Jump to content

Recommended Posts

I prodotti Valtra son poco conosciuti dalle mie parti ma per quanto mi riguarda vorrei magari provarli per elencarne pregi e difetti.

 

Tutto ciò che so e che ci son 4 serie :

 

 

Serie S

s.gif

 

 

280 c line.gifred.gif

Serie T

t.gif

 

 

 

139 - 211 cv line.gifred.gif

Serie N

n.gif

 

88 - 152 cv line.gifred.gif

Serie A

a.gif

 

74 - 98 cv

 

 

 

 

 

Cosa ne pensate? Molti parlano di ripartizione di pesi eccezionale , altri di consumi ridotti , ma è vero o son chiacchiere ?

 

line.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo in Italia di Valtra ce ne sono pochissimi,però devo dire che mi affascinano molto.Quest'estate ho avuto modo di tenere d'occhio questo Valmet 8450:

 

i1840_Valmet.JPG

 

I ragazzi che lo usano mi hanno detto che ha un gran motore,per il resto lo trovano scomodo da usare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che poco tempo fa ci fosse la prova del 100cv su MAD dove se ne parlava abbastanza male. Motore lento, trattore assolutamente sbilanciato sul posteriore, insomma niente di tutta quell'eccellenza di cui si sente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa la domanda Gian,ma in che senso scomodo da usare?Forse a livello di cambio?

Io personalmente l'unico Valmet che ho visto dalle mie parti è uno simile a quello che ha postato la foto Gian,ed un altro più piccolo,credo sui 90 cavalli,con guida retroversa.

Si parla di qualche anno fa,ora non li vedo più!!

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il cambio,in confronto ai trattori di altre marche della stessa età,è una delle cose più scomode in quanto vi erano ancora 2 leve (une per le gamme e l'altra per le marce) e su entrambe sono posizionati i pulsanti per camiare i rapporti powershift.

Altra nota dolente (sempre in base a quanto dichiarato dagli utilizzatori) è la visibilità piuttosto scarsa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Valtra ho idea che abbiano cominciato una trasformazione del Marchio che li portera' forse ad essere integrati meglio nel grande Gruppo Agco ma decisamente a perdere quelle belle soluzioni originali che li distinguevano. anto per cominciare e' stata rivista la gamma facendo sparire quelle serie piu' originali e "sfiziose" (serie M e Serie X e serei C) in favore di serie uniformi come la Serie N nella quale nei nuovi modelli N82 e 92 al fine di risparmiare hanno fatto un taglia e incolla di pezzi di serie diverse (serie A e serie N) che hanno portato ad avere trattori completamente sbilanciati e forse un po' troppo cari per cio' che offrono.

Per completare l'opera poi hanno deciso di togliere di mezzo l'originale serei S per sostituirlo con modello proveniente da Agco. Percio' resta solo il bellissimo e ottimo serie T ma per quanto ancora???

In considerazione del fatto che la Serie A e' decisamente vecchio possiamo dire che anche dalle parti della Finlandia siamo rientrati nell'uniformita' con buona pace dell'originalita'.

 

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh già caro Delfo (benvenuto!), la "riforma" Valtra è già in corso da tempo, si sta sacrificando "l'originalità" delle soluzioni adottate in favore della "piattaforma comune" o comunque in favore di progetti più simili alle soluzioni proposte dagli altri Costruttori.

 

In merito al serie S, ricordo con gioia che il suo progetto e i primi prototipi furono di intera paternità Valtra, quando ancora il Costruttore Finlandese "correva da solo"; di sicuro fu un progetto molto ambizioso per Valtra, fece varie apparizioni alle Fiere anche in versione prototipo.

Personalmente non so molto di tale modello, di sicuro so comunque che era molto piu "eccitante" di quanto potrà mai essere il nuovo, certamente frutto della globalizzazione ma di sicuro privo della personalità e dell'originalità del precedente.

Edited by Filippo B

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie della risposta Gian.

Un informazione per quanto riguarda il nuovo modello serie S,visto che parlavate di piattaforme comuni,volevo sapere se condivideva soluzioni o componentisca con i fratelli MF o Fendt?

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie della risposta Gian.

Un informazione per quanto riguarda il nuovo modello serie S,visto che parlavate di piattaforme comuni,volevo sapere se condivideva soluzioni o componentisca con i fratelli MF o Fendt?

Ciao.

Praticamente è identico al ferguson, il valtra ha la guida reversibile che sul ferguson forse non è disponibile.

Il fendt differisce da loro per il motore e per l'assale anteriore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzi tutto un saluto a Filippo e a tutti gli altri a cui estendo i complimenti per questo nuovo sforzo titanico nella speranza che non venga turbato dall'avvento di qualche superesperto onniscente ma resti un umile discussione tra pari.

L'originalita' purtroppo costa e questo e' uno dei motivi (forse il motivo) per il quale ormai l'unica originalita' di un modello rispetto all'altro e' lasciato al nome, marchio e vernice....così ad occhio mi sembra pochino.

Purtroppo è un male comune ricordo quando qulache tempo fa si discuteva di quanto sbagliasse CNH nel perseguire solo il cambio dei colori magnificando il gruppo Agco che continuava a differenziare, in realta' come intuito da alcuni si trattava soltanto di un ritardo sui programmi che ormai sembrano purtroppo decisamente "uniformi" un po' ovunque.

 

Complimenti quindi a quei marchi (sempre meno) un po' particolari che continuano a portare idee nuove magari anche fuori dal coro senza grandi numeri....

 

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un nome che non ha bisogno di presentazioni, almeno per i fissati come me..

e con gioia annuncio che dopo anni di sofferenze sono riuscito a prenderne uno..

il 6350 del 2001 con 4000 ore.. sono contentissimo..

:briai:

Share this post


Link to post
Share on other sites

S riki esiste già una discussione VALTRA, potresti continuare li per non fare doppioni grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
S riki esiste già una discussione VALTRA, potresti continuare li per non fare doppioni grazie :)

 

Unita, grazie.

 

 

Riki, complimenti per l'acquisto, dicci però qualcosa in piu del mezzo e, soprattutto, cosa ti entusiasma della macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Unita, grazie.

 

 

Riki, complimenti per l'acquisto, dicci però qualcosa in piu del mezzo e, soprattutto, cosa ti entusiasma della macchina.

....e magari qualche foto anche dell'interno :leggi:!

Share this post


Link to post
Share on other sites

riki ti intimo di dirci tutto i questo trttore........ ho un interesse morboso per questi mezzi..........magari mi troverai a dormire accucciato accanto alla scaletta della cabina...........

Share this post


Link to post
Share on other sites
riki ti intimo di dirci tutto i questo trttore........ ho un interesse morboso per questi mezzi..........magari mi troverai a dormire accucciato accanto alla scaletta della cabina...........

 

 

Mauro, davvero, non se ne può più.........pensa se il povero Riki avesse anche un Kubota....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mauro, davvero, non se ne può più.........pensa se il povero Riki avesse anche un Kubota....

 

dovrebbe solo aggiungere la lettiera ed una ciotola d'acqua sarei a posto cosi......

Share this post


Link to post
Share on other sites

attendiamo ancora notizie dal buon riki sul suo magneficente valtra.

 

intanto all'eima erano esposti, oltre all' S, i nuovi T.

a quel che sò questi differiscono dai vecchi per le nuove trasmissioni vario (di fabbricazione valtra) e meccanici con 5 marce sotto carico, alcune modifiche ai comandi in cabina e cofani, ed a motori piu potenti.

 

vedrò se trovo altre notizie. adesso cone le nuove trasmissioni, settore in cui era penalizzto fino ad ora, il mezzo dovrebbe avere tutte le carte in regol per affermarsi anche nel nostro mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella mia zone c'è n'è solo uno..un valtra 8550..macchina usata sotto aratro,botte,erpice e rimorchio per insilato..a detta del padrone è una macchina molto buona e affidabile...anche se,a detta sua,consuma un po troppo..unico difetto secondo me è che ha il muso troppo lungo rispetto ad altri trattori di pari cavalli.....

allego 1foto...

i4853_c5.jpg

 

un saluto da cateO0

Share this post


Link to post
Share on other sites
vedrò se trovo altre notizie. adesso cone le nuove trasmissioni, settore in cui era penalizzto fino ad ora, il mezzo dovrebbe avere tutte le carte in regol per affermarsi anche nel nostro mercato.

 

Anch'io sono sempre rimasto affascinato dai Valtra,ma se devo essere sincero mi hanno deluso quando all'Eima ci sono salito:l'ergonomia dove l'hanno lasciata?:tickedoff:

Hanno equipaggiato questi bei trattori con delle trasmissioni all'avanguardia per poi nascondere il tasto per il cambio gamma dietro al bracciolo ed affidare il cambio di rapporto powershift (o l'aumento e diminuzione di velocità per il cambio a variazione continua) a 2 tastini posizionati sul bracciolo in mezzo a tanti altri tasti.Così se uno deve cambiare marcia rischia di confondersi e azionare accidentalmente altre funzioni,oppure deve andare a cercare il comando del cambio col rischio di distrarsi.:nutkick:

Non credo che sarebbe stato così difficile inserire i comandi del cambio su un joystick dedicato,come accade su tutti gli altri trattori.:ave:

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo anche io salendoci sopra sono rimasto un pò sorpreso, ma prima voglio farci una mezza giornta sopra e farci la mano per vedere come mi trovo.

a proposito finalmente valtra ha aperto un concessionario di zona ad arezzo, vedrò di fargli una visitina appena posso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cè anche un nuovo concessonario a Grosseto se ti interessa confrontare i prezzi se ci sono concessonari ci sarà anche più vendita e cosi è possibile fare dei paragoni con questi trattori,perchè tutti dicono che van bene ma in giro ce ne sono pochi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

franco siamo fregati perchè il conce di arezzo è un filiale di quello di grosseto quindi..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non lo sapevo sono stato ieri mattina (tanto pioveva e non si semina) a vedere ed è abbastanza grande,sai a lasciato il same per prendere MF e valtra

Share this post


Link to post
Share on other sites

le nuove trasmissioni valtra sono, come già detto, una a variazione continua denominato DIRECT e l'altra a gamme con 5 marce sotto carico denominato VERSU di progettazione e costruzione interamente valtra.

la caratteristica originale è che gran parte del cambio è la stessa (cassa e granparte di ingranaggi e alberi ecc...), infatti il vario differisce per l'assenza di due pacchi frizione nell'albero secondario sostituiti da una pompa idraulica. questa fa si che i cambi di marcie e gamme siano raccordate perfettamente permettendo la variazione continua senza interruzioni della trasmissione della potenza alle ruote.

la progettazione di base con un alto numero di marce permette di limitare la componente idraulica e quidi le perdite di rendimento.

 

insomma si presenta molto interessante come soluzione, appena riesco a reperire altre notizie e magari qualche foto vi farò sapere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...