Jump to content

Recommended Posts

Salve atutti,

volevo sapere da qualche utente che ha più esperienza di me sull' argomento, qualche informazione su una coltivazione di paulownia; inizierei con un ettaro giusto per provare.

Ho una piccola azienda agricola da 23 ettari, e qualche campo a circa 15km dalla cascina che non coltiviamo, quindi i macchinari e il terreno li ho, la mia domanda era se conviene farlo, perchè da come leggo in giro i guadagni sono notevoli, ma non è tutto oro quello che luccica, quindi volevo sapere qualche cosa in piu da qualcuno che ne sa più di me.

Ho letto qualche discussione sul forum, ma sono parecchio datate, me ne serviva una un po più recente, se era possibile

Grazie, aspetto una vostra risposta

 

Ciao, Fabio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve atutti,
volevo sapere da qualche utente che ha più esperienza di me sull' argomento, qualche informazione su una coltivazione di paulownia; inizierei con un ettaro giusto per provare.
Ho una piccola azienda agricola da 23 ettari, e qualche campo a circa 15km dalla cascina che non coltiviamo, quindi i macchinari e il terreno li ho, la mia domanda era se conviene farlo, perchè da come leggo in giro i guadagni sono notevoli, ma non è tutto oro quello che luccica, quindi volevo sapere qualche cosa in piu da qualcuno che ne sa più di me.
Ho letto qualche discussione sul forum, ma sono parecchio datate, me ne serviva una un po più recente, se era possibile
Grazie, aspetto una vostra risposta
 
Ciao, Fabio
Purtroppo sì, non è una bella coltura non è facile perchè se si sbaglia terreno o va male i primi tre anni di impianto la pianta non parte proprio. Paulownia in fam8glia l'abbiamo avuta dal 1997 ma nulla, meglio 8 cari e vecchi pioppi. La paulownia migliore è da seme, lascia stare quella da talea. Poantare per forza in pacciamatura con dilm robusto. I primi due o tre anni va fatta ripartire tagliata al suolo. Ogni grandinata la pianta deve ripartire tagliando s raso. Si perdono i primi anni.
Pisnta che in assoluto odia la grandine è l'umidità. Tereni umidi con falda alta, terreni fini o abbastanza argillosi la pianta non parte.
Su terreni sabbiosi o sassosi la pianta va tantissimo
Mercato in Italia è poco e doficilecda piazzarla, i prezzi sono assai diffocili da capire volendo piante minimo di 30 meglio superiori. Il ciclo è lungo per via dei primi anni. Ottima fioritura e nettare ma fa tanto seme che cadendo germina velocemente e si rischia un effetto bosco. Noi l'abbiano tolta dopo 10 anni e messi pioppi o mais. Investimento di piante ad ettaro simile al pioppo o poco più stretto di interfila. Malattie e parassiti non ci sono casi di grossi problemi perchè non tantissimo diffisa e poco ambita da insetti se n9n alcuni insetti generici.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve atutti,
volevo sapere da qualche utente che ha più esperienza di me sull' argomento, qualche informazione su una coltivazione di paulownia; inizierei con un ettaro giusto per provare.
Ho una piccola azienda agricola da 23 ettari, e qualche campo a circa 15km dalla cascina che non coltiviamo, quindi i macchinari e il terreno li ho, la mia domanda era se conviene farlo, perchè da come leggo in giro i guadagni sono notevoli, ma non è tutto oro quello che luccica, quindi volevo sapere qualche cosa in piu da qualcuno che ne sa più di me.
Ho letto qualche discussione sul forum, ma sono parecchio datate, me ne serviva una un po più recente, se era possibile
Grazie, aspetto una vostra risposta
 
Ciao, Fabio
C'è un treat un argomento già nel forum apposito.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, CultivarSé ha scritto:

Purtroppo sì, non è una bella coltura non è facile perchè se si sbaglia terreno o va male i primi tre anni di impianto la pianta non parte proprio. Paulownia in fam8glia l'abbiamo avuta dal 1997 ma nulla, meglio 8 cari e vecchi pioppi. La paulownia migliore è da seme, lascia stare quella da talea. Poantare per forza in pacciamatura con dilm robusto. I primi due o tre anni va fatta ripartire tagliata al suolo. Ogni grandinata la pianta deve ripartire tagliando s raso. Si perdono i primi anni.
Pisnta che in assoluto odia la grandine è l'umidità. Tereni umidi con falda alta, terreni fini o abbastanza argillosi la pianta non parte.
Su terreni sabbiosi o sassosi la pianta va tantissimo
Mercato in Italia è poco e doficilecda piazzarla, i prezzi sono assai diffocili da capire volendo piante minimo di 30 meglio superiori. Il ciclo è lungo per via dei primi anni. Ottima fioritura e nettare ma fa tanto seme che cadendo germina velocemente e si rischia un effetto bosco. Noi l'abbiano tolta dopo 10 anni e messi pioppi o mais. Investimento di piante ad ettaro simile al pioppo o poco più stretto di interfila. Malattie e parassiti non ci sono casi di grossi problemi perchè non tantissimo diffisa e poco ambita da insetti se n9n alcuni insetti generici.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Va bene, grazie mille delle informazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Va bene, grazie mille delle informazioni
Don una parte per il resto molti moltissimi le hanno tolte vuoi anche per una certa dose di pazienza. Con la grandine non finisci più. Poi è pianta che tende a fare polloni e ricacciare dalla base, brevetto e piantine solitamente con seme e tenuta cinese Dopo 10 anni va un pò da sola, 10+4, ma va un pò sorvegliata e pulita. Potare non troppo solo perchè è invadente. Irrigazione solo di soccorso cosa minima anche in collina cresce da fare invidia solo se parte bene. Inutile dire che tenta a diventare un pò infestante a sostituirsi con un andamento simile alla Catalpa.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don una parte per il resto molti moltissimi le hanno tolte vuoi anche per una certa dose di pazienza. Con la grandine non finisci più. Poi è pianta che tende a fare polloni e ricacciare dalla base, brevetto e piantine solitamente con seme e tenuta cinese Dopo 10 anni va un pò da sola, 10+4, ma va un pò sorvegliata e pulita. Potare non troppo solo perchè è invadente. Irrigazione solo di soccorso cosa minima anche in collina cresce da fare invidia solo se parte bene. Inutile dire che tenta a diventare un pò infestante a sostituirsi con un andamento simile alla Catalpa.

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

Da noi nessuno le vuole ste piante, qualcuno le ha regalate via pur di liberare il terreno. Chi ci guadagna sono i vivaisti

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mio cognato ne ha 4 o 5 ha piantati da diversi anni e come ha scritto Edo, l'affare l'ha fatto chi le ha venduto le piante

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Elsi ha scritto:

Mio cognato ne ha 4 o 5 ha piantati da diversi anni e come ha scritto Edo, l'affare l'ha fatto chi le ha venduto le piante

Dove si trovano ? Sono cresciute? Io ne vedo bordi 131 però ora sembrano sempre uguali

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dove si trovano ? Sono cresciute? Io ne vedo bordi 131 però ora sembrano sempre uguali
Bisogna vedere se paulownia che nasce da seme o catalpa.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

Dove si trovano ? Sono cresciute? Io ne vedo bordi 131 però ora sembrano sempre uguali

Ne ha in diverse zone interne della campagna del mio paese. Sono cresciute (irriga regolarmente e fa tutte le lavorazioni previste dal contratto) ma non come gli avevano prospettato. Tante belle parole e promesse dalla firma del contratto alla consegna e pagamento delle piante, dopo un po' di tempo, non si sono visti più. Ho poi sentito che altre aziende agricole che avevano piantato con lo stesso contratto, stanno già espiantando...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Elsi ha scritto:

Ne ha in diverse zone interne della campagna del mio paese. Sono cresciute (irriga regolarmente e fa tutte le lavorazioni previste dal contratto) ma non come gli avevano prospettato. Tante belle parole e promesse dalla firma del contratto alla consegna e pagamento delle piante, dopo un po' di tempo, non si sono visti più. Ho poi sentito che altre aziende agricole che avevano piantato con lo stesso contratto, stanno già espiantando...

Ma in teoria per vedere maturare le piante e poterle tagliare quanti anni le deve " accudire " ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ne ha in diverse zone interne della campagna del mio paese. Sono cresciute (irriga regolarmente e fa tutte le lavorazioni previste dal contratto) ma non come gli avevano prospettato. Tante belle parole e promesse dalla firma del contratto alla consegna e pagamento delle piante, dopo un po' di tempo, non si sono visti più. Ho poi sentito che altre aziende agricole che avevano piantato con lo stesso contratto, stanno già espiantando...
Quindi si devono pagare anche le spese per la bonifica ceppaie e radici

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

Ma in teoria per vedere maturare le piante e poterle tagliare quanti anni le deve " accudire " ?

Non so se ricordo bene, mi pare che le previsioni erano, che dopo il taglio tecnico del primo anno, il diametro del tronco dovesse arrivare a 30 cm in 3 anni

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Edo ha scritto:

Quindi si devono pagare anche le spese per la bonifica ceppaie e radici

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
 

Si, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...