Jump to content

Recommended Posts

Ciao a tutti, approfitto delle vostre conoscenze per avere qualche informazione su quale possa essere una motosega adatta ad un uso molto sporadico, in pratica verrebbe acquistata da un motoclub di enduristi e verrebbe utilizzata solamente per fare pulizia nei sentieri semiabbandonati prima di una gara o di una manifestazione , quindi pochissime ore di funzionamento due o tre volte all'anno e e solitamente per piante relativamente piccole.

 

I requisiti fondamentali sarebbero le dimensioni , la facilità di trasporto e la facilità di avviamento dopo essere state "sballottate" in uno zaino.

 

Se avete anche qualche link e qualche indicazione sui prezzi sarebbero molto graditi.

 

Ciao a tutti e grazie in anticipo

Link to post
Share on other sites
  • Replies 422
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Lo sai che hai fatto una domanda alla quale non è facile rispondere?

 

Praticamente, tutte le non professionali di tutte le case e cioè:

Husqvarna;

Sthill;

Jonsered;

Zenoah.

 

Come fare a scegliere? Valuta i prezzi delle varie offerte, per te andrebbe bene una "cilindrata max 50 che abbina alla legerezza una giusta potenza, poi chi offre un miglior prezzo abinato ad un servizio post vendita migliore, sarà onorato di vendere la motosega.

Facci sapere se hai delle offerte, magari ti possiamo aiutare in maniera piu mirata.

Ciao e Buone Passeggiate

Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, approfitto delle vostre conoscenze per avere qualche informazione su quale possa essere una motosega adatta ad un uso molto sporadico, in pratica verrebbe acquistata da un motoclub di enduristi e verrebbe utilizzata solamente per fare pulizia nei sentieri semiabbandonati prima di una gara o di una manifestazione , quindi pochissime ore di funzionamento due o tre volte all'anno e e solitamente per piante relativamente piccole.

 

I requisiti fondamentali sarebbero le dimensioni , la facilità di trasporto e la facilità di avviamento dopo essere state \"sballottate\" in uno zaino.

 

Se avete anche qualche link e qualche indicazione sui prezzi sarebbero molto graditi.

 

Ciao a tutti e grazie in anticipo

beh è fin troppo vaga come domanda.

però ti posso dire:

 

  1. Non andare su una professionale, sarebbe un inutile spreco di soldi.
  2. Non andare sulle cinesi, lo so che spendere pochi euro e avere una motosega è stuzzicante come idea me è altrettanto fastidioso quando si fermerà dopo un paio d'ore di lavoro (effettuato con scarsi risultati) e tu non potrai neppure ripararla perchè non ci saranno i pezzi, o per riparala (e avere comunque una cinesotta alla quale dare poca fiducia) spenderai più di quanto l'hai pagata da nuova.
  3. Lascia perdere le marche Blasonate tipo Husqvarna, stihl ecc ecc. quelle non prof non sono nulla di speciale (non che vadano male o altro, ma semplicemente paghi solo il buon nome)
  4. vai su marche che producano macchine di alto livello ma che abbiano ancora "i piedi per terra".

ti posso consigliare:

Efco

Oleomac

Echo

 

queste anche andando su motoseghe non professionali ti garantiranno ottima affidabilità, un costo umano e la reperibilità di assistenza e ricambi nel tempo.

 

ora vado di fretta ma in serata se riesco posterò anche qualche modello che ti consiglio.

Link to post
Share on other sites

Se posso permettermi, penso che pulire le carrarecce che si fanno in moto comportano tagliare molti rami e pochi tronchi, e comunque di piccole dimensioni, per questo piuttosto ch prendere una motosega economica ti consiglierei di prendere una motosega da sramatura o potatura con la lama corta che sta comoda anche nello zaino.

 

P.s. beato te che puoi andare in moto.....io ormai se voglio andare con due ruote devo spingere sui pedali.

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti dei consigli,

il motoclub ,come tutte le associazioni, non nuota nell'oro ma le "cineserie" le avevamo scartate a priori , fino ad ora ci siamo aggiustati con attrezzi in prestito e quindi spesso non adatti.

 

Sabato se riesco faccio un giretto tanto per capire i costi di una motosega hobbistica di una marca nota.

 

Johndin, in effetti non si tagliano certo castagni secolari e il piu' delle volte si tratta di rami o alberelli divelti da vento e neve che riusciamo a tagliare con un paio di seghetti a serra manico, ma a volte capitano alberi con diametro di una trentina di cm , una motosega da sramatura è in grado di tagliarli ? ovviamente non mi interessa se ci metto una manciata di secondi in piu' rispetto ad una piu' grossa visto il vantaggio della maneggevolezza.

 

Ciao

 

P.s.. johndin ... domenica è toccato anche a me spingere anche se non sui pedali causa ghiaccio !

Link to post
Share on other sites

Secondo me dovreste prendere una motosega della echo da sramatura o da potatura.

 

Magari non ve la regalano però state tranquilli e se per caso divete tagliare qualcosa di un pò più voluminoso non se la fa nelle mutandine....certo devi girargli intorno ma taglia.

Link to post
Share on other sites

Io ho una ECHO 320 TES se non ricordo male 250 Euro 2 anni fa..penso che sia quello che fa al caso tuo magari con la barra molto corta....le Echo partono bene e credo che siamo un giusto compromesso tra qualità e prezzo...ovviamente parlo per la mia esperienza!

 

n.b.

Al contrario di jhondin anche dopo il secondo figlio ogni tanto vado ancora in moto... ho fatto un discorso chiaro a mia moglie :knuppel2::bastard:

Link to post
Share on other sites

Grazie così ho una idea anche del prezzo visto che interesserebbe anche a me.....

 

 

P.s. io non è che non potrei andare in moto è che non me la posso comperare per un niet totale di tutta la famiglia, o cambio famiglia o lascio perdere....da qui la bici....beati voi.

Link to post
Share on other sites

grazie mille delle segnalazioni, ho visto sul sito della ECHO i vari modelli, se riesco domani passo da uno dei rivenditori che è proprio nella mia città.

Ho visto riportati i prezzi di listino sono attendibili o dal listino va dedotto un cospicuo sconto ?

 

Ciao

 

P.s.: Johndin se proprio vuoi toglierti la voglia c'e' anche chi le affitta le moto ;-)

Link to post
Share on other sites

Aspettati almeno il 25% di sconto diaciamo che il prezzo che ti dicono dovrebbe diventare il prezzo iva compresa.

 

P.s. lo so ma non posso perchè se rimetto il sedere su un k400 allora è la volta che lo compero e vaffa....non si può..e basta.

Link to post
Share on other sites

Non andare su cilindrate superiori ai 35 - 40 cc. per quello che devi fare, è più che sufficiente.

 

Posto un parere. Un concessionario, mi ha dato in prova in stì giorni (spesso lo fà, per avere dei pareri di professionisti sulle macchine) una Husqvarna 340. Bhè, io sono un possessore di una 345, e la ritengo una macchina onesta nella sua fascia. ma la 340 mi ha veramente stupito! Ho lavorato con barra da 40cm, 8 ore al giorno, su un miglioramento forestale (diradamento) su un ceduo di castagno. Parecchie piante secche, e anche diverse piante che hanno impegnato la piccola in piena barra, e oltre. Ha un motore piccolo, ma grintoso, una maneggevolezza incredibile e vibrazioni bassissime. Faccio un confronto con l'unica macchina della stessa fascia che conosco, la oleomac 940. Bhè, la husqvarna è una spanna sopra, sotto tutti i punti di vista! (e oltretutto considero parecchio scomodo il comando di accensione di quella oleomac)

Link to post
Share on other sites

Scusa il ritardo, beh... è inutile che te lo stia a dire visto che tanti mi han preceduto ma anche io ti volevo indirizzare sulla echo 320 tes o l'efco 132 o l'oleo 932.

Sono tutte e tra valide, forse la echo è un pelo superiore.. ma differenza che solo un professionista che le usa in una data maniera potrebbe rilevare.

 

Non andare su cilindrate superiori ai 35 - 40 cc. per quello che devi fare, è più che sufficiente.

 

Posto un parere. Un concessionario, mi ha dato in prova in stì giorni (spesso lo fà, per avere dei pareri di professionisti sulle macchine) una Husqvarna 340. Bhè, io sono un possessore di una 345, e la ritengo una macchina onesta nella sua fascia. ma la 340 mi ha veramente stupito! Ho lavorato con barra da 40cm, 8 ore al giorno, su un miglioramento forestale (diradamento) su un ceduo di castagno. Parecchie piante secche, e anche diverse piante che hanno impegnato la piccola in piena barra, e oltre. Ha un motore piccolo, ma grintoso, una maneggevolezza incredibile e vibrazioni bassissime. Faccio un confronto con l'unica macchina della stessa fascia che conosco, la oleomac 940. Bhè, la husqvarna è una spanna sopra, sotto tutti i punti di vista! (e oltretutto considero parecchio scomodo il comando di accensione di quella oleomac)

 

la 940 non era male.. ma non era certo la migliore, c'è da dire anche però che costava molto meno della cugina scandinava:)

la "nuova" 941 è migliorata non poco (anche se le modifiche non sono state radicali) ed è pure euro2, pesa mezzo chilo di meno della svedese e ha l'accensione facilitata ( anche se non credo sia fondamentale per una mts da 39cc).

credo che sia superiore alla svedese per:

prezzo, emissioni nocive, peso

ma per l'ergonomicità e potenza del motore (sopratutto la prima) la svedese è un gradino sopra.

 

poi, cosa che mi è stata detta da un meccanico che vende e ripara entrambi i marchi con le motoseghe aperte sul banco da lavoro, le svedesi di fascia non prof sono un po' fatte col C**o, non che vadano male, i motori sono ottimi, ma sono tanto plasticose (internamente parlando) e certi particolari interni poco curati.

Questo non lo prendo certo come oro colato ma penso proprio che un fondamento di verità ci debba essere:AAAAH:

Link to post
Share on other sites

Io per i piccoli lavoretti uso una Oleomac 925, l'ho usata anche oggi pomeriggio per tagliare le piante rotte dalla neve e va molto bene, anche su diametri di 20 cm, non si fa problemi, certo non si può pretendere di tagliare alla stessa velocità di una 357 :fiufiu: comunque è leggera e bilanciata, con il pieno è 4,5 kg (lo stesso peso di una elettrosega a batteria che avevo visto su ebay)

Link to post
Share on other sites
Io per i piccoli lavoretti uso una Oleomac 925, l'ho usata anche oggi pomeriggio per tagliare le piante rotte dalla neve e va molto bene, anche su diametri di 20 cm, non si fa problemi, certo non si può pretendere di tagliare alla stessa velocità di una 357 :fiufiu: comunque è leggera e bilanciata, con il pieno è 4,5 kg (lo stesso peso di una elettrosega a batteria che avevo visto su ebay)

le 25 cc da potatura efco e Oleomac sono mts da potatura validissime, e sono le gemelle delle zenoah, tant'è che la maggior parte delle parti vengono prodotte nello stesso stabilimento.

Sono giocattolini molto ben fatti, pure meglio dell'echo da potatura a mio parere.

Link to post
Share on other sites

Quoto tommy372 sulla 340: l'ho presa da pochi mesi come macchina per sramare, ma quest'inverno ho usato praticamente solo lei, lasciando a dormire la Dolmar 7300. Una macchina notevole, pronta a prendere i giri, taglia senza grossi problemi robinie secche da 30-40 cm, consuma poco. Certo, non puoi calcare nel legno più di tanto altrimenti si ferma, ma se la usi "delicatamente", lasciandole il tempo, taglia che è un piacere. E soprattutto è leggera!!! O forse sono abituato io a usare motoseghe pesanti per fare tutto. In sintesi la consiglio. Ah, pagata 320 Euro con i soliti omaggi più la borsa da trasporto e un'accetta a manico corto. Però dopo tutto questo ti dico che se devi portartela dietro nello zaino come descrivi, secondo me è meglio una da potatura, meno ingombrante. e prendila con una barra corta, da 30-35 cm, che ti basta e avanza. Ciao

Link to post
Share on other sites

secondo me per uso sporadico e affatto gravoso si potrebbe andare su una motosega elettrica ed ancor meglio su una a batteria.volendo ci sono anche su asta per sramare senza il bisogno di scale.

anche se la durata batteria e' limitata, circa 2 ore o 80 tagli, basta fare come con le macchinette per la raccolta delle olive, cioè attaccarci la batteria della macchina o del trattore (naturalmente spenti), o anche una batteria di scorta per durate di oltre una settimana.per utensili a 18v baste accoppiare due batterie da 12v per averne 24v. l'utensile va' anche meglio senza problemi di bruciare il motore.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Scusate l'assenza ...

Per la motosega elettrica direi che è impossibile stante il fatto che la useremmo nei boschi , quella a batteria botrebbe essere una idea ma quanto dura la batteria ? e taglia quanto una a scoppio ? per noi ricaricarla sarebbe impossible visto le batterie asfittiche che hanno le nostre moto sempre che ci sia.

Link to post
Share on other sites

comunque se l'uso e' di tagliare rami e non tronchi non hai bisogno di potenze come motoseghe o simile ma di un semplice segaccio magari con asta estensibile.

per liberare un sentiero, per campeggio, sport e pesca ce' questo, con custodia che si aggancia alla cintura:

i11794_GerberExtendACutterPrunerSaw.jpg

 

i11801_GerberTeleCutterExtendablePruner.jpg

 

i11802_gerber.jpg

Link to post
Share on other sites

Guarda, secondo me, per il tuo uso, prendi una macchina da 30-35cc. Una potatura è più piccolina, ma più scomoda è c'è il rischio di farsi male. Se prendi una marca buona, con 200 euro porti a casa una macchina che ti dura anni

Link to post
Share on other sites

@Giolapis: ci portiamo sempre dietro segaccio e seghetti a serramanico ma a volte per tagliare certe piante c'e' da sfiancarsi soprattutto quando ne cadono 2 o 3 insieme , quindi cercavamo un mezzo adatto ad alleviarci un po' il lavoro almeno a fine inverno quando c'e' piu' macello o mentre sistemiamo un tratto magari inutilizzato da anni.

 

Sabato facciamo una spedizione a vedere qualche Husqvarna poi vi aggiorno ... ame i motori con la corona piaciono parecchio ;-)

Link to post
Share on other sites

piccolo ot. Non è una corona, è la canna di un fucile, e quelle sopra solo ne 3 tacche per la mia, le due che stanno in fondo, e quella in cima alla canna. Questo per il fatto che la Husqvarna, era una fabbrica di fucili

Link to post
Share on other sites

capisco che con il segaccio e' molto piu dura e ci vuole molto piu tempo.

credo di aver trovato la soluzione al tuo problema.

la motosega piu leggera al mondo con una buona possibilita di taglio.

per rami grandissimi basta girargli intorno. io ho la versione leggermente piu grande 25cc barra da 25 e nei pochi casi limite ho tagliato rami da 40 girandogli intorno (sembra un giocattolo ma non lom e' proprio).

la metti nello zaino senza dover smontare la lama.

ti posto le foto, la descrizione la trovi su ebay

i12132_MOTOSEGAPOTATURA18CC184.jpg

MOTOSEGAPOTATURA18CC184€

 

i12133_ZENOAHG2000T183cc419.jpg

ZENOAHG2000T183cc419€

sono identiche, cambia solo la lama (la seconda sicuramente piu professionale e leggera si trova a 30€ nei conce), hanno addirittura gli stessi codici ricambi stampati sui componenti (chi sa' perche!)

ciao!

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Dopo parecchio tempo mi faccio risentire, ci hanno regalato una jonsered piuttosto vetusta ma tenuta bene e che parte al volo , non ricordo il modello preciso ma ha una lama diuna quarantina di cm che per noi va benissimo.

 

Assieme ci hanno dato un po di olio per la catena che ora sta per finire, ci sono differenze tra i vari oli o uno vale l'altro ? ci va qualche precauzione per lo stoccaggio ?

 

Ora servirebbe un mini escavatore ... per riparare i danni del maltempo ;-) quest'anno è stato un disastro!

Link to post
Share on other sites

Giolapis e il link???? Non lo metti??

 

Mi interessa.

 

Albo meglio così, per il mini dipende da quanto ti serve ma io preferisco chiamare quello che lo usa o noleggiarlo costa sempre meno.......

 

Lo metto io il link va che è meglio.....

 

http://cgi.ebay.it/MOTOSEGA-POTATURA-18-CC-LA-PIU-PICCOLA-SOLO-2-3-KG_W0QQitemZ280314735194QQcmdZViewItemQQptZAttrezzi_per_Giardinaggio?hash=item280314735194&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=72%3A1385|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1309|301%3A1|293%3A1|294%3A50

Link to post
Share on other sites

Johndin sul miniescavatore stavo scherzando anche se ci sono frane dappertutto . Piano piano stiamo ,aiutati anche da altri, letteralmente ricostruendo tratti di sentiero.

 

Purtroppo in zone non turistiche i boschi sono praticamente all'abbandono

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...