Jump to content

Prosecco DOCG: affittare o vendere?


Recommended Posts

Ciao a tutti!

Ho scoperto questo forum cercando info su zioGoogle riguardo a prezzi di vendita/affitto di terreni in zona prosecco docg e sono giorni che vi leggo per capire qualcosina di questo mondo a me sconosciuto fino all’altro ieri!
Ci troviamo in scadenza di luuungo contratto d’affitto della nostra campagna, e dobbiamo decidere che strada prendere. 
Si tratta di circa 5,5 ettari di prosecco e 1,3 ettari di varietà di rosso; tutti in pianura, facilmente accessibili. 
Ora la palla a voi miei nuovi guru, che fareste? 

Link to post
Share on other sites

La terra è l'unica cosa si cui non si specula nel senso che mal che vada aumenta di valore, ma una volta che l'hai venduta ti è rimasto un numero che non ripagherà mai quello che è andato.

Se il tuo dubbio è affittare la tua proprietà o venderla io dico affittare, non so che relazione abbia tu con il terreno se te lo sei trovato per caso o cosa ma se non sei proprio con l'acqua alla gola tieni.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti!
Ho scoperto questo forum cercando info su zioGoogle riguardo a prezzi di vendita/affitto di terreni in zona prosecco docg e sono giorni che vi leggo per capire qualcosina di questo mondo a me sconosciuto fino all’altro ieri!
Ci troviamo in scadenza di luuungo contratto d’affitto della nostra campagna, e dobbiamo decidere che strada prendere. 
Si tratta di circa 5,5 ettari di prosecco e 1,3 ettari di varietà di rosso; tutti in pianura, facilmente accessibili. 
Ora la palla a voi miei nuovi guru, che fareste? 
Contatta@CBO ore pasti, non te ne pentirai...

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Haha 3
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, France_13 ha scritto:

Ciao a tutti!

Ho scoperto questo forum cercando info su zioGoogle riguardo a prezzi di vendita/affitto di terreni in zona prosecco docg e sono giorni che vi leggo per capire qualcosina di questo mondo a me sconosciuto fino all’altro ieri!
Ci troviamo in scadenza di luuungo contratto d’affitto della nostra campagna, e dobbiamo decidere che strada prendere. 
Si tratta di circa 5,5 ettari di prosecco e 1,3 ettari di varietà di rosso; tutti in pianura, facilmente accessibili. 
Ora la palla a voi miei nuovi guru, che fareste? 

concordo con John: se hai bisogno di liquidità, sicuramente la vendita ti darà un sacco di soldi, ma se non hai urgenza, è preferibile continuare con l'affitto: in questi anni guadagni bene anche con l'affitto e ti rimane sempre la sicurezza di un "salvadanaio" sicuro per ogni evenienza futura

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, France_13 ha scritto:

Ciao a tutti!

Ho scoperto questo forum cercando info su zioGoogle riguardo a prezzi di vendita/affitto di terreni in zona prosecco docg e sono giorni che vi leggo per capire qualcosina di questo mondo a me sconosciuto fino all’altro ieri!
Ci troviamo in scadenza di luuungo contratto d’affitto della nostra campagna, e dobbiamo decidere che strada prendere. 
Si tratta di circa 5,5 ettari di prosecco e 1,3 ettari di varietà di rosso; tutti in pianura, facilmente accessibili. 
Ora la palla a voi miei nuovi guru, che fareste? 

Io venderei e mi pentirei. Ho in corso una relazione con una nipotina influente. Mi sta facendo penare piu' del previsto. Avessi interrotto il rapporto appena mi sono accorto che ama il sadomaso non mi sarei affatto pentito. 

Se e' un luuungo affitto significa che chi c'e' ha mangiato la ciccia e ti ha lasciato le ossa altrimenti non ti porresti certi problemi perche' chi c'e' se e' sano di mente anche se malato di avidita' ti avrebbe gia' tolto da ogni dubbio o in un senso o nell'altro.

Io li conosco gli avidi locali. Ogni anno in questo periodo cercano di fare bisnis con il mio culetto ma io stringo le miei chiappe d'acciaio. Come diceva un tale dipartito troppo presto "partono tutti incendiari e fieri ma poi quando arrivano sono tutti pompieri".

Non amano trattare. Vanno al baretto che apre alle 11 a.m. sentono Gianni dire un prezzo e poi arrivano da me convinti che l'affare sia gia' chiuso. 

Non funziona cosi'. Il prezzo potrebbe essere anche quello ma prima trattiamo o almeno facciamo finta di trattare. Se togliamo anche questo momento poetico al nostro fare cosa ci rimane se non la carta moneta che sotto la spinta della finanza a debito sta gia' dimostrando segni di futura leggerezza. 

Io la vedo cosi': se prevedi che la carta igienica fra 12 mesi costera' meno di oggi vendi. Se invece sei anche tu convinto che la carta igienica costera' di piu' allora affitta perche' ci guadagnerai avendo sacchi di carta moneta a pronto uso. 

A disposizione per ogni chiarimento. Non chiamarmi ad ore pasti pero'

se vuoi fare bisnis vero ti aspetto davanti al baretto di Gianni prima che apra e si riempia di avidi. 5 max 6 a.m. che poi sale la calura e il mio cuore grande ne risente.

Ps.: dove sarebbero questi 5.5 ettari di docg in piano da rifare? Mi dicono che il docg sia tutto una riva impervia dove solo gli eroi osano.

Grazie.

Anche Geko amava fare bisnis mentre gli avidi erano solo degli addormentati. L' avidita' altro non e' che una condotta che alcuni adottano per recuperare il tempo perso a letto. Ne sono fermamente convinto. 

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Io venderei e mi pentirei. Ho in corso una relazione con una nipotina influente. Mi sta facendo penare piu' del previsto. Avessi interrotto il rapporto appena mi sono accorto che ama il sadomaso non mi sarei affatto pentito. 
Se e' un luuungo affitto significa che chi c'e' ha mangiato la ciccia e ti ha lasciato le ossa altrimenti non ti porresti certi problemi perche' chi c'e' se e' sano di mente anche se malato di avidita' ti avrebbe gia' tolto da ogni dubbio o in un senso o nell'altro.
Io li conosco gli avidi locali. Ogni anno in questo periodo cercano di fare bisnis con il mio culetto ma io stringo le miei chiappe d'acciaio. Come diceva un tale dipartito troppo presto "partono tutti incendiari e fieri ma poi quando arrivano sono tutti pompieri".
Non amano trattare. Vanno al baretto che apre alle 11 a.m. sentono Gianni dire un prezzo e poi arrivano da me convinti che l'affare sia gia' chiuso. 
Non funziona cosi'. Il prezzo potrebbe essere anche quello ma prima trattiamo o almeno facciamo finta di trattare. Se togliamo anche questo momento poetico al nostro fare cosa ci rimane se non la carta moneta che sotto la spinta della finanza a debito sta gia' dimostrando segni di futura leggerezza. 
Io la vedo cosi': se prevedi che la carta igienica fra 12 mesi costera' meno di oggi vendi. Se invece sei anche tu convinto che la carta igienica costera' di piu' allora affitta perche' ci guadagnerai avendo sacchi di carta moneta a pronto uso. 
A disposizione per ogni chiarimento. Non chiamarmi ad ore pasti pero'
[/url] se vuoi fare bisnis vero ti aspetto davanti al baretto di Gianni prima che apra e si riempia di avidi. 5 max 6 a.m. che poi sale la calura e il mio cuore grande ne risente.
Ps.: dove sarebbero questi 5.5 ettari di docg in piano da rifare? Mi dicono che il docg sia tutto una riva impervia dove solo gli eroi osano.
Grazie.
Anche Geko amava fare bisnis mentre gli avidi erano solo degli addormentati. L' avidita' altro non e' che una condotta che alcuni adottano per recuperare il tempo perso a letto. Ne sono fermamente convinto. 
 
L'avevo detto che doveva contattare te...

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Mi avete dato conferma di quanto volessi sentirmi dire!

E con grande opera di convincimento abbiamo portato sulla strada dell’affitto anche gli altri comproprietari, seppur ancora dubbiosi sul valore del terreno in futuro. (Sfere di cristallo cercasi)

Detto ciò ora si arriva alla nota dolente, ovvero mettersi in moto per trovare un nuovo affittuario (si, quello precedente s’è fatto delle gran mangiate e difficilmente accetterà di mettersi a dieta ora).

Ma una cifra giusta da chiedere, per non essere polli ma neppure avidi, qual è di questi tempi? Sento prezzi che variano di diverse migliaia di euro all’ettaro a seconda della campana che suona.

 

Link to post
Share on other sites

Io direi innanzitutto di capire bene in che stato di salute sia il vigneto, se ha delle fallanze come è stato condotto.

Se è irriguo o irrigabile, in che zona della doc è.

Sicuramente il prosecco traina anche il rosso ma ci sarà da mediare sul prezzo del vigneto meno pregiato rispetto al resto.

Non conosco gli affitti da voi quindi non vado oltre ma mi rivolgerei sicuramente al bar da Gino, se fossero miei e qua probabilmente sparerei troppo forte.

Se fosse un bravo cristiano e li conducesse bene con una lavorazione propria (non conferenti a cantine sociali) io penso che 15000 anno per tutto sarebbe una cifra accettabile, ma ho sparato senza sapere come sono gli affitti da voi, tanto per farmi dare dell'avido da CBO  

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, France_13 ha scritto:

Mi avete dato conferma di quanto volessi sentirmi dire!

E con grande opera di convincimento abbiamo portato sulla strada dell’affitto anche gli altri comproprietari, seppur ancora dubbiosi sul valore del terreno in futuro. (Sfere di cristallo cercasi)

Detto ciò ora si arriva alla nota dolente, ovvero mettersi in moto per trovare un nuovo affittuario (si, quello precedente s’è fatto delle gran mangiate e difficilmente accetterà di mettersi a dieta ora).

Ma una cifra giusta da chiedere, per non essere polli ma neppure avidi, qual è di questi tempi? Sento prezzi che variano di diverse migliaia di euro all’ettaro a seconda della campana che suona.

 

Ripropongo: dove sono questi 5.5 ettari di docg in piano da rifare?

2 ore fa, Johndin ha scritto:

Io direi innanzitutto di capire bene in che stato di salute sia il vigneto, se ha delle fallanze come è stato condotto.

Se è irriguo o irrigabile, in che zona della doc è.

Sicuramente il prosecco traina anche il rosso ma ci sarà da mediare sul prezzo del vigneto meno pregiato rispetto al resto.

Non conosco gli affitti da voi quindi non vado oltre ma mi rivolgerei sicuramente al bar da Gino, se fossero miei e qua probabilmente sparerei troppo forte.

Se fosse un bravo cristiano e li conducesse bene con una lavorazione propria (non conferenti a cantine sociali) io penso che 15000 anno per tutto sarebbe una cifra accettabile, ma ho sparato senza sapere come sono gli affitti da voi, tanto per farmi dare dell'avido da CBO  

Ti rispondo cosi' perche' anche tu vuoi fare bisnis con il mio culetto dopo aver visto il mio biglietto da visita.

Ps.: mi sembra dimagrita o mi sbaglio? I copertoni al posteriore non mi sembrano quelli originali. 

Link to post
Share on other sites
Ti rispondo cosi' perche' anche tu vuoi fare bisnis con il mio culetto dopo aver visto il mio biglietto da visita.
Ps.: mi sembra dimagrita o mi sbaglio? I copertoni al posteriore non mi sembrano quelli originali. 
Non traboccare, solo la Chiara per te. Basta e avanza.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Siamo a San Pietro di Feletto (tra Bagnolo e Casotto per essere precisi).

Le piante più vecchie sono del 2000, poi altre 2007/2011, fino alle ultime del 2017.

 

Forse l’avidità è contagiosa, o va di moda, ma 15000 mi pare davvero pochetto. Davvero davvero.

Link to post
Share on other sites
Siamo a San Pietro di Feletto (tra Bagnolo e Casotto per essere precisi).
Le piante più vecchie sono del 2000, poi altre 2007/2011, fino alle ultime del 2017.
 
Forse l’avidità è contagiosa, o va di moda, ma 15000 mi pare davvero pochetto. Davvero davvero.
Ma come, ma se cbo non più tardi di quest'inverno inneggiava ad affitti massimi da mille euro, oltre non andare pena l'inferno!!! Qualcuno non me la racconta giusta, no no

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Beh se sono 7,8 ha tra bianco e rosso direi che siamo più sui 2000 euro ettaro. 

Ho scritto bello preciso di chiarire in che condizioni sono i vigneti, la zona mi sembra ottima e quindi questo cambia le carte in tavola.

Se fossi vicino a me ti direi di chiedere almeno un 22000 anno li non so come si gioca.

Se però il vigneto è da sistemare allora non si può pretendere la luna, o meglio allungare affitto e giustificare così anche la sistemazione.

Link to post
Share on other sites

Boooo ragazzi a me sembrano cifre folli...... 15000 22000......x neanche 7 ha e senza muovere un dito a me 15000 non sembrano così pochi! Sta molto meglio il padrone che laffittuario se ci pensate visto non è garantito portare a casa il raccolto. 

Link to post
Share on other sites

Davide io ho scritto per me, e anche che non conosco la realtà degli altri quindi azzardo una cifra.

Da noi il plv ettaro produzione 125q.li da disciplinare sei in una forchetta tra i 16K e i 18K di PLV quindi se spendi 4K affitto e 4.5K gestione vigneto rimane qualcosa attaccato alla bistecca, non ti faccio il conto se imbottigli e lo vendi per conto tuo perchè voi romagnoli siete sensibili di cuore.

Certo 4K vigneto perfetto con irrigazione a goccia e piante sane.

Se fosse da voi che fate 350 quintali a ettaro a una media di 28 euro quintale diciamo 9800K ettaro allora ci sta che più di 1500 sarebbe tantino come affitto. 

Link to post
Share on other sites
Boooo ragazzi a me sembrano cifre folli...... 15000 22000......x neanche 7 ha e senza muovere un dito a me 15000 non sembrano così pochi! Sta molto meglio il padrone che laffittuario se ci pensate visto non è garantito portare a casa il raccolto. 
Be' questa non è una novità.
Il padrone in quanto tale deve anche rimanere tale.
Veniamo al dunque io di vino non so niente.
Quanto rende un ha di prosecco a regime, annata media.
Quanto costa rimettere in ordine un ha?
Quanti anni occorrono perché questo ha ripristinato possa ripagare i tempi del ripristino?
Per quanti hanni si è disposti ad affittarlo?
Magari capiamo un po' meglio la situation.
Perché se vado al bar di cui sopra oltre a bere un pò di prosecco, e le balle che mi racconteranno, esco più rimbambito di prima.


Inviato dal mio SM-G398FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Ma come, ma se cbo non più tardi di quest'inverno inneggiava ad affitti massimi da mille euro, oltre non andare pena l'inferno!!! Qualcuno non me la racconta giusta, no no emoji1781.pngemoji1781.pngemoji1781.png

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

No Gianni, continui a non capire o, come spero per te, a far finta di non capire.

A ottobre u.s. quando un tuo corregionale aveva attirato la nostra attenzione sul tema ti avevo schematizzato in numeri la situazione del pg delle Venezie e il suo potenziale di affitto

https://www.cronachedigusto.it/index.php/l-intervista/2020-02-18-08-26-47

ma allarghiamo il perimetro di osservazione anche al glera igp di cui si parla tanto.

La premessa oggi come ieri e' lavorare per vivere e non vivere per lavorare ovvero sopravvivere.

Glera igp: 25/30 eurini/ql i.e.

Rese/ha: 250 ql (scaricare in tramoggia 250 ql significa averne in pianta almeno 270 ql. Il glera non e' il tuo trebien che mal che vada anche in asciutta questa resa la fa senza pagare pegno per gli anni a seguire. Quest'anno solo Bianco ha questa potenzialita' sulla carta. Buona parte del resto, io compreso, puo' considerarsi contento se arriva a 200. Idem nel 2020, nel 2019 e nel 2017. 2018 anno di abbondanza. 4 anni su 5, di sottoresa. Non male vero'?

Comunque in onore di mr tristezza ottimizziamo le ipotesi: 

250*30 = 7500*1.04= 7800 eurini/ha.

Glera igp rivendicabile a doc: 110/115 eurini/ql i.e.

Rese/ha: 180 ql (fino al 2019 i superi ovvero altri 36 ql o diventavano doc o diventano vino comune. In ogni caso erano un ricavo in piu' ma per venirti incontro consideriamo lo stato attuale avendo in mente la data di inizio del mio affitto per il glera igp padovano: novembre 2019 /febbraio 2020. 

180*110 = 19800*1.04 = 20600 eurini

Ricavi lordi potenziali: 7800 vs 20600. Stesse spese di gestione ovvero i soliti 5500 eurini/ha in convenzionale. Tu sei piu' bravo di me perche' dichiari spese intorno ai 4500.

7800 - 5500 = 2300 eurini ante affitto

20600 - 5500 = 15100 eurini ante affitto.

2300 vs 15100.

Se uno ti proponesse uno scambio equo e solidale tra 1000 eurini di affitto stando seduto come lui (omo de panza omo de sostanza. Pare che la ciccia sia molto ben accetta dalle nipotine di oggi. Devo adeguarmi alle nuove tendenze. Basta corsette e saltelli sotto il sol leone)

https://fb.watch/6qBQLO7exz/

e 2300 eurini come profitto netto generato da 110/130 h/ha di lavoro tu cosa sceglieresti?

Se vuoi la guardiamo dal punto di chi prende in affitto a 1000 eurini.

2300 - 1000 = 1300 eurini/ha netti.

1300/110 = 12 eurini/h netti.

Io so che io e te meritiamo di piu' di 12 eurini netti/h perche' possiamo contare solo su 12 mesi e non su 13/14 ma soprattutto ci paghiamo di tasca nostra lo sbrago in spiaggia vista culi e culetti con feste e festini annessi durante tutto l'anno.

Lo dico sempre ai miei ragazzi piu' giovani compreso l'erede maggiore:  lavorate duro e non fatevi distrarre dal vil denaro. Chi insegue il vil denaro fine a se stesso non lo fara' mai. Voi siete piu' fortunati di me perche' c'e' vi pago anche per andare in spiaggia.

Purtroppo, crudi come sono i giovani di oggi, non li vedo per nulla convinti. E comunque sto ancora aspettando le ultime mensilita' di affitto da parte dell'erede maggiore. Non bene. Bisogna lavorare di piu' altrimenti scatta il prelievo alla fonte.

Ho un cuore grande io. Questo nessuno lo puo' mettere in dubbio. 

20 ore fa, Johndin ha scritto:

Beh se sono 7,8 ha tra bianco e rosso direi che siamo più sui 2000 euro ettaro. 

Ho scritto bello preciso di chiarire in che condizioni sono i vigneti, la zona mi sembra ottima e quindi questo cambia le carte in tavola.

Se fossi vicino a me ti direi di chiedere almeno un 22000 anno li non so come si gioca.

Se però il vigneto è da sistemare allora non si può pretendere la luna, o meglio allungare affitto e giustificare così anche la sistemazione.

Credo di aver dato al collega sufficiente materiale per ragionare. Lui ha una porzione di b1 (credo importante) che puo' essere caricato sia come docg sia come doc. Il plus della sua ciccia sta proprio li' ed e' una garanzia di valore fondiario finche' il prosecco tiene.

Prima di mettersi al tavolo e puntare bisogna conoscere cosa si ha tra le mani. Hai proprio ragione.

Ti dico un altra cosa pero. Il giorno in cui dovessi chiudere un affitto che sommato ai costi di gestione+rischio mi costa di piu' che acquistare la stessa quantita' di uve sara' un giorno tristissimo per gli eredi. 

In tal caso li autorizzo a darmi un calcio in culo e me lo devono dare. In caso contrario prendero' coscienza di aver allevato dei vili che non si meritano quello per cui mi sono fatto il culo e quindi li mandero' in spiaggia a Miami 365 giorni/anno con una paghetta bonificata a fine mese. Non un eurino in piu' perche' anche nel disporre i bonifici ci vuole programmazione. 

Vili e pericolosi per la comunita' tutta. 

Ho un cuore grande io. 

Ps.: se qualcuno pensa di fare il pirla alle mie spalle approfittando di un mio futuro momento di stanchezza, lo tronco. 

La pennichella del guerriero e' un momento sacro e come tale va rispettato. 

https://fb.watch/6qFyI1LI6i/

Ps.: anche voi fate la pennichella pomeridiana? E' una tradizione contadina. Rinuncio a sedermi a tavola ma la pennichella in questo periodo non puo' mancare. 

25 max 30 minuti dedicato esclusivamente a meditare sul perche' ci siano degli eroi che fanno asfalto sotto il sole cuocente a 12 eurini/h lordi. Perche'? Che senso ha quando ci sono tanti culetti che aspettano solo di essere tamburellati? Sono lustri che meditano e ancora non mi so dare una risposta.

20210629_081108.jpg

Link to post
Share on other sites
Credo di aver dato al collega sufficiente materiale per ragionare. Lui ha una porzione di b1 (credo importante) che puo' essere caricato sia come docg sia come doc. Il plus della sua ciccia sta proprio li' ed e' una garanzia di valore fondiario finche' il prosecco tiene.
Prima di mettersi al tavolo e puntare bisogna conoscere cosa si ha tra le mani. Hai proprio ragione.
Ti dico un altra cosa pero. Il giorno in cui dovessi chiudere un affitto che sommato ai costi di gestione+rischio mi costa di piu' che acquistare la stessa quantita' di uve sara' un giorno tristissimo per gli eredi. 
In tal caso li autorizzo a darmi un calcio in culo e me lo devono dare. In caso contrario prendero' coscienza di aver allevato dei vili che non si meritano quello per cui mi sono fatto il culo e quindi li mandero' in spiaggia a Miami 365 giorni/anno con una paghetta bonificata a fine mese. Non un eurino in piu' perche' anche nel disporre i bonifici ci vuole programmazione. 
Vili e pericolosi per la comunita' tutta. 
Ho un cuore grande io. 
Ps.: se qualcuno pensa di fare il pirla alle mie spalle approfittando di un mio futuro momento di stanchezza, lo tronco. 
La pennichella del guerriero e' un momento sacro e come tale va rispettato. 
https://fb.watch/6qFyI1LI6i/
Ps.: anche voi fate la pennichella pomeridiana? E' una tradizione contadina. Rinuncio a sedermi a tavola ma la pennichella in questo periodo non puo' mancare. 
25 max 30 minuti dedicato esclusivamente a meditare sul perche' ci siano degli eroi che fanno asfalto sotto il sole cuocente a 12 eurini/h lordi. Perche'? Che senso ha quando ci sono tanti culetti che aspettano solo di essere tamburellati? Sono lustri che meditano e ancora non mi so dare una risposta.
20210629_081108.thumb.jpg.9c8fb09255bff7b6c1a3b3cd8e824062.jpg
Io ti punzecchio volutamente per tenerti attivo, se no pensi solo ai culetti, all affitto dei giovani, diventi frivolo invece così mi rimani molto di più sul pezzo.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Carboceramici contro pali marci del trisavolo 8 a 5. Risultato quasi scontato ma ci sono alcune ciliegine sulla torta:

- esce dopo illo tempore il fommentatore. Fastidioso come le calure pomeridiane. 

- non entra un soggetto per tanti versi piacevole ma avido fino all'osso. 

Addio.

20210630_072958.jpg20210630_073121.jpg

Ps.: la presidenza tornera' sotto il mantello di Confa dopo qualche anno di Coldiretti padrona del doc. 

Caro Nicola, te lo dico e te lo ripeto, quando si fa impresa piu' che il cuore serve il neurone e il rispetto dei numeri. 

Cambia i pali marci e metti corten.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10226248704912308&id=1480938358

 

Edited by CBO
Link to post
Share on other sites

E dopo il prose' doc arriva ufficialmente anche quello della docg Asolo. 

Sono giornate impegnative. 

Nel padovano ho perso dal 30 al 40% sul glera tal quale. Minimo. 

A Susegana ho una fascia che guarda il sole quasi pulito. Devo camminare per trovare qualcosa.

Sul lato opposto qui e li ci sono anche grappolo interi o tranciati a terra. 

Intere piante senza nulla. Altre colpite dalle noci dove mi ha tranciato di netto il cavo.

10% ci arriviamo? Non so proprio. Non mi e' mai capitata una cosa del genere. Solitamente la grandine e' uniforne ma stando alle foto che girano se fosse venuta uniforme non avrei vegetazione.

"Cuche (noci) senza piova e vent, le corea sul cortivo" il vicino. Cuche o non cuche qualcosa ha manomesso anche la centralina di rilievo.

Anche stavolta la belussi dimostra uno dei suoi tanti aspetti positivi. Sempre glera a docg ma per trovare un segno che non fossero le foglie cadute ho dovuto camminare un po'. A terra non c'e' nulla per esempio.

La vegetazione superiore ha fatto da ammortizzatore credo. 

Grande Belussi.

 

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Mi dispiace CBO una bella gatta da pelare recuperare e ridare vigoria alle viti, oltre a dover andare a caccia di prodotto che poi non sai come è stata seguita è una bella grana.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Johndin ha scritto:

Mi dispiace CBO una bella gatta da pelare recuperare e ridare vigoria alle viti, oltre a dover andare a caccia di prodotto che poi non sai come è stata seguita è una bella grana.

E siamo solo a inizio luglio.

Fosse solo cosi' firmerei volentieri due righe di accordo con il socio di maggioranza.

Un 30/40% su 35 ettari abbondanti li recupero in pressa con il resto. Fosse capitato fra 15/20 giorni il danno sarebbe stato maggiore e soprattutto piu' complesso da arginare avendo rinunciato alle solite cartucce che usavo in queste situazioni.

Meglio adesso che poi. Bicchiere mezzo pieno. 

Il punto e' che siamo solo a inizio luglio e il socio di maggioranza si e' preso un periodo imprecisato per pensarci.

Temo che faccia come il clown con il mio premier Conte e mandi tutto a pu..ane per poter rimanere protagonista ancora per un po'.

La Gigliola quando rivendicava certe prerogative da clown

Ps.: non so da voi ma tra i locali che si mettono l'annello al naso per ufficializzare la loro fedelta' (siamo gli unici animali a farlo), questa e' una canzone che ricorre spesso raggiunta un certa ora.

Io sono restio a partecipare a questi eventi mondani perche' mi intristiscono ma se partecipo non canto questa canzone perche' noto che dove e' stata cantata gli anelli si rompono piu' facilmente. 

Osservazione empirica che condivido con la mia nipotina che per contro testimonierebbe la fedelta' anche di uno sconosciuto per di condividere il pathos dell'ufficialita'.

Dopo il dpcm Zan dubito comunque che Gigliola abbia ancora corso legale.

A me piace tanto questa

perche' e' di augurio ma anche e soprattutto di avvertimento. I camini vanno manutentati con regolarita' per evitare che prendano fuoco.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Francesco F. ha scritto:

...spero solo non fosse già certificato bio...

No. Gia' scritto. Il docg completera' il percorso quest'anno (2019). Il pordenonese nel 2022.

Per far dialogare le due sedi da quest'anno anche il resto ha preso la stessa via.

Rimane escluso il mottense dove sono stato pulito dalla grandinata che ha colpito anche Bianco a inizio maggio. Comunque era destinato ad essere incalmato. 

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...