Jump to content
Manu

Problema BCS

Recommended Posts

Ho una motofalciatrice BCS a benzina motore ACME VT88. Sono una decina d'anni che è ferma e mi son deciso di rimetterla un po' in sesto, ma sono già fermo...:AAAAH::AAAAH:

Per prima cosa ho contro deciso di controllare se la candela fa la scintilla, ma non la fa. Ho provato con un'altra candela (del decespugliatore) ma è uguale a prima.:_ niente scintilla

Ho smontato il "cappellotto" dove esce il filo che va alla pipetta della candela. sotto cè una bobina. Ho smontato anche il "cappellotto" laterale (dove c'è il pulsante per spegnere) c'è un filo che va alla bobina e c'è una leva che gira sull'alberino che ha un profilo a camma che fa aprire e chiudere un contatto, in più c'è un'altro filo sempre collegato al primo che va ad un cilindretto di acciaio di dirca 15mm di diametro per 30mm. Il tutto è in ottimo stato c'era anche una leggera patina di grasso sui componenti. Spero di essermi spiegato

Non saprei proprio cosa fare.:cheazz:

Qualcuno sa come aiutarmi????

Edited by Manu
correto la paola grasso

Share this post


Link to post
Share on other sites

apri le puntine con un cacciavite e con carta vetrata fine raspi un pò sulle puntine, una bella spruzzata di riattivante elettrico, e prova così...dovrebbe funzionare...in caso comincia con la sostituzione delle puntine, del condensatore e viaO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho un motozappa Pasquali 938 con motore Acme,ho avuto un problema anche io come il tuo,cioè niente corrente o pochissima,ho risolto cambiando la bobina che non faceva più corrente,da come descrivi il tuo mezzo sembra ssomigli al mio,però non so la sigla del motore.............

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho una motofalciatrice BCS a benzina motore ACME VT88. Sono una decina d'anni che è ferma e mi son deciso di rimetterla un po' in sesto, ma sono già fermo...:AAAAH::AAAAH:

Per prima cosa ho contro deciso di controllare se la candela fa la scintilla, ma non la fa. Ho provato con un'altra candela (del decespugliatore) ma è uguale a prima.:_ niente scintilla

Ho smontato il "cappellotto" dove esce il filo che va alla pipetta della candela. sotto cè una bobina. Ho smontato anche il "cappellotto" laterale (dove c'è il pulsante per spegnere) c'è un filo che va alla bobina e c'è una leva che gira sull'alberino che ha un profilo a camma che fa aprire e chiudere un contatto, in più c'è un'altro filo sempre collegato al primo che va ad un cilindretto di acciaio di dirca 15mm di diametro per 30mm. Il tutto è in ottimo stato c'era anche una leggera patina di grazza sui componenti. Spero di essermi spiegato

Non saprei proprio cosa fare.:cheazz:

Qualcuno sa come aiutarmi????

 

ciao, ci dovrebbe essere un filo che mette in contatto la bobina con il gruppo puntine-condensatore, il filo in questione dovrebbe passare dentro un tubino di ferro posto in mezzo alle alette del motore, prova a sostituire quello , di solito si brucia e prende contatto, tutto questo se è il motore che dico io, sarebbe sempre meglio postare delle foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i consigli. Appena ho tempo provo a pulire i contatti delle puntine poi vi farò sapere.

per Roby 78: ma intendi il filo che dalla bobina va alla candela? Questo passa vicino al motore ma è in perfetto stato, quello che dalla bobina va alle puntine non passa vicino alle alette del motore..

Share this post


Link to post
Share on other sites
, quello che dalla bobina va alle puntine non passa vicino alle alette del motore..

 

in questo caso non si tratta del motore a cui mi riferivo,(che ha un difetto cronico a quel cavo)

rinnovo l'invito a postare una foto, magari posso darti un consiglio migliore,

io sono un meccanico generico e faccio fatica a ricordarmi esattamente tutti i motori, ho provato a cercare un'immagine del tuo ma non ho avuto successo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto grazie Roby.

Appena riesco a fare le foto poi le posto. Intanto ti posso dire che è uguale a quella di Rodeo95 e che vedi qui:

http://www.tractorum.it/forum/macchine-agricole-varie-e-componentistica-f9/la-bcs-1107/index2.html

ed il motore è lo stesso di quella di B225 che vedi qui:

http://www.tractorum.it/forum/macchine-agricole-varie-e-componentistica-f9/la-bcs-1107/index6.html

 

Grazie mille ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao... tutti ottimi consigli!!! controlla che dia corrente... al 99% sono le puntine o la bobina... il motore acme è un mostro.. ma era nato a petrolio e hai fatto modifica? oppure è nato direttamente a benz? se vuoi.... io ho il legatore per le manne da metterxi sopra... (uno lo vendo):)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho seguito i vostri consigli, una pulitina alle puntine e via, dopo 5-6 strattoni è partita.O0

Sinceramente dopo 10 anni di fermo avrei pensato di tribulare di più, invece soprattutto grazie a voi è bastato poco. Ancora grazie mille a tutti per i preziosi consigli.:clapclap::clapclap::clapclap:

Mi rimane un ultimo dubbio la benzina verde potrà dare dei problemi? è meglio utilizzare qualche additivo o è indifferente?

Ora devo sostituire l'oilo motore, ho visto che sotto c'è un tappo con chiave a brugola, non è proprio sotto al motore ma leggermente spostato verso la frizione, è quello giusto?

 

Il motore è sempre stato a benzina, o per lo meno mio padre l'ha sempre usato a benzina, ma comunque non credo abbia subito modifiche

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho una bcs con un ranghiatore molon e la faccio andare a benzina verde ogni tanto ci metto l'aditivo(quando mi ricordo)

Invece con ,la bertolini metto solo benzina verde e fino adesso è sempre andata

ps se riesco metto una foto con la bertolini con il rimorchio trazionato a vedere se ne avete mai visto o ne usate anche voi una...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sabato ho fatto la prima uscita della stagione con la BCS e sono rimasto soddisfatto a metà. Dopo essere riuscito a farla ripartire quest’inverno or ache l’ho utilizzata seriamente ha cominciato a darmi qualche problemino.

 

Il primo avvio è stato felicissimo tanto che con due strapponi è partita. Dopo un quarto d’ora di lavoro circa mi si è fermata e non voleva più ripartire: smontato la candela non faceva corrente e la candela era tutta nera come se avesse della fuliggine sopra. L’ho “pulita” con uno straccio (avevo solo quello con me) ed è ripartita subito ma dopo cinque minuti circa si è ripresentato ancora il problema. Morale della favola in un’ora avrò tolto la candela 5-6 volte. Cosa potrebbe essere secondo voi? E’ normale che in così poco tempo la candela sia ricoperta da quello strato nero?

grazie mille a tutti!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ai la misciela aria benzina troppo grassa (troppa benzina rispetto all aria) il filtro dell aria e pulito? la candela con la giusta carburazione dovrebbe aver un color cafelatte.

Edited by moreno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il filtro non mi sembrava sporchissimo, comunque gli darò un'occhiata e una bella pulita. A questo punto mi viene un dubbio: la carburazione troppo grassa non può essere causata dalla benzina verde? Praticamente questo motore ha sempre funzionato con la vecchia super... nel caso che dopo la pulizia del filtro aria si ripresentasse il problema e dovessi smagrirla dove e come devo agire?

Allego un'immagine che ho trovato sulla tavola ricambi segnalata da Junker se qualche buona anima avesse voglia di spiegarmi come fare.... (l'anteprima è nera ma se cliccate sull'immagine si apre correttamente)

Grazie mille:ave::ave:

 

t53698_bcs.bmp.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti io ho lo stesso probema di manu solo che il mio caso riguarda una sgadora della bertolini modello 124d a benzina che è stata x 10 anni ferma in uno scapannotto... ho pulito carburatore, filtro, canbiato la candela, pulito le puntine... e l altra sera dopo ore e ore a tirare è partita e l ho lasciata accesa al minimo forse un pochino accellerata x 1 quarto d ora buono poi appena accelleravo tendeva a spegnersi.. oggi pomeriggio sono andato x riaccenderla ma non aveva proprio voglia di fare scintilla, ho anche provato a registrare le puntine perchè mi sembrava che si toccassero ma non è cambiato niente, domani provo a cambiare il filo che va dalle puntine alla bobina.. nel caso non sia quello cosa può essere il problema? e se è la bobina quanto mi costa nuova?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao se il problema si ripresenta devi smagrirla cambiando il getto con uno piu piccolo e registrando la vite laterale puoi provare a strozzare il getto facendo passare al suo interno uno o piu filamenti di un cavo eletrico li mandi dentro per il foroe il pezzo che ti rimane fuori allenti un po il getto e lo fissi ristringendolo tra il getto e la carcassa(tipo una rondella) e normale che quando la candela e nera il motore non si avvii o scopietti che fa sembrare che sia fuori fase.

notte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao se il problema si ripresenta devi smagrirla cambiando il getto con uno piu piccolo e registrando la vite laterale puoi provare a strozzare il getto facendo passare al suo interno uno o piu filamenti di un cavo eletrico li mandi dentro per il foroe il pezzo che ti rimane fuori allenti un po il getto e lo fissi ristringendolo tra il getto e la carcassa(tipo una rondella) e normale che quando la candela e nera il motore non si avvii o scopietti che fa sembrare che sia fuori fase.

notte.

 

Moreno grazie mille per i consigli, ma ho ancora un problema: il getto è quello che dall'immagine che ho allegato sopra si vede in basso a destra sotto al galleggiante? ma lo vedo esternamente alla vaschetta oppure resta dentro? la vite laterale di cui parli quale è? è quella sul lato in basso della vachetta? se la avvito smagrisco e se la allento ingrasso? scusa se ti faccio delle domande che sono banali ma la mia ignoranza è grandissima....

grazie mille ancora

Edited by Manu

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao si il getto e quello e si trova all interno ea unil mumero stampato 105 o110 o... la vite di registro e quella con il codice989151 quella sotto e quella che serve per scaricare la vaschetta che se usi la verde io la aprirei sempre a fine lavoro in modo che il carburatore quando e fermo rimanga vuoto (una volta veniva usata per scaricare il petrolio rimanente per poi far il sucessivo avviamento a freddo con la benzina) non e che il tuo fosse carburato per il petrolio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao si il getto e quello e si trova all interno ea unil mumero stampato 105 o110 o... la vite di registro e quella con il codice989151 quella sotto e quella che serve per scaricare la vaschetta che se usi la verde io la aprirei sempre a fine lavoro in modo che il carburatore quando e fermo rimanga vuoto (una volta veniva usata per scaricare il petrolio rimanente per poi far il sucessivo avviamento a freddo con la benzina) non e che il tuo fosse carburato per il petrolio?

 

Approfitto della tua disponibilità per chiederti un’altra cosa, è vero che se avvito la vite di registro smagrisco? Oppure non c’è una regola fissa e devo provare e vedere poi se migliora e peggiora

Appena ho un po' di tempo proverò a fare quelle piccole modifche e poi vi farò sapere appena ricresce un po' l'erba sulla strada se la situazione sarà migliorata.

 

Sono sicuro che il motore ha sempre funzionato a benzina per cui escludo la carburazione per il petrolio.

Grazie mille Moreno per i preziosi consigli:ave::ave::n2mu::n2mu:

Edited by Manu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il motore in questione ha il serbatoio diviso in due? con un serbatoio più grande è uno più piccolo con il rubinetto a due vie?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il motore in questione ha il serbatoio diviso in due? con un serbatoio più grande è uno più piccolo con il rubinetto a due vie?

 

SO per certo che il serbatoio attuale non è più quello originale perchè sostituito da mio padre a causa di alcuni perdite sul fondo. Da quanto ricordo io (avrò avuto 7-8 anni all'epoca) l'originale non mi sembrava diviso in due parti, sono comunque sicuro al 100% che il tappo superiore per il rabbocco fosse uno solo.

Cosa intendi per rubinetto a due vie? la leva ha tre posizioni in verticale c'è la scirtta STOP e la benzina è chiusa, lo ruoti verso il sedile ed è aperto, oppure lo puoi ruotare verso la barra falciante e dovrebbe essere aperto ma mio padre dice che in quella posizione non scendeva benzina già anni fa (col vecchio serbatoio) perchè probabilmente ostruito da dello sporco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao il rubinetto a tre vie era montato sui serbatoi a doppio scompartimento parte piccola benzina gande petrolio , ela leva faceva diritto =chiuso, destra=benzina, sinistra =petrolio . il tuo serbatoio piu recente il rubinetto fa benzina uguale da tutte e due le parti.per la carburazione devi provare di volta in volta controllando la candela. per mc nafta, secondo mee partito il condensatore lo trovi a4/5 euro , in caso smonti il magnete completo (che stando attenti non e difficile rinmontare) e lo pulisci internamente sulle calamite, puntine, carcassa e i punti di contatto della bobina sostituisci il condensatore ,e vedrai che se e tutto apposti vedi la scintilla facendolo girare manualmente.il fastidio piu grande e svitare e ancora di piu riavvitare la vite da 6 che lo tiene avvitato al motore sull angolo tra il magnete e il motore per le altre due e un attimo ,se lo smonti to spiego come rimontarlo in fase .ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
SO per certo che il serbatoio attuale non è più quello originale perchè sostituito da mio padre a causa di alcuni perdite sul fondo. Da quanto ricordo io (avrò avuto 7-8 anni all'epoca) l'originale non mi sembrava diviso in due parti, sono comunque sicuro al 100% che il tappo superiore per il rabbocco fosse uno solo.

Cosa intendi per rubinetto a due vie? la leva ha tre posizioni in verticale c'è la scirtta STOP e la benzina è chiusa, lo ruoti verso il sedile ed è aperto, oppure lo puoi ruotare verso la barra falciante e dovrebbe essere aperto ma mio padre dice che in quella posizione non scendeva benzina già anni fa (col vecchio serbatoio) perchè probabilmente ostruito da dello sporco.

 

Come detto da moreno, il rubinetto a due vie consentiva di far partire il motore a benzina e poi farlo funzionare a petrolio una volta scaldato sufficientemente, bastava girare per l'appunto la leva del rubinetto, per esempio leva del rubinetto spostata a destra esce benzina, spostata a sinistra esce petrolio.

Per far ciò era necessario però che il serbatoio fosse opportunamente diviso in due parti.

Ora il rubinetto a due vie e la vite per svuotare la vaschetta del carburatore sono peculiarità dei motori funzionanti a petrolio. Se il tuo motore è uscito di fabbrica carburato a petrolio è più che normale che a benzina vada male e sporchi la candela soprattutto se parliamo di benzina verde, con la super di una volta era tutta un'altra storia.

Se cosi fosse la logica vorrebbe di cambiare il getto di massima, ma essendo difficile trovarli in commercio visti gli anni del motore, molti ovviano modificando la densità del carburante per esempio tagliando in percentuale la benzina con del gasolio oppure utilizzando kerosene.

Logicamente se volessi utilizzare il kerosene avresti di nuovo bisogno del serbatoio ripartito per poter effettuare l'avviamento a benzina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Come detto da moreno, il rubinetto a due vie consentiva di far partire il motore a benzina e poi farlo funzionare a petrolio una volta scaldato sufficientemente, bastava girare per l'appunto la leva del rubinetto, per esempio leva del rubinetto spostata a destra esce benzina, spostata a sinistra esce petrolio.

Per far ciò era necessario però che il serbatoio fosse opportunamente diviso in due parti.

Ora il rubinetto a due vie e la vite per svuotare la vaschetta del carburatore sono peculiarità dei motori funzionanti a petrolio. Se il tuo motore è uscito di fabbrica carburato a petrolio è più che normale che a benzina vada male e sporchi la candela soprattutto se parliamo di benzina verde, con la super di una volta era tutta un'altra storia.

Se cosi fosse la logica vorrebbe di cambiare il getto di massima, ma essendo difficile trovarli in commercio visti gli anni del motore, molti ovviano modificando la densità del carburante per esempio tagliando in percentuale la benzina con del gasolio oppure utilizzando kerosene.

Logicamente se volessi utilizzare il kerosene avresti di nuovo bisogno del serbatoio ripartito per poter effettuare l'avviamento a benzina.

 

Quindi secondo te faccio prima a mettere un po' di gasolio nella benzina che cercare di carburare l'alimentazione? se così fosse sarei anche più contento, con quel che costa la benzina... Quanto gasolio devo aggiungere per te?un 10% gasolio e 90% benzina potrebbe bastare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...