Jump to content
Guest albe 86

Cantieri di trinciatura

Recommended Posts

C'è da dire anche che se non fosse stato per il biogas il mercato delle trince era in declino senza fine... E con loro lo sviluppo...

Cmq tutto il mondo ci riconosce questo primato, con certe terre fare per 2/3 anni doppio raccolto con distribuzione del digestato ne fa dell'Italia un caso più unico che raro, soprattutto perché come dice Ale76, in certe annate ci sono dei secondi raccolti che danno filo da torcere anche alle trince con 500/600 cv

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest'annobdavanobfilobdavtorcere con 780cv e 10 file, figuriamoci il primo raccolto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest'anno c'erano dei mais da paura, mi diceva il mio trinciatore che rispetto all'anno scorso, la sua trincia faceva mediamente 5 Ha in meno con la sua 960 del 2017, a parità di ore trinciate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest'anno acqua e sole, sole ed acqua, produzioni record per i trinciati, tranne quelli rasati dalle trombe d'aria , ultimamente ahimè sempre più frequenti:cry::buck2::(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutta gamba, poca ss e amido pochino , in molti si sono ingolositi a trinciare prima e tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi hai anticipato di qualche ora! :clapclap:

Cmq ogni anno mi stupisco, non si può fare un lavoro del genere:AAAAH:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di cosa ti stupisci?? Che sia biogas o allevamento le trincee vanno riempite, beati loro che con quella terra riescono a entrare anche in condizione avverse. Che poi sia agronomicamente sbagliato pestare la terra bagnata sono d'accordo ma il raccolto quando si può bisogna portarlo a casa.

 

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare sia stato filmato in danimarca, e a giudicare dal fatto che la trincia in alcune scene ha le gemelle, in altre ha i cingoli in gomma, non è una ripresa fatta tutta nello stesso momento.

Se piove di continuo, non ci sono molte alternative, se non usare mezzi più adatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono zone dove è normale raccogliere in quelle condizioni a causa dell'andamento climatico, ci sono terzisti specializzati nel lavorare in queste condizioni, un tedesco, non ricordo nome ha addirittura i cat d6 carro triangolare con cavabietole anteriore, a trinciato si lavora spesso con trincia gemellata, quadricingokati con rimorchi due assi a berlina, scarico in testata, dove scaricano c:è ropa modificata per carico trinciato che sposta il prodotto sui dumper

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete sicuramente ragione, ma rimango della mia idea che a vedere queste cose mi viene male...

Sono anche sicuro che in questi video prendano le situazioni più estreme, non penso proprio lavorino intere giornate così...

Da noi anni fa succedeva spesso di trebbiare mais o soia con i cingoli in situazioni similari...tirati due conti non conveniva... Ora raramente si trova qualcosa non trebbiato dopo la prima di novembre...

Share this post


Link to post
Share on other sites

piu che altro oltre alla questione agronomica mi soffermerei a fare due conti su quanto puo convenire gestire cantieri simili in relazione alla quaantita e qualita di prodotto raccolto. bah, contenti loro contenti tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che terreta super..fango incredibile e gomme pulite..fra due giorni sono lì ad arare..in Germania negli anni d'oro abbiamo visto 3 scavabietole Holmersotto la pioggia a cavare bietole . diluvio e gomme pulite..che terre incredibili..

Share this post


Link to post
Share on other sites
piu che altro oltre alla questione agronomica mi soffermerei a fare due conti su quanto puo convenire gestire cantieri simili in relazione alla quaantita e qualita di prodotto raccolto. bah, contenti loro contenti tutti

 

Non saranno contenti neanche loro credo....ma non hanno alternative...visto che il meteo non si comanda,se non portano in trincea nulla che cosa danno da mangiare al bestiame?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non saranno contenti neanche loro credo....ma non hanno alternative...visto che il meteo non si comanda,se non portano in trincea nulla che cosa danno da mangiare al bestiame?
Il fatto è che se non conviene non conviene , comunque i conti li faranno meglio di noi di sicuro

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il fatto è che se non conviene non conviene , comunque i conti li faranno meglio di noi di sicuro

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

 

Se dovessero lasciarlo in campo cosa danni da mangiare al bestiame?probabilmente il ritorno economico decurtato è sul complesso dell allevamento,altrimenti lo lascierebbero marcire in campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...