Jump to content

GOLDONI-KEESTRACK


Recommended Posts

  • Replies 141
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Soprattutto funzionerà solo se non fanno i sognatori come hanno fatto quelli di Lovol.....trattori campo aperto...mietitrebbie ....e giu a promettere ricchi salari a gente che lavorava altrove pur di

Ok ho capito quello che dici, praticamente era solo un'operazione commerciale senza senso.

Esatto, e dire che la casa costruttrice gli ha omologato anche un sollevamento di 1400kg sul sollevatore anteriore... io quando non serve gli tolgo pure i 100kg di zavorre per non caricarlo troppoūü§£

Posted Images

18 ore fa, Same Rubin 200 ha scritto:

Bisognerebbe chiederlo a loro. Poi bisognerebbe capire se effettivamente hanno investito, oppure se si è trattato solo di una gigantesca operazione di marketing e i soldi li hanno messi solo a parole..

In definitiva solo chi ha vissuto la vicenda sulla propria pelle sa come sono andate veramente le cose, noi possiamo solo fare delle considerazioni e delle ipotesi.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
 

Aggiungo, cosa intendono per ‚Äúinvestito‚ÄĚ? Perch√© se per loro investire significa rialzare di un piano il reparto ricerca sviluppo, subappaltare a ingegneri rumeni il progetto degli¬†impianti¬†elettrici¬†e cercare di vendere malamente due prodotti che non stanno sul mercato, allora si, hanno investito. Quando sono subentrati i cinesi la Goldoni non era fallita, tecnicamente. Le linee di montaggio erano (e sono tutt ora) vecchie di 30,40 anni. Per produrre trattori che sono ormai, vecchi. E nonostante tutto erano gli unici che si vendevano ancora con la deroga, perch√© se non hai il prodotto, puoi investire quanto ti pare ma non vendi, e se non vendi come cavolo fai a tirare avanti? Appena ho capito, ormai 3 anni fa e passa, che questi erano dei ciarlatani, ho fatto su baracca e burattini e me ne sono andato finch√© in tempo prendendo liquidazioni ecc ecc

Se un azienda fallisce, da dipendente forse i soldi li rivedi dopo 5 anni, forse

Link to post
Share on other sites
Aggiungo, cosa intendono per ‚Äúinvestito‚ÄĚ? Perch√© se per loro investire significa rialzare di un piano il reparto ricerca sviluppo, subappaltare a ingegneri rumeni il progetto degli¬†impianti¬†elettrici¬†e cercare di vendere malamente due prodotti che non stanno sul mercato, allora si, hanno investito. Quando sono subentrati i cinesi la Goldoni non era fallita, tecnicamente. Le linee di montaggio erano (e sono tutt ora) vecchie di 30,40 anni. Per produrre trattori che sono ormai, vecchi. E nonostante tutto erano gli unici che si vendevano ancora con la deroga, perch√© se non hai il prodotto, puoi investire quanto ti pare ma non vendi, e se non vendi come cavolo fai a tirare avanti? Appena ho capito, ormai 3 anni fa e passa, che questi erano dei ciarlatani, ho fatto su baracca e burattini e me ne sono andato finch√© in tempo prendendo liquidazioni ecc ecc
Se un azienda fallisce, da dipendente forse i soldi li rivedi dopo 5 anni, forse
Da quello che so anche il gruppo bcs/ferrari non era messo tanto meglio di goldoni.
Forse era per questo che riuscivano a tirare avanti.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Sicuramente Goldoni non sivrra aggiornata...ma almeno nella mia zona su 10 macchina nuove(A prescindere dalla marca..)7 sono sempliciotte senza tanti fronzoli quindi quella fascia tira eccome ancora.......oggi con il quasar in trasporto uva mi son bevuto un pari cavalli ma nuovo di zecca Ferguson....motivo semplice...il quassr ha mezza marcia meccanica da na vita......questo del Ferguson (che comunque  ha speso ma cifra)Non l ha voluta mettere per un semplice. Motivo economico.......ripeto secondo me nonostante sia vecchio quella tipologia ancora andrebbe.... 

Link to post
Share on other sites



Aggiungo, cosa intendono per ‚Äúinvestito‚ÄĚ? Perch√© se per loro investire significa rialzare di un piano il reparto ricerca sviluppo, subappaltare a ingegneri rumeni il progetto degli¬†impianti¬†elettrici¬†e cercare di vendere malamente due prodotti che non stanno sul mercato, allora si, hanno investito. Quando sono subentrati i cinesi la Goldoni non era fallita, tecnicamente. Le linee di montaggio erano (e sono tutt ora) vecchie di 30,40 anni. Per produrre trattori che sono ormai, vecchi. E nonostante tutto erano gli unici che si vendevano ancora con la deroga, perch√© se non hai il prodotto, puoi investire quanto ti pare ma non vendi, e se non vendi come cavolo fai a tirare avanti? Appena ho capito, ormai 3 anni fa e passa, che questi erano dei ciarlatani, ho fatto su baracca e burattini e me ne sono andato finch√© in tempo prendendo liquidazioni ecc ecc
Se un azienda fallisce, da dipendente forse i soldi li rivedi dopo 5 anni, forse


MK11 mi stai confermando quello che sospettavo, pur non lavorando li e non conoscendo nessuno che ci lavora. La sensazione è che, una volta acquisita l'azienda, abbiano usato i fondi esistenti per far vedere che investivano (la famosa tecnica del fumo negli occhi..), e poi di fatto non hanno cacciato un euro.

Al di la di questo, secondo me in Goldoni sono andati bene su per gi√Ļ fino al 2010. Se vi ricordavate gli stand all'Eima era esposta tutta la gamma, i prodotti (allora) destavano interesse e le macchine le vendevano, perch√© comunque di agricoltori che necessitano di macchine semplici ce ne sono e ce ne saranno sempre.
Negli anni a seguire hanno iniziato a tirare i remi in barca, o per lo meno questa è stata la mia sensazione da semplice cliente affezionato del marchio.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, ingpirata21 ha scritto:

I cinesi i soldi li hanno messi. Ma sono stati usati per altri scopi.

pure io sapevo una cosa simile da un mo ex collega che andò a lavorare per loro.... 

Link to post
Share on other sites

Io tempo fa sul forum sollevai la questione del come mai Kubota e Arbos pur essendo entrate nel mercato Italia entrambe di recente avessero avuto risultati diversi e giustamente si diceva che Kubota è di un altro pianeta, sia come macchine che come progetto.

Link to post
Share on other sites
Io tempo fa sul forum sollevai la questione del come mai Kubota e Arbos pur essendo entrate nel mercato Italia entrambe di recente avessero avuto risultati diversi e giustamente si diceva che Kubota è di un altro pianeta, sia come macchine che come progetto.

Giappone e Cina,a mio avviso mondi mooolto diversi e non paragonabili


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
8 ore fa, fabio03 ha scritto:

Quindi anche per Matermacc è finita?

Non so Fabio

 l azienda era spartita in varie divisioni indipendenti tra loro: Arbos-goldoni- matermacc 
 

7 ore fa, Niky199 ha scritto:

Io tempo fa sul forum sollevai la questione del come mai Kubota e Arbos pur essendo entrate nel mercato Italia entrambe di recente avessero avuto risultati diversi e giustamente si diceva che Kubota è di un altro pianeta, sia come macchine che come progetto.

Tutta un’altra cosa

 

9 ore fa, ingpirata21 ha scritto:

Mk11 nel suo primo post credo abbia spiegato bene cosa sia successo. La frase "si sono mangiati tutto" credo faccia capire che fine hanno fatto i soldi. Io di pi√Ļ non posso dire, a chi era presente al pranzo tractorum nordest avevo predetto che sarebbe andata cos√¨

Esatto. Tutto ampiamente prevedibile anche dalle istituzioni che adesso fanno finta di cascare dal pero dicendo che non sapevano niente

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Calle 89 ha scritto:


Giappone e Cina,a mio avviso mondi mooolto diversi e non paragonabili


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

In questo caso parliamo di Giappone e Italia. Non credo che i cinesi volessero riportare in vita un marchio investendo su prodotti di bassa qualità, temo proprio che il fallimento sia da imputare tutto alla parte italiana. I cinesi volevano mettere i soldi e speravano che la controparte italiana faceva il suo lavoro, purtroppo credo proprio che ormai progettisti e ingegneri del gruppo siano obsoleti come forma e pensiero. Per me è andata così.

Link to post
Share on other sites

I Cinesi se ne strafregavano alla grande del marchio italiano Goldoni, loro avevano in mente solo Arbos ( si vedano i cambi di livrea) con prodotti non consoni al mercato europeo, provate un Q o peggio un S: non si vedeva neanche dove si¬†mettevano le ruote, motore era l unica cosa che si salvava. Idem per il 5000.Zeppi¬†di problemi di elettronica che avevano sviluppato al loro interno rifiutando quella del fornitore insieme a tutta la diagnostica (lo so perch√© per deliberarli ne collaudavo 7/8 al giorno ai tempi), nulla a che vedere con Star e Quasar, macchine semplici ma che non si potevano pi√Ļ vendere per le leggi sull inquinamento.¬†
Dove pensavano di andare? Io glielo dissi ma tutti facevano orecchie da mercante, chissà perché 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Come temevo .... oggi sono andato dal rivenditore di pezzi di ricambio per alcuni pezzi per il quasar ..... la spiacevole notizia hanno bloccato tutto anche i ricambi , dalla goldoni buio totale ..... che fine faremo ? Speriamo che qualche altro costruttore possa metter mano a risanare e rilanciare questo blasonato marchio ..... 

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Klementino ha scritto:

Come temevo .... oggi sono andato dal rivenditore di pezzi di ricambio per alcuni pezzi per il quasar ..... la spiacevole notizia hanno bloccato tutto anche i ricambi , dalla goldoni buio totale ..... che fine faremo ? Speriamo che qualche altro costruttore possa metter mano a risanare e rilanciare questo blasonato marchio ..... 

Prima di arbos cera CNH interessata ora....ūü§í

Link to post
Share on other sites
Il 13/9/2020 Alle 11:25, MK11 ha scritto:

Non posso entrare nei dettagli come gi√† detto sopra, la colpa..... direi 40 dei cinesi e 60 dei dirigenti italiani, che non lo dicono, ma hanno sguazzato eccome nel pantano che hanno creato loro stessi e ne usciranno puliti. Per come l ho vissuta io oramai qualche anno fa. I cinesi..... beh ci sono vari motivi per cui l azienda e andata male, perch√© ci sono varie possibilit√†, una attivit√† pu√≤ andare male.... oppure si pu√≤ decidere di farla andare male, per vari motivi ma non posso dire di pi√Ļ su un forum ovvio.¬†Sono stato l√¨ giusto il tempo di capire che l attivit√† non avrebbe avuto nessun futuro, poi sono andato via. Mi dispiace innanzitutto per gli operai e anche per il marchio Goldoni per il quale non hanno avuto alcun rispetto.

sapevo anch'io di queste cose, un mio ex collega quando andò via da noi andò in Arbos che all'epoca era a Calderara e pure lui è scappato, cosi come un'altro collega che andò che erano già alla Goldoni...  come sempre il management Italiano dimostra la pochezza che li contraddistingue 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...