Jump to content

quale serie 66 preferite?  

159 members have voted

  1. 1. quale serie 66 preferite?

    • fiat 35-66
      9
    • fiat 50-66
      25
    • fiat 65-66
      13
    • fiat 70-66
      47
    • fiat 80-66
      65


Recommended Posts

il 70 agrifull è omologo del 70-66..

e c'era anche la versione a 40km se non sbaglio..

si il salto dalla III 3 alla 4III cè e si sente..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il modo migliore per capire la velocità max del trattore è consultare il libretto di circolazione.

In effetti i "66" hanno un salto tra 1° e 2° e tra 3° e 4° e hanno le marce accavallate tra le gamme, cioè la 4° II° (media) è più veloce della 1° III° (veloce), tuttavia la 1° III° (veloce) è abbastanza corta da poter spuntare anche con rimorchio ben carico e poi passare alle successive.

Gli Agrifull 70 erano omologhi della 66, anche si i primi avevano una cofanatura con stile proprio e i motori tedeschi MVM diter, a testata singola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il modo migliore per capire la velocità max del trattore è consultare il libretto di circolazione.

In effetti i "66" hanno un salto tra 1° e 2° e tra 3° e 4° e hanno le marce accavallate tra le gamme, cioè la 4° II° (media) è più veloce della 1° III° (veloce), tuttavia la 1° III° (veloce) è abbastanza corta da poter spuntare anche con rimorchio ben carico e poi passare alle successive.

Gli Agrifull 70 erano omologhi della 66, anche si i primi avevano una cofanatura con stile proprio e i motori tedeschi MVM diter, a testata singola.

 

ne approfitto, dato che adesso tutti tireranno fuori i libretti per controllare la velocità (non ditemi di no, ce l'avete in mano, vero?) per curiosità, che carico rimorchiabile avete a libretto?

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, mio zio è possessore di una 55-66 del 1986, in risposta al tuo post volevo dire che il libretto ce l'ha sempre lui, ma so che durante la trebbiatura frumento di quest'anno gli hanno attaccato un Ravizza da 50q e lo tirava come niente per strada. Appena trovo la foto la metto

 

Dimenticavo di dire che fa i 30 km/h ed è 2rm

Edited by Dade55-66

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, mio zio è possessore di una 55-66 del 1986, in risposta al tuo post volevo dire che il libretto ce l'ha sempre lui, ma so che durante la trebbiatura frumento di quest'anno gli hanno attaccato un Ravizza da 50q e lo tirava come niente per strada. Appena trovo la foto la metto

 

Dimenticavo di dire che fa i 30 km/h ed è 2rm

 

ci mancherebbe che non tiri un 50 quintali..

 

ma a libretto (cioè omologato) cosa avete?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda non lo so, dovrei chiedere allo zio, dubito che si ricordi, appena vado a trovarlo glielo domando. Problema che in questi giorni piove e non ho la possibilità di andare in cascina.

 

[ATTACH=CONFIG]8607[/ATTACH]

174644.html174644.html

Edited by Dade55-66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora non so, ma col precedente codice stradale, con un rimorchio a freni meccanici azionati a mano, non si andava oltre i 50 qli di traino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ora non so, ma col precedente codice stradale, con un rimorchio a freni meccanici azionati a mano, non si andava oltre i 50 qli di traino.

 

sì ma sul tuo quanto c'è scritto? sul mio 6000 kg, e mi sono informato per i freni, fino a 5000kg basta un impianto azionato a forza muscolare, fino a 6000kg non azionato dalla forza muscolare ( ad esempio freni ad inerzia), sopra i 6000 deve essere automatico ed abbinato ai freni del trattore ("azionabile con un unico comando dal posto di guida" è la dicitura corretta)..

 

non trovo più il link alla pagina dell'aci..

 

 

in ogni caso il mio 66 può trainare 6000, la prossima volta gli abbinerò un rimorchio più grande (con freno idraulico a comando indipendente), adesso se ne va in giro con un 50 quintali (teorici)..

 

perchè il mio traina 6000 kg e gli altri 5000? può esseree dovuto al fatto che fosse uno dei primi e magari una specie di "preserie"?

 

 

tiziano, forse mi sai dire qualcosa in più?

grazie da subito

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
sì ma sul tuo quanto c'è scritto? sul mio 6000 kg, e mi sono informato per i freni, fino a 5000kg basta un impianto azionato a forza muscolare, fino a 6000kg non azionato dalla forza muscolare ( ad esempio freni ad inerzia), sopra i 6000 deve essere automatico ed abbinato ai freni del trattore ("azionabile con un unico comando dal posto di guida" è la dicitura corretta)..

 

non trovo più il link alla pagina dell'aci..

 

 

in ogni caso il mio 66 può trainare 6000, la prossima volta gli abbinerò un rimorchio più grande (con freno idraulico a comando indipendente), adesso se ne va in giro con un 50 quintali (teorici)..

 

perchè il mio traina 6000 kg e gli altri 5000? può esseree dovuto al fatto che fosse uno dei primi e magari una specie di "preserie"?

 

 

tiziano, forse mi sai dire qualcosa in più?

grazie da subito

 

ciao

 

ciao purin

anche se vado un attimo ot, anche sul mio Same Argon , ho 60q di traino e sinceramente non ho capito nemmeno io il perchè, dato che non ha nessun sistema di freni da integrare per renderli automatici, c'era però un opzional che prevedeva un distributore a parte che era proporzionale ed era solo per i freno del rimorchio, che però il mio Argon non c'è l'ha...

Fine ot

Share this post


Link to post
Share on other sites
sì ma sul tuo quanto c'è scritto? sul mio 6000 kg, e mi sono informato per i freni, fino a 5000kg basta un impianto azionato a forza muscolare, fino a 6000kg non azionato dalla forza muscolare ( ad esempio freni ad inerzia), sopra i 6000 deve essere automatico ed abbinato ai freni del trattore ("azionabile con un unico comando dal posto di guida" è la dicitura corretta)..

 

non trovo più il link alla pagina dell'aci..

 

 

in ogni caso il mio 66 può trainare 6000, la prossima volta gli abbinerò un rimorchio più grande (con freno idraulico a comando indipendente), adesso se ne va in giro con un 50 quintali (teorici)..

 

perchè il mio traina 6000 kg e gli altri 5000? può esseree dovuto al fatto che fosse uno dei primi e magari una specie di "preserie"?

 

 

tiziano, forse mi sai dire qualcosa in più?

grazie da subito

 

ciao

Ho guardato proprio ora sul libretto di circolazione, il mio ha 5000 kg di traino, e nulla più.

Immatricolato nel dicembre 1984.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho guardato proprio ora sul libretto di circolazione, il mio ha 5000 kg di traino, e nulla più.

Immatricolato nel dicembre 1984.

 

il mio è dell 1985, immatricolato 86..però ha 6000 kg, e carico massimo verticale sull'occhione 800 kg con 60 kg di zavorre (dal libretto)..

 

mah..poi il rimorhcio che piaceva a me da 6000 kg era due assi e solo uno trazionato, non mi piaceva molto, e per una volta, nonostante il loro interesse, i produttori mi hanno consigliato il rimorchio più piccolo, e mi hanno garantito che porta ben più di 50 q.li, e in effetti si vedeva, io ne sono molto soddisfatto

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho guardato proprio ora sul libretto di circolazione, il mio ha 5000 kg di traino, e nulla più.

Immatricolato nel dicembre 1984.

 

 

ma il tuo non è quello della recensione? è marchiato new holland e penso sia meno vecchio del mio!

 

oltretutto dalla foto ha una campana di traino diversa dalla mia, più piccola..

 

ps: la serie 66 non è stata prodotta dall'85? e la versione S uscita nel '93?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, aspetta, io ho tre recensioni: il Kubota xb1 bulace, il 45/66 marchiato NewHolland (e brand Fiat in piccolo) e il 666 che essendo immatricolato nel 1984 (24 dicembre, per la precisione) ha il marchio Fiat al 100%, il mio è la serie 66 con le tre cifre (466, 566, 666, 766), i primi devono essere del 1981 e avevano anche i parafanghi più stretti e il terminale dello scarico con la curva; la serie col suffisso "66" (es il 70/66 è stata l'evoluzione del 666 e si arrivava fino allo 80/66 -evoluzione del 766-) e partita dall'85 come dici tu, la differenza sta sopratutto nel motore che ha quello serie 8000 "evoluzione" con la corsa da 115 (alesaggio 100 o 104mm), e nella veste grafica degli adesivi dei logotipi.

Il gancio di traino che ho nel mio è quello originale, che va bene anche per i rimorchi monoasse ed è regolabile in altezza con la combinazione dei fori; forse il tuo ha la barra orientabile su settore, che è ben più lunga, ma non è adatta (per legge) per i rimorchi con peso sull'occhione, cioè i monoasse o più assi contigui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No, aspetta, io ho tre recensioni: il Kubota xb1 bulace, il 45/66 marchiato NewHolland (e brand Fiat in piccolo) e il 666 che essendo immatricolato nel 1984 (24 dicembre, per la precisione) ha il marchio Fiat al 100%, il mio è la serie 66 con le tre cifre (466, 566, 666, 766), i primi devono essere del 1981 e avevano anche i parafanghi più stretti e il terminale dello scarico con la curva; la serie col suffisso "66" (es il 70/66 è stata l'evoluzione del 666 e si arrivava fino allo 80/66 -evoluzione del 766-) e partita dall'85 come dici tu, la differenza sta sopratutto nel motore che ha quello serie 8000 "evoluzione" con la corsa da 115 (alesaggio 100 o 104mm), e nella veste grafica degli adesivi dei logotipi.

Il gancio di traino che ho nel mio è quello originale, che va bene anche per i rimorchi monoasse ed è regolabile in altezza con la combinazione dei fori; forse il tuo ha la barra orientabile su settore, che è ben più lunga, ma non è adatta (per legge) per i rimorchi con peso sull'occhione, cioè i monoasse o più assi contigui.

 

no, la mia campana ha 800 kg di carico massimo verticale..

 

però io mi riferivo al tuo 45-66, non al 666..

 

ho un piccolo problema a caricare la foto della campana e del libretto che ho sul cellulare..

 

appena le carico ti faccio sapere

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio 46/66 dispone sia dell’attacco a “campana” come quello della tua foto (per rimorchi monoasse) sia di quello a barra orientabile su settore (quello che si vede nella recensione), noi usiamo sempre quest’ultimo, poiché consente di mantenere più distante il rimorchio e maggior angolo di curvatura nelle sterzate strette, sia perché nelle retromarce si ha molto più potere direzionale.

Però manifesta più gioco nel “tira-molla” quando si va in strada col rimorchio; io monoassi non ne ho e perciò mi va bene così, però se devo spostare il rotolone, che pesa molto sull’occhione, è bene metta la campana corta, sennò la barra flette ( “la s’arsèla” come diciamo noi in dialetto).

Il problema sono le barre verticali cui s’infilano i perni dei due tipi di ganci, che non sono il massimo della comodità, poiché il peso stesso dei ganci frena l’estrazione delle barre e occorre un po’ di pratica per fare tutto agevolmente, con una mano bisogna tenere il gancio non in appoggio e con l’altra si sfila la barra, c’è poi la protezione della pdp (anch’essa infilata nelle barre) a disturbare l’opera.

Non è possibile tenere entrambi gli attacchi poiché la campana in posizione alta va a interferire con il terzo punto qualora, in lavoro, assuma posizioni molto basse, e se posizionata intermediamente, occulta la pdp.

Ho appena guardato il libretto del 45/66 (immatricolato 1997) anche lui ha 60qli di traino (più del 666!!!!) e 800 kg di carico verticale (640 se con zavorre).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il mio 46/66 dispone sia dell’attacco a “campana” come quello della tua foto (per rimorchi monoasse) sia di quello a barra orientabile su settore (quello che si vede nella recensione), noi usiamo sempre quest’ultimo, poiché consente di mantenere più distante il rimorchio e maggior angolo di curvatura nelle sterzate strette, sia perché nelle retromarce si ha molto più potere direzionale.

Però manifesta più gioco nel “tira-molla” quando si va in strada col rimorchio; io monoassi non ne ho e perciò mi va bene così, però se devo spostare il rotolone, che pesa molto sull’occhione, è bene metta la campana corta, sennò la barra flette ( “la s’arsèla” come diciamo noi in dialetto).

Il problema sono le barre verticali cui s’infilano i perni dei due tipi di ganci, che non sono il massimo della comodità, poiché il peso stesso dei ganci frena l’estrazione delle barre e occorre un po’ di pratica per fare tutto agevolmente, con una mano bisogna tenere il gancio non in appoggio e con l’altra si sfila la barra, c’è poi la protezione della pdp (anch’essa infilata nelle barre) a disturbare l’opera.

Non è possibile tenere entrambi gli attacchi poiché la campana in posizione alta va a interferire con il terzo punto qualora, in lavoro, assuma posizioni molto basse, e se posizionata intermediamente, occulta la pdp.

Ho appena guardato il libretto del 45/66 (immatricolato 1997) anche lui ha 60qli di traino (più del 666!!!!) e 800 kg di carico verticale (640 se con zavorre).

 

se ne hai tempo leggiti il mio intervento qui: http://www.tractorum.it/forum/attrezzature-agricole-f18/rimorchi-dumper-contro-rallati-4240/index17.html sulla differenza tra i due ganci, la campana del fiat e la campana lunga (si chiama barra orientabile su settore?) del same condor 55..

 

a me hanno dato una sola campana di traino, e non posso dire di avere problemi a regolare l'altezza della campana, anche da solo non ho grandi difficoltà, di solito appoggio la campana al suo posto e poi infilo una barra, muovo la campana perchè il perno scorra e poi fisso anche l'altra, sempre muovendo, non ho problemi, anzi, oltre alla protezione della pdf sempre su quei perni monto la staffatura per il muletto..

 

poi siccome i rimorchi che uso di solito hanno tutti la stessa altezza, tranne l'atomizzatore che andrebbe leggermente sotto alla posizione più bassa della campana, mi sono fatto fare l'atomizzatore su misura (in effetti sarebbe pensato per un trattore da vigneto)..

 

perchè hai meno carico verticale ammissibile con le zavorre?

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno,

ho verificato sul libretto del mio FiatGeotec Agrifull 70 dt, la velocità massima verificata è 39,1 km/h, massa rimorchiabile 6000kg, la tara è 3115kg. Anche al mio è previsto un carico massimo verticale di 1200kg con zavorre e 1100kg senza zavorre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buongiorno,

ho verificato sul libretto del mio FiatGeotec Agrifull 70 dt, la velocità massima verificata è 39,1 km/h, massa rimorchiabile 6000kg, la tara è 3115kg. Anche al mio è previsto un carico massimo verticale di 1200kg con zavorre e 1100kg senza zavorre.

 

ciao, hai mica una foto della campana di traino?

 

grazie ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un pochino OT ma anche il mio Fiat 450 riporta carico verticale max 700 kg e 690 kg con zavorre.

Non capisco il motivo, con le zavorre dovrebbe aumentare il carico.

Campana classica categoria C (no barra di traino).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buongiorno, questa è la campana del mio trattore

 

[ATTACH=CONFIG]8747[/ATTACH]

 

grazie, è diversa dalla mia che ha i perni per il fissaggio verticali..

 

riusciresti a misurare quanto dista il perno, in direzione longitudinale, dall'asse posteriore?

 

in pratica quanto è a sbalzo il perno dalle ruote dietro?

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie, è diversa dalla mia che ha i perni per il fissaggio verticali..

 

riusciresti a misurare quanto dista il perno, in direzione longitudinale, dall'asse posteriore?

 

in pratica quanto è a sbalzo il perno dalle ruote dietro?

 

ciao

 

buonasera

lo sbalzo tra l'asse delle ruote posteriori e l'asse del gancio con la campana montata nella posizione più bassa è circa 53-55cm. Non ho potuto fare una misurazione accuratissima, ma credo che puoi tranquillamente prenderla x buona.

 

Il mio trattore è immatricolato nel febbraio 1993, può essere un serie 66s? cosa aveva in più il 66s dal 66?

 

Un saluto, spero di esserti stato di aiuto

Edited by fsangiovanni87

Share this post


Link to post
Share on other sites
buonasera

lo sbalzo tra l'asse delle ruote posteriori e l'asse del gancio con la campana montata nella posizione più bassa è circa 53-55cm. Non ho potuto fare una misurazione accuratissima, ma credo che puoi tranquillamente prenderla x buona.

 

Il mio trattore è immatricolato nel febbraio 1993, può essere un serie 66s? cosa aveva in più il 66s dal 66?

 

Un saluto, spero di esserti stato di aiuto

 

 

grazie mille!

 

la scritta s caratterizza i modelli con l'inversore..

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...