Jump to content

Recommended Posts

ogni trebbia a le sue pecche e in ogni zona d'italia certe vanno meglio di altre.....

 

Indiscutibilmente vero

 

per quanto concerne le macchine non convezionali non mi dire che a paglia la TF o la CTS la facciano perche diresti una bestemmia!!!!!......in questo caso và molto meglio la lexion 570!!!...

 

Nessuna bestemmia... la TF più di tanto non migliorava, la CTS, se leggi per bene quello che ho postato si... la 570 non so come è messa a paglia, come già detto, qui non ce ne sono... e comunque penso che seguita a dovere non abbia una evoluzione inferiore a quella avuta dalla CTS

 

e comunque mi par di capire che fin'ora di problemini ne hai avuti su tutte.......

 

Ma dai? E che credevi? Che sparassi a zero e basta? Trovamene un'altro che sa criticare le SUE macchine, macchine che HA avuto, come faccio io! Anche tu non citi un difetto che è uno della Claas!

 

per il cingolo non sò dire nulla perche da noi non si usano ma se nessuno si è lamentato segno evidente che quello che gli dà in più compensa le cose negative

 

Oppure, vedi discorso sopra...

Visto che anche tu hai concluso che è normale che sia più scomoda, io l'ho detto... e gli altri? Ma nessuno ha visto che ci vuole più spazio per girare? Oppure che sul secco, con quelle vibrazioni dure, bisogna rallentare molto nel fare qualsiasi spostamento? Nessuno?

 

Quello che da in più è:

 

-sempre: carreggiata più stretta e più stabilità sopratutto su passaggi ostici (e non è assolutamente poco! per nulla!)

 

-a volte: galleggiamento su terreni con poca portanza (ed è limitato alle zone che ne soffrono e se piove... e comunque hanno lasciato andare clienti perchè si entrava in campo solo con le gomme a "palloncino" e il cingolo non andava ne più ne meno che una gommatura da 800... terreno molto particolare però!)

 

E ripeto: buone macchine, certamente tra le migliori... ma non idolatriamole!

Edited by Walter_Rohrl

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma dai? E che credevi? Che sparassi a zero e basta? Trovamene un'altro che sa criticare le SUE macchine, macchine che HA avuto, come faccio io!

guarda che non lo fai solo tu walter, dai non generalizziamo......

 

Oppure, vedi discorso sopra...

Visto che anche tu hai concluso che è normale che sia più scomoda, io l'ho detto... e gli altri? Ma nessuno ha visto che ci vuole più spazio per girare? Oppure che sul secco, con quelle vibrazioni dure, bisogna rallentare molto nel fare qualsiasi spostamento? Nessuno?

 

forse non lo dice nessuno perche sono talmente particolari che in giro ce ne sono poche, e tra gli iscritti magari in pochi l'hanno vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero!:briai:

La prima era una forzatura un po per spiegare come di solito parlo! :)

La seconda è molto più che plausibile! :n2mu:

 

P.S.: le emoticon le ho messe per provare se mi vanno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene Walter,mi avevi già riferito di questi problemi sulle Lexion e devo dire che sono rimasto stupito,nei giorni seguenti sono andato a controllare il lavoro svolto da una Lexion 420 e da una 570 e non ho trovato le perdite di cui mi hai parlato.

 

Ho intervistato (o meglio trapanato l'anima ad) un amico che lavora da un terzista che ha appunto la 460 Terra Trac(oltre a 2 Fiatagri Laverda L524 MCS,Lexion 470 e Lexion 570),ma di perdite esagerate non ne ha mai viste e sinceramente non avendo visto la macchina da te usata non è stato in grado di dirmi da cosa potessero dipendere.Mi ha solo detto che loro hanno risolto un problema del genere (manifestatosi nel trebbiare mais verde) pulendo quotidianemente le griglie dell'Aps,controbattitore compreso,in quanto il prodotto umido le sporca e non permette alla macchina di lavorare a dovere.

 

Per quanto riguarda i problemi dovuti alla cingolatura mi ha riferito le tue stesse cose,addirittura loro hanno perso la testata mais a 9 file mentre facevano l'ultimo giro intorno al campo e raccoglievano trasversalmente alla direzione di semina.

 

Mi sorge il dubbio che chi fa la manutenzione straordinaria alle trebbie che hai usato la faccia in modo un po' superficiale (senza offendere nessuno,è solo una mia impressione),alla luce del fatto che,come mi avevi detto per telefono,sulla 430 ti facevano lavorare senza il crivello inferiore...

Edited by Gian81

Share this post


Link to post
Share on other sites
.............alla luce del fatto che,come mi avevi detto per telefono,sulla 430 ti facevano lavorare senza il crivello inferiore...

 

?????????????? potete spiegare questa cosa perchè è quantomeno bizzarra.

come si fa a lavorare senza crivello sotto?

come fa la trebbia a lavorare bene senza un pezzo fondamentale con il quale è stata progettata?

è come andare ad arare senza terzo punto e poi dire che non alza l'aratro.

 

ma te walter non ti sei ribellato ad una violenza simile???:nutkick:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma ormai che c'erano potevano levare anche quello superiore cosi magari perdeva meno tempo il prodotto a salire o uscire o chissa cosa......da guinnes dei primati......e pensare che da noi se c'e' un rametto facciamo un casino ......vorrei capire pure io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero che il buon Walter non mi linci,anch'io sono rimasto senza parole quando ho udito questo e non faccio nessuna colpa a lui...Vorrei però che sia lui ad approfondire l'argomento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplice, volevano il mais per fare pastone, ma non lo volevano di sola granella, o meglio, non gli interessava se era un po sporco, io, personalmente, ho adottato altri sistemi sulle mie, su quelle di altri, non ci ho messo bocca più di tanto... su secco le tenevano così per poter andare un po di più e non caricare il recupero, poi quando alcuni si sono lamentati che era sporco (neanche esagerato per dire il vero!), sono stati montati tutti i crivelli, ma la produzione è calata drasticamente e la pulizia non è migliorata in proporzione (cosa che mi ha fatto subito pensare che qualche equilibrio degli organi interni non fosse proprio azzeccato!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma scusa tanto.....ma se il crivello inferiore anche se lo apri tutto anziche toglierlo, mi spighi come fà a fare recupero o a toglierti produzione?......io credo che quando è aperto tutto non fà recupero......a quel punto il recupero lo inizia a fare quello superiore perche se superi il limite lui non riesce a separare e la granella arriva nella parte finale del crivello (zona recupero) e da lì poi và in terra........ma è come se con una 500 del 1964 vai a 150kmh:AAAAH:...prima o poi cappoti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io uso una lexion470 con barra pieghevole claas.Posso dire che quest'anno ho trebbiato prodotti che altre mietitrebbie non riuscivano (new holland serie cr)

 

Trebbiare mais da pastone o da granella sono due lavorazioni diverse. Da pastone servono crivelli appositi,a mais con una trebbia claas servono i crivelli normali e tenendo aperto quello inferiore,non fà recupero

Edited by puntoluce
unione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da noi, su mais, come crivello sotto non si usano i regolabili, a pastone spesso è richiesta una % di impurità, molti la ottengono eliminando il crivello inferiore (come già detto io utilizzavo un sistema differente) eliminando il crivello sotto (o aprendo del tutto quelli regolabili) inibisci il recupero, di conseguenza, ricarichi di meno gli organi trebbianti e il crivello (sopratutto) ma hai un prodotto più sporco, ricaricando di meno, diminuisci le perdite e/o aumenti l'avanzamento e, ovviamente, viceversa... è appunto la parte caricata dal recupero che, ha dato problemi con le macchine in configurazione standard, difatti, guardando dietro verso la trebbia era a destra che c'erano le maggiori perdite!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlando con un mio zio (30 anni di esperienza sulle mietitrebbie) ho scoperto che anche lui ha fatto alcune campagne a mais trebbiando senza il crivello inferiore e senza particolari problemi con la John Deere 2258 Extra.

In seguito ha deciso di usarlo perchè ha avuto qualche problema quando incontrava varietà di mais con grano piccolo.Il crivello che ha installato è fisso con fori da 18 mm.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ha sempre incuriosito il fatto che il sistema Jet Stream sia offerto sulla 600 e sulla 570, ma non sulla 580 (almeno, cosi era fino a poco tempo fa).

Le motivazioni sono, secondo voi, tecniche o commerciali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella domanda.

L'unica differenza "tangibile" della 580 rispetto alle sorelle minori, è una superficie crivellante di 5,8 m2, rispetto ai 5,1. (6,2 per la 600)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che montare il jet stream sulla 580 è come avere quasi una 600 ......io ho avuto una 570 normale e ora ho una 570 jet stream , la differenza è notevole .....se su quella normale le perdite inizivano dai crivelli sulla jeet stream iniziano dai rotori e comunque su cereali io posso dire che viaggio alla stessa velocità di prima ma avendo anziche una barra da mt 6.60 una da mt 750

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io credo che montare il jet stream sulla 580 è come avere quasi una 600 ......io ho avuto una 570 normale e ora ho una 570 jet stream , la differenza è notevole .....se su quella normale le perdite inizivano dai crivelli sulla jeet stream iniziano dai rotori e comunque su cereali io posso dire che viaggio alla stessa velocità di prima ma avendo anziche una barra da mt 6.60 una da mt 750

 

San potresti aggiungere ancora qualcosa?

 

Tu dici che: "se su quella normale le perdite inizivano dai crivelli sulla jeet stream iniziano dai rotori" ... postresti spiegarti meglio?

Sai dirmi piu' o meno il funzionamento di questo jet stream?

 

Infine, quanto costa in più la macchina così dotata?

 

Thank you :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si mi spiego meglio....come tutti sappiamo su tutte le mietitrebbie le perdite vengono da 2 punti.....dai crivelli o dai rotori (scuotipaglia per le convenzionali)....sulla 570 normale se uno spinge il limite erano i crivelli perche le perdite iniziavano da lì....per la 570 jet streem oltre che come detto prima produce di più, se tu spingi vedi che il limite sono i rotori le perdite iniziano da lì......il funzionamento del jett streeam si vede benissimo sul video inserito da Mapomac ...rispetto alla normale sono state ingrandite le turbine , il gradino di preventilazione e aumentato del 60% e il getto di aria e ddirezionato in modo da portare subito vià la maggior parte di pula che cade dal piano preparatore.....poi la coclea della granella è più grande.....i crivelli sono stati allungati.....è stato messo il sensore che segnala la quantità di recupero.......quindi è stata aumentata e direzionata diversamente la massa di aria che porta fuori la pula in modo che i crivelli siano meno più liberi......infatti se uno guarda andare una jett stream e una normale si nota che sulla normale la pula cade tutta poco dietro la fine del crivello, invece sulla jeet stream cè una gran parte di pula che cade 30 cm piu in dietro......per il prezzo non esiste macchina con jett stream o senza.....esiste la 570 e la 600 che lo montano.....la 570 jett stream è uscita nel 2005 e rispetto alla normale dell'anno precedente veniva mi sembra se non erro 15 mila euro in piu di listino ma cambiava anche il motore e anche qualche accessorio che ora era di serie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
...rispetto alla normale sono state ingrandite le turbine , il gradino di preventilazione e aumentato del 60% e il getto di aria e ddirezionato in modo da portare subito vià la maggior parte di pula che cade dal piano preparatore............quindi è stata aumentata e direzionata diversamente la massa di aria che porta fuori la pula in modo che i crivelli siano meno più liberi......

 

Dalla tua descrizione (e dal video che ha segnalato mapomac) mi sembra un sistema molto simile a quello montato già da tempo sulle trebbie Jd, CTS di sicuro, ma penso anche le altre. Penso anch'io che la 580, se montasse il jet stream, sarebbe come una 600 depotenziata, quindi credo che non avrebbe molto senso una macchina del genere, anche se, da quello che vedo sui depliant, esiste un modello 570 C che sembra differire dalla 570 "normale" solo per la minor potenza. La domanda a questo punto è: la 570 C è solo meno potente o ha anche altre differene? Ha il jet stream?

Edited by albe 86

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dalla tua descrizione (e dal video che ha segnalato mapomac) mi sembra un sistema molto simile a quello montato già da tempo sulle trebbie Jd, CTS di sicuro, ma penso anche le altre. Penso anch'io che la 580, se montasse il jet stream, sarebbe come una 600 depotenziata, quindi credo che non avrebbe molto senso una macchina del genere, anche se, da quello che vedo sui depliant, esiste un modello 570 C che sembra differire dalla 570 \"normale\" solo per la minor potenza. La domanda a questo punto è: la 570 C è solo meno potente o ha anche altre differene? Ha il jet stream?

la 570 C ha il jet stream e anziche avere 455 cv ne ha 415 la trasmissione idrostatica ovviamente è meno potente ed il serbatoi cereale anziche di lt 10.500 è di lt 9600 come la 570 montana le differenze sostanziali sono queste e credo che per il resto rimane la stessa o tranne qualche accessorio in cabina tipo frigorifero di serie..........

poi la 580 è una macchina che si colloca tra la 570 e la 600.... è come dimenzioni come la 600 ma meno produttiva e anche piu economica e rispetto alla 570 anche pur avendo lo stesso serbatoio cereale ha pur sempre un battitore da 1.700mm anziche da 1420mm e la superficie crivellante è di mt 5.8 anziche mt 5.1 della 570 monta un motore Mercedes anziche CAT ......anche se poi stringendo a volte la 570 produce quasi come la 580......però all'occhio sono diverse e credo che per le ditte costruttrici avere prodotti diversi sia utile per le diverse tipologie di mercato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Guardando il depliant delle claas lexion del 2007 versione riso (ma penso che anche le normali siano così) si vede che i rotori della 570 e della 580 sono uguali, il che mi fa pensare che, nelle situazioni in cui l'effetto "collo di bottiglia" lo fanno i rotori, la 570 possa effettivamente andare circa come la 580, ad esempio con prodotti difficili da sgranare in cui una buona parte della trebbiatura viene effettuata dai rotori e non dal battitore. Su prodotti facili da sgranare penso che invece la situazione cambia, e la 580 rimane avvantaggiata dal battitore più largo e dalla maggior superficie crivellante. La 580 risulta quindi più costosa e più larga della 570, però, mentre su riso la 570 la vendono per circa 1000-1100 quintali trebbiati al giorno, per la 580 parlano di circa 1300.

Al che mi sorgono alcune domande: che voi sappiate la 600 ha i rotori più grossi della 580? A vostro avviso non sarebbe opportuno maggiorare quelli della 580 rispetto a quelli della 570? Secondo voi la tecnologia ibrida non potrebbe essere applicata anche a macchine più piccole, tipo 4 scuotipaglia, così da contenere molto gli ingombri ma permettere una produzione simile a macchine convenzionali di categoria superiore?

Per San64: come mai hai sotituito una macchina ancora così recente come la tua 570 "normale" con quella jet stream?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo voi la tecnologia ibrida non potrebbe essere applicata anche a macchine più piccole, tipo 4 scuotipaglia, così da contenere molto gli ingombri ma permettere una produzione simile a macchine convenzionali di categoria superiore?

vicino a me, a bianzè provavano una tucano che al posto degli scuotipaglia aveva un rotore come la 570 e 580 solo che al posto di averne 2 ne aveva solo 1 da 80 cm di diametro.

sono andato per vederla, ma un meccanico tedesco della claas mi ha gentilmente chiesto di andarmene in quanto quella era una prova sperimentale di claas.

dal concessionario che c'è qui ho saputo quelle notizie che vi ho detto...

quindi credo che, se la macchina ha soddisfatto i tecnici della claas, vedremo presto una machina ibrida più piccola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

quindi credo che, se la macchina ha soddisfatto i tecnici della claas, vedremo presto una machina ibrida più piccola.

 

Hai ragione, però la tucano più piccola mi pare che abbia comunque un battitore per 5 scuoltipaglia, per cui gli ingombri che intendo io, cioè larghezza in primis, non verrebbero poi ridotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hai ragione, però la tucano più piccola mi pare che abbia comunque un battitore per 5 scuoltipaglia, per cui gli ingombri che intendo io, cioè larghezza in primis, non verrebbero poi ridotti.

non puoi pretendere chissa che però in confronto ad una 570 le dimensioni saranno minori. se consideri che la tucano è già un pò più piccola della mia 430 evolution quindi è già più maneggevole ed è possibile andare in spazi più ristretti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...