Jump to content
HP90

Le Modifiche - Le Aggiunte

Recommended Posts

Ps mi daresti un link con i dati dell'attuattore lineare? Ne ho cercato uno a lungo ma non sono riuscito a trovare quello che avesse forza e corsa che mi erano necessarie. A occhio quello che hai usato tu dovrebbe esere adatto alla mia applicazione. Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pannellino con potenziometri serve da interfaccia x consentire ad Arduino di acquisire le impostazioni, non ho problemi di brevetto xkè ho scritto che il pannello poteva essere analogico o digitale o anche un Tablet via Bluetooth per dire.. Certo aggiungere una funzione su un app é piu facile che rifare un pannello sinottico analogico :D ma non sono cosi bravo da programmare un display touch in effetti!

 

L'attuatore é della CEI ed é un solenoide per motori diesel, molto furbo perché a doppio avvolgimento uno per lo spunto e uno per il mantenimento spero possa esserti utile! Il link non lo ricordo ma lo cerco se non lo trovi! Costo sui 70€+Iva se nn ricordo male

Share this post


Link to post
Share on other sites
Costo sui 70€+Iva se nn ricordo male

Ma pensa! mi hanno chiesto 170€ di un attuatore pneumatico a soffietto sti bastardi e 70 € di una schifosa valvola per comandarlo , per fortuna non l'ho ancora preso. Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

correggo 120+iva che sennò ti faccio troppe illusioni e magari pensi che sia bravo a trattare! cosa che non mi appartiene purtroppo

Edited by sulemanijordan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi trovo con un attrezzo trainato, e quando sono a fine campo, ogni volta che mi giro corro il rischio di urtare il traino dell'attrezzo con la parte interna delle gomme del trattore.

Per ovviare a questo inconveniente avevo pensato di utilizzare quegli interruttori on/off che si usano per segnalare se un macchinario è in posizione di lavoro o meno: assomigliano ad una piccola antenna di gomma, che sforzata più del dovuto agisce su un interruttore, e di collegarlo ad un cicalino in cabina.

Purtroppo non riesco a trovare niente del genere su internet, potreste aiutarmi?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho trovato questo 538255da714e5c156e89566877c4e765.jpg

 

Inviato dal mio SM-J320FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho trovato questo 538255da714e5c156e89566877c4e765.jpg

 

Inviato dal mio SM-J320FN utilizzando Tapatalk

 

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

in questo video si vede la modifica per avere la 1000 giri su un 550 applicato alla seminatrice.

bel lavoro però non capisco perche abbiano intrapreso la strada piu difficile...

mi spiego meglio:io semino con una gaspardo 520 accoppiata ad un fiat 415 e questo anno in fase di semina ho avuto problemi di grande fallanze dovute principalmente a due fattori

1)seme dekalb di forma tipo pisello e molto pesante

2) la pdp del 415 è una 540 otteneuta a 2200 giri,valore decisamente alto

 

in pratica mi sono trovato che se non viaggiavo sempre a 2200 giri i dischi perdevano il seme,ma non sempre vuoi per le pietre vuoi per altri fattori riuscivo a tenere questo regime.

ho allargato i fori dei dischi e il problema si è un pò mitigato ma comunque ho ritenuto impossibile continuare a lavorare in condizioni così al limite senza poter diminuire la velocità pena perdita di seme.certo avrei potuto lavorare in terza invece che in quarta ma decisamente è troppo corta come rapporto...

 

al che mi sono posto il problema di come fare per aumentare la velocità della ventola della seminatrice ed allora al contrario del video sopra non ho toccato la pdp ma sono andato a sostituire la puleggia della gaspardo con una decisamente più grande di diametro.

ovviamente non esiste come ricambio e me la sono costruita al tornio facendomi a mano anche l'utensile per le gole della poly-v.

oggi l'ho provata con la puleggia nuova e a 1600 giri non perdo più un seme potendo così seminare andando più piano e anche potendo fare le manovre non più con il motore fisso a 1500 giri.

 

probabilmente ho risolto,ma sono molto stupito del poco margine offertomi dalla configurazione di serie della gaspardo

Edited by cj7
.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh si sono complicati un po la vita, inoltre il cardano lavora anche in posizione decentrata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari oltre la seminatrice la utilizzano con altre attrezzature, mi viene da pensare vedendo questa applicazione. Un minimo di carter, almeno nella zona superiore per evitare il lancio di detriti verso l'alto in caso di rottura cinghia, dal mio punto di vista sarebbe opportuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un minimo di carter, almeno nella zona superiore per evitare il lancio di detriti verso l'alto in caso di rottura cinghia, dal mio punto di vista sarebbe opportuno.

Vien da pensare che non sia stato montato per favorire la ripresa video e illustrarne il funzionamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...