Jump to content
ivtigre

Norme per la circolazione stradale macchine agricole

Recommended Posts

A quest ora mi cogli in dubbio se non ricordo male confermo quanto da te affermato . Controllo domani sulla bibbia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sotto i 15 q.li c'è il certificato di idoneità tecnica alla circolazione stradale.

Per i rimorchi agricoli con massa a pieno carico superiore a 15 q.li c'è la carta di circolazione (libretto) e la relativa targa.

 

Per i rotoloni, ma non ho conferma scritta, dovrebbero rientrare nelle Macchine agricole operatrici trainate escluse dall'accertamento dei requisiti previste dall'articolo 107 del Codice della Strada.

 

Con provvedimento del Ministro dei trasporti, di concerto con il Ministro dell'agricoltura e delle foreste, possono essere individuate altre categorie di macchine agricole operatrici trainate escluse dall'obbligo suddetto. Con lo stesso provvedimento sono individuate le modalità e le cautele per la circolazione delle macchine suddette

 

 

 

 

Gli irrigatori a naspo, immessi in circolazione dopo il 6 maggio 1997, se classificati

 

macchine agricole operatrici trainate, per circolare su strada devono essere omologati

 

e devono essere accompagnati da un Certificato di Idoneità Tecnica alla Circolazione.

 

In pratica non hanno un "libretto" ma la stessa documentazione dei rimorchi sotto i 15 q.li.

 

http://www.enama.it/it/pdf/lineeguida/enama_sks-lgs_10_2003_it_.pdf

Edited by MET80100
unione messaggi consecutivi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti. mi hanno detto che sulle mietitrebbie nel posteriore ci vuole un cartello a strice bianche e rosse che io adesso non ho. è vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti. mi hanno detto che sulle mietitrebbie nel posteriore ci vuole un cartello a strice bianche e rosse che io adesso non ho. è vero?

 

Certo che si. Oltre alle semoventi, anche tutte le attrezzature fuorisagoma. Per queste ultime, oltre alla tabella di trasporto eccezionale, servono poi i pannelli di ingombro gialli e rossi.

Occhio a prenderla con la dicitura Dgm e tutto il resto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che la norma sia valida per tutti i dispositivi di segnalazione, qui chiaramente si cita l'obbligo di marcatura per ogni accessorio.

http://www.asaps.it/trasporto/trasporto_merci/0025.html

Ora vado a memoria, avevo un conoscente fabbricante segnaletica e se ben ricordo ( comunque faccenda di ormai un ventennio fa ) per avere le autorizzazioni mi pare dovesse produrre alle Autorità alcuni esemplari che poi venivano testati ed archiviati; approvati che erano veniva rilasciato il placet alla costruzione/commercializzazione e l'assenso a riprodurre la stampigliatura ed in alcuni casi la data di scadenza operativa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No junker questi sono i pannelli per i camion che non vanno montati sui rimorchi agricoli. Il pannello pel la trebbia e' quello quadrato. Appena ho tempo posto l immagine. Ottima la ricerca asaps che e' quella che ci da la bibbia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ovviamente quelli che ho postato sono per gli autoveicoli ; quella a bande oblique è quella che su di essi in particolari casi ingombro carico va installata. Comunque credo che anche per la trebbia la sostanza non cambi, se non dgm deve però recar la dicitura Ministeriale D.M. Sait N° 937-29-03-94

Difatti se facciam ricerca con tali indicazioni il risultato comprende sempre i prefissi " omologato " od approvato.

https://www.google.it/webhp?tab=ww&ei=zfC3VK2yO-XIyAOzzIKICQ&ved=0CAoQ1S4#q=D.M.+N%C2%B0+937-29-03-94

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché devono avere tale pannello?

Forse perché il tubo a coclea sporge dalla sagoma, o perché sono di dimensioni eccedenti quelle massime?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si ci vuole a strisce obblique. Filippo perche' dgm?

 

Come detto da Junker, dgm nel senso di omologati/approvati. Che poi in quelli recenti come già fatto notare c'è l'acronimo D.M. e non più D.G.M.

In commercio ci sono tabelle retroriflettenti importate dall'estero prive dell'approvazione (come pure i lampeggianti), e a me è capitato venissero controllati anche tali dispositivi.

 

Perché devono avere tale pannello?

Forse perché il tubo a coclea sporge dalla sagoma, o perché sono di dimensioni eccedenti quelle massime?

No, niente coclea. Si tratta dell'indicazione prevista dal cds per quelle macchine agricole di dimensioni eccezionali, difatti non va ad indicare la sagoma. Per quest'ultima i pannelli necessari sono altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapete se questi segnali esistono in versione adesiva? Avrei meno problemi a piazzarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li ho sempre visti metallici con stampigliati su gli estremi di omologazione.

 

 

Inviato dal mio GT-S7500

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si esistono....Claas le fornisce insieme alla macchina e li attacchi dove vuoi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io li ho sempre visti metallici con stampigliati su gli estremi di omologazione.

 

 

Inviato dal mio GT-S7500

 

E mi sa, certo non ne son sicuro, opinione dovuta solo a ricerca net, che gli unici omologati devono aver tal supporto costruttivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si Junker, io li vendo e sul catalogo non compaiono di altri materiali; quelli in KPL non sono omologati.

Di adesivo ci sono solo le fasce "perimetrali" rifrangenti nei colori rosso, bianco ed arancio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si esistono....Claas le fornisce insieme alla macchina e li attacchi dove vuoi

non si sa quale ditta li produce? così magari sapevo cosa cercare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo voi dietro ad una seminatrice da 3 mt quali pannelli vanno messi per la circolazione stradale?A strisce giallo rosso o bianco rosso sempre retroreflettenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non ci serve solo il permesso? Le tabelle a strisce bianche e rosse servono per carichi sporgenti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gialle e rosse pannelli rettangolari ci gia' fatti in vendita. I pannelli vanno posti se si eccede la sagoma in larghezza della trattrice. Ricordare che in caso di contestazione da parte degli organi competenti non vi e' sanzione ma solo il fermo del veicolo sino al ripristino dei dispositivi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, spero di non chiedere una cosa di cui avete magari già parlato abbondantemente in questo forum.

 

Una macchina agricola diventa eccezionale se supera certe dimensioni, ma anche se supera certe masse.

Nel C.d.S si parla di 14t nel caso la macchina sia provvista di pneumatici tali che il carico unitario medio trasmesso dall'area di impronta sulla strada non sia superiore a 8 daN/cm2, altrimenti il limite è di 8t.

La mia domanda è: come faccio a capire se il pneumatico ha, o meno, questa caratteristica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esistono delle formule per calcolare la pressione a terra degli pneumatici, in prima approssimazione puoi considerare la pressione di gonfiaggio delle gomme, anche se in realtà il discorso è più complesso per via della rigidezza della carcassa..

 

Ovviamente si considera il carico medio a terra, quindi il carico della singola gomma diviso la superficie di appoggio (che è un dato che il costruttore dichiara per le proprie gomme in funzione del carico e della pressione di gonfiaggio..

 

Il sistema più semplice per avere un dato -pur indicativo- è misurare la pressione di gonfiaggio, il pneumatico tende a deformarsi fino a quando pressione interna ed esterna si eguagliano (trascurando la componente di rigidezza della spalla del copertone).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate devo fare una domanda....che può sembrare sciocca:blink:.....ma visto che mi è venuto il dubbio...posso trainare un rimorchio da vuoto ,che di tara pesa 3,5t, senza collegare i freni...o con un trattore che non ha i freni aria senza incorrere in sanzioni?!... (è un carro da 14t lorde)....ribadisco...DA VUOTO:blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

No...per prima cosa i ganci non sono compatibili....poi o vuoto o pieno lo puoi agganciare solo se è compatibile con il traino e le frenature della motrice (trattore)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...