Jump to content

Recommended Posts

Ciao a tutti, 

spero di aver scritto nella sezione giusta, in caso contrario chiederei alla moderazione di spostare il topic.... Ho "ereditato" un piccolo campo (1200mq) che mio nonno già utilizzava come orto fino a qualche anno fa ed ora, dopo averlo ripulito di un sacco di materiale accumulato nel tempo, sto aspettando che un agricoltore della zona venga a ripulirlo dalle infestanti e a livellare un pochino il terreno.

La questione ora diventa "cosa ci farò dopo?" a me e mio fratello è venuta l'idea di riprendere la tradizione dell'orto e provare a vedere se riusciamo a raccogliere qualcosa, senza progetti immaginari di diventare azienda agricola o cambiare vita: sarebbe un'attività prettamente hobbistica. Qualcosa di tramandato da nostro nonno ce lo ricordiamo, ma avrei proprio bisogno di sapere come partire: una volta sistemato il campo cosa dovrei fare? Preparare le aiuole? predisporre l'irrigazione (acqua ce n'è a volontà da un pozzo)? E poi... cosa e quando potrei coltivare?

Insomma... si cercano consigli 🙂

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, cri86 ha scritto:

Se hai l'acqua sei già a cavallo,comprati una piccola fresa e inizia a piantare pomodori..poi vedrai che tutto si impara

La fresa in realtà già ce l'avrei: un motocoltivatore Grillo degli anni 70/80... il motore parte, ma non so da quando non viene più "adocchiata" da un meccanico, magari una piccola revisionata può tornarle utile 🙂

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, cri86 ha scritto:

Buttati ad iniziare, è un orto poi ricordati che nella vita e soprattutto in agricoltura si impara sempre

Ok.. appena il nostro conoscente riesce a passare a sistemare "la base" provo a mettere qualche piantina di pomodori e vediamo cosa succede 🙂 Posso metterli così, in campo aperto, oppure servirebbe una serra?

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, unknown84 ha scritto:

Ok.. appena il nostro conoscente riesce a passare a sistemare "la base" provo a mettere qualche piantina di pomodori e vediamo cosa succede 🙂 Posso metterli così, in campo aperto, oppure servirebbe una serra?

puoi metterli tranquillamente fuori. in che zona sei?

 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Francesco F. ha scritto:

puoi metterli tranquillamente fuori. in che zona sei?

 

Ciao Francesco,

sono al nord-ovest, provincia di CN.. si potrebbe tentare anche con le zucchine insieme ai pomodori?

Link to post
Share on other sites
Ciao Francesco,
sono al nord-ovest, provincia di CN.. si potrebbe tentare anche con le zucchine insieme ai pomodori?
Ciao. Di solito si prende un nylon da pacciamatura largo circa un metro, metti un po' di terra ai lati in modo che stia fermo e poi pianti le varie piantine facendo un buco nel nylon. Pomodori da consumo fresco vanno impalcati cioè va creata una struttura con canne o ferri legati assieme in modo da poter legare le piante mano mano che crescono. Inizia con una bella fila lunga, metti pomodoro zucchine peperoni melanzane, magari se trovi uno spezzone di manichetta la infili sotto alla pacciamatura e la colleghia direttamente al pozzo così per irrigare non bagni le foglie.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Ciao. Di solito si prende un nylon da pacciamatura largo circa un metro, metti un po' di terra ai lati in modo che stia fermo e poi pianti le varie piantine facendo un buco nel nylon. Pomodori da consumo fresco vanno impalcati cioè va creata una struttura con canne o ferri legati assieme in modo da poter legare le piante mano mano che crescono. Inizia con una bella fila lunga, metti pomodoro zucchine peperoni melanzane, magari se trovi uno spezzone di manichetta la infili sotto alla pacciamatura e la colleghia direttamente al pozzo così per irrigare non bagni le foglie.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Ciao Gianni,

grazie per i consigli 😉 il telo da pacciamatura sarebbe simile a quello nero che io vedevo sempre usare per le fragole? La manichetta per irrigare si stende fino al fondo della fila ed è bucata ai lati, tipo ala gocciolante?

Link to post
Share on other sites

Se hai minime stabili intorno agli 8-10°C puoi già piantare quasi tutto. Il motocoltivatore che fresa ha? Cioè che larghezza riesci a coltivare con un passaggio? In base a quella scegli la distanza tra le file degli ortaggi. Tieni presente che pomodori se li incanni ti servono come minimo 50-60 cm per parte e quindi almeno 30 cm per la coltura e quindi 80 cm tra le file, se poi stanno a terra almeno 100cm tra le file. Metteresti ala gocciolante ? Se ne hai la possibilità te lo consiglio altrimenti scorrimento ma devi fare le canalette etc etc. Pioggerelle ti riempi di erba e poi devi trattare. Per i meloni, angurie e cucurbitacee in genere idem almeno 100-120 cm tra le file e almeno 80 sulla fila. Cerca di mettere nella stessa fila colture che hanno lo stesso bisogno idrico come quantità e frequenza e magari della stessa famiglia così riesci a ruotare un pò tutto senza farti venire il mal di testa. Ad esempio solanacee( pomodori, melanzane, patate peperoni, ) cucurbitacee a buccia edibile e no ( meloni, angurie, zucchini e cetrioli, ) aglio e cipolle, lattughe varie, cavoli di vario tipo ( magari quelli in fine estate ) fiori di varia natura, girasoli, mais da popcorn e ornamentali etc in modo da non coltivare ortaggi della stessa famiglia  in semine consecutive. Se il terreno era incolto ti consiglio almeno una ripuntatura , estirpatura o aratura, fresatura ( con trattore però ) e poi inizi tu con i coltivatore. Pacciamare se hai poca terra potrebbe avere senso ma allora ala gocciolante obbligatoriamente  però vedi tu. Io non pacciamo ma perchè lavoro tutto con trattore e ho superficie da ruotare .

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Se hai minime stabili intorno agli 8-10°C puoi già piantare quasi tutto. Il motocoltivatore che fresa ha? Cioè che larghezza riesci a coltivare con un passaggio? In base a quella scegli la distanza tra le file degli ortaggi. Tieni presente che pomodori se li incanni ti servono come minimo 50-60 cm per parte e quindi almeno 30 cm per la coltura e quindi 80 cm tra le file, se poi stanno a terra almeno 100cm tra le file. Metteresti ala gocciolante ? Se ne hai la possibilità te lo consiglio altrimenti scorrimento ma devi fare le canalette etc etc. Pioggerelle ti riempi di erba e poi devi trattare. Per i meloni, angurie e cucurbitacee in genere idem almeno 100-120 cm tra le file e almeno 80 sulla fila. Cerca di mettere nella stessa fila colture che hanno lo stesso bisogno idrico come quantità e frequenza e magari della stessa famiglia così riesci a ruotare un pò tutto senza farti venire il mal di testa. Ad esempio solanacee( pomodori, melanzane, patate peperoni, ) cucurbitacee a buccia edibile e no ( meloni, angurie, zucchini e cetrioli, ) aglio e cipolle, lattughe varie, cavoli di vario tipo ( magari quelli in fine estate ) fiori di varia natura, girasoli, mais da popcorn e ornamentali etc in modo da non coltivare ortaggi della stessa famiglia  in semine consecutive. Se il terreno era incolto ti consiglio almeno una ripuntatura , estirpatura o aratura, fresatura ( con trattore però ) e poi inizi tu con i coltivatore. Pacciamare se hai poca terra potrebbe avere senso ma allora ala gocciolante obbligatoriamente  però vedi tu. Io non pacciamo ma perchè lavoro tutto con trattore e ho superficie da ruotare .

Ciao Superbilly,

le minime si stanno sistemando adesso qua da noi, ma secondo me per essere sicuri di non scendere sotto i 10° è meglio aspettare ancora una settimana... Il motocoltivatore ha una fresa da circa 80cm quindi ipoteticamente, come misura, freserei una fila si ed una no per mantenere la distanza, giusto?

Mi piacerebbe molto mettere un sistema con ala gocciolante, ma devo capire se ho sufficiente pressione dell'impianto: per come è fatto ora, il pozzo riempie un vascone di cemento e poi, per caduta, l'acqua mi arriva nell'orto. E comunque si: devo aspettare il mio conoscente che venga a ripulire e sistemare bene il campo, perchè adesso c'è della camomilla altra un metro 😄 

Grazie per i consigli sulle associazioni tra colture diverse e sulla rotazione, a proposito: per caso esiste uno schema "di esempio" che possa illustrarmi come funziona la rotazione? Ho letto che è discretamente importante.

Link to post
Share on other sites
Ciao Superbilly,
le minime si stanno sistemando adesso qua da noi, ma secondo me per essere sicuri di non scendere sotto i 10° è meglio aspettare ancora una settimana... Il motocoltivatore ha una fresa da circa 80cm quindi ipoteticamente, come misura, freserei una fila si ed una no per mantenere la distanza, giusto?
Mi piacerebbe molto mettere un sistema con ala gocciolante, ma devo capire se ho sufficiente pressione dell'impianto: per come è fatto ora, il pozzo riempie un vascone di cemento e poi, per caduta, l'acqua mi arriva nell'orto. E comunque si: devo aspettare il mio conoscente che venga a ripulire e sistemare bene il campo, perchè adesso c'è della camomilla altra un metro  
Grazie per i consigli sulle associazioni tra colture diverse e sulla rotazione, a proposito: per caso esiste uno schema "di esempio" che possa illustrarmi come funziona la rotazione? Ho letto che è discretamente importante.
Beh la rotazione è indispensabile in agricoltura. Probabilmente ci sono molti video su YouTube riguardo la realizzazione di un orto, priva a dare un'occhiata lì xké a livello visivo di capiscono meglio le cose

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Compra dei libri moderni e inizia a leggere, capirai molte cose; poi, dopo che hai studiato, guarda come fanno gli altri, anche su video se non hai confidenza con i vicini. Alla fine, per approfondire, ti consiglio qualche trattato del secolo scorso. Vedrai che l'anno venturo (o tra due stagioni) avrai tante soddisfazioni dal tuo orto

Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Beh la rotazione è indispensabile in agricoltura. Probabilmente ci sono molti video su YouTube riguardo la realizzazione di un orto, priva a dare un'occhiata lì xké a livello visivo di capiscono meglio le cose

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Ciao Gianni,

grazie per il consiglio 😉 ammetto che qualche video sto iniziando a guardarlo, ma, non avendo grande esperienza, sto ancora cercando di distinguere i video "veri" da quelli costruiti per fare scena: sai... lì su YT prolificano i guru in ogni materia, che poi se vai a vedere bene magari non sanno distinguere un badile da un rastrello 🙂. Un po' come se uno volesse approcciare al mondo dell'agricoltura seguendo "i tre dell'ave Maria" su Instagram. 

Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, giusepp1 ha scritto:

Compra dei libri moderni e inizia a leggere, capirai molte cose; poi, dopo che hai studiato, guarda come fanno gli altri, anche su video se non hai confidenza con i vicini. Alla fine, per approfondire, ti consiglio qualche trattato del secolo scorso. Vedrai che l'anno venturo (o tra due stagioni) avrai tante soddisfazioni dal tuo orto

Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
 

Ciao Giusepp1,

si, in effetti stavo anche cercando qualche manuale o qualche sito affidabile che potesse dare consigli veri, per ora qualcosetta ho trovato e sto iniziando a studiare un pochino 😉

Link to post
Share on other sites
Ciao Gianni,
grazie per il consiglio  ammetto che qualche video sto iniziando a guardarlo, ma, non avendo grande esperienza, sto ancora cercando di distinguere i video "veri" da quelli costruiti per fare scena: sai... lì su YT prolificano i guru in ogni materia, che poi se vai a vedere bene magari non sanno distinguere un badile da un rastrello . Un po' come se uno volesse approcciare al mondo dell'agricoltura seguendo "i tre dell'ave Maria" su Instagram. 
L'agricoltura è un mondo immenso, dove tante volte è vera una cosa e poco dopo l'esatto contrario. Forse la soluzione più rapida per imparare le basi e i trucchi sarebbe quella di conoscere magari un anziano o un conoscente che piano piano ti fa vedere e ti corregge eventuali sbagli

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, unknown84 ha scritto:

Ciao Superbilly,

le minime si stanno sistemando adesso qua da noi, ma secondo me per essere sicuri di non scendere sotto i 10° è meglio aspettare ancora una settimana... Il motocoltivatore ha una fresa da circa 80cm quindi ipoteticamente, come misura, freserei una fila si ed una no per mantenere la distanza, giusto?

Mi piacerebbe molto mettere un sistema con ala gocciolante, ma devo capire se ho sufficiente pressione dell'impianto: per come è fatto ora, il pozzo riempie un vascone di cemento e poi, per caduta, l'acqua mi arriva nell'orto. E comunque si: devo aspettare il mio conoscente che venga a ripulire e sistemare bene il campo, perchè adesso c'è della camomilla altra un metro 😄 

Grazie per i consigli sulle associazioni tra colture diverse e sulla rotazione, a proposito: per caso esiste uno schema "di esempio" che possa illustrarmi come funziona la rotazione? Ho letto che è discretamente importante.

Se hai 80 cm puoi piantare a circa 110 tra le file e passi ovviamente tutti gli interfila. L'cqua dal pozzo come ci arriva al deposito? Devi capire ce portata riesci ad avere. I gocciolatoi in genere sono da 1,2 l/h a 2 bar quindi se anche fosse potresti irrigare con una pompa però a cosa? Energia elettrica o a benzima ?

Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Se hai 80 cm puoi piantare a circa 110 tra le file e passi ovviamente tutti gli interfila. L'cqua dal pozzo come ci arriva al deposito? Devi capire ce portata riesci ad avere. I gocciolatoi in genere sono da 1,2 l/h a 2 bar quindi se anche fosse potresti irrigare con una pompa però a cosa? Energia elettrica o a benzima ?

non ha pompa. e probabilmente non ha corrente elettrica. 

meglio andare per caduta e amen, tutto più semplice, senza gocciolatori

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Raffa_mito_ev ha scritto:

Per caduta con un ala gocciolante rigida la manda senza problemi 

Rigida senza gocciolatoi? Ma così gli tocca irrigare come se avesse una pompacioè pianta per pianta. Non so non riesco ad immaginare un pozzo che riempie un serbatoio da solo senza una pompa.

Link to post
Share on other sites

Io intendo l' ala gocciolante quella rotonda, rigida appunto e con gocciolatoi ogni 30-50cm. Quella non ha bisogno di una pompa che la manda. Io la mando con 2 cisterne da 10 quintali messe ad un metro da terra e va alla perfezione 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Raffa_mito_ev ha scritto:

Io intendo l' ala gocciolante quella rotonda, rigida appunto e con gocciolatoi ogni 30-50cm. Quella non ha bisogno di una pompa che la manda. Io la mando con 2 cisterne da 10 quintali messe ad un metro da terra e va alla perfezione 

Si però il serbatoio dal pozzo come si riempie? Come dici tu si riesce ad irrigare bene . Da me lo fanno con le cisterne messe su un rimorchio . Comunque se ha l'acqua è già una gran cosa poi a pensare come utilizzarla c'è sempre tempo e modo anche con poca spesa.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ragazzi,

scusate l'assenza del weekend, ma ero intento a "sovrintendere" ai lavori 😄 Aggiornamento: sabato il mio conoscente e venuto ed ha prima sfalciato tutta la camomilla e le varie erbacce che c'erano e successivamente ha passato una specie di fresa con un rullo posteriore che ha lasciato un lavoro a mio avviso più che buono.

Ora ho preso 2 misure e prossimo weekend proverò a creare un paio di aiuole ed a metterci su delle zucchine e dei cetrioli, vediamo cosa succederà 🙂 

Discorso pozzo: il campo è praticamente attaccato a casa, nel giardino di casa c'è il pozzo che con una pompa elettrica riempie un vascone di cemento, da questo vascone parte un tubo sotterraneo che porta l'acqua per caduta al campo, con un dislivello di un paio di metri. Mio nonno utilizzava sempre dei pezzi ti tubo in gomma e bagnava pianta per pianta, oppure, se riusciva a dare la pendenza giusta, faceva dei solchi vicino alle aiuole e faceva scorrere l'acqua lì dentro. Mi sarebbe piaciuto fare qualcosa di un pochino più "automatico" ma appunto immagino la pressione non sia sufficiente...

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, unknown84 ha scritto:

Ciao a tutti ragazzi,

scusate l'assenza del weekend, ma ero intento a "sovrintendere" ai lavori 😄 Aggiornamento: sabato il mio conoscente e venuto ed ha prima sfalciato tutta la camomilla e le varie erbacce che c'erano e successivamente ha passato una specie di fresa con un rullo posteriore che ha lasciato un lavoro a mio avviso più che buono.

Ora ho preso 2 misure e prossimo weekend proverò a creare un paio di aiuole ed a metterci su delle zucchine e dei cetrioli, vediamo cosa succederà 🙂 

Discorso pozzo: il campo è praticamente attaccato a casa, nel giardino di casa c'è il pozzo che con una pompa elettrica riempie un vascone di cemento, da questo vascone parte un tubo sotterraneo che porta l'acqua per caduta al campo, con un dislivello di un paio di metri. Mio nonno utilizzava sempre dei pezzi ti tubo in gomma e bagnava pianta per pianta, oppure, se riusciva a dare la pendenza giusta, faceva dei solchi vicino alle aiuole e faceva scorrere l'acqua lì dentro. Mi sarebbe piaciuto fare qualcosa di un pochino più "automatico" ma appunto immagino la pressione non sia sufficiente...

Mmm no . se hai un paio di metri di dislivello un pezzo di ala gocciolante lo alimenti bene. Penso una trentina di metri almeno. Non so di preciso che perdita di carico ha il metro lineare di ala gocciolante. A scorrimento acqua ne vuole e anche la pompa di casa  consuma...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...