Jump to content
Gian81

Falciatrinciacaricatrici

Qual è la falciatrinciacaricatrice che preferite?  

252 members have voted

  1. 1. Qual è la falciatrinciacaricatrice che preferite?

    • Claas
      94
    • John Deere
      51
    • Krone
      61
    • New Holland
      46


Recommended Posts

 

A me sembra un po in difficoltà...

 

.. e oltretutto è brutta assai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da notare dal tubo di lancio anche l'alimentazione non giusta della trincia che continua a dare colpi.......

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non vorrei sbilanciarmi troppo ma mi sa che la Fendt andrà verso un bel Flop immettendosi nel mercato delle falciatrinciacaricatrici

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non vorrei sbilanciarmi troppo ma mi sa che la Fendt andrà verso un bel Flop immettendosi nel mercato delle falciatrinciacaricatrici

 

Secondo me no...nemmeno per il 2013 la vedremo in Italia ci tocchera' attendere un'altro anno... Anche perche' le richieste di vendita di questa trincia sono andate talmente il crescendo che non riescono a produrne per il mercato italia attualmente (talmente vanno male...:fiufiu:). La prova e' che chi aveva la trincia della concorrenza e trattori Fendt sta' sostituendole piano piano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla faccia.... Quante richieste hanno avuto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo me no...nemmeno per il 2013 la vedremo in Italia ci tocchera' attendere un'altro anno... Anche perche' le richieste di vendita di questa trincia sono andate talmente il crescendo che non riescono a produrne per il mercato italia attualmente (talmente vanno male...:fiufiu:). La prova e' che chi aveva la trincia della concorrenza e trattori Fendt sta' sostituendole piano piano...

 

Peccato che i test effettuati in Italia la scorsa estate abbiano dimostrato che c'è ancora da lavorare per raggiungere la concorrenza... :cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non la vendono da noi perchè per adesso non è ancora performante.

X Toxy hai sentito del bresciano con trattori fendt e trincia claas sperimentale che ha preso 2 john 7r

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peccato che i test effettuati in Italia la scorsa estate abbiano dimostrato che c'è ancora da lavorare per raggiungere la concorrenza... :cheazz:

 

Infatti ho già cercato più di una volta di spiegarlo visto che io lo vista all'opera per 2 anni.....

Purtroppo porta un marchio pesante, e molti stantano a credere che questo marchio abbia fatto qualcosa non al top subito.

Anche il video postato da FORD4000 nè è un' altra prova, non mi sembra che la Katana lavorasse su andane impossibili....

Io non ho nulla contro il marchio Fendt, ma con questa macchina hanno ancora molto lavoro da fare, come ho già detto in precedenza.

Mentre la concorrenza propone la 7750i prodrive :fiufiu:!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

mi scuso se la domanda è banale ma non sono avvezzo all’agricoltura di pianura in quanto sino a pochi anni fa abitavo in collina.

In questo periodo vedo ogni mattina in zona Abbiategrasso (MI) cantieri di insilamento loietto. In alcuni appezzamenti il loietto viene sfalciato con una falcia condizionatrice, quindi ranghinato e poi trinciato con una trincia raccoglitrice (Claas) con pick-up tipo rotopressa.

In altri appezzamenti la trincia è direttamente dotata di barra di taglio tipo mietitrebbia.

La differenza è solo di carattere “agrotecnico”, oppure l’insilato così ottenuto ha caratteristiche differenti?

Grazie

Gigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non la vendono da noi perchè per adesso non è ancora performante.

X Toxy hai sentito del bresciano con trattori fendt e trincia claas sperimentale che ha preso 2 john 7r

 

Sai non facendo il territorio bresciano non sono aggiornato sicuramente il prezzo era da svendita visto che di JD serie 7r sono poco venduti... Per quanto riguarda la trincia sicuramente non e' ancora performante pero io so' che per certo hanno avuto una marea di richieste in germania e non se lo aspettavano. Per quanto riguarda la potenza del motore e' di 650cv (originali) e con una dieci file i miracoli non sempre riescono, ma non era tutto semmai devono ancora portar il rompigranella al top. E poi sappiamo tutti che fendt non si vuole sputtanare... Secondo voi in italia non c'erano gia macchine come il nuovo 415 oppure il 945... C'erano e li testano da noi perche' sanno che come terreni i nostri sono impareggiabili e come colture da trinciato idem... E poi hai i campi di prova a 400 km dalla fabbrica.

 

Sulla 7750i oramai hanno perso il mercato e quindi per far bella figura drogano qualche macchina... E poi qualche macchina e' rimasta sul piazzale di B... Salvo riuscirle a vendere in breve tempo.

Edited by Toxi 82

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la trincia sicuramente non e' ancora performante pero io so' che per certo hanno avuto una marea di richieste in germania e non se lo aspettavano. Per quanto riguarda la potenza del motore e' di 650cv (originali) e con una dieci file i miracoli non sempre riescono, ma non era tutto semmai devono ancora portar il rompigranella al top. E poi sappiamo tutti che fendt non si vuole sputtanare... Secondo voi in italia non c'erano gia macchine come il nuovo 415 oppure il 945... C'erano e li testano da noi perche' sanno che come terreni i nostri sono impareggiabili e come colture da trinciato idem... E poi hai i campi di prova a 400 km dalla fabbrica.

 

Sulla 7750i oramai hanno perso il mercato e quindi per far bella figura drogano qualche macchina... E poi qualche macchina e' rimasta sul piazzale di B... Salvo riuscirle a vendere in breve tempo.

 

Il rompigranella è proprio il problema principale che devono risolvere, ma sono sicuro che prima o poi ce la faranno, sulla resa sono un pò scettico 650cv con 10 file è una bella lotta.

Certo che Fendt non si sputtanerà ma la strada è ancora molto lunga, e a mio parere fanno bene ad aspettare a commercializzarla nel nostro paese, adesso come adesso non può confrontarsi con le altre.

Sicuramente in Germania sarà diverso, avendo loro mais molto inferiori ai nostri, avrà rese sicuramente diverse.

Boh vedremo se riusciranno a renderla almeno competitiva in breve tempo.

E' bello però che case così importanti vengano in Italia a provare le loro macchine, forse perchè sanno che qui c'è da rimboccarsi le maniche:perfido::perfido::perfido:!

Per quanto riguarda la cerva io invece la vedo molto bene, drogata o no che sia ma impressionato molto.

Secondo me il concessionario della mia zona( se è quello che intendevi con B...) pian piano riuscirà A venderle, solo che nella mia zona c'è ancora il dominio Claas, che scricchiola ma non molla, ed è difficile piazzare macchine della concorrenza facilmente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti,

mi scuso se la domanda è banale ma non sono avvezzo all’agricoltura di pianura in quanto sino a pochi anni fa abitavo in collina.

In questo periodo vedo ogni mattina in zona Abbiategrasso (MI) cantieri di insilamento loietto. In alcuni appezzamenti il loietto viene sfalciato con una falcia condizionatrice, quindi ranghinato e poi trinciato con una trincia raccoglitrice (Claas) con pick-up tipo rotopressa.

In altri appezzamenti la trincia è direttamente dotata di barra di taglio tipo mietitrebbia.

La differenza è solo di carattere “agrotecnico”, oppure l’insilato così ottenuto ha caratteristiche differenti?

Grazie

Gigi

 

Sei sicuro che stessero trinciando loietto in entrambi i casi? Di solito lo si taglia con una falciacondizionatrice, lo si lascia essicare un po' e quando ha raggiunto il giusto grado di umidità viene trinciato (non sono esperto di pratiche agronomiche e pertanto non so dire quale sia la giusta percentuale di sostanza secca).

Con la testata da mietitrebbia oppure a dischetti (se si vuole aumentare la produttività) in genere si raccolgono colture quali triticale, orzo o frumento cheal momento della trinciatura si presentano già mature al punto giusto per l'insilamento.

 

Sulla 7750i oramai hanno perso il mercato e quindi per far bella figura drogano qualche macchina... E poi qualche macchina e' rimasta sul piazzale di B... Salvo riuscirle a vendere in breve tempo.

 

Una di queste è stata venduta vicino a me (contratto stipulato quest'inverno e NON svenduta) e sarà consegnata a breve.

 

Secondo me il concessionario della mia zona( se è quello che intendevi con B...) pian piano riuscirà A venderle, solo che nella mia zona c'è ancora il dominio Claas, che scricchiola ma non molla, ed è difficile piazzare macchine della concorrenza facilmente

 

Ci sta già riuscendo, vedi il contoterzista che abbiamo qui vicino... Fino a pochi anni fa vedeva solo Claas, ora su 5 macchine 2 sono John Deere top di gamma (7850 e 7950)

 

delle fr che mi dite????

 

Posso dirti questo:

 

Il contoterzista presso cui ho fatto la campagna trinciato ha una New Holland FR 9090. L'ho vista lavorare pochissimo, l'anno scorso ho caricato 2 dumper da questa macchina ma mi sembrava che non rendesse come una trincia da 830cv. C'è da dire che era nuova (meno di 100 ore motore) e sentendo i proprietari ora si è slegata e ne sono veramente soddisfatti, sia come prestazioni che come affidabilità.

Ecco un video girato da me l'anno scorso durante le primissime ore di lavoro; ora monta una testata Krone Easy Collect a 8 file al posto della Kemper.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

attualmente sta prendendo piede, pure il taglio di loietto in piedi con testata apposita, recentemente ho visto quella di class, una di cappello, ma questa non sembrava al pari della prima, questa tecnica viene usata piu tardi di quella con falciacondizionatrice, in quanto non essendoci apassimento la ss del loietto viene raggiunta dallo stesso.Vantaggi, minore inquinamento del prodotto(sempre se alla primavera è stato adeguatamente preparato il fondo) il prodotto in capezzagna nopn viene calpestato e sporcato, minore arco di influenza meteo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti.... Visto la costruzione di un impianto di biogas e visto l'aumento dei capi di bestiame (1000 in tot. Circa vorrei valutare l'acquisto di una trincia.....so che i prezzi sono molto elevati,quindi prima dell'acquisto passera molto tempo!....farò tutti i calcoli del caso e ci penserò molto sù per vedere se alla fine potrei pure guadaniarci......(forse no)...detto questo vi anticipo già che coltivo mais,loietto,sorgo e aquilone(non so se quest ultimo lo conoscete) bè comunque tra i vari tagli penso all'anno di dover trinciare circa 350-400 ettari....quindi cosa consigliate? Credo che le tre concorrenti siano claas,krone e john deere. Grazie in anticipo e saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

alla fine della fiera quelle macchine si equivalgono... nei casi dei terzisti si guarda principalmente l'assistenza, perchè una macchina che fa lavoro conto terzi durante i periodi di punta non può star ferma... per una azienda una vale l'altra secondo me...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il lavoro di trinciatura sia bene affidarlo al terzista, oltre al prezzo d'acquisto della macchina ogni anno bisogna spenderci dei soldi anche per la manutenzione e queste spese non sono sempre calcolabili con certezza. Se tieni conto di eventuali guasti poi il gioco è fatto.

Inoltre per quella superficie credo sia impensabile acquistare una trincia da oltre 600cv con testate adeguate e perciò con una macchina più piccola dovresti lavorare per 15-20 giorni l'anno, col rischio di incorrere nel maltempo e restare troppo tempo con la trincea aperta. Potrebbe anche accadere che inizi a trinciare con le colture al giusto stadio di maturazione ma, prolungando troppo il periodo di raccolta, correresti il rischio di trovarti con colture aventi una percentuale di sostanza secca troppo elevata.

Tieni anche conto che se hai terreni distanti dall'azienda ci vuole un buon cantiere di trasporto, con relativo personale da pagare.

 

Nel caso in cui decidessi di attrezzarti in proprio una trincia sui 450cv con testata mais a 6 file e barra a dischetti da 5,5 - 6 metri è più che sufficiente; la kemper Champion 445 per me è la migliore (Maschinenfabrik Kemper : 445), oppure il modello precedente Champion 4500 usata, che è pressochè uguale.

Per quanto riguarda la testata a dischetti scegli quella originale della trincia che acquisti oppure Dominoni ha un buon prodotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
delle fr che mi dite????

 

ciao. io ho appena acquistato una fr 9060 a seconda mano e ora la sto utilizzando per la trinciatura di triticale. la macchina è ottima, il motore non molla mai nonostante stia usando una barra kemper!! ke ogni tanto butta il prodotto tutto di colpo! gli unici problemi ke ho incontrato quindi sono quelli della barra!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao. io ho appena acquistato una fr 9060 a seconda mano e ora la sto utilizzando per la trinciatura di triticale. la macchina è ottima, il motore non molla mai nonostante stia usando una barra kemper!! ke ogni tanto butta il prodotto tutto di colpo! gli unici problemi ke ho incontrato quindi sono quelli della barra!

 

Che modello di kemper? 375 plus?

 

E soprattutto, ti butta il prodotto di colpo perchè non scorre nella testata o per altri motivi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie della risposta.

Gian, da vedere passando in macchina sembrava loietto, però non escludo che fosse triticale.

 

Gigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sono del parere che il lavoro di trinciatura sia bene affidarlo al terzista, oltre al prezzo d'acquisto della macchina ogni anno bisogna spenderci dei soldi anche per la manutenzione e queste spese non sono sempre calcolabili con certezza. Se tieni conto di eventuali guasti poi il gioco è fatto.

Inoltre per quella superficie credo sia impensabile acquistare una trincia da oltre 600cv con testate adeguate e perciò con una macchina più piccola dovresti lavorare per 15-20 giorni l'anno, col rischio di incorrere nel maltempo e restare troppo tempo con la trincea aperta. Potrebbe anche accadere che inizi a trinciare con le colture al giusto stadio di maturazione ma, prolungando troppo il periodo di raccolta, correresti il rischio di trovarti con colture aventi una percentuale di sostanza secca troppo elevata.

Tieni anche conto che se hai terreni distanti dall'azienda ci vuole un buon cantiere di trasporto, con relativo personale da pagare.

 

Nel caso in cui decidessi di attrezzarti in proprio una trincia sui 450cv con testata mais a 6 file e barra a dischetti da 5,5 - 6 metri è più che sufficiente; la kemper Champion 445 per me è la migliore (Maschinenfabrik Kemper : 445), oppure il modello precedente Champion 4500 usata, che è pressochè uguale.

Per quanto riguarda la testata a dischetti scegli quella originale della trincia che acquisti oppure Dominoni ha un buon prodotto.

 

ciao...innanzi tutto grazie della risposta!

però questa idea dell'acquisto di una trincia non mi è saltalo in pente per caso...

quest'anno il terzista mi ha fatto proprio girare i co****ni.....il prodotto era quasi pronto da trinciare,cosi chiamo il terzista.....e lui rimanda qui rimanda la è arrivato dopo 10 giorni con ben due jaguar 960......in tre giorni ha portato a casa tutto...però eravamo solo in 4 carri da 200q (2 miei 2 suoi)...e dalle 10 alle 10 sotto a lavore.....io sull'8430 sempre a 40 all'ora i miei due trattoristi in trincea facevano quel che potevano.....alla fine abbaim dovuto stare in trincea a pressare altri 2 giorni..... una domanda...ma perchè è inpensabile un over 600? per il prezzo? perchè poi se con una 450 cv devo star li 20 giorni a trinciare sembra un controsenso....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che modello di kemper? 375 plus?

 

E soprattutto, ti butta il prodotto di colpo perchè non scorre nella testata o per altri motivi?

 

ho la kemper originale new holland la fl 450 se non sbaglio. si il problema è ke non scorre il prodotto quando c'è n'è poco o quando si va piano. e poi bisogna farla strisciare in terra per fare un taglio basso, col rischio di prendere pietre (molto frequenti nella mia zona). per sfruttarla bene dovrò aspettare la trinciatura del mais. video su youtube http://youtu.be/7cnq7mBXTN4

Edited by luigiSS

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...