Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 1.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il professor Bartolini è sul libro paga Kverneland, che punta molto sulla minima........ A pensar male si fa peccato, ma.......

Inutile leggere i suoi articoli, è al pari di Mastrota pure lui pagato per vendere le seminatrici...

2 giorni fa seminato favino da sovescio, 100 kg/ha con spandiconcime interrato con erpice a dischi. A primavera verrà arato a 20 cm e  seminato girasole.

Posted Images

L'avena strigosa è la peggiore da seminare meglio qualcos'altro stabile resistente e precoce, un miscuglio visto che poi semini fatto una leguminosa ci vuole. Piuttosto una triticale che fa una grande biomassa e poi le vecce come la villosa e pannonica e se semini presto anche qualcos'altro tipo trifglio incarnato o il persiano così puoi vedere se falciare e raccoglire-sovescio parziale o interrare tutto-sovescio totale.

 

bene, ottima dritta! Ottengo lo stesso un buon effetto contro le malerbe? L'avena strigosa sembrava indicata particolarmente per quello e in effetti qui la mettono nei campi di patate. Altrimenti posso pensare di utilizzarla solo in post mais visto che viene letamato in abbondanza?

Visto il mio clima direi sovescio totale.

Riusciresti ad aiutarmi con le dosi per un mix di veccia vill, triticale e trifoglio inc. così inizio a cercare il seme.

ovviamente tutto deve passare bene l'inverno..!

grazie!

Link to post
Share on other sites

Il mix ormai è già pronto e rodato per tutte le condizioni resta a parte il trifoglio incarnato che si semina a spaglio poco prima di seminare con la seminatrice universale il frumento, una bella rullata e stop. L'avena seminarla presto è troppo ti conviene partire subito ossia preparare il terreno presto e poi vedere appena arriva la semente di seminare. Come pre- mais o pre-patata tardiva va benissimo, come pre farro ci smeni un ulteriore raccolto che seppur in quota può benissimo essere seminato un legume primaverile fosse altro un legume da granella o a fresco. Sull'epoca di taglio dipende dalle preferenze se si vuole più massa o più azoto, s.o. o humus.

Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi devo seminare anche io entro la fine del mese colture da sovescio ed avevo pensato , anche perche ce lo gia in casa alla colza , la mia domanda e questa in due terreni avevo il grano e li il problema non ce ma in uno avevo del girasole un po pieno di infestanti e ieri ho dato il ripuntatore ma con tutta la roba che e rimasta sopra ho paura che si ingolfi la seminatrice. secondo voi se io la semino a spaglio con lo spandiconcime e poi dopo gli do una rullata potrebbe essere una soluzione ?

Link to post
Share on other sites

Noi seminiamo tutto con lo spandi per ora, e sopratutto il fieno. Non abbiamo mai visto problemi di nascita. Anzi, la sulla la seminiamo su terreno sodo con lo spandi e poi la rulliamo, con questa tecnica quest'anno in un ettaro di terra abbiamo fatto anche 18 balloni da 350Kg.

Link to post
Share on other sites

A Spaglio il colza bastano anche 20 Kg non tanta roba e direi che è meglio usare uno spandiconcime monodisco. Sono perplesso però se seminare la colza dopo il girasole, meglio qualcos'altro che magari fissi azoto o copra solo il suolo ma neutro alla rotazione...che non condivida le stesse disgrazie con le colture in successione.

Link to post
Share on other sites

si si sono in Romania , ma il problema di primavera da me non ce tanto la devo inmterrare non mi interessa che venga benissimo mi basta fare vedere che ce .

io non mi sono perso per strada, te piuttosto che fine hai fatto ?

Link to post
Share on other sites

Va bene interrarla anche velocemente l'importante è che parta subito, basta una rosetta di 4-5 foglie vere e resiste bene, troppo presto si fa foraggio, va bene così seminandola a spaglio, se no si soffoca da sola. Prima è e meglio è poi dipende come va novembre....

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Per forza che nessuno fa le cover crop.... a questi prezzi....

 

Presa veccia villosa a 1,8 €/kg, messi 45 kg/ha e tranquillo che le 100-150 unità di azoto me le fa lo stesso, anzi 2-3 ha me li lascio da trebbiare e il prossimo anno il seme me lo faccio così risparmiamo ancora di più.

 

Quei miscugli fatti così, fanno guadagnare solo le ditte sementiere ma a livello di apporto azotato posso garantirti che va benissimo, anche con prove fatte con l'Università, la veccia villosa fatta in purezza, rappresenta il miglior rapporto spesa/azoto apportato, tanto comunque qualche graminacea nasce lo stesso che abbassa un po' il C/N, quindi aggiungere il triticale è davvero inutile.

Link to post
Share on other sites

Quindi tu dici di metterne meno?

posso farlo magari mi basta anche per l'anno prossimo

mi diceve però che oltre alla veccia per fare un buon sovescio con apporo d'azoto ci vuole anche il trifoglio.

rudy seconto te ho preso una tamburata?

Troppo caro a parer mio, si possono ottenere ottimi risultati anche spendendo molto meno..

quindi purin tu che faresti?

Edited by steyr 80
Link to post
Share on other sites

Non è una tamburata è normale che 60 kg di veccia, 25 di trifoglio e 50 di triticale costino 200 €/ha, il problema è che tutta questa roba è troppa e inutile a mio parere. Il trifoglio soprattutto l'alessandrino seminato così tardi e da voi rischia anche di prendere una ghiacciata e morire, quindi che senso ha? Mentre la veccia è molto più resistente al freddo, magari diventa rossa ma non muore, mentre un trifoglio seminato tra 15 giorni, nasce fra più di un mese, e può capitare a fine novembre da voi una ghiacciata, che con il trifoglio a 2-3 foglie potrebbe farlo fuori....

 

Era meglio che invece di seguire i consigli di mister Padana Sementi, venivi prima qui sul forum a chiedere consiglio su cosa seminare come cover crop.

 

Comunque se l'hai preso ormai seminalo, semmai cala un po' la dose ad ettaro per risparmiare e via, ma dal prossimo anno fai a modo mio e vedrai che ti troverai bene, ripeto sono 10 anni che collaboriamo con l'Università per trovare la cover crop ideale.

 

Quest'anno ho seminato un miscuglio con 2 varietà di veccia, e 6 di trifoglio, dove verranno fatti campionamenti dall'Università, per capire qualche veccia e quale trifoglio si sviluppano maggiormente e danno i migliori risultati, ma ad oggi la veccia villosa in purezza è imbattibile.

Link to post
Share on other sites

Be lo ordinato ma posso cambiare le dosi

Ho appena contattato il tipo e mi ha detto che se voglio mi da la veccia villosa da sola ma non mi assicura nulla,

L'unica cosa che mi ha detto che se volgio risparmiare di acquistarne 1 qle e mi fa un buon prezzo.

vorrei provare a seminare il trifoglio per prova ma in piccola quantità

e il triticale gli ho detto che non lo volevo più e lui era contento perchè ha detto che ha altre persone da accontentare.

Seguirò il tuo consiglio, ho sbagliato a non chiedere ma sai ogni uno dice la sua..

Link to post
Share on other sites

 

quindi purin tu che faresti?

 

Al posto tuo io farei sui 50 kg di veccia villosa (tiene un po' meglio il freddo rispetto alla sativa) e se vuoi ci butti dentro un po' di frumento o orzo di quello trebbiato da te, che da pure sostegno alla veccia..

 

Le colture da sovescio vanno interrate, quindi è inutile spenderci troppo, bisogna trovare una buona resa con poca spesa, probabilmente con il miscuglio che ti hanno consigliato ottieni qualche risultato in più, ma spendi più del doppio e la differenza non si ripaga..

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...