Jump to content

Recommended Posts

SERIE T4000

 

La gamma T4000 (prodotta nello stabilimento italiano di Jesi) presentata poco meno di un anno fa, rappresenta il trattore 4 cilindri utility per eccellenza di New Holland, va a sostituire la gamma TND-S (e successivi TND-A e TNS-A) nata nel 1998 e la serie senza piattaforma TN (e successiva TNA).

 

Trattore con poca elettronica, senza tanti fronzoli, adatto a chi bada al sodo, e vuole una macchina semplice da usare più economica, magari da usare come tuttofare in aziende di piccole dimensioni, o in azienda zootecnica o cerealicolo-industriale, (soprattutto, fienagione, concimazione e semina).

La gamma T4000 comprende anche i modelli T4000F, T4000V, e T4000F, in questo 3d parleremo solo dei T4000 da campo aperto per le altre serie verranno aperti 3d specifici.

 

La gamma è composta da 4 modelli (potenza nominale a 2300 giri/min ISO):

 

T4020: (potenza 65 cv), (coppia massima 290 nm a 1250 giri/min), (riserva di coppia 46 %).

T4030: (potenza 78 cv), (coppia massima 330 nm a 1250 giri/min), (riserva di coppia 39 %).

T4040: (potenza 86 cv), (coppia massima 366 nm a 1300 giri/min), (riserva di coppia 40 %).

T4050: (potenza 97 cv), (coppia massima 404 nm a 1300 giri/min), (riserva di coppia 37 %).

 

Ecco altre novità introdotte

 

• Cambio olio ogni 600 ore su tutta la gamma (prima il 3 cilindri Iveco si cambiava ogni 300).

• Cambio rinforzato per la maggior coppia

• Rumorosità in cabina ridotta

• Nuove omologazioni per le gomme

• Tecnologia CAN BUS per tutta la strumentazione e diagnostica

• Nuova scatola porta fusibili

• Nuovo commutatore avviamento

• Nuovo devioluci

• Nuovi cablaggi schermati e capicordi

• Nuovo gruppo pompa freni

• Il sollevatore anteriore che ora monta un dispositivo di smorzamento delle oscillazioni.

 

Le versioni telaiate ora sono 2:

 

Standard

 

Disponibile nelle versioni:

 

T4020: 65 cv

T4030: 78 cv

 

Deluxe

(praticamente un TNDA senza cabina):

 

Disponibile nelle seguenti versioni:

 

T4020: 65 cv

T4030: 78 cv

T4040: 86 cv

T4050: 97 cv

 

T4000 deluxe ha le seguente caratteristiche rispetto alla versione standard:

 

• Modulo di guida a profilo LP

• Parafanghi registrabili per 24 Pollici

• Posto guida sospeso Silent Block

• Luci di posizione su parafanghi

• Volante regolabile

• PTO servo assistita

• Cambio base 16 x 16 800m/h

 

Mentre le versioni cabinate sono disponibili solo in versione Deluxe e in tutte e 4 le potenze.

 

Motore

 

Il motori montati sono emissionati TIER IIIA Fiat Powertrain Technologies F5C e NEF con struttura portante. Il NEF ha una cilindrata di 4485 cc (alesaggio per corsa: 104x132) montato sui due modelli più grossi (T4040, e T4050), mentre sui modelli più piccoli è montato il nuovo F5C (che va a sostituire il 3 cilindri 2900 cc della serie 8000 Iveco), il quale ha una cilindrata di 3200 cc (alesaggio per corsa: 99x104), entrambi i motori sono 4 cilindri, 8 valvole, e dotati di pompa iniezione rotativa Bosch VE.

Tutti sovralimentati, con turbo intercooler e dotati di un sistema di ricircolo dei gas di scarico ERG interno.

 

Serbatoio combustibile: la versione standard ha 65 litri (optional doppio serbatoio 65+25 litri), versione deluxe (sia telaiato che cabinato): 75 litri, optional 96 litri.

 

Trasmissioni

 

Trasmissioni disponibili nella versione standard (a seconda degli allestimenti):

 

Cambio Shuttle Command 12+12, (4 marce sincronizzate e 3 gamme), inversore sincronizzato meccanico. Velocità: 1,7-30 o 40 km/h.

 

Cambio Shuttle Command 16+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme con miniriduttore), inversore sincronizzato meccanico. Velocità: 0,8-30 o 40 km/h.

 

Cambio Shuttle Command 28+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme + superiduttore), inversore sincronizzato meccanico. Velocità: 0,2-30 o 40 km/h.

 

Trasmissioni disponibili per la versione deluxe (telaiata e cabinata):

 

Cambio Shuttle Command 16+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme con miniriduttore), inversore sincronizzato meccanico. Velocità: 0,8-30 o 40 km/h.

 

Cambio Shuttle Command 16+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme con miniriduttore), inversore elettroidraulico con inversore al volante. Velocità: 0,8-30 o 40 km/h.

 

Cambio Shuttle Command 28+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme + superiduttore), inversore sincronizzato meccanico. Velocità 0,2-30 o 40 km/h.

 

Cambio Shuttle Command 32+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme + splitter che in poche parole è tipo un Hi-LO ma ad inserimento meccanico), inversore sincronizzato meccanico. Velocità 1,5-30 o 40 km/h.

 

Cambio Dual Command 32+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme , più HI-LO elettroidraulico), inversore elettroidraulico con inversore al volante. Velocità versione 1,5-30 km/h, velocità versione 40 km/h: 0,2-40 km/h.

 

Cambio Dual Command 44+16, (4 marce e 4 gamme più Hi-Lo elettroidraulico e superiduttore), inversore sincronizzato elettroidraulico al volante. Velocità 0,26-30 o 40 km/h.

 

Per il cambio Dual Command è disponibile optional il tasto frizione (Power Clutch) che permette il disinserimento della frizione elettroattuato, in modo da avere 8 marce selezionabili senza pedale frizione.

 

Le trasmissioni Shuttle Command sono dotate di frizione a secco da 11" (280 mm), mentre la trasmissione Dual Command monta una multidisco in bagno d'olio.

Frizione presa di forza totalmente indipendente da 11"(280 mm) cerametallic o multidisco in bagno d'olio su Cambio Elettro-Idraulico.

Dispositivo inserimento PDF con comando meccanico oppure elettroidraulico con Soft Start, smorzatore torsionale e pulsanti di ripetizione su parafanghi posteriori.

Lubrificazione forzata trasmissione (scambiatore di calore con cambio Elettro-Idraulico).

 

Sollevatore

 

Versione standard

 

Sollevatore a controllo meccanico (MDC) con posizione, misto e sforzo con rilevamento alla barra di flessione, dispositivo brevettato LIFT-O-MATIC con limite di sollevamento registrabile e funzione flottante, regolazione automatica della velocità discesa e sensibilità.

Attacco attrezzi cat. I/II

 

Versione deluxe (telaiata e cabinata):

 

A seconda degli allestimenti è disponibile sia a controllo meccanico (MDC) come quello della versione standard sia a controllo elettronico (EDC).

Posteriore elettronico con controllo di posizione e sforzo, misto, flottante, riduzione delle oscillazioni in trasferimenti stradali regolabile.

 

Anteriore, a richiesta, doppio effetto con capacità di sollevamento di 1600 kg per tutti i modelli con assale anteriore standard e di 1300 kg per assale anteriore super steer,e PTO a 1000 giri.

Il modello T4050 deluxe cabinato dotato di sollevatore anteriore e frenatura pneumatica è omologato per il traino di 140 q.li.

 

Assali, freni e differenziali.

 

Versione standard

 

Assale posteriore con bloccaggio del differenziale ad innesto meccanico o elettroidraulico a seconda dell’allestimento.

Riduttori finali epicicloidali, frenatura a dischi in bagno d'olio a comando idrostatico.

 

Assale anteriore fisso con angolo di sterzo a 55° e bloccaggio differenziale 100 %, non è disponibile l'assale ammortizzato. Inserimento automatico della trazione anteriore in frenata, doppia trazione coassiale ad innesto meccanico o elettroidraulico a seconda delle versioni, idroguida con 2 cilindri di sterzo a doppio effetto e pompa indipendente da 28 l/min., optional freni idraulici anteriori (obbligatori per versione 40 km/h). Non disponibile come optional l’assale supersteer.

 

Versione deluxe (telaiato e cabinato)

 

Assale posteriore con bloccaggio del differenziale ad innesto meccanico o elettroidraulico a seconda dell’allestimento.

Riduttori finali epicicloidali, frenatura a dischi in bagno d'olio a comando idrostatico.

 

Assale anteriore fisso con angolo di sterzo a 55° e bloccaggio differenziale 100 %, oppure supersteer 76° con dispositivo di disattivazione automatica della DT, non è disponibile l'assale ammortizzato. Inserimento automatico della trazione anteriore in frenata, doppia trazione coassiale ad innesto meccanico o elettroidraulico a seconda delle versioni, idroguida con 2 cilindri di sterzo a doppio effetto e pompa indipendente,da 28 l/min o 35 l/min con cambio Hi-Lo. Optional freni idraulici anteriori (obbligatori per versione 40 km/h).

 

Circuito idraulico e PTO

 

Versione standard

 

Impianto idraulico a centro aperto con doppia pompa a tandem con capacità di 76 l/min.Circuito alta pressione 48

l/m.

Sistema di filtrazione con separatore di condensa con filtro ad alta capacita su aspirazione pompa tandem

Pressione di taratura circuito alta pressione 190 bar

A seconda degli allestimenti da 1 a 3 distributori idraulici posteriori.

Per quanto riguarda la PTO si possono avere le seguenti velocità: 540/540E senza velocità sincronizzata al cambio, 540/1000 senza velocità sincronizzata al cambio, 540/540E con velocità sincronizzata al cambio (disponibile solo con cambio 28x16).

 

Versione Deluxe (sia telaiata che cabinata).

 

Impianto idraulico a centro aperto con doppia pompa a tandem con capacità di 76 l/min.Circuito alta pressione 48

l/m.

Sistema di filtrazione con separatore di condensa con filtro ad alta capacita su aspirazione pompa tandem (con cambio Hi-Lo filtro supplementare e pompa tandem da 99 l/min)

Pressione di taratura circuito alta pressione 190 bar

A seconda degli allestimenti da 1 a 4 distributori idraulici posteriori (versione cabinata anche con deviatore di flusso elettroidraulico quindi possibilità di avere fino a 5 distributori), e 2 ventrali lato destro con joystick.

Per quanto riguarda la PTO si possono avere le seguenti velocità: 540/540E con velocità sincronizzata al cambio, 540/540E senza velocità sincronizzata al cambio, 540/1000 senza velocità sincronizzata al cambio, 540/1000 con velocità sincronizzata al cambio, 540/540E/1000 con velocità sincronizzata al cambio.

 

Posto guida versione standard

 

Parafanghi posteriori fissi in posizione alta con estensione,

Telaio di sicurezza pieghevole.

Piantone sterzo fisso.

Sedile con sospensione meccanica con rivestimento in similpelle e cintura di sicurezza.

Alloggiamento leva freno rimorchio.

Specchio retrovisore sinistro per telaio.

Strumentazione analogica "A.I.C".

Un faro di lavoro posteriore.

 

Posto guida versione deluxe telaiata

 

Parafanghi posteriori fissi in posizione alta con estensione,

Telaio di sicurezza pieghevole.

Piantone sterzo fisso.

Sedile con sospensione meccanica con rivestimento in similpelle e cintura di sicurezza.

Alloggiamento leva freno rimorchio.

Specchio retrovisore sinistro per telaio.

Un faro di lavoro posteriore.

Elettronica CAN BUS

Strumentazione analogica "A.I.C"

Un faro di lavoro posteriore

Spina ISO a 7 PIN Spina alimentazione da 8A

 

Cabina versione deluxe cabinata

 

Cabina con livello fonometrico di 78 db, e sospesa su silent block , tappeto in materiale fonoassorbente, ventilazione forzata e riscaldamento (aria condizionata di serie a seconda degli allestimenti) con filtri aria cabina dedicati (optional a carboni attivi).

Prolunghe laterali per parafanghi posteriori, volante registrabile in altezza.

Sedile a sospensione meccanica con cinture di sicurezza

Tendina parasole, specchi retrovisori fissi, luce di cortesia

Parabrezza fisso

Alloggiamento leva freno rimorchio.

Elettronica CAN BUS.

Strumentazione analogico "A.D.I.C" con Computer di bordo con le seguenti caratteristiche: rilevamento dati lettura velocità avanzamento, regime giri motore e presa di forza ed interfaccia macchina utente

Due fari di lavoro anteriori e posteriori

Estensione parafanghi posteriori in gomma con estensioni luci (è ammessa la circolazione della trattrice con

larghezza massima fino a 2550 mm)

Spina ISO a 7 PIN. Spina alimentazione con presa di corrente da 25 A

Predisposizione autoradio e Girofaro.

 

 

PESI VERSIONI CON TELAIO SENZA ZAVORRE

 

T4020

 

2RM: 2620 Kg

4RM: 2870 Kg

 

T4030

 

2RM: 2620 Kg

4RM: 2870 Kg

 

T4040

 

2RM: 2700 Kg

4RM: 2950 Kg

 

T4050

 

4RM: 3000 Kg

 

PESI VERSIONI CON CABINA SENZA ZAVORRE

 

T4020

 

2RM: 2820 Kg

4RM: 3070 Kg

 

T4030

 

2RM: 2820 Kg

4RM: 3070 Kg

 

T4040

 

2RM: 2900 Kg

4RM: 3150 Kg

 

T4050

 

4RM: 3200 Kg

 

ZAVORRE ANTERIORI

 

Il supporto zavorre pesa 60 kg a cui si possono aggiungere 4 piastre o 6 piastre da 40 kg.

 

ZAVORRE POSTERIORI

 

Nelle ruote posteriori si possono aggiungere fino a 4 anelli da 50 kg cadauno.

 

Nel caso i cerchi posteriori siano da 24” si possono aggiungere fino a 6 anelli da 32 kg cadauno.

 

Pneumatici disponibili dalla fabbrica

 

Standard telaiato:

 

2 RM

 

6.50 R 16 /13.6 R 28

6.50 R 16 / 12.4 R 32

6.50 R 16 / 380/70 R 28

7.50 R 16 / 380/70 R 28

7.50 R 16 / 420/70 R 28

7.50 R 16 / 14.9 R 28

7.50 R 16 /14.9 R 30

7.50 R 16 / 420/70 R 30

6.50 R 16 / 12.4 R 36

7.50 R 16 / 16.9 R 30

25/10LX15 / 480/70 R 30

25/10LX15 / 22.5LL16.1 (profilo Garden)

 

4 RM

 

11.2 R 24 A8 / 12.4 R 36

11.2 R 20 A8 / 14.9 R 28

12.4-20 / 14.9 R 30

11.2 R 24 / 16.9 R 30

300/70 R 20 / 380/70 R 28

320/70 R 20 / 380/70 R 28

320/65 R 18 440/65 R 24

320/70 R 20 / 420/70 R 28

360/70 R 20 / 420/70 R 30

380/70 R 20 / 480/70 R 30

12LLX16 / 22.5LLX-16 (profilo garden)

 

Deluxe telaiato e cabinato:

 

2 RM

 

6.50 R 16 /13.6 R 28

6.50 R 16 / 12.4 R 32

6.50 R 16 / 380/70 R 28

7.50 R 16 / 380/70 R 28

7.50 R 16 / 420/70 R 28

7.50 R 16 / 14.9 R 28

7.50 R 16 /14.9 R 30

7.50 R 16 / 420/70 R 30

6.50 R 16 / 12.4 R 36

7.50 R 16 / 16.9 R 30

25/10LX15 / 480/70 R 30

25/10LX15 / 540/65 R 28

25/10LX15 / 540/65 R 30

25/10LX15 / 16.9 R 30 (profilo Garden)

11L-15 / 16.9 R 24 (profilo Garden)

25/10LX15 / 22.5LL16.1 (profilo Garden)

 

4 RM

 

11.2 R 24 / 12.4 R 36

360/70 R 20 / 420/70 R 30

11.2 R 24 / 16.9 R 30

320/65 R 18 440/65 R 24 (solo versione telaiata)

300/70 R 20 / 380/70 R 28

320/70 R 20 380/70 R 28

320/70 R 20 / 420/70 R 28

380/75 R 20 / 540/65 R 28

11.2 R 20 / 14.9 R 28

12.4 R 20 / 14.9 R 30

11.2 R 24 / 16.9 R 30

380/70 R 20 / 480/70 R30

360/80 R 20 / 440/80 R 30 (profilo Agroforestale)

14.9LR20 / 16.9 R 30 (profilo Garden)

13.6 R 16 / 16.9 R 24 (profilo Garden)

12LLX 16 / 22.5LLX 16 (profilo Garden)

 

Appena ho tempo metto qualche foto.

Edited by DjRudy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco un paio di foto scattate oggi dal conce NH:

 

T4020 Deluxe con caricatore frontale Sigma 4:

 

t2952_P10100021024x768.JPG

 

T4030 Deluxe

 

t2953_P1010003Copia1024x768.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

X DjRudy ciao, un dubbio sulle gomme, sei sicuro che sulla versione 4RM non ci sia la possibilità do montare le 540/65 su R30.

Preciso io ho solo visto modelli TNA, in questo caso metto la foto del modello TN95DA con 540 su cerchioni da 30" con nuovi attacchi flangia cerchione da 8 attacchi anziche 6.

Su questa immagine con un po di fortuna riesci anche a leggere la misura che ti dicevo.

t2978_IMG0906.JPG

 

t2979_IMG0905.JPG

 

t2980_IMG0877.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si mi ero dimenticato che si potevano montare anche le 540/65R 30 e ti dirò di più si possono montare anche le 600/60 R 28!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque già le 540 sono una bella sberla... le migliori direi di stare sulle 480 sempre su cerchi da 30".

Sai anche il motivo perche hanno montato al posteriore flange da 8 attacchi e all'anteriore da 4 anzichè 5.???O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma le 600 sono sui 28"...... è gia fighissimo con le 540 vedi le foto che ho allegato.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma proprio tutti i modelli t 4000..cioè f-v standar e deluxe sono possibili SENZA super steer?? Oppure si può avere l'assale normale sono nelle versioni standar e deluxe?

Grazie .

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco ciò che c'è parcheggiato al concessionario nh:

 

p1010098_thumb.jpg

 

p1010097_thumb.jpg

 

chissà qule allestimento permette di montare tali pneumatici.....

 

a parte gli scherzi il buon djrudy mi ha riferito che ora si può ordinare anche la macchina senza pneumatici e farli montare dal concessionario o dal gommista, per ovviare in parte ai problemi che hanno le case ad inviare la macchina con le gomme scelte dal cliente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mio collega di lavoro ha preso il 4020 Standard telaiato, con gomme 320/70 R 20 / 420/70 R 28

Nonostante la macchina fosse arrivata i primi di ottobre gli è stata consegnata solo pochi giorni fa.

Il trattore è rimasto fermo ad Arezzo dal concessionario perché da Jesi era stato spedito senza le ruote (in pratica era arrivato come nella foto di puntoluce con le ruote di ferro.)

Inoltre dopo più di un mese di attesa il trattore e stato consegnato con i pneumatici di una marca diversa da quella concordata al momento dell’ordine

Il conc. si è giustificato dicendo che non è più possibile sapere con quale marca di gomme arriverà il mezzo. Quindi se si volesse una marca specifica, merita ordinare il trattore senza pneumatici e poi farli montare a parte dal concessionario o gommista

 

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti

una mia curiosità un t4000 standard per una media stalla e per 10 ettari in collina... può andare

Share this post


Link to post
Share on other sites

X jd_fan

il 4050 ho parlato proprio un mese fa con il nostro meccanico di fiducia mi fa è una bomba, mio papà ci aveva fatto un pensiero rientrando il nostro tn75d.........

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti per il nuovo arrivo.......bel gioiellino....e anche gommato bene.......O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che bello!!

complimenti|!!

Ci puoi dire il tipo di trasmissione che hai scelto? gommatura?? e se ti va il costo :fiufiu:

 

ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E come è stato accolto dal resto del parco macchine......:asd::asd::asd::asd:

 

Bel trattore presumo sarà full optionals ma se vuoi farci l'elenco fai pure.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche il nostro confinante lo ha preso da poco e per adesso lo ha usato con un vibro da 3 metri e a spandere il concime e ne è molto soddisfatto,io ci ho fatto un breve giro e devo dire che ha davvero un bel motore e con 6 q di concime dietro mi ha dato un ottimo senso di stabilita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auguri JDFan, vedo con piacere che il blu in azienda comincia a farsi largo, :fiufiu::fiufiu::fiufiu: il colore sta entrando in modo talmente prorompente che vedo le pareti dell'officina già in tinta con il nuovo trattore...:clapclap:

Ciao e buon lavoro con quella che spero sia la pietra angolare di un nuovo ciclo di mezzi alla terratech...:asd:, mica per qualche motivo particolare, ma questo nuovo blu si intona proprio bene con il blu delle pareti:asd:

 

Ciao JDFan!O0 o scusa NHFan!!O0, o scusami ancora non so più come chiamarti, comunque quel coso se lo litigheranno per guidarlo sono sicuro.

Sto invidiando Pa:ave:trizi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calma calma ragazzi... Jd Fan ha preso un T4000 solamente perchè in questa fascia di trattori JD non offre niente di interessante altrimenti sarebbe stato l'ennesimo verde....

 

Se non ricordo male è gommato 540 post e 405 ant, cambio Hi-Lo, inversore elettroidraulico e tasto DeClutch, sollevatore meccanico, e 4 distributori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Calma calma ragazzi... Jd Fan ha preso un T4000 solamente perchè in questa fascia di trattori JD non offre niente di interessante altrimenti sarebbe stato l'ennesimo verde....

 

Se non ricordo male è gommato 540 post e 405 ant, cambio Hi-Lo, inversore elettroidraulico e tasto DeClutch, sollevatore meccanico, e 4 distributori.

 

Allora lo denuncio :nutkick:...

 

ps:Jd fan potresti inserire foto dell'interno , quadro , comandi sollevatore , comandi del cambio ec...ec...

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un breve resoconto delle prime 86 ore di un T 4050, arrivato (non a me) giusto giusto con la primavera.

Vado prima a descrivere la tipologia aziendale, in modo che si possa poi capire il perchè di certe scelte ed osservazioni.

 

- Superficie: 20 ha

- Indirizzo produttivo: al 90 % frutticolo di cui la grande maggioranza pero. A seguire: susino, pesco, albicocco, ciliegio, vite, fragola. Abbastanza marginale, in termini di superficie, la produzione di orticole come melone e zucchino sia in serra che in pieno campo.

- Sesti d'impianto: larghezza dell'interfila quasi sempre prossima ai 3,50 - 4,00 m.

- Lavorazioni: il trattore in oggetto è adibito alle principali lavorazioni che si effettuano in un frutteto, quali trattamenti, trinciatura ecc. Saltuarie le applicazioni "pesanti" quali ripuntatura, taglio radicale, aratura per i nuovi impianti. Non trascurabile invece il trasporto in strada per il conferimento di frutta e uva.

 

Allestimento

 

Senza ripetere le numerose informazioni che ha già indicato Dj sulle varie versioni queste sono le caratteristiche:

 

- Cambio Dual Command 32+16, (4 marce sincronizzate e 4 gamme , più HI-LO elettroidraulico), inversore elettroidraulico con inversore al volante. Velocità versione 1,5-30 km/h, velocità versione 40 km/h: 0,2-40 km/h. Power Clutch.

- Filtri a carboni attivi. Essenziali per i trattamenti.

- 4 distributori idraulici

- Gancio traino sfilabile omologato D2 13 t originale NH (350 €). Per avere il traino di 14 t occorre l'allestimento con sollevatore anteriore per raggiungere un peso operativo di 3,5 t necessari per l'omologazione.

- Impianto frenatura ad aria.

- Kit zavorre anteriori 40 Kg x 6.

- Gommato Trelleborg 360/70 R 20 / 420/70 R 30.

- Cabina Deluxe con parabrezza apribile.

- Peso 3,25 t.

- Serbatoio: 88 L.

- Doppio lampeggiante.

 

- Prezzo: 38.500 €

 

- Con il KWH a 6 Km/h con il regime sotto indicato, a seconda delle condizioni, si registra un consumo rispettivamente di 8-10 L/h.

 

Cosa, ad ora, piaciuto:

(trattore precedente: Landini Globus 80)

 

- Ottima presa di forza. I trattamenti vengono effettuati con un nebulizzatore KWH Martignani, chi lo conosce sa che non è certo una ventolina...Viene utilizzato con la PDP 750 per raggiungere al cardano i 550 r.p.m. con un regime motore di 1600 r.p.m.

- Ottima strerzata, previo allargamento della carreggiata. Il passo corto aiuta. Il supersteer (2500 €) non è stato voluto appositamente in quanto ritenuto inutile per la realtà operativa. Avrebbe allungato sensibilmente il passo. Aggiungo che chi spesso tesse le lodi di questo sistema, fa sempre riferimento alla possibilità di entrare subito nel filare accanto. Eventualità piuttosto inutile se non peggio. Ad esempio nei trattamenti è sempre consigliabile trattare a file alternate per avere "l'incrocio" delle passate...per gli scettici: verificate con cartine al tornasole disposte nelle 2 direzioni del filare e provate i 2 cicli di lavoro.

- Idraulica ottima: provata per ora con trincia a spostamento idraulico, si è dimostrata precisa.

- LIFT-O-MATIC: seppure qualcuno lo detesti, in questo ambito si dimostra ottimo. Consente un'ottimo controllo delle attrezzature, vedi trincia, pur non dovendo ricorrere all'elettronica. Tutto a vantaggio della semplicità della macchina e delle eventuali "noie elettroniche". Ottimo controllo dello sforzo apprezzato molto in ripuntatura.

- Ottima climatizzazione + filtri a carbone.

- Inversore dolce e progressivo a patto di intervenire a regime motore elevato.

- Radiatore aria condizionata sfilabile e con tendina anteriore.

 

 

Cosa, ad ora, non è piaciuto

(trattore precedente: Landini Globus 80)

 

- Le prese idrauliche possono essere staccate solo a motore spento.

- Interni bianchi...si sporcano troppo.

- La frizione a pedale risulta, ad ora, decisamente poco modulabile. "Paradossalmente" la Power Clutch della leva del cambio risulta più gestibile.

- Bombola aria un po' troppo esposta ed in posizione "infelice". Perchè non spostarla davanti ?

- Dispositivo altezza massima sollevatore un po' troppo esposto.

- Regolazione discesa velocità sollevatore scomodo da raggiungere.

- Nel caso si voglia utilizzare la p.d.p. a 540 giri, il regime motore per ottenere appunto i 540 r.p.m. sale a 2300 giri. Forse un po' sprecati considerati i 97 CV della macchina.

- Frecce e parafanghi un po' esposti. Ma d'altronde non trattandosi di una macchina prettamente specializzata per il frutteto, questo è un compromesso accettabile e non un difetto.

 

Ci scusiamo se il trattore non è pulito, ma con i trattamenti questo è quanto:

 

 

t15844_IMAGE069.jpgt15843_IMAGE068.jpgt15842_IMAGE067.jpg

t15841_IMAGE066.jpgt15840_IMAGE065.jpgt15839_IMAGE064.jpg

t15838_IMAGE063.jpgt15837_IMAGE062.jpgt15836_IMAGE061.jpg

t15850_IMAGE076.jpgt15849_IMAGE075.jpgt15848_IMAGE074.jpg

t15847_IMAGE073.jpgt15846_IMAGE072.jpgt15845_IMAGE070.jpg

Edited by Mapomac

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il modello è lo stesso immagino, ma non è lo stesso trattore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo resoconto maso! Quando sarete a circa 300 ore farete una bella recensione da mettere sul portale, insieme al T4050 di Jd Fan.

 

Mi raccomando fai o fai fare dal proprietario le foto anche mentre è a lavoro con i vari attrezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...