Jump to content

Trattori OTO MELARA


Recommended Posts

Salve,

 

ho pensato prima di aprire questa discussione su questi particolari trattori perchè ho comprato e portato a casa proprio oggi un OTO "30" del 59+aratro.

La macchina è abbastanza completa e meccanicamente è sana (la frizione stacca bene, il cambio è perfetto, il motore parte col primo colpo ed è un orologetto,il sollevatore idraulico erpoz funziona, le frizioni di sterzu pure...) sembra solo che rogni un po qualche cuscinetto della presa di forza.

Col tempo vorrei restaurarlo come si deve, voi che dite? secondo voi sarebbe un bel trattore da restaurare??

 

ecco qualche foto, prossimamente ne metterò altre e magari qualche video...dovreste sentirlo!!!

 

 

 

Ciao

 

Giacomo

 

Giacomo

Edited by SuperTigre
Link to post
Share on other sites
  • Replies 52
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Col tempo vorrei restaurarlo come si deve, voi che dite? secondo voi sarebbe un bel trattore da restaurare??

 

 

 

Ma certo che è un bel Trattore da restaurare!

Non esistono Trattori belli da restaurare e Trattori brutti da restaurare. Semmai esistono Trattori che valgono la spesa richiesta per il ripristino, ed altri meno. Ma quando c'è di mezzo la passione questo dato non conta niente.

 

Io lo vedo piuttosto sano, non ha vistose ammaccature alla carrozzeria, sembra anzi piuttosto completo.

Pensa, se fosse mio non lo restaurerei, semmai lo ripristinerei meccanicamente come si deve, sostituirei le parabole e i vetri dei fanali e gli altri particolari rotti o compromessi, poi una bella lavata, una passata di pasta abrasiva finissima (giusto per togliere l'unto incrostato e far risaltare un po' di piu quella splendida tinta da "vissuto"), per finire una bella spruzzata di gasolio dappertutto (periodica).

E me lo terrei così, bello conservato.

 

Ma i gusti son gusti, ognuno fa cio' che crede.

Complimenti, davvero un bell'acquisto.

 

P.S. non so se lo conosci già, comunque lo riporto per eventuali visitatori: Trattori d'epoca Oto Melara - Il museo storico di Rino Benatti - Trattori d'epoca italiani questo è il sito di un Esperto del marchio, pare avere anche tutta la documentazione....

Link to post
Share on other sites

Pensa, se fosse mio non lo restaurerei, semmai lo ripristinerei meccanicamente come si deve, sostituirei le parabole e i vetri dei fanali e gli altri particolari rotti o compromessi, poi una bella lavata, una passata di pasta abrasiva finissima (giusto per togliere l'unto incrostato e far risaltare un po' di piu quella splendida tinta da \\"vissuto\\"), per finire una bella spruzzata di gasolio dappertutto (periodica).

E me lo terrei così, bello conservato.

 

Ma i gusti son gusti, ognuno fa cio' che crede.

Complimenti, davvero un bell'acquisto.

 

 

Pensa che io ho pensato la stessa cosa, infatti adesso lo pulisco bene da tutte quelle incorstazioni, sistemop i fari e l'impianto elettrico, gli trovo un sedile originale Oto e poi una bella spruzzata di nafta e olio.

Per quest'anno intanto me lo tengo cosi, se poi non mi soddisfa lo rivernicio, anche se io sarei untipo che preferisce un mezzo conservato che non uno restaurato (sempre che questo sia stato conservato bene e mai riverniciato...)

comunque la prima cosa da fare adesso è lavarloe pulirlo bene...se vuoi dimmi cosi vieni a vederlo di persona e lo senti schioccare..:asd:

 

ciao!

 

giacomo

Edited by SuperTigre
Link to post
Share on other sites
...se vuoi dimmi cosi vieni a vederlo di persona e lo senti schioccare..:asd:

 

 

Ti sarei di scarsissimo aiuto, di OTO so praticamente nulla, anche se in passato me ne sono stati offerti vari esemplari.

Comunque una visita "turistica" la posso anche fare, un ferro che "canta" lo ascolto sempre volentieri. :)

Link to post
Share on other sites
Ti sarei di scarsissimo aiuto, di OTO so praticamente nulla, anche se in passato me ne sono stati offerti vari esemplari.

Comunque una visita \\"turistica\\" la posso anche fare, un ferro che \\"canta\\" lo ascolto sempre volentieri. :)

 

ok quando vuoi mandami un mp cosi vedo di esserci!

 

saluti

 

giacomo

Edited by SuperTigre
Link to post
Share on other sites
Per quest'anno intanto me lo tengo cosi, se poi non mi soddisfa lo rivernicio, anche se io sarei untipo che preferisce un mezzo conservato che non uno restaurato (sempre che questo sia stato conservato bene e mai riverniciato...)

 

:clapclap::clapclap:bravo, anch'io sono del partito "conservato è più bello" e dalle foto (considerando che non hai ancora pulito per bene il mezzo) mi sembra che sia una buona base per un conservato (non vedo segni evidenti di ruggine passante).

 

 

:clapclap:complimenti ancora per l'acquisto, è proprio bello O0

Link to post
Share on other sites

grazie a tutti,

 

comunque ieri, ho notato che da freddo appena l'ho tirato fuori, ho provato a mettere la 3 veloce, e a rilasciare la frizione,

questa ha aderito e sembrava partire ma sembrava come se slittasse, che non avesse trazione, poi dopo 2 secondi ha aderito tutta di colpo e tutto normale...

sotto sforzo le ruote arrivano a slitttare e la frizione non slitta, e quando si è scaldato l'imprevisto è sparito.

secondo voi a cosa può essere dovuto??

 

grazie mille

 

saluti

 

Giacomo

 

p.s. ho trovato il pomello del cambio originale che mi mancava ,il tappo del serbatoio e il pomello del comando del sollevamento che era rotto...

 

saluti

 

Giacomo

Link to post
Share on other sites

Com'è composta quella frizione non lo so ma in altri casi e da quanto scrivi parrebbe che la sezione composta da molla/e, reggispinta e spingidisco potrebbe avere un punto critico di funzionamento ( magari provocato anche da semplici sedimenti).

Superato il quale tutto ritorna nella norma.

Link to post
Share on other sites

ah ok , bisognerà togliere il coperchio e dargli una guardata generale oltre a sostituire l'olio. adesso l'ho provato, è ora di fargli quello che c'è da fare.

 

intento ecco i video che avevo promesso:

 

YouTube - Accensione Trattore OTO MELARA "OTO 30"

 

YouTube - Trattore OTO Melara "OTO 30"

 

Saluti

 

Giacomo

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

ecco, ho lavato la OTO e ho deciso che essendo la vernice attuale debolissima(quella pochissima rimasta) ed essendo il carro rimasto praticamente color antiruggine, vale la pena di restaurarlo totalmente come di deve e smontando tutto il necessario.

A dicembre comincerò a comprare tutto ciò che manca (per il momento non ho grandi disponibilità economiche!!) ossia: verti e parabole dei fari, sedile, puleggia laterale e tutto ciò che va sostituito o revisionato (filtri ingrassatori, oli, paraoli, guarnizioni, cuscinetti se ce ne sono da sostituire, revisionata all'impianto elettrico, ai freni, smerigliata alle valvole...).

ecco una foto dopo il lavaggio e l'imbrattata di nafta,...ogni tanto la metto in moto e la tiro fuori poi mi fermo e mi dico da solo " certo che è bella!!"...però sto cominciando a pensare che restaurata come si deve è molto più bella essendo quasi totalmente senza vernice sul carro!

Link to post
Share on other sites
  • 5 months later...

oto melara oggi ho avuto il piacere di provarli e ne sono molto entusiasta(giornata presso il gruppo gatepo di povegliano) .......ho fatto un paio d video ecco a voi guardare per credere........

Buona visione a tutti.........

 

 

 

mi permetto di mettere il video caricato dall'amico corrado in cui ci sono io

 

metto il link del sito d questa associazione

a voi il link buona visione:

http://www.trattoriepoca.it/

Edited by Junker
non serve precisare, sei perfettamente in tema. Se invece vuoi fare lo spiritoso sei totalmente fuori strada.
Link to post
Share on other sites
oto melara oggi ho avuto il piacere di provarli e ne sono molto entusiasta(giornata presso il gruppo gatepo di povegliano) .......ho fatto un paio d video ecco a voi guardare per credere........

Buona visione a tutti.........

 

 

 

 

metto il link del sito d questa associazione

a voi il link buona visione:

G.A.T.E.PO - Le Radici

 

Ciao

Se hai visto questi trattori conosci Claudio, salutamelo se lo vedi, il trattore del primo video e' un oto c25 c Primosole, modello molto raro, il terzo e' un oto 40 r bicilindrico, se fai caso sono targati PG, li ho venduti io a Claudio, forse mi sono anche pentito, ma non si puo' avere tutto dalla vita.

Gianfranco

Link to post
Share on other sites

Gli oto di Claudio sono molti e tutti ben funzionanti! Il primosole è una meraviglia (anche se scomodino da guidare...) ma tra noi c'è il detto che vista la posizione di guida le signore sono le benvenute...

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Vorrei riprendere la discussione con delle foto fresche di giornata (Campodoro).

 

Sul foglio si parla di "esemplare unico":

 

img_6505_thumb.jpg

 

img_6506_thumb.jpg

 

 

img_6508_thumb.jpg

 

img_6509_thumb.jpg

 

img_6510_thumb.jpg

 

img_6511_thumb.jpg

 

Curioso il cofano, qualche Estimatore OTO ne sa di piu?

Edited by Filippo B
Link to post
Share on other sites

Sul finire degli anni '50 è stata prodotta una serie di Oto 25 da una ditta esterna (Zardo) che modificava i 25 usciti dalla fabbrica applicando il cofano quadrato e altri particolari, che però non trovano riscontro in questo modello. Per esempio il profilo quadrato del cofano è diverso, ha due lamiere frontali anzichè la griglia e il volante è inclinato verso l'alto.

 

Confrontatelo con questo, che è la versione più diffusa di 25 modificato:

 

Trattori d'epoca Oto Melara - Museo OTO C25 R4 - L'ultima versione del 25

 

Ad una piccola manifestazione qui in zona ho visto un Oto 25 modificato, uguale a quello nelle foto di Filippo, stesso cofano e con il differenziale; cercherò di rintracciare il proprietario e fargli qualche domanda.

 

Subito mi viene in mente una cosa: potrebbe essere opera di qualche bravo meccanico, che migliorava i 25 e poi li rivendeva, così come accadeva con i Motomeccanica di Maino.

Edited by Filippo B
grazie mille
Link to post
Share on other sites
Sul finire degli anni '50 è stata prodotta una serie di Oto 25 da una ditta esterna (Zardo) che modificava i 25 usciti dalla fabbrica applicando il cofano quadrato e altri particolari, che però non trovano riscontro in questo modello. Per esempio il profilo quadrato del cofano è diverso, ha due lamiere frontali anzichè la griglia e il volante è inclinato verso l'alto.

 

Confrontatelo con questo, che è la versione più diffusa di 25 modificato:

 

Trattori d'epoca Oto Melara - Museo OTO C25 R4 - L'ultima versione del 25

 

Ad una piccola manifestazione qui in zona ho visto un Oto 25 modificato, uguale a quello nelle foto di Filippo, stesso cofano e con il differenziale; cercherò di rintracciare il proprietario e fargli qualche domanda.

 

Subito mi viene in mente una cosa: potrebbe essere opera di qualche bravo meccanico, che migliorava i 25 e poi li rivendeva, così come accadeva con i Motomeccanica di Maino.

 

Da come mi hanno detto oggi a Campodoro è un esemplare unico (ma può essere di no da come dice Giovanni) e che sarebbero stati costruiti dalla Oto come prototipi...altro non so... ad ogni modo è il primo "25" che vedo con differenziale, fin'ora avevo visto solo qualche raro "30" fornito di qesto accessorio...in ogi caso anche in quel modello la frizione e i freni rmanevano in posizione inversa rispetto ai trattori comuni

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Salve a tutti

Ripesco questa conversazione per presentarvi il mio nuovo acquisto; trattasi di un trattore oto c30 completo di motorino di avviamento(al momento smontato) ,documenti, targa e tutto è originale. Il trattore l'ho portato a casa una settimana fa, era fermo da quasi 15 anni :AAAAH:ma, dopo aver proceduto con lo sbloccaggio della pompa di iniezione è partito al primo colpo di manico:asd:. La macchina è perfetta il motore ha compressione, la frizione stacca bene ma nn è dotata di sollevatore. Anche se è veramente una strana roba guidarla sono contento del mio acquisto e aspetto solo di provarlo con la trebbia:fiufiu:

Che ne dite?

ciao Filippo

Ps qualcuno sa dirmi dove posso reperire il vetro del faro di sinistra che è rotto?

Link to post
Share on other sites
  • 8 months later...

Vi presento il mio Oto R3 del 1951 finalmente restaurato.

 

Nonostante fosse perfettamente funzionante e con motore in ottima forma, l'ho comunque smontato completamente per verificare ogni parte e soprattutto evitare ogni possibile perdita. Come lavori meccanici ho solamente lavato una frizione di sterzo imbevuta d'olio, ho sostituito qualche cuscinetto e smerigliato una valvola.

Credo che fosse già stato revisionato anni fa, per poi rimanere fermo per decine di anni; il cilindro infatti è stato rettificato a 126 (+1mm) e monta un pistone maggiorato.

Ho poi sverniciato ogni pezzo con vari metodi, per procedere poi alla verniciatura con antiruggine monocomponente e successiva vernice poliuretanica bicomponente, entrambi dello stesso RAL.

 

Attualmente mi manca ancora l'impianto elettrico, la verniciatura della marmitta e il cofano.

Quest'ultimo era stato tagliato lateralmente, come spesso accadeva all'epoca, per permettere un maggiore afflusso d'aria al motore; io l'ho fatto ricostruire come era quando uscì di fabbrica, totalmente chiuso, e non appena terminata la verniciatura lo rimonterò.

 

i56379_dscn0551.jpg

 

i56380_dscn0552.jpg

 

i56381_dscn0553.jpg

Link to post
Share on other sites

:AAAAH:

bellissimo complimenti..

ottimo lavoro... te lo dice uno che di oto non ne sa molto poiche non mi piacciono particolarmente (questioni di gusti) ma questo e veramente carino..

Se vuoi una mano con l'impianto elettrico sono a disposizione...

 

saluti...O0

Link to post
Share on other sites
:AAAAH:

bellissimo complimenti..

ottimo lavoro... te lo dice uno che di oto non ne sa molto poiche non mi piacciono particolarmente (questioni di gusti) ma questo e veramente carino..

Se vuoi una mano con l'impianto elettrico sono a disposizione...

 

saluti...O0

 

Grazie, per quanto riguarda l'impianto ne avevamo già parlato... ora appena ho un po' di tempo vedrò di provare a montare il tutto.

 

L'unico particolare non originale è la gomma anteriore, da 6.00-16 anziche 5.50

 

La sua originale mi sembrava troppo misera... e poi su quella, che è ricoperta, non c'è scritto nulla.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...