Jump to content

Recommended Posts

dico la mia da possessore di TRX7800 Ergit 100 gommato 20' tutto largo a 160cm esterni

 

STERZO: avendo il passo corto il tipo di sterzata è differente, ha comunque bisogno del suo spazio. ho anche le ruote da 20', avessi le 18 sarebbe meglio. anche se comunque facendolo allargare tutto (come nel tuo caso sotto i tendoni) ha un buon raggio. più che tutto è l'impostazione della sterzata che cambia, devi salirci sopra e provarlo.

 

ALTEZZA DA TERRA: non so gli altri, ma il mio è veramente alto da terra, circa 32 cm, ben più dell'assale anteriore di un Rex GE, Goldoni Quasar, Same Frutteto o similari, che tutti a malapena sono attorno ai 23-25 cm. se monti le 18' dovresti comunque avere sempre 28-30cm

forse hai visto un modello con la coppa dell'olio vecchia, poi sostituta da una piatta.

 

COMPORTAMENTO CON ATTREZZATURE VARIE: io ho solo noccioleti e boschi, quindi non ho occasione di tirargli il collo più di tanto. con attrezzatura a sollevatore tipo trincia, atomizzatore, fresa, etc...è ottimo, vai dappertutto in tutta tranquillità e sicurezza. con un ripper lasciamo stare... la gomma da 300/70R20 non è adatta, troppo piccola e troppo stretta (ma lo sapevo già prima di comprarlo e per quel tipo di lavorazioni uso il Lambo R603DT) stessa cosa se gli attacchi un carro, lo sbilanciamento in avanti unito al passo corto non è proprio il massimo, tende a strattonare, devi trovare la velocità giusta.

 

REVERSIBILITA': forse se non lo compri reversibile il sedile è diverso, il mio non cambia se lo giro. un consiglio che ti posso dare è di montare il molleggio pneumatico della Grammer, funziona molto meglio di quello meccanico standard e la schiena ringrazia non poco. c'è anche da dire che la reversibilità non costa granchè sul prezzo finale, io l'ho presa e alla fine ho scoperto che la uso parecchio con gran comodità, ad esempio con la forca a chiusura per raccogliere i residui di potatura, oppure a togliere la neve con il livellatore.

 

DIFFERENZA TRA SERIE 100 E SERIE S: riduttori diversi, cambio diverso, 2 pompe idrauliche invece di una, sollevamento con posizione e sforzo controllato, pdf migliorata (frizione più grossa). non mi viene in mente nient'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non per vanto ma da buon conoscitore di tendoni ho già detto che li sotto (tendoni. ..)il carraro non ha paragoni lo dico. .. non perché sono ubriaco ma perché lo vivo. .!te sei sceso nei particolari ed è così. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
dico la mia da possessore di TRX7800 Ergit 100 gommato 20' tutto largo a 160cm esterni

 

STERZO: avendo il passo corto il tipo di sterzata è differente, ha comunque bisogno del suo spazio. ho anche le ruote da 20', avessi le 18 sarebbe meglio. anche se comunque facendolo allargare tutto (come nel tuo caso sotto i tendoni) ha un buon raggio. più che tutto è l'impostazione della sterzata che cambia, devi salirci sopra e provarlo.

 

ALTEZZA DA TERRA: non so gli altri, ma il mio è veramente alto da terra, circa 32 cm, ben più dell'assale anteriore di un Rex GE, Goldoni Quasar, Same Frutteto o similari, che tutti a malapena sono attorno ai 23-25 cm. se monti le 18' dovresti comunque avere sempre 28-30cm

forse hai visto un modello con la coppa dell'olio vecchia, poi sostituta da una piatta.

 

COMPORTAMENTO CON ATTREZZATURE VARIE: io ho solo noccioleti e boschi, quindi non ho occasione di tirargli il collo più di tanto. con attrezzatura a sollevatore tipo trincia, atomizzatore, fresa, etc...è ottimo, vai dappertutto in tutta tranquillità e sicurezza. con un ripper lasciamo stare... la gomma da 300/70R20 non è adatta, troppo piccola e troppo stretta (ma lo sapevo già prima di comprarlo e per quel tipo di lavorazioni uso il Lambo R603DT) stessa cosa se gli attacchi un carro, lo sbilanciamento in avanti unito al passo corto non è proprio il massimo, tende a strattonare, devi trovare la velocità giusta.

 

REVERSIBILITA': forse se non lo compri reversibile il sedile è diverso, il mio non cambia se lo giro. un consiglio che ti posso dare è di montare il molleggio pneumatico della Grammer, funziona molto meglio di quello meccanico standard e la schiena ringrazia non poco. c'è anche da dire che la reversibilità non costa granchè sul prezzo finale, io l'ho presa e alla fine ho scoperto che la uso parecchio con gran comodità, ad esempio con la forca a chiusura per raccogliere i residui di potatura, oppure a togliere la neve con il livellatore.

 

DIFFERENZA TRA SERIE 100 E SERIE S: riduttori diversi, cambio diverso, 2 pompe idrauliche invece di una, sollevamento con posizione e sforzo controllato, pdf migliorata (frizione più grossa). non mi viene in mente nient'altro.

 

 

Grazie...ottima recensione...:)

 

si probabilmente la coppa dell'olio era riferita alla prima versione...la reversibilità se non mi rubasse quei 10 centimetri la potrei anche valutare...ma onestamente nella vendemmia non serve tanto o quando carichi il coppino...o quando vai a scaricarlo in una delle due situazioni viaggi a senso inverso...non è che puoi metterti ad invertire la seduta...per i trattamenti non mi serve e con il trincia non sono attrezzato...e con questi chiari di luna nemmeno ho voglia di rimettermi a cambiare il trincia...

 

Onestamente a NOI interessa solo la seduta ad 84/83 centimetri....e scusate se è poco...;)

 

Mi chiedo infine il senso di non dare la possibilità a chi vuole di prendere un 7800 in serie 100 e mettere sul mercato la sola versione S...a volte le scelte commerciali di certi construttori sono seriamente discutibili..........................

Edited by AdriR1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente è per risparmiare che esistono la serie "s"..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ovviamente è per risparmiare che esistono la serie "s"..

 

Ok ci ero arrivato anche io...ma perchè non dare la possibilità a chi vuole di poter prendere la serie NON economica...

 

Per i più smemorati vorrei ricordare che il primo tgf 7800 LE con kit mad 20 costava 23 euro ivato cioè 3000 euro meno dell'S...quindi mi sembra più una ruberia altro che per far risparmiare..............

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi visto che TL 80 non mi risponde ai messaggi privati...nessuno che possa portarmi la testimonianza dell'altezza sedile con il cerchio 24...???...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova a chiedere al concessionario, o carvigna che mi sembra possiede un tgf anche lui......

Tieni conto però che è una misura che oltre alle gomme dipende anche da altri fatto: tipo di sedile, tipo di molleggio, regolazione più o meno alta del moleggio, non è una misura "oggettiva" e facile trovare stesso trattore con stesse gomme, ma 2 altezze del sedile diverse.....

Comunque se proprio non riesci a misurare o sapere si può sempre calcolare quella teorica, se sai che con le 20" è 83cm, con le 24" "dovrebbe" teoricamente essere 2" più alto cioè circa 5 cm in più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno, scrivo per chiedere un parere.. Stamattina dopo 4 ore di strada (rimorchio)il mio tn6500 ha iniziato a gocciolare olio del cambio da sotto.. Bagnando anche il tamburo del freno a mano e inchiodando il meccanismo.. Per quello amen... Pero mi spaventa il discorso perdita,perche sapevo del problema quando scalda molto ma non posso andare avanti cosi... Per sostituire i 2paraoli dovro smontare tt il trattore? O si potranno sostituire dall esterno? Corro il rischio che si ripresenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per esperienza (valpadana vrm6675 con sole 1000 ore ) per sostituire un paraolio del cambio il meccanico ha smantellato completamente il mezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo da sotto se smonta i due giunti si può fare. ..se è dove penso io. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai tranquillo è normale che perda olio :asd:

 

Anche il mio l'anno corso dopo un paio d'ore di strada mi ha fatto una bella pozza d'olio idraulico dal centro....poi dopo un po ha smesso...ma l'olio c'è ancora.....anzi che quest'anno gliel'ho cambiato l'olio idraulico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che perda perdeva anche prima e anche sul trx9400 era cosi pero ogni volta. Che scalda perder 2 bicchieri di olio a giro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non so perchè , ma 10 ore nel campo a 2000 giri o anche più con interfilare , fresa o trincia , non scalda e non perde olio.... per strada scalda subito e quella volta li ha perso olio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivato, tigre 4400f,motore yanmar 3 cilindri 38cv.. ottima macchina. Ordinato con innesto pto sottocarico e gomme larghe anteriori... Rodaggio con aratro,fresa e compressore pneumatico,ad ora 20 ore di lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arrivato, tigre 4400f,motore yanmar 3 cilindri 38cv.. ottima macchina. Ordinato con innesto pto sottocarico e gomme larghe anteriori... Rodaggio con aratro,fresa e compressore pneumatico,ad ora 20 ore di lavoro

 

Salve, quanto gasolio consuma più o meno? Quanto lo hai pagato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salto fuori di punto in bianco perché mi sono giunte notizie (durante chiacchiere qualunque, senza garanzie) che anche la Antonio Carraro non se la passerebbe economicamente bene, con numeri non sufficienti a coprire i costi (e i debiti) per lo sviluppo... Vi risulta vero, anche solo in parte, o è (come mi auguro) una notizia infondata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona sera a tutti, mi chiamo Luca e sono nuovo del gruppo, volevo chiedervi un parere a voi carraristi sto valutando di comprare un carraro tigre trac e3800 hst dei 2000 con 1800 ore, lo utilizzerei per trinciare e salare un po di neve x voi e valido come mezzo? Provandolo mi sembra tutto in ordine solo a bassi giri fa fatica a passare dall andare avanti all andare indietro oer voi esperti cosa può essere? Aspetto consigli grazieee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

 

anch'io vorrei comprare un Carraro,

sono orientato ad un 5500 oppure un 7500.

 

Sono in collina e vorrei una macchina bassa e che freni bene, cosa mi congliate?

Budget di spesa max 10000 euri.

 

Mi serve per trinciatura e portare un po di legna a casa.

 

Altezza massima del trattore max 1.85 metri, in quanto il box è basso.

Pensavo quindi ad una macchina con arco abbattibile.

Potenza ameno 50 cv in quanto ho il trinciatutto da 2 metri.

Datemi qualche consiglio per cortesia, grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho il tigrone 7500 è un gran mezzo, gran motore che consuma anche poco. Unica pecca i freni a tamburo se lo usi con rimorchi pesant n discesa, per il resto ottimo trattore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma un 7500 recente monta i freni in bagno d'olio mi risulta o sbaglio?

Solo che andiamo intorno a 8-9000 euro per l'acquisto...

Pensavo anche al Same Corsaro 70 con modifica ai freni ( bagno d'olio )

 

Che ne dite oppure consigliarmi voi purche' i freni siano validi

 

P.S.: ora la trincia la uso con un 35 cv fiat 352 !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

No il 7500 più recente massimo e una macchina del 2000 e I freni sono sempre quelli. ...il corsaro. ? Macchina bella vecchia non maneggevole come i carraro sicuramente. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...