Jump to content
Gian81

Falciatrinciacaricatrici

Qual è la falciatrinciacaricatrice che preferite?  

249 members have voted

  1. 1. Qual è la falciatrinciacaricatrice che preferite?

    • Claas
      92
    • John Deere
      51
    • Krone
      61
    • New Holland
      45


Recommended Posts

ragazzi.......ecco a voi la nuova Trinciacaricatrice Fendt

 

i14540_agcofhec6.jpg

 

i14541_fendthcksler1.jpg

 

con relativo video

 

 

 

La foto ringrazio The Combine Forum!!!!!!

Edited by BASA
aggiunta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora la cabina deriva dalla Challenger....che la monta sulle sue trebbie, e attualmente anche sulla serie delle assiali della Ferguson, Fendt e Laverda :perfido::perfido::perfido:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Funziona a due motori come l'ultima moda in fatto di cavalleria esagerata prevede....a giudicare dal doppio scarico.....e direi che secondo me i due motori non sono trasversali come le altre dopppio motore ma sono longitudinali rispetto alla macchina, questo dovrebbe favorire l'accoppiamento tra i due rispetto alla concorrenza e probabilmente assorbire di meno (anche se da 800cv in su mi vien da ridere per il minor assorbimento).

 

Cercheremo di entrare nei dettagli e sapere qualcosa di più......mi do da fare immediatamente ma è dura scucire informazioni sui verdi........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai Johndin indaga,sono proprio curioso di sapere come sarà questa trincia.O0

Per la cabina mi sono sbagliato,mi ha riferito sbagliato il mio amico,gli tirerò le orecchie.:perfido:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per la cabina mi sono sbagliato,mi ha riferito sbagliato il mio amico,gli tirerò le orecchie.:perfido:

 

Vai e fagli il nodo anche da un altra parte...:2funny::2funny::2funny::2funny:....comunque non penso che sia la soluzione definitiva, altrimenti a mio modesto parere è un pò anti estetica...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo senito ieri sera questo mio amico e gli ho spiegato quanto avevo letto sul forum,è rimasto basito.

Troppo forte basa:2funny::2funny::2funny::2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si.

Ce anche una descrizione a fianco ma è in tedesco.

Tedesco? Magari lo fosse. Quello è olandese:cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pure,grazie dell'informazione ecco perchè con il traduttore non funzionava.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il rompigranella che nel loro modello non aveva un cilindro bensì (se scaricate la broucher) lo vedrete e nessuno ancora lo fà.....

 

Infatti Simone era molto interessante il sistema del rompigranella...due cilindri uno intercalante all'altro, che a mio parere aumenta la resa in granella schiacciata O0O0O0.

Però il mio unico dubbio, non è che utilizzando quel sistema poi si metta in crisi la produttività della macchina?...cioè ok passare tra un cilindro e l'altro, ma tra due incastrati tra loro ho paura che con maggior prodotto rispetto al mais tedesco...l'apparato ne risenta.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Infatti Simone era molto interessante il sistema del rompigranella...due cilindri uno intercalante all'altro, che a mio parere aumenta la resa in granella schiacciata O0O0O0.

Però il mio unico dubbio, non è che utilizzando quel sistema poi si metta in crisi la produttività della macchina?...cioè ok passare tra un cilindro e l'altro, ma tra due incastrati tra loro ho paura che con maggior prodotto rispetto al mais tedesco...l'apparato ne risenta.....

Se però pensi alla superficie maggiore di contatto... che ha quel sistema rispetto a quelli attuali rabbrividiresti....:leggi: però è anche vero che industrialmente è più difficile svilupparlo rispetto ad un cilindro di maggiori diametri....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Funziona a due motori come l'ultima moda in fatto di cavalleria esagerata prevede....a giudicare dal doppio scarico.....e direi che secondo me i due motori non sono trasversali come le altre dopppio motore ma sono longitudinali rispetto alla macchina, questo dovrebbe favorire l'accoppiamento tra i due rispetto alla concorrenza e probabilmente assorbire di meno

 

Esatto,la parte posteriore è più stretta e più lunga rispetto a Claas e Krone e quindi i motori dovrebbero essere disposti in senso longitudinale.

In che senso il sistema d'accoppiamento dovrebbe assorire di meno?Inoltre con i motori longotudinali ci potrebbe essere più dispersione di potenza per il fatto di non avere l'azionamento diretto degli organi trincianti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè mettendo l'accoppiamento centrale si potrebbe mettere il moto diretto sugli organi trincianti quindi la dspersione è una sola rispetto agli altri trasversali.

 

Ma siccome non sono un ingegnere come al solito sono andato a naso.....e il mio (naso) non è grandissimo......

Share this post


Link to post
Share on other sites

so di essere un po ot ma si parla pur sempre di trince :asd::asd::asd:

 

nessuno di voi utilizza o ha visto lavorare un trattore di tipo retroverso con attaccato una trincia caricatrice se si quante file aveva? il trattore sforzava,secondo voi può essere utilile come investimento O0oppure è un cantiere che lascia fine e se stesso.:cheazz:

avevo visto sul web un 936 con questo tipo di sistema non sembrava male

 

non è questo il video di cui parlavo comunque sii vede qualcosa del genere l'altro non riesco a trovarlo

YouTube - Fendt 936

Edited by 936 VALE

Share this post


Link to post
Share on other sites

A prescindere dal fatto che sta trinciando nanomais..... è un cantiere che potrebbe andare bene se uno trincia e da alle bestie.

 

Se fai il silos è una combinazione che non rende quanto una trincia come produttività e il costo del cantiere non è economico, per un agricoltore che voglia fare da se è molto meglio la trincia usata come prodttività.

 

Ma questo è giustificato dalla quantità di terra a disposizione, al massimo farà sei file poi però ci vogliono i trattori e quello che fa il mucchio e francamente non so fino a che punto ne valga la pena.

 

Secondo me può avere senso solo se trinci e distribuisci, non se fai la trincea.

Share this post


Link to post
Share on other sites
A prescindere dal fatto che sta trinciando nanomais..... è un cantiere che potrebbe andare bene se uno trincia e da alle bestie.

 

Se fai il silos è una combinazione che non rende quanto una trincia come produttività e il costo del cantiere non è economico, per un agricoltore che voglia fare da se è molto meglio la trincia usata come prodttività.

 

Ma questo è giustificato dalla quantità di terra a disposizione, al massimo farà sei file poi però ci vogliono i trattori e quello che fa il mucchio e francamente non so fino a che punto ne valga la pena.

 

Secondo me può avere senso solo se trinci e distribuisci, non se fai la trincea.

 

c'era un'altro video che tagliavano mais abbastanza alto ma non lo trovo,per quale motivo non rende se uno ha un trattore in più può utilizzarlo attaccato alla trincia,in non dico di avere anche il rimorchio attaccato,il mezzo attaccato come potenza non è che scarseggia ha quasi 400 cv

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il trinciato sia meglio lasciarlo fare al contoterzista,a meno che si tratti di un'azienda di notevoli dimensioni (almeno 300ha di trinciato).

 

La retroversa a 4 file necessita di una potenza non indifferente per lavorare,se a questa aggiungiamo 3 trattori con relativo dumper ed un altro in trincea si viene a creare un cantiere di lavoro non indifferente.

 

Per quanto riguarda la trincia usata il problema secondo me non è tanto il costo d'acquisto,ma i costi di gestione.Sono macchine che richiedono una certa manutenzione ogni anno e bisogna sapere dove e come metterci le mani.Se poi si va a comprare una macchina che ha fatto 4000 ore presso un contoterzista mi vien da pensare che certi inconvenienti possano essere all'ordine del giorno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sono del parere che il trinciato sia meglio lasciarlo fare al contoterzista,a meno che si tratti di un'azienda di notevoli dimensioni (almeno 300ha di trinciato).

 

La retroversa a 4 file necessita di una potenza non indifferente per lavorare,se a questa aggiungiamo 3 trattori con relativo dumper ed un altro in trincea si viene a creare un cantiere di lavoro non indifferente.

 

Per quanto riguarda la trincia usata il problema secondo me non è tanto il costo d'acquisto,ma i costi di gestione.Sono macchine che richiedono una certa manutenzione ogni anno e bisogna sapere dove e come metterci le mani.Se poi si va a comprare una macchina che ha fatto 4000 ore presso un contoterzista mi vien da pensare che certi inconvenienti possano essere all'ordine del giorno.

 

 

lasciando perdere i trattori con i dumper e e la trincea,visto che anche con la trincia normale ci vogliono,io chiedevo se una combinata del genere qualcuno l'ha usata o la vista lavorare,per quanto riguarda la potenza è attacata al 936 e quindi per che i puledri non mancano

Share this post


Link to post
Share on other sites
lasciando perdere i trattori con i dumper e e la trincea,visto che anche con la trincia normale ci vogliono,io chiedevo se una combinata del genere qualcuno l'ha usata o la vista lavorare,per quanto riguarda la potenza è attacata al 936 e quindi per che i puledri non mancano

Ci sono probabilità che tu possa veder ancora quanche bifila, 3 file o 4 file della Bodini che ancora le fabbrica o la Feraboli.... però son rare queste cose da noi invece all'estero siamo nella norma...

Per Gian81 secondo me è il miglior modo di ammortizzare la macchina se sei un privato è proprio utilizzar la restoversa... Maschinenfabrik Kemper, Stadtlohn

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ci sono probabilità che tu possa veder ancora quanche bifila, 3 file o 4 file della Bodini che ancora le fabbrica o la Feraboli.... però son rare queste cose da noi invece all'estero siamo nella norma...

Per Gian81 secondo me è il miglior modo di ammortizzare la macchina se sei un privato è proprio utilizzar la restoversa... Maschinenfabrik Kemper, Stadtlohn

 

anche secondo me puoi ammortizzare la macchina nel miglior modo poi 4 file rendono ancora in fatto di produzione.

tu non haii video di queste macchine o foto .

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao un mio vicino ha uno steyr 180 cv e attacca una mengele a tre file. qualche volta ha trinciato anche da me, perchè l'altro che trincia qui in giro non passa mica dappertutto, con una trincia larga 3,40m. comunque è una macchina che per me non va bene: manovrabilità pessima, se poi hai attaccato il rimorchio al muso devi avere un aereoporto per girarti, la resa è quello che è (60 cv per fila) per il resto... bè è una mengele......trincia bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me se uno ha 300ha di mais risparmia sempre a chiamare il terzista con tutta quella terra li corrono come i leprotti.......e lo sconto impazza.....

 

Chiaro che se uno facesse anche 300ha di fieno trinciato, allora la musica cambia e potrebbe essere interessante.

Direi che all'estero a quelle macchine mettono anche il pick up per l'erba quasi tutti, in più sempre la maggioranza la trincea la fa nel campo e non la pestano.

 

Da noi per un cantiere del genere ci vogliono almeno 3 trattori quello che trincia e due a trsportare più quello che fa la trincea vuol dire avere 5(tra i 100 e 200cv) macchine almeno due se non tre dumper un bel bimbo pesante per schiacciare.

 

Ma con i chiari di luna che girano oggi siamo qua a fare ste considerazioni??? Cosa costa e che te ne fai di un parco macchine del genere????

I soldi stanno bene investiti in quello che rende non in quello che costa anche se produttivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi hanno detto che alla fendt hanno preso un paio di ingegneri dalla class e dalla krone e la trincia e tutta progettate interamente in casa fendt verrà presentata ad hannover insieme alla nuova serie 800 e la nuova 700

 

Esatto,quasi sicuramente anche in Italia sarà venduta col marchio Fendt.Per ora ci sono in giro (non so dove) 3 macchine sperimentali leggermente diverse l'una dall'altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Stando a quanto mi ha riferito un amico la Krone ha modificato la sua testata appositamente per i mais italiani.Trovandosi di fronte a dei raccolti alti la Easy Collect faticava ad afferrare le piante di mais,in quanto i dischetti di taglio erano in posizione troppo avanzata rispetto al nastro che porta il prodotto verso il centro della macchina ed il mais cadeva in avanti.

Il rimedio è stato quello di spostare leggermente indietro i dischetti di taglio,in modo che i nastri afferrino la pianta appena prima che venga tagliata.

Su una Jaguar 890 che gira nella mia zona hanno montato una Easy Collect,che però è come quelle che vengono vendute all'estero:il problema è emerso appunto quando ci si è trovati di fronte ad un buon mais di primo raccolto.

 

t2763_DSC01526.JPG

 

t2762_DSC01520.JPG

Scusate una domana, ma come hanno fatto ad adattare una punta Krone su una Claas? La Krone non ha l'apertura frontale dove entra il mais più l'arga rispetto alle altre? Un ultima cosa, che benefici comporta una testata i questo tipo con le catene rispetto a una orbis a dischi?

 

 

Ah comunque io ho votato per la John Deere. Dove lavoro abbiamo una John Deere 7800 con testata Kemper ad 8 file con i dischi piccoli. secondo il mio parere molto buona come macchina però il motore Cummins consuma davvero tanto rispetto alla concorrenza. Per quanto riguarda la testata quella con i quattro dischi più grossi dovrebbe funzionare meglio. Dicono che raccolta meglio la gamba del mais.

Edited by FendtFan

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate una domana, ma come hanno fatto ad adattare una punta Krone su una Claas? La Krone non ha l'apertura frontale dove entra il mais più l'arga rispetto alle altre? Un ultima cosa, che benefici comporta una testata i questo tipo con le catene rispetto a una orbis a dischi?.

 

Tieni conto che Krone quando sviluppò la EasyCollect la studio oltre che per le sue macchine anche per altre marche...probabilmente avrà una piastra d'adattamento tra la barra e il canale della Jaguar., o altrimenti quando acquisti la barra Krone per altri marchi ti fanno il collettore delle dimensioni della macchina in questione....

Per quanto riguarda il sistema il sinceramente lo adotterei, infatti oltre che ad un'usura minore della barra (meno cuscinetti che girano), l'ho vista lavorare montata su una Krone e devo dire che rispetto ai dischi con la EasyCollect riesci a prendere una file di mais anche all'estremità; cioè di solito con quelle a disco la prendi si, ma il limite è che devono lavorare sempre abbastanza cariche e il flusso del prodotto non è proprio continuo.

Invece con la testata Krone vedi proprio che la pianta viene accompagnata per tutto il tragitto senza proplemi di perderle ste piante, in sostanza la catena fà da nastro trasportatore rendendo più facili i giri di finissaggio delle campagne....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tieni conto che Krone quando sviluppò la EasyCollect la studio oltre che per le sue macchine anche per altre marche...probabilmente avrà una piastra d'adattamento tra la barra e il canale della Jaguar., o altrimenti quando acquisti la barra Krone per altri marchi ti fanno il collettore delle dimensioni della macchina in questione....

Per quanto riguarda il sistema il sinceramente lo adotterei, infatti oltre che ad un'usura minore della barra (meno cuscinetti che girano), l'ho vista lavorare montata su una Krone e devo dire che rispetto ai dischi con la EasyCollect riesci a prendere una file di mais anche all'estremità; cioè di solito con quelle a disco la prendi si, ma il limite è che devono lavorare sempre abbastanza cariche e il flusso del prodotto non è proprio continuo.

Invece con la testata Krone vedi proprio che la pianta viene accompagnata per tutto il tragitto senza proplemi di perderle ste piante, in sostanza la catena fà da nastro trasportatore rendendo più facili i giri di finissaggio delle campagne....

 

Io purtroppo non ho avuto modo di vederne in azione nella mia zona in quanto non ce ne sono. Ma mi hanno detto che la pianta quano viene agganciata dalla catena rimane in piedi fino all'entrata della bocca dove poi si sdraia ed entra. E' vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...