dietro alla pressa?

Quando mio nonno aveva ancora la stalla(fino a metà anni 90) avevamo anche noi una pressa Sgorbati mi sembra la 169 ma non sono sicuro.

Della pressa non mi ricordo molto visto che ero molto giovane e il mio lavoro era mandare avanti il trattore con il carro mentre gli altri caricavano le ballette.

L'unica cosa che mi ricordo era che non andava molto bene per pressare gli stocchi di mais (infatti per quelli usavamo l'autocaricante).

 

Paolo la ruota posteriore serve per proteggere il raccoglitore e le punte, credo che tutte le presse l'abbiamo. Ho notato che è molto utile quando si sta percorrendo un sentiero, essendo la macchina larga più di 2.50m certe volte la ruota di sinstra va a finire nei fossi e se non ci fosse questa ruota posteriore, il raccoglitore e le punte toccherebbero terra danneggiandosi. E' anche utile quando si scende da una corta ma ripida discesa. Ci sono tanti altri casi in cui è utile, questi sono quelli che ho notato io in pianura, in pratica questa ruota è parte del telaio portante della macchina e quando serve riesce a sollevare l'intera macchina. La 169 la conosciamo bene, penso che qualcuno potrebbe dire la sua su questa meravigliosa macchina capace di produrre presse ad altissima densità!! :asd::2funny:

 

Sei sicuro che fino agli anni 90 abbia costruito macchine su licenza?
:cheazz::cheazz: Ehm.... no Filippo!!! Credo sia impossibile essere sicuri di qualsiasi cosa quando si parla di questo marchio, come ho già detto non c'è nulla nel web, ma se si dovesse raccontare la vita di questo marchio, conosco una persona che ha avuto modo di parlare direttamente con i proprietari (sempre che si riesca a rintracciare).

La mia è una semplice deduzione, so che alla fine degli anni '70 iniziò a produrre spannocchiatrici su un telaio importato dall'America, le stesse macchine venivano commercializzate nel Regno Unito con marchio NH. Per ultimo nel '91 hanno prodotto la serie di presse constallation tra cui anche la mia, poco dopo la ditta fallì!!:fiufiu:

Ora in quel di Brescia c'è ancora una ditta che produce presse simili alla Sgorbati, tra l'altro detengono i manuali di queste presse!!

 

Vi saluto con questo filmato di una pressa semovente NewHolland, se non sbaglio dovrebbe essere stata sviluppata sul telaio di una hayliner 69 (simile alla Sgorbati 169)

Saluti Edited by Centurion75
Corretto Modello
Link to post
Share on other sites

Io ho una vecchia Case che non uso più in quanto son passato a rotoballe,posso dirvi che funzionava sempre bene,ma era troppo grossa!le ballette di paglia arrivavano anche a 25 KG!!!!figuriamoci la medica............con conseguenze negative per le nostre schiene.....nessuno di voi ha una AMA?una gran pressa per ballette secondo me qui da me ce qualcuna che gira.....a svatanggio la ama rispetto alla mia è che è abbastanza alta quindi se hai da passare sotto le piante ahia......mentre la mia è bassissima ti arriva poco più della cintura...........non chiedetemi il modello.....non lo so!!!!

Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la terza ruota, alcune macchine hanno un rullo largo circa 20cm al posto della stessa (vedi Gallignani). Gli scopi sono quelli elencati da Centurion, inoltre permette al pick up di avvicinarsi a scoline, avvallamenti etc etc.

 

:cheazz::cheazz: Ehm.... no Filippo!!! Credo sia impossibile essere sicuri di qualsiasi cosa quando si parla di questo marchio, come ho già detto non c'è nulla nel web, ma se si dovesse raccontare la vita di questo marchio, conosco una persona che ha avuto modo di parlare direttamente con i proprietari (sempre che si riesca a rintracciare).

La mia è una semplice deduzione, so che alla fine degli anni '70 iniziò a produrre spannocchiatrici su un telaio importato dall'America, le stesse macchine venivano commercializzate nel Regno Unito con marchio NH. Per ultimo nel '91 hanno prodotto la serie di presse constallation tra cui anche la mia, poco dopo la ditta fallì!!:fiufiu:

Ora in quel di Brescia c'è ancora una ditta che produce presse simili alla Sgorbati, tra l'altro detengono i manuali di queste presse!!

 

Circa la "spannocchiatrice" si trattava di una macchina della New Idea, e da noi era importata con marchio Sgorbati ma gli allestimenti rimanevano gli americani. Ho gia caricato nel net il relativo depliant :perfido:

 

Credo di avere anche qualche depliant delle presse, se li trovo li scannerizzo.

Link to post
Share on other sites

Bella discussione! Apporto anche la mia esperienza.

Ho un appezzamento di terreno di circa 2 ettari e fino ad una decina di anni fa, la maggior parte la lavorava mio zio, a me rimaneva solo un pò di orto. Tutti gli anni dopo la raccolta del grano o il taglio del fieno si presentava con una bella sgorbati Super hayliner 169 che faceva delle ballette eccezionali...ma quanta fatica per caricarle. Da alcuni anni però non lavora più la mia terra che gestisco da solo e anche la Sgorbati è andata in pensione, rimessata alla meno peggio, sostituita da una rotoimballatrice. L'anno scorso voleva fare qualche balletta per i conigli, ma non avendo pazienza, ha lasciato perdere dopo che due ballette erano venute un poco storte, comprensibile per una pressatrice ferma da 8 anni.

Da qualche anno ho anche io la necessità di imballare un pò di fieno dei miei due ettari e l'anno scorso ho trovato un "rottame" che ricordava la figura di una pressatrice, trovatomi d'accordo con il proprietario per 300€ mi sono portato a casa questo bell'oggeto:

 

t21086_Prima.jpg

 

Controllando un poco in giro ho capito che si trattava di una Sgorbati Super 68, costruita su licenza New Holland, come riportava la scritta (ancora parzialmente visibile dopo la sverniciatura) sui lati della cassa. Macchina gemella della New Holland Hayliner 68. Dopo un duro lavoro il risultato dell'opera è il seguente:

 

t21087_finita1.jpg t21088_finita2.jpg

 

Ho ritrovato la frizione del volano (che era stata tolta), riverniciato, untato, rifatto le gomme (non originali ma di un volswagen) e con un 200 euro di spese di manutenzione è come la vedete.

Unico "neo" che però non dà (per ora) particolari problemi è il fondo della cassa che, a causa dell'incuria dei precedenti proprietari (o per l'età) risulta essere un po consumato:

 

t21089_cassa.jpg

 

Un mese fa è tornata a lavorare, non ha problemi ai legatori e funziona bene anche se, non essendo espertissimo, ho commesso qualche "errore" di base (avanzamento troppo lento, andane troppo piccole, cassa troppo compressa). Tra qualche giorno conto di pressare il 2° taglio di medica ed entro fine mese la paglia. Il filo usato è la corda, non il nylon.

La terza ruota dietro il raccogliotere non c'è (non credo sia su tutti i modelli), e non vi è nemmeno il ruotino laterale del raccoglitore che quindi "subisce" gli avvallamenti del suolo.

La porto con un Lamborghini R1 35 (40hp), ovviamente in pianura, ma non ho riscontato nessun affaticamento della trattrice.

Per i pezzi di ricambio ho contattato una ditta di Brescia (anche se non ho comprato ricambi), che sembra abbia "rilevato" la ditta Sgorbati, si chiama Nuova Orma (purtroppo non hanno un vero e proprio sito internet: NUOVA ORMA snc di BONARDI & PEROTTI - Ghedi (BS) | PagineGialle.it) e mi hanno detto che il mio modello è del 1964.

Spero di essere stato utile, Ciao a presto.

Link to post
Share on other sites
Io ho una vecchia Case che non uso più in quanto son passato a rotoballe,posso dirvi che funzionava sempre bene,ma era troppo grossa!le ballette di paglia arrivavano anche a 25 KG!!!!figuriamoci la medica............con conseguenze negative per le nostre schiene.....nessuno di voi ha una AMA?una gran pressa per ballette secondo me qui da me ce qualcuna che gira.....a svatanggio la ama rispetto alla mia è che è abbastanza alta quindi se hai da passare sotto le piante ahia......mentre la mia è bassissima ti arriva poco più della cintura...........non chiedetemi il modello.....non lo so!!!!
t21129_001.JPG

...e' questo il tuo modello?...quella che vedi in foto e' una pressa tecnicamente molto interessante,poiche' il sistema che comanda le forche di alimentazione e' molto particolare,...e si nota dalla bassissima altezza della pressa...questa fa' delle balle molto belle,e ora ha una seconda vita in slovenia,....O0.

Link to post
Share on other sites
Bravo Sten è esattamente come quella!l'avevi anche tu?ormai la mia è abbandonata.............

...no non l'ho avuta,ma ho caricato per molti anni le ballette che produceva quella pressa,l'anno scorso quando il vecchio padrone e' andato a "imballare per l'onnipotente"(pace all'anima sua)...ho rilevato un po' di atrezzi,tra cui c'era anche questa imballatrice,e siccome in slovenia ancora qualcuno cerca queste macchine,ho "agevolato" l'operazione di espatrio,...cosi' anche quest'anno ho caricato le stesse balle di quella macchina,...morale: " anche se si defunge,i tuoi atrezzi, lavoreranno ancora....:fiufiu::fiufiu:"....

Link to post
Share on other sites

Anche la nostra vecchia gallignani 146 special finì di là del confine :cry::cry:per la bellezza di 900 mila lire dopo un estenuante trattativa :tickedoff: chissà se sta ancora lavorando e se la tengono sempre bella ingrassata e pulita. :-[

Link to post
Share on other sites

Stamattina mi sono recato a vedere questa imballatriice Bamfords, di cui avevo chiesto informazioni alcuni giorni fa.

La macchina dovrebbe essere tra gli anni 70 e 80, imballa a spago (non nylon), è completa e ferma al coperto da 8-10 anni. E' stata fermata funzionante e sostituita da una piu grande gallignani.Il pistone dovrebbere correre su slitte (particolare che mi ha detto di controllare un conoscente che dice che sono meglio quelli che scorrono su rulli). Si presenta molto bene esteticamente e anche meccanicamente il proprietario mi è sembrato abbastanza delicato. La richiesta è di 700 euro, forse forse qualcosa in meno, sui 650...

Cercavo di spendere qualcosa in meno, ma eventualmente secondo voi potrebbe valere i soldi richiesti? Se fossi interessato è disponibile a tirarla fuori e provarla prima di acquistarla. Ah, ha detto che dovrebbe avere anceh una coppia di coltelli nuovi da qualche parte.

Allego le foto che ho fatto:

t21698_wh099.jpg t21699_wh102.jpg t21700_wh097.jpg

t21702_wh096.jpg t21703_wh093.jpg t21704_wh091.jpg t21705_wh090.jpg

 

Grazie delle eventuali risposte, saluti Martino

Link to post
Share on other sites

Presentati li con 500 euro e sventolaglieli sotto il naso.....e magari fai pure 450 facendo finta di aver sbagliato al massimo tiri fuori il cinquantone rimanente.....fingi sempre di non essere interessato.

 

La macchina comunque mi sembra tenuta bene, anzi è tenuta bene.

 

Però come imballatrice non la conosco quelle che conosco io erano le gallignani e la ama che usava lo zio in collina.

Link to post
Share on other sites
Stamattina mi sono recato a vedere questa imballatriice Bamfords, di cui avevo chiesto informazioni alcuni giorni fa.

La macchina dovrebbe essere tra gli anni 70 e 80, imballa a spago (non nylon), è completa e ferma al coperto da 8-10 anni. E' stata fermata funzionante e sostituita da una piu grande gallignani.Il pistone dovrebbere correre su slitte (particolare che mi ha detto di controllare un conoscente che dice che sono meglio quelli che scorrono su rulli). Si presenta molto bene esteticamente e anche meccanicamente il proprietario mi è sembrato abbastanza delicato. La richiesta è di 700 euro, forse forse qualcosa in meno, sui 650...

Cercavo di spendere qualcosa in meno, ma eventualmente secondo voi potrebbe valere i soldi richiesti? Se fossi interessato è disponibile a tirarla fuori e provarla prima di acquistarla. Ah, ha detto che dovrebbe avere anceh una coppia di coltelli nuovi da qualche parte.

Allego le foto che ho fatto:

Grazie delle eventuali risposte, saluti Martino

 

Io sinceramente non ho mai sentito il nome di questa marca, però guardando le foto sembra messa bene. Sicuramente l'ultima volta non è stata rimessa nel migliore dei modi, si vedono ancora dei residui, forse stocchi del mais, proprio quelli che sono nel raccoglitore, tra l'altro quest'ultimo sembra messo molto bene, è raro vedere una pressa con tutte le foglie dritte. Certo che 8-10 anni di iniattività sono tanti, all'interno non sarà tutto nel migliore stato. Le presse sono macchine che hanno bisogno di essere usate spesso, e devono essere rimesse ben untate per funzionare sempre al meglio, il raccoglitore, le forche, la cassa stessa che come dici te è su slitta sarà molto arrugginita!! Sicuramente prima di essere acquistata deve essere ripulita e oliata a modo e successivamente deve essere messa in moto e provata. Per quanto riguarda lo scorrimento della cassa, secondo me è uguale se è a rulli o a slitta, se si rompe un rullo devi comunque smontare il pistone intero per cambiarlo, mentre non credo sia facile che si rompa una slitta, quando questa scorre è "autopulente" nel senso che ripulisce i residui di fieno che si depositano sulla slitta, cosa che nella cassa a rulli non avviene. Se la slitta non è stata "mangiata" dalla ruggine può ancora funzionare, altrimenti se troppo assottigliata devi mettere in preventivo la sostituzione perchè si può rompere!!

Infine, il prezzo, 700 euro per una pressa non sono eccessivi, dipende tutto dal tuo uso, sicuramente non li ammortizzerai più, ma se è per tuo uso personale, con una pressa hai finito di tribolare!!! Occhio a non tirare da subito il prezzo, prima fagliela tirare fuori e ripulire poi la provi facendo almeno 4 o 5 ballette senti se fa qualche strano rumore e controlla la tensione della corda e sopratutto se lega e taglia, perchè se da noie il legatore ti porti a casa un grattacapi!!

Poi... vedi tu quanto hai in mente di spendere!! Cè nè per tutti i gusti, per una macchina di 40 anni fà ti possono chiedere anche più del doppio!!

Saluti

Link to post
Share on other sites

La Bamfords era inglese. Occhio, pertanto, alla bulloneria. Peraltro si nota l'adesivo Vazzoler sulla prima foto, storico concessionario di TV che vendeva i Fendt quando la Fendt Italia praticamente non esisteva. Se la memoria non mi inganna, dovrebbe aver chiuso (o modificato l'attività, visto che poi vi era Vazzoler impianti per disidratatori e sili) prima della fine degli anni 70.

 

Un consiglio: se non conosci il venditore non partire subito con il ribasso, piuttosto ispeziona bene la macchina e poi fagli notare tutti i difetti, vedrai che alla fine cala da solo.

 

Concordo che non sia stata rimessata nel migliore dei modi, comunque piuttosto che sia stata anni sotto un telo meglio com'è messa ora. Se fosse stata sotto un nylon infatti, le condense sviluppate chissà cosa avrebbero combinato sui residui all'interno della macchina......

 

Comunque se ti interessa la rarità, secondo me è la macchina che fa per te. Altrimenti, se ti serve una pressa e una vale l'altra, fai il giro dei consorzi, una è presso la sede di Piove di Sacco, a Padova invece ne hanno minimo 3. Probabilmente non risparmierai (anzi) ma le macchine sono pulite e facilmente ispezionabili

Link to post
Share on other sites

so di essere un po fuori tema,manel web ho visto dei video con la pressa con attaccato una specie di rimorchio che mette le balle raggruppate e poi le lega come se fossero delle big balers per poi raccoglierle con il caricatore frontale. di che mezzo si tratta?

Link to post
Share on other sites
so di essere un po fuori tema,manel web ho visto dei video con la pressa con attaccato una specie di rimorchio che mette le balle raggruppate e poi le lega come se fossero delle big balers per poi raccoglierle con il caricatore frontale. di che mezzo si tratta?

..con ogni probabilita' hai visto un atrezzo che si chiama band-it,di produzione americana,importato in europa da una ditta inglese,viene agganciato alla pressa convenzionale,e forma dei pacchi costituiti da 3 file sovrapposte di balle,ogni fila e' di 7 balle,cosi' il "pacco" legato contiene 21 ballette,che si possono movimentare agevolmente con un caricatore frontale,...una macchina interessante, ma dal costo molto elevato,(40.000 euro circa..),un mio collega si era fatto fare un preventivo,poi ha optato per una big baler della krone che "divide il ballone in 6 pezzi,cioe'ogni ballone convenzionale e' formato da 6 sezioni legate separatamente e a loro volta legate da 2 fili dei legatori,quando si sciolgono i balloni si hanno 6 sezioni che possono essere movimentate tranquillamente a mano e risultano molto comode per formare razioni alimentari omogenee,per esempio per alimentare singoli esemplari di cavalli in forma individuale e precisa,...la stessa big baler puo' allo stesso tempo formare balloni tradizionali (una unica sezione legata con 6 fili) con un comando dal trattore,in maniera da ridurre il numero delle operazioni di legatura,e la conseguente usura degli organi leganti,ove non sia richiesta la suddivisione delle balle,...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...