Jump to content
mc_nafta

Robot di mungitura e mungitura volontaria

Recommended Posts

dopo 15 giorni dalla partenza

 

Molto chiaro anche lo schema, ma in sintesi quanto costa un robot di mungitura?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai fr@nco racconta le tue prime impressioni, aspettative, tensioni e i primi risultati anche via mail se ti va.

 

Inviato dal mio SM-G388F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora...

 

i primi giorni volevo smontarlo e riaccendere la sala ...vacche che non entrano ,ritardi,mastiti ,cellule alte ...il tutto dura almeno una settimana poi le cose cambiano le vacche iniziano a girare e fanno la fila per entrare adesso siamo a 25 giorni e ci sono ancora 6/7 vacche che bisogna mandarle dentro pero qualcuna fa qualche capatina ...la macchina e veramente performante ..attacca tutto anche mammelle scorrette ...una marea di dati impressionante con un controllo della mandria totale ...cmq in definitiva è ancora troppo presto per tirare somme c vogliono almeno 6 mesi anche perche il piano alimentare è progressivo e non c aiuta di certo la stagione ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da noi ci sono dal 2000 ormai sono 18 anni che yno o due per paese hanno i robot, il costo è assai ma nulla in confronto alla burocrazia che si ha a rifare le sale di mungitura, robot sia usati che nuovi e cambiati con la seconda generazione tutti Lely, singoli e doppi. Le stalle purtroppo tutte riadattate nulla a che vedere con quelle olandesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un astronaut IV doppio 305000 E nuovo messa in opera e avviamento 20000 E tieni buono lattodotto e frigor del latte, vecchi modelli singoli giustamente come si diceva si va dai 88000-90000 E, nuovi singoli tipo IV 180000 E e messa in opera sempre 10000-20000 E.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mica male, bisognerà capire anche i costi fissi annuali ma l’investimento è notevole, per recuperare i soldi di un dipendente ce ne vogliono anni. Un modello singolo riesce a gestire una mandria di quanti animali?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mica male, bisognerà capire anche i costi fissi annuali ma l’investimento è notevole, per recuperare i soldi di un dipendente ce ne vogliono anni. Un modello singolo riesce a gestire una mandria di quanti animali?

Loro danno lamungitura volontaria per 55 animali in realtà può fare anche 60 oltre no perché se avesse problemi è troppo con molte vacche può mungere anche 4 volte e di certo di tempo ne va per cui una certa premura va calcolata, questi sono costi di acquisto costi base del capitale, quelli di esercizio non sono altissimi ma l'assistenza la devi calcolare come fissa per forza. I campioni di latte si arrangia lui a farli in automatico e già su questo velocizza di brutto i controlli ex apa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti,

ho letto tutta la discussione ed è veramente interessante!

Vi volevo chiedere i robot di mungitura della ditta danese SAC qualcuno li conosce oppure li ha? mi piacerebbe avere informazioni a riguardo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

magari sono nella discussione sbagliata, ma intanto comincio.....

Uso da diversi anni alpro window, in due diversi allevamenti da latte;

avendo a che fare occasionalmente anche con bovini d a carne, esiste un programma simile per quest' ultimi, per riproduzione, sanita', etc?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,

magari sono nella discussione sbagliata, ma intanto comincio.....

Uso da diversi anni alpro window, in due diversi allevamenti da latte;

avendo a che fare occasionalmente anche con bovini d a carne, esiste un programma simile per quest' ultimi, per riproduzione, sanita', etc?

Grazie

Tecnicamente è un treat nuovo, una nuova tematica sarebbe un canale nuovo, molto interessante ma merita una sezione appropriata.

Sono sistemi di monitoraggio della mandria sono decenni che ci sono con podometri, collari ecc... ogni azienda di mungitrici e di softhware ha il suo nelle vacche da latte può avere qualcosa di indicativo noi da decenni abbiamo ancora quello israeliano. Le vacche da carne hanno altre esigenze e solitamente si ha il toro tra le riproduttrici o solitamente si vede il calore senza bisogno di ingravidare velocemente. Su sanità non dice tanto dice qualcosa sulla motilità ma i parametri sono tanti da seguire, ci sono vari sistemi che sfruttano telecamere di diversi tipi, andatura e non solo i passi e il movimento. La spesa varia ma quelli nuovi ancora in via di perfezionamento costano una botta anche solo per programmi e telecamere di sorveglianza.

Edited by CultivarSé

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh no,

chiedevo molto meno!

Mi basta tener conto di calori, fecondazioni/inseminazioni e parti, e magari quei pochi eventi che riguardano la sanita'.

Possibilissimo farlo su carta o su excel, ma mi piace alpro perche ti offre i vari promemoria ed allarmi vari, ti ricorda che devi inseminare, fare la diagnosi, o che il parto e' in ritardo...

pensavo quasi di dedicarci un po di gruppi dell alpro che uso per quelle da latte e gestire le due mandrie contemporaneamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eh no,

chiedevo molto meno!

Mi basta tener conto di calori, fecondazioni/inseminazioni e parti, e magari quei pochi eventi che riguardano la sanita'.

Possibilissimo farlo su carta o su excel, ma mi piace alpro perche ti offre i vari promemoria ed allarmi vari, ti ricorda che devi inseminare, fare la diagnosi, o che il parto e' in ritardo...

pensavo quasi di dedicarci un po di gruppi dell alpro che uso per quelle da latte e gestire le due mandrie contemporaneamente...

Le vacche da carne sono più leggere da seguire e meno delicate delle Frisone o Brune, per la fecondazione basta l'agenda e poi al parto sono ancora più rustichelle non sono delle fiale di vetro come le Holstein, si possono comunque fare anche gli incroci non necessitano di podometri o telecamere termiche. Noi adottando i robot e aumentando i numeri ormai siamo costretti ad evolvere le tecniche e po inizia a vedersi la diversità fra stalla e campagna, in estate diventa difficilissimo conciliare interno/esterno. Le vacche da carne sono anche meno delicate sulla razione rispetto alle lattifere.... o ai suini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra ieri e oggi ho assistito all'avvio del primo VMS DeLaval installato in Italia, a brevissimo ne saranno installati più di una decina in varie zone d'Italia per cui sarà più facile osservarli in azione. La macchina è praticamente tutta nuova, gabbia di contenimento a parte, il braccio è stato completamente ridisegnato e mi ha favorevolmente colpito per la velocità di attacco sia nella fase di lavaggio che di mungitura vera e propria, animali sempre molto tranquilli ma potrebbe essere soggettivo dell'azienda, ha attaccato anche mammelle difficili senza batter ciglio. Silenzioso. Ottimo il programma di gestione e di facile approccio. E' ancora presto per un giudizio definitivo ma se si conferma nel tempo il buon inizio, ci sarà una valida opzione di scelta in più sul mercato a tutto vantaggio dell'allevatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tra ieri e oggi ho assistito all'avvio del primo VMS DeLaval installato in Italia, a brevissimo ne saranno installati più di una decina in varie zone d'Italia per cui sarà più facile osservarli in azione. La macchina è praticamente tutta nuova, gabbia di contenimento a parte, il braccio è stato completamente ridisegnato e mi ha favorevolmente colpito per la velocità di attacco sia nella fase di lavaggio che di mungitura vera e propria, animali sempre molto tranquilli ma potrebbe essere soggettivo dell'azienda, ha attaccato anche mammelle difficili senza batter ciglio. Silenzioso. Ottimo il programma di gestione e di facile approccio. E' ancora presto per un giudizio definitivo ma se si conferma nel tempo il buon inizio, ci sarà una valida opzione di scelta in più sul mercato a tutto vantaggio dell'allevatore.

 

ciao Graziano,

ho letto sul web del nuovo VMS DeLaval presentato a giugno e da come dicono sembra veramente super attendiamo tue notizie a riguardo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho finito di leggere tutta la discussione(oggi nevicava e non avevo molto da fare)

quindi vorrei chiedere ai vari allevatori come si trovano a distanza di qualche anno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...