Jump to content

Recommended Posts

Buongiorno premetto che non sono una coltivatrice .Ho acquistato un ulivo secolare lo scorso dicembre . Ieri ho notato che moltissime foglie, praticamente tutte, si stanno seccando e presentano delle macchie ad occhio. Preciso che l'ulivo è al sole tutto il giorno , non ha altre piante vicino e quest'inverno qui non è mai piovuto e nemmeno nebbia ed acqua data pochissimo. L'ulivo poi era già potato in maniera molto radicale -La venditrice mi ha detto che si tratta di "occhio di pavone" malattia provocata da piogge persistenti ed umidità.   Mi ha detto  di fare un trattamento a base di idrossido di rame o solfato di rame  e poi un secondo trattamento prefioritura con un agrofarmaco. Il mio giardiniere dice invece che è normale  che cadano dopo un trapianto e di non fare niente . Cosa devo fare?  Cosa mi consigliate di fare?Mi chiedo poi com'è possibile che in soli tre mesi ed in assenza di piogge si sia sviluppato questo fungo? Può essere che la pianta fosse già malata e che il fungo sia spuntato con la primavera. Ringrazio chi vorrà rispondermi. 

20210401_072544.jpg

IMG-20210401-WA0003.jpg

20210401_072722.jpg

Link to post
Share on other sites

Povera pianta ma chi l'ha ridotta in condizioni simili?? Le foglie in quello stato al primo vento ti cadono tutte, poi piano piano le rimette. Dare rame ora in una situazione del genere secondo me è inutile, interverrei direttamente con un fungicida specifico. Ma non ha nemmeno una foglia verde? Oppure è la foto che inganna? 

Link to post
Share on other sites

Ha qualche prodotto da indicarmi? Come va applicato? L'ulivo  adesso è così... x ora foglie ce ne sono ma stanno cadendo e anche quelle apparentemente verdi hanno le macchie ...E tutto questo è successo in pochi giorni....Certo è vero che siamo passati dall'inverno all'estate  in una settimana  ma come dicevo non ha mai piovuto da mesi.. Grazie . Chiara

IMG_20210401_160032_resized_20210401_040313422.jpg

Link to post
Share on other sites

Ciao,
In che zona sei?
Forse è una zona umida anche se non ha piovuto?
Da quel poco che so:
L'occhio di pavone è una malattia fungina, legata all'umidità e diffusissima. Direi endemica. La pianta ovviamente se la porta dietro da anni.
Come tutte le mattie fungine non si cura definitivamente ma si controlla con prodotti rameici.

In questo momento, visto che la pianta ha subito e sta subendo lo stress del trapianto, forse è meglio non fare trattamenti (che sono comunque fonte di stress).
Li farai successivamente. Tanto la pianta non morirà certo di occhio di pavone stai tranquilla.

Io non terrei in considerazione altro al di fuori del rame. Soprattutto se i frutti sono destinati a olio o a consumo.

In generale per il futuro tieni a bada e arieggia la chioma con le potature, fai regolarmente i trattamenti a base di rame e impianta in pieno sole.


Inviato dal mio Mi 10 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Anche secondo me è un effetto legato alla ripresa vegetativa dopo il trapianto.

Magari fare un innaffiatura con una soluzione ammendante con oligoelementi

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...