Jump to content

Recommended Posts

18 ore fa, Baxxi 640 ha scritto:

Credo dipenda che utilizzo ne farai, se tagli solo erba bastano i coltelli, altrimenti per i rami ci vogliono le mazze.

 

Io ho il trx 7800s e una trincia meritano da 1,50m di lavoro e uso la 540E. Già lo yanmar consuma poco, ma così ancora meno.

Cmq stasera mi si è sfilata una chiavetta sulla barra che tiene insieme i bracci del sollevamento dalla parte del trattore. Risultato la barra si è liberata e sollevando ha schiacciato il tubo idraulico che passa sotto e porta un innesto davanti :muro:

Le chiavette hanno fatto penare anche me ... in alcuni punti le ho sostituite con perni e dadi autobloccanti . Per il motore è vero yanmar non era ancora pronta per lo step successivo  e i motori erano più cari dei Kubota.         L 'alternativa era John deere  che poi è addirittura passata a FPT .                                                                                                     Stessa storia della perkins con Landini .   Cambiare motore non è cosi facile come sembra  , fosse solo per il cambio attrezzaggi e formazione  personale in catena di montaggio ,  ricambi ... clienti dubbiosi  .

Edited by mikebiker

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Baxxi 640 ha scritto:

altrimenti per i rami ci vogliono le mazze.

ok, c'è però un sistema per regolare il trincia in modo che le mazzette stiano a 1/2/3 cm da terra o per lavorare bene devono toccare ?

c'è qualche sasso affiorante ed ho paura di rompere tutto, per questo qualcuno mi ha sconsigliato i coltelli, dicono che sono delicati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mikebiker ha scritto:

Le chiavette hanno fatto penare anche me ... in alcuni punti le ho sostituite con perni e dadi autobloccanti . Per il motore è vero yanmar non era ancora pronta per lo step successivo  e i motori erano più cari dei Kubota.         L 'alternativa era John deere  che poi è addirittura passata a FPT .                                                                                                     Stessa storia della perkins con Landini .   Cambiare motore non è cosi facile come sembra  , fosse solo per il cambio attrezzaggi e formazione  personale in catena di montaggio ,  ricambi ... clienti dubbiosi  .

Yanmar  quindi non sta montando  motori  aggiornati all' ultimo step....?mi pare strano

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, siesa ha scritto:

ok, c'è però un sistema per regolare il trincia in modo che le mazzette stiano a 1/2/3 cm da terra o per lavorare bene devono toccare ?

Puoi agire sul terzo punto o sul rullo posteriore se è regolabile

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, carvigna ha scritto:

Yanmar  quindi non sta montando  motori  aggiornati all' ultimo step....?mi pare strano

All'epoca della scelta  2016 ... Yanmar era meno pronta  di Kubota sui motori turbo col fap ,  hanno tenuto  l'aspirato senza  fap per il la serie  7800  .  

Poi Kubota  è voluta entrare  in Europa come motorista per anticipare  la vendita de propri i trattori  ,  Carraro è un marchio importante e farsi un buon nome col motore serve .  Se Perkins facesse un trattore lo comprerebbero  tutti i landinisti ... e non solo . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, siesa ha scritto:

ok, c'è però un sistema per regolare il trincia in modo che le mazzette stiano a 1/2/3 cm da terra o per lavorare bene devono toccare ?

c'è qualche sasso affiorante ed ho paura di rompere tutto, per questo qualcuno mi ha sconsigliato i coltelli, dicono che sono delicati.

Come consigliato da baxxi   usa il terzo punto ... la trincia non deve grattre il terreno ... se gratta ... allarghi un pò il terzo punto ... ti aiuta anche a scaricare meglio la trincia.  Per la tua macchina preferirei i coltelli  sono più leggeri   e trinciano meglio l'erba ... di sarmenti  max un paio di cm  puoi fare col tuo motore . 

Share this post


Link to post
Share on other sites

si che sforzava meno l' avevo capito, di sarmenti avrei solo qualche rovo che cresce in giro e i tralci di qualche vite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, mikebiker ha scritto:

All'epoca della scelta  2016 ... Yanmar era meno pronta  di Kubota sui motori turbo col fap ,  hanno tenuto  l'aspirato senza  fap per il la serie  7800  .  

Poi Kubota  è voluta entrare  in Europa come motorista per anticipare  la vendita de propri i trattori  ,  Carraro è un marchio importante e farsi un buon nome col motore serve .  Se Perkins facesse un trattore lo comprerebbero  tutti i landinisti ... e non solo . 

All'epoca. ....yanmar si doveva comunque aggiornare...

Secondo me   kubota  li hanno fatti risparmiare ....

 

 

 

 

 

.

 

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎02‎/‎08‎/‎2019 Alle 09:18, siesa ha scritto:

si che sforzava meno l' avevo capito, di sarmenti avrei solo qualche rovo che cresce in giro e i tralci di qualche vite.

più che sforzare hai meno inerzia quando parti e nei riavvi ... anche trasmissione  e pdf ringraziano . Se vedi  le trince da escavatore sono tutte a coltelli .. e  lavorano bene

anche quelle sugli escavatori che hanno circa la tua stessa potenza .

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, mikebiker ha scritto:

Se vedi  le trince da escavatore sono tutte a coltelli .. e  lavorano bene

anche quelle sugli escavatori che hanno circa la tua stessa potenza .

si grazie, sono un hobbista non è che me ne intendo molto. ma con i coltelli a Y secondo te non ce la faccio mica a macinare dei tralci o dei rovi da 1 cm circa ?

poi mi avevano consigliato le mazzette perché sono più robuste in caso di urto con sassi.

cioè il trattore l' ho preso più che altro perché ero stufo di andare in ginocchio da terzisti a chiedere se mi macinavano i prati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si per quello che devi fare vanno bene anche i coltelli... 

Confermo che sugli escavatori si usano i coltelli e si macina di tutto. Ho usato in questi giorni un Berti montato su un 50 q.li takeuchi e senza problemi ho macinato anche piante di 10-12 cm 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate questa leva a cosa serve?
Poi è normale che per fermarsi bisogna disinnestare la pdf altrimenti con l'inerzia del trincia va avanti ancora?
Che trappole sti trattorini....

a15cd1b3bd476a003db3fea86acab321.jpg44cd0e7ce9d2b702ae49205fbcbcb9be.jpgb2b407ea6d88887571f62ee22a2ffda7.jpg42ace95274fbba018c1970f097ea5fd3.jpg

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate questa leva a cosa serve?
Poi è normale che per fermarsi bisogna disinnestare la pdf altrimenti con l'inerzia del trincia va avanti ancora?
Che trappole sti trattorini....

a15cd1b3bd476a003db3fea86acab321.jpg44cd0e7ce9d2b702ae49205fbcbcb9be.jpgb2b407ea6d88887571f62ee22a2ffda7.jpg42ace95274fbba018c1970f097ea5fd3.jpg

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk


Sarà il blocco differenziale...immagino xké non lo conosco cm trattore.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne ho avuto uno simile (il più vecchio 2800),  e se non ricordo male il blocco differenziale era molto simile, e c' éra anche per l' asse anteriore.

Per quanto riguarda la presa di forza, è normale sui trattori senza frizione P.D.P. indipendente, con cui bisogna essere lesti a disinnestare la presa di forza, Oppure basta montare un dispositivo a ruota libera sul cardano, anche indipendente dall albero, tipo questo:

https://ordini.cermag.com/imageserver/ox_product_big/files/immagini/prodotti/3/31469.png

 

 

 

Edited by Twin Spark

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie...ottima idea quella della ruota libera...in effetti è vero...può essere solo il blocco del differenziale...

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti, come si può adescare il gasolio del trx, oggi ho lavato tutto per rimuovere la morchia ma rimontando tutto e avviando il motore non riesce a pescare il gasolio dal serbatoio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo un' altra cosa: con il carraro 3200 assettato con gomme larghe, su superficie erbosa asciutta macinando in orizzontale,

secondo voi su piano inclinato a che pendenza posso andare ancora sicuro ? sui 35 gradi ? grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti, sono un nuovo possessore di un Carraro 9400 TRH e devo dirvi che guidare un idrostatico è davvero una cosa straordinaria rispetto ad un trattore con cambio meccanico. Ci vuole un pò per prendere l'abitudine, ma quando hai preso la mano lavorare è stupendo, finora l'ho usato solo per una decina di ore sia con trincia (solo posteriore, sto cercando una reversibile da 180 cm.), con fresa e con motovanga e sinceramente anche in pendenza, con ruote 320/65/18 va meravigliosamente. certo ancora è presto essere pienamente soddisfatto, ma se l'inizio è questo, comunque dovrei usarlo su tre o quattro ettari di terreno, per un centinaio di ore l'anno, maggiormente con trincia e cassonetto per la legna. E stato uno sfizio da "contadino" dilettante, faccio tutt'altro lavoro, ma quando mi metto sul trattore e mi impolvero totalmente non penso più a nient'altro. Vi terrò informati del mio gioiellino TRH.

Scusate siccome per la primavera vorrei cambiare gli pneumatici, qualcuno può darmi consigli per marche e prezzi misura 320/65/18, grazie

Piombo62

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come gomme non c'è troppa scelta per quella misura , nel 9400 ho le michelin , che hanno 5100 ore e non sono ancora finite...anche se cominciano ad essere dure... il prezzo nuove è abbastanza alto...se non ricordo male sui 550/600 euro a gomma , nel nuovo trx10900 ci ho messo le bkt agrimax , sempre 320 65 18 e costavano 450 euro l'una, dicono siano molto buone e per adesso non posso ancora dir molto ho solo 170 ore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, piombo62 ha scritto:

Buongiorno a tutti, sono un nuovo possessore di un Carraro 9400 TRH e devo dirvi che guidare un idrostatico è davvero una cosa straordinaria rispetto ad un trattore con cambio meccanico. Ci vuole un pò per prendere l'abitudine, ma quando hai preso la mano lavorare è stupendo, finora l'ho usato solo per una decina di ore sia con trincia (solo posteriore, sto cercando una reversibile da 180 cm.), con fresa e con motovanga e sinceramente anche in pendenza, con ruote 320/65/18 va meravigliosamente. certo ancora è presto essere pienamente soddisfatto, ma se l'inizio è questo, comunque dovrei usarlo su tre o quattro ettari di terreno, per un centinaio di ore l'anno, maggiormente con trincia e cassonetto per la legna. E stato uno sfizio da "contadino" dilettante, faccio tutt'altro lavoro, ma quando mi metto sul trattore e mi impolvero totalmente non penso più a nient'altro. Vi terrò informati del mio gioiellino TRH.

Scusate siccome per la primavera vorrei cambiare gli pneumatici, qualcuno può darmi consigli per marche e prezzi misura 320/65/18, grazie

Piombo62

Complimenti ottima scelta  l'idrostatico ... è il top ... purtroppo il costo e un filo di fragilità lo hanno reso non adatto a tutti .

Una domanda volevo farti .. che motovanga  hai  e come si comporta il Carraro ? Spinge molto o è stabile ...

Vorrei prendere una Selvatici Bivanga  ma un po' mi frena lo stress ke la vanga da alla macchina , ho 1 tgf .

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno, ho una Sicma a sei vanghe molto vecchia, la usavo su un Landini cingolato 4500, ma alzava molto il muso, invece con il TRH funziona benissimo anche perché ho le zavorre anteriori. Non spinge l'unica cosa che per usarla è meglio mettere le catene al posto dei bracci del sollevatore, per il resto tutto ok.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo un' altra cosa, il carraro tigre 3200 l' ho preso e mi arriva a breve, dietro ho un trincia con scartamento laterale di 30/40 cm, se lo sposto devo alzarlo da fermo o si può

agire anche in movimento ? grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io se posso cerco di spostarla quando è sollevata, se devi spostarla quando è abbassata io lo farei solo in movimento per gravare meno sui tiranti laterali dei bracci. Opinione personale

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad oggi quasi 190 ore col trx 10900 r , ha già avuto un problemino elettrico che mi è costata una settimana di officina , ovviamente risolta...ogni tanto il trattore appena messo in moto si spegneva, mi si è rotto il fermo che tiene appunto fermo il sedile ( essendo reversibile) , quello risolto io saldando..cambiato il pulsante del laterale idraulico perchè difettoso. Per il resto niente da dire ottima macchina ,il fap non mi da fastidio come pensavo, ottimo motore , ha fatto praticamente solo trinciatura e muletto...adesso è sotto trincia reversibile...

Diciamo che con quello che l'ho pagato sinceramente non mi aspettavo queste cavolate...rimango comunque soddisfatto perchè lo considero il miglior isodiametrico sul mercato...intanto il vecchio 9400 va sempre come un treno con le sue 5100 ore..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...