Jump to content
Prince 50

Mandorlicoltura

Recommended Posts

Scusa ma mi sono scordato di dire che l'extra potrai averlo ma senza impegno mi sembra dura. Infatti: potatura, erpicature, concimazioni ( se non sei in biologico) potatura verde (eliminazione di succhioni e polloni) e soprattutto raccolta, ti garantisco che l'impegno lo devi tenere in conto. Aggiungo che non mi stai pressando affatto. E' un piacere poter essere d'aiuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa ma mi sono scordato di dire che l'extra potrai averlo ma senza impegno mi sembra dura. Infatti: potatura, erpicature, concimazioni ( se non sei in biologico) potatura verde (eliminazione di succhioni e polloni) e soprattutto raccolta, ti garantisco che l'impegno lo devi tenere in conto. Aggiungo che non mi stai pressando affatto. E' un piacere poter essere d'aiuto

 

senza impegno intendevo non a tempo pieno diciamo come lo farebbe un agricoltore. e cmq nei fine settimana o nei ritagli di tempo.

tu che sei nel settore immagino da un po di tempo hai notato questo aumento dei prezzi nell'ultimo periodo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non puoi fare previsioni certe. Subiscono varizioni tipo borsa. L'anno scorso venivano quotate 110 € q.le. Quest'anno hanno superato i 230 €. Fatti un pò il conto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti sono un nuovo giunto ho letto la discussione, e già vi ringrazio per aver appreso molte cose che ignoravo. La mia idea è di impiantare un mandorleto ma sono ancora nella fase di raccolta informazioni e questo mi sembra il posto giusto. Più di 40 anni fa il mio terreno di 26mila mq era uno splendido mandorleto, poi è stato utilizzato per terreno agricolo (cereali etc..) io vorrei tornare alle origini certo che il terreno ed il clima sono adatti. Questi sono i passi che vorrei seguire (ditemi se devo fare altro) 1) Verificare se è possibile scavare un pozzo per l'acqua (irrigazione a goccia va bene? 2) Quantificare il numero delle piante che posso impiantare (utilizzando 6x6)? 3)Scegliere una varietà, sarei indirizzato al guscio duro, meno remunerativa ma per far durare il mandorleto più anni possibile, di queste quale qualità mi consigliate? 4)Ho letto che una pianta già innestata costa dai 5 ai 6 euro, mi sapreste dire quale qualità e dove trovo questi prezzi (in vaso o radice libera / innestata su mandorla amara o altro)? 5)Conviene mettere mandorle amare? posso fare una parte del terreno con amare ed una parte con dolci? Vi ringrazio in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benvenuto. A mio avviso il pozzo non è indispensabile specie se la piovosità nella tua zona supera i 500 mm/anno. Su 26000 mq e sesto d'impianto 6x6 puoi mettere a dimora circa 720 piante. Per la varietà ti consiglio quella a guscio duro più diffusa nelle tue zone (in pratica quella che vegeta meglio). Vengono maggiormente usate quelle amare perché non le mangiano i topi ma quelle dolci vanno ugualmente bene. In bocca al lupo

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti quache mesa fa ho sentito dire da un conoscente che le pianta di pere puo essere innestata a mandorle??? ho alcune piante di pere starei valutando se innestarle con una qualità migliore o di sostiruirle con altre piante da frutto ma non mi dispiacerebbe anche avere alcune piante di mandorla ed evitarmi un fatisoco espianto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un po strano. Il pero non appartiene alla stessa famiglia del mandorlo. Di questa fanno parte il susino, l'albicocco il pesco. Onestamente è la prima volta che lo sento però non voglio insistere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma pareva strano pure a me io in fatto di colture arboree non sono tanto ferrato poi in mandorlicoltura ancora meno però sto tipo lo diceva talmente convinto :nonno:che ci stavo pensando su....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve, sono nuovo nel forum, mi sono iscritto perchè interessato in questo momento alla mandorlicultura.

 

Quest'anno ho venduto 10 qli di mandorle tipo Genco a 110 € con una resa del 28%. Sto valutando se potenziare la coltivazione oppure vendere il terreno (1 ettaro).

 

Sono d'accordo con chi dice che non è una coltivazione molto redditizia, diciamo pure che, almeno nella mia zona (provincia di Bari) il frutto alla pianta vale praticamente 0..

 

Certamente su coltivazioni di larga scala e con un alto livello di meccanizzazione e ottimizzazione della piantagione si spunterebbero redditività migliori, ma non credo in grosse cifre perchè siamo molto esposti alla concorrenza di altri paesi come la Grecia, Tunisia, Spagna.. purtroppo la politica non ci aiuta in Europa..

 

anch'io son nuovo appena iscritto e vorrei sapere se i dieci quintali di mandorle, vendute a € 110 al quintale, sono intere con esocarpo verde (cosiddetta buccia esterna), intere senza esocarpo verde, sgusciate (cioé schiacciate per estrarre il seme intero).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, sono nuovo in questo forum.

Mi piacerebbe che questa conversazione sulle mandorle continuasse, visto che da poco abbiamo piantato con mio padre (l'unico agricoltore tra i due) delle mandorle.... Vi aspetto. Inoltre sono curioso di conosce Prince 50 che se non ho capito male è siciliano come me..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, sono nuovo in questo forum.

Mi piacerebbe che questa conversazione sulle mandorle continuasse, visto che da poco abbiamo piantato con mio padre (l'unico agricoltore tra i due) delle mandorle.... Vi aspetto. Inoltre sono curioso di conosce Prince 50 che se non ho capito male è siciliano come me..

 

 

Salve ,avrei intenzione di impiantare 2 ha ,zona -viterbo , io sono sul mare , sapete in zona a chi posso rivolgermi per info? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa Chesterfield se scrivo in ritardo ma ho letto il messaggio solo ora. Si sono del centro Sicilia. Tu da quale zona scrivi? Anche a me farebbe piacere scambiare opinioni in merito. Un Saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, sono appena entrato nel forum. C'è qualche cultore di mandorle nella bergamasca o nelle regioni limitrofe che voglia scambiare quattro chiacchere? Gestisco un pezzetto di terra collinare prevalentemente adibito a vigneto, in parte a frutteto e in parte destinato ad uliveto. Rimane circa mezzo ettaro sul quale vorrei sperimentare la coltivazione del mandorlo, tenendo conto che posso disporre anche di 1,5 ha. di bosco ceduo che potrebbe essere convertito.

Grazie in anticipo a chi vorrà dare consigli ad un ignorante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

Qualcuno che si occupa di mandorlicoltura in biologico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, mi occupo di mandorlicoltura biologica in Sicilia, se il forum decide di rivivere sono a disposizione per quel poco che so. A presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mandorlicoltura sta nuovamente tornando ma lasciandosi alle spalle un po' di passato, ad oggi si parla di super intensivo e di investimenti ultrafitti molto simili all'olivo ma certo c'è parecchio ritardo rispetto ai consimili come il pesco o l'albicocco, una certa ricerca sui portainnesti manca. Malattie sono sempre in agguato e i prezzi il solito quiz ma già buona che hanno finito di abbattere e espiantare i mandorleti pochi sopravvissuti!!!

 

Il mandorlo in biologico è come il pesco in biologico, una bella sfida!

Edited by CultivarSé

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, mi sono appena iscritto e vorrei informazioni sulla mandorlicoltura perché io e mio fratello abbiamo 4 ha liberi da poter sfruttare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti. Mi occupo di lavorazione industriale di mandorle sia convenzionale che biologico. Per qualsiasi domanda (rese, produzioni, varietà, origini ecc.) sono a disposizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti. Mi occupo di lavorazione industriale di mandorle sia convenzionale che biologico. Per qualsiasi domanda (rese, produzioni, varietà, origini ecc.) sono a disposizione.

se ci dai qualche info... tutto quello che hai scritto tra parentesi puo essere interessante, aggiungere prezzo di vendita e adattabilita al nord, attrezzature necessarie per la lavorazione e raccolta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se era stato già scritto: oggi esistono anche varietà autofertili, una di queste è la varietà Tuono, che fiorisce tardivamente ed è quindi adatta alle regioni settentrionali; così come la Supernova, derivazione di un’antica varietà è anch’essa a fioritura tardiva, fruttifica presto e dà buoni frutti.

 

Mandorla in guscio 1,98€/kg

http://www.ismeamercati.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2141

Edited by Argilloso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/11/2017 Alle 22:46, Fellas ha scritto:

Ciao, mi occupo di mandorlicoltura biologica in Sicilia, se il forum decide di rivivere sono a disposizione per quel poco che so. A presto

ciao io ho da qualche anno ho intrapreso la strada dell'agricoltura quindi molto inesperto , e nel 2016 abbiamo piantato le prime 200 piantine di mandorlo con un impianto 4,5x4,5 volevo qualche consiglio sull'irrigazione esattamente come irrigare quale metodo utilizzare il periodo e le quantità, ti ringrazio in anticipo buona giornata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...