Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 4.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Questo render è stato fatto da Dirt & Diesel, nel suo post su FB ha  spiegato che a lui lo stile TG Style (dove New Holland nel 2002 ha introdotto i fanali a sviluppo verticale invece che orizzont

Che abbiano usato i dischi dell M 100 su una macchina col doppio dei cv e del peso... Chiedessero 10000 euro in piu e fa cessero una macchina fatta bene!!!

Mi ricorda il g...non mi dispiace Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Posted Images

  • 6 months later...
  • 3 weeks later...
  • 2 months later...

357c9d245aeeff93b18095106f6aea4b.jpg
Restando in tema terraglide...sul t7.210 rottura cuscinetto e supporto a sole 4000 ore. E meno male che c’è l’ingrassatore.
Mi è venuta voglia di guardare sul sito nh dei ricambi e ho scoperto che i codici dei ricambi sono gli stessi dal t6030 al t7.270...
Certo che usare tre cuscinetti diversi , uno per t6, uno per t7.170-210 e uno più grande/robusto dal t7.220 in su non avrebbe inciso più di tanto sul prezzo d’acquisto finale. E in più si sarebbe aumentata l’affidabilità dei mezzi.
E invece siccome tutte e tre le serie montano il nef 6 cilindri e quindi stessa lunghezza di motore hanno ben pensato alle loro economie di scala!

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, m135 ha scritto:

357c9d245aeeff93b18095106f6aea4b.jpg
Restando in tema terraglide...sul t7.210 rottura cuscinetto e supporto a sole 4000 ore. E meno male che c’è l’ingrassatore.
Mi è venuta voglia di guardare sul sito nh dei ricambi e ho scoperto che i codici dei ricambi sono gli stessi dal t6030 al t7.270...
Certo che usare tre cuscinetti diversi , uno per t6, uno per t7.170-210 e uno più grande/robusto dal t7.220 in su non avrebbe inciso più di tanto sul prezzo d’acquisto finale. E in più si sarebbe aumentata l’affidabilità dei mezzi.
E invece siccome tutte e tre le serie montano il nef 6 cilindri e quindi stessa lunghezza di motore hanno ben pensato alle loro economie di scala!

se il male fosse un cuscinetto diverso poso darti ragione, per cambiare il cuscinetto li ti servono due stampi e diverse lavorazioni meccaniche tra le varie versioni, parlo di 2 stampi perchè di solito quei supporti sono ricavati di stampaggio e poi vanno lavorati a macchina per le sedi dei cuscinetti, nel caso ei primi due da te menzionati, cuscinetto attuale e più piccolo, forse bastava cambiare la lavorazione meccanica, per la versione più grossa, forse avrebbero dovuto fare uno stampo dedicato con relativa lavorazione meccanica, salvo che non ci siano problemi di ingombro con altri componenti, le aziende valutano dai numeri di vendita forse per loro non conveniva farlo e hanno preferito standardizzare la cosa in basso.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, m135 ha scritto:

357c9d245aeeff93b18095106f6aea4b.jpg
Restando in tema terraglide...sul t7.210 rottura cuscinetto e supporto a sole 4000 ore. E meno male che c’è l’ingrassatore.
Mi è venuta voglia di guardare sul sito nh dei ricambi e ho scoperto che i codici dei ricambi sono gli stessi dal t6030 al t7.270...
Certo che usare tre cuscinetti diversi , uno per t6, uno per t7.170-210 e uno più grande/robusto dal t7.220 in su non avrebbe inciso più di tanto sul prezzo d’acquisto finale. E in più si sarebbe aumentata l’affidabilità dei mezzi.
E invece siccome tutte e tre le serie montano il nef 6 cilindri e quindi stessa lunghezza di motore hanno ben pensato alle loro economie di 

Che problema ti dava?

Link to post
Share on other sites
se il male fosse un cuscinetto diverso poso darti ragione, per cambiare il cuscinetto li ti servono due stampi e diverse lavorazioni meccaniche tra le varie versioni, parlo di 2 stampi perchè di solito quei supporti sono ricavati di stampaggio e poi vanno lavorati a macchina per le sedi dei cuscinetti, nel caso ei primi due da te menzionati, cuscinetto attuale e più piccolo, forse bastava cambiare la lavorazione meccanica, per la versione più grossa, forse avrebbero dovuto fare uno stampo dedicato con relativa lavorazione meccanica, salvo che non ci siano problemi di ingombro con altri componenti, le aziende valutano dai numeri di vendita forse per loro non conveniva farlo e hanno preferito standardizzare la cosa in basso.
Lo hanno fatto anche con altri pezzi purtroppo.
Link to post
Share on other sites
se il male fosse un cuscinetto diverso poso darti ragione, per cambiare il cuscinetto li ti servono due stampi e diverse lavorazioni meccaniche tra le varie versioni, parlo di 2 stampi perchè di solito quei supporti sono ricavati di stampaggio e poi vanno lavorati a macchina per le sedi dei cuscinetti, nel caso ei primi due da te menzionati, cuscinetto attuale e più piccolo, forse bastava cambiare la lavorazione meccanica, per la versione più grossa, forse avrebbero dovuto fare uno stampo dedicato con relativa lavorazione meccanica, salvo che non ci siano problemi di ingombro con altri componenti, le aziende valutano dai numeri di vendita forse per loro non conveniva farlo e hanno preferito standardizzare la cosa in basso.
Ok, economie di scala, capisco tutto, ma le macchine devono stare insieme, a meno che non si utilizzino male. Punto.
Non ci sono scuse
  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Che problema ti dava?

Si sentiva un cigolio...cuscinetto sgabbiato che poi ha rovinato anche il supporto
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Davidoski ha scritto:

Ok, economie di scala, capisco tutto, ma le macchine devono stare insieme, a meno che non si utilizzino male. Punto.
Non ci sono scuse

non giustifico nessuno, ma è quello che succede, a volte considerano il rischio più economico della sostituzione, anche perchè spesso poi tale guasto si ha dopo la garanzia.

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Il 1/3/2021 Alle 14:39, m135 ha scritto:

357c9d245aeeff93b18095106f6aea4b.jpg
Restando in tema terraglide...sul t7.210 rottura cuscinetto e supporto a sole 4000 ore. E meno male che c’è l’ingrassatore.
Mi è venuta voglia di guardare sul sito nh dei ricambi e ho scoperto che i codici dei ricambi sono gli stessi dal t6030 al t7.270...
Certo che usare tre cuscinetti diversi , uno per t6, uno per t7.170-210 e uno più grande/robusto dal t7.220 in su non avrebbe inciso più di tanto sul prezzo d’acquisto finale. E in più si sarebbe aumentata l’affidabilità dei mezzi.
E invece siccome tutte e tre le serie montano il nef 6 cilindri e quindi stessa lunghezza di motore hanno ben pensato alle loro economie di scala!

E' capitato anche a me su T7070 a 6500 ore... poi abbiamo sistemato noi in azienda ma forse non avevamo messo bene qualcosa (forse la ghiera) perchè dopo 300 ore è partito ancora e mi ha rovinato supporto, albero e crociera.. oltre a perdere mezza giornata per togliere l'albero in campo...

Ora l'ho fatto sistemare in officina.

 

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Piccoli aggiornamenti ai T7 SWB e LWB, nuovo posizionamento del tergicristallo anteriore:
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4319238068108532&id=194261340606246&sfnsn=scwspwa
Questa cabina rimarrà fino al 2023, dopo verrà introdotta quella del T7HD PLM Intelligence.

Fantastico, questa si che è vera innovazione
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...