Jump to content
Johndin

Mietitrebbie esperienze e preferenze!!

Recommended Posts

salve,io faccio solo riso,attualmente ho una 305 laverda da ormai 4 anni.

la macchina è onesta e sopratutto,anche questo modello,la manutenzione la si puo ancora autogestire.

penso che il limite di una "tradizionale"a sei squotipaglia sia(su riso)sui 600-700 q. al giorno.

oltre a tali prestazioni l'assiale sia piu adeguata.

certamente va valutato che i costi gestionali di una macchina a rotori sono decisamente superiori.

salut!

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella laverda hai il battitore dentato da riso?

questo tipo di battitori per riso è usato solo da laverda nelle tradizionali o anche dalle altre case?

Share this post


Link to post
Share on other sites

possiedo una laverda 3550al con la linde.la macchina e molto affidabile unica pecca e che e molto leggera nel post. ma tutto somato come livelamento ed massatrebbiante e una buona mietitrebbia quest'anno dovra essere revisionata ed cambiare le gomme

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
nella laverda hai il battitore dentato da riso?

questo tipo di battitori per riso è usato solo da laverda nelle tradizionali o anche dalle altre case?

 

E' utilizzato da tutte le macchine con battitore tradizionale, si discostano solo le assiali e rari casi come alcune Jd Cts che, per passare rapidamente da mais a riso, tengono il battitore tradizionale anche per il riso (facendo poi affidamento sulla parte di battitura che viene fatta nei separatori cilindrici dentati (non so con quali risultati)).

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiorno parere su laverda 305.

in fase di acquisto mi sono sempre chiesto perche per una macchina di altra marca

paragonabile alla mia dovevo "tossire" almeno 35-40mila euro in più.

la risposta la si conosce solo usandola,quando le pecche vengono fuori(motore scarso,trinciapaglia inadeguato,barra con sistemi di movimento della scorsa generazione,serbatoio granella insufficente,ecc...)

morale:chi più spende....

salut!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per alcune cose sono daccordo con te, soprattutto per quanto riguarda i movimenti della barra, (specie se ripieghevole sono decisamente da disperarsi), io invece mi posso ritenere soddisfatto del motore e del trinciapaglia

Share this post


Link to post
Share on other sites
aggiorno parere su laverda 305.

in fase di acquisto mi sono sempre chiesto perche per una macchina di altra marca

paragonabile alla mia dovevo "tossire" almeno 35-40mila euro in più.

la risposta la si conosce solo usandola,quando le pecche vengono fuori(motore scarso,trinciapaglia inadeguato,barra con sistemi di movimento della scorsa generazione,serbatoio granella insufficente,ecc...)

morale:chi più spende....

salut!

sono pienamente daccordo

il mio capo ha preso quest ano una m304sp tra la laverda e la nh c'era una differenza di circa 30000 euro

lavorandoci si è capito il perchè

la serie m deriva in gran parte dalla serie L (macchina che non è il massimo in produttività ma che non ha rivali in qualità della granella) la serie m nasce invece per aumentare la produttività ma avendo come base una macchina non da alte prestazioni soffre e per questo oltre a non essere produttiva come le altre macchine (new holland in primis) la qualità della granella è notevolmente peggiorata

Share this post


Link to post
Share on other sites
è tempo di raccolta del girasole

 

12092009539_thumb.jpg 12092009537_thumb.jpg

 

Che macchina!! Che macchinaaaaaaaa!!

 

Anche se i confronti a distanza non si possono fare... comunque puntoluce con girasoli da 30 q.li/ha con umidità 9-10 % con barra a 6 file va senza problemi a 8 km/h, mentre il mio terzista con la Lexion 430 sempre con barra a 6 file e girasoli con produzioni simili già a 7 km/h qualche volta perde....

Share this post


Link to post
Share on other sites

DjRudy non è perche son di parte ma non ci credo nemmeno se lo vedo......la 430 o 530 che son simili a girasole non ci sono rivali..........con la barra integrale non lo sò ma io su una delle 530 ho sù una barra Zaffrani da mt7.5 e porto 9 file a 75cm con rese da 30ql/ha a 6km/h.....un mio amico che ha una AL 4 e pure una Claas 198 mi ha detto che alla Laverda il girasole non piace....lavora molto meglio con la 198

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbe san mi sembra un tantino strano.....

io ti posso dire che il grano alla montana non piace.......perdevamo grano da tutte le parti.....

ma ci avevano detto che potevamo correre........se domani!

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' utilizzato da tutte le macchine con battitore tradizionale, si discostano solo le assiali e rari casi come alcune Jd Cts che, per passare rapidamente da mais a riso, tengono il battitore tradizionale anche per il riso (facendo poi affidamento sulla parte di battitura che viene fatta nei separatori cilindrici dentati (non so con quali risultati)).

albe io la c670 che tagliava riso con battitore da grano sono andato a vederla e devo dire che mi ha davvero sorpreso. ha una barra da 6 metri capello pieghevole.

mi ha detto che ha trebbiato il sant'andrea e il centauro con ottimi risultati. io l'ho vista trebbiare gladio. teneva una velocità intorno ai 5.5 km\h. prodotto davvero ottimo.

mi ha davvero stupito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vabbe san mi sembra un tantino strano.....

io ti posso dire che il grano alla montana non piace.......perdevamo grano da tutte le parti.....

ma ci avevano detto che potevamo correre........se domani!

 

Sù grano la 530 montana o normale ( che sono la stessa cosa come apparato trebbiante) si comportano ne più e ne meno come le macchine della concorrenza a 5 scuotipaglia e 3 rotori (chimiamoli così) potrà andare meglio su tipi di grano e peggio sù altri ma comunque si piazza tra le prime macchine ......non venirmi a dire che la tua 59 conte non semini grano:2funny:.......in ultimo non conta la velocità ma i ql/ora trebbiati e in base alla barra che si monta le perdite, anche se sono della stessa percentuale, sotto all'andana saranno sempre di più quelle con la barra più grande.....quindi le considerazioni bisogna farle tutte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che macchina!! Che macchinaaaaaaaa!!

 

Anche se i confronti a distanza non si possono fare... comunque puntoluce con girasoli da 30 q.li/ha con umidità 9-10 % con barra a 6 file va senza problemi a 8 km/h, mentre il mio terzista con la Lexion 430 sempre con barra a 6 file e girasoli con produzioni simili già a 7 km/h qualche volta perde....

 

questa produttività l'ho riscontrata in condizioni di girasole ben secco, tagliando 30 cm sotto la calatide e senza erba.

se l'umidità aumenta l'andatura cala per via dello stocco verde che rischia di bloccare il battitore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Strano che la macchina non sia già quella con il commandcenter come i trattori. Dal mio conce Jd tutte le trebbie consegnate per questa campagna sono così... Comunque ottima macchina, complimenti!

 

:cheazz: COS'è IL COMMANDCENTER.

quest'anno ho provato la jd T 560i autolivellante IMPRESSIONANTE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei spezzare una lancia a favore di Laverda (Laverda Laverda però... mica incroci e derivate riverniciate varie) che ha i crivelli migliori sul mercato, sia i regolabili sia i fissi.

 

Ho fatto qualche altra giornata a mais su Claas e resto dell'idea che Claas è il top solo per chi non ha visto altre macchine, buona trebbia, non c'è dubbio, ma sta in mezzo a molte.

 

Ho parlato con un utilizzatore di 570c (ho pure un testimone illustre!) il quale mi ha confermato che i materiali di fabbricazione non sono all'altezza della concorrenza, anche per le trince, rispetto alla mia ex ultima trebbia (9780 cts utilizzata dallo stesso, che però paga uno scotto di anzianità!) va di più a frumento, anche se ha detto che il merito è più della barra originale rispetto alla Cressoni pieghevole, rompe ben di più la paglia (qui, la mia ex cts era veramente a punto però!), a mais è alla pari, a soya c'è troppa differenza di prodotto (varietà più pulite e con maturazione differente), sul discorso pulizia, ha ribadito le difficoltà nell'ottenere un prodotto senza eccessive impurita, tra l'altro s'è lamentato della rottura della granella di mais quando il tutulo non si sgrana facilmente. Alla domanda sulle perdite, non ha detto nulla ma il turbinare di mani che ha fatto era eloquente (anche altri, ho letto poco sopra, ci hanno badato!). Si è detto molto contento della Dominoni 10 file che utilizzava... anche lui, a mais, ha nostalgia della TF44!!!

 

Altre marche hanno i loro difetti, pregi, vantaggi, lacune... è normale... per esempio si sa di alcune serie S del cervo contestate e restituite... spero di leggere di più di questa storia perchè c'è chi sa meglio di me sul forum!

Edited by Walter_Rohrl
aggiunta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sia chiaro che non voglio denigrare nessuna trebbia tanto meno Claas, riporto solo le mie esperienze personali che ho con il terzista, so come funziona una trebbia, le regolazioni ecc.... ma non avendone mai posseduta una non ho certo l'esperienza di Walter, San o Puntoluce, jd fan ecc.

 

Il mio terzista ha 2 Lexion una 420 normale e una 430 Montana, poi ha 2 barre una 6 file Cressoni da 75 e una 11 file da 45 Fantini.

 

Nel video che ho appena caricato, è la trebbiatura della prova dei girasoli su sodo su cover crop di veccia, dato che la prova è stata fatta con l'Università di Pisa, le produzioni dei 2 campi (uno da 2 ettari e uno da 2,5 ettari) sono state pesate, con relativi dati produttivi precisi e umidità per ogni appezzamento.

 

Nel campo che sta trebbiando nel video ho prodotto 64 q.li a 8,8 % di umidità su 2 ettari precisi.

 

LEXION 430 Montana e Fantini 11 file 45 cm

 

 

Nell'altro campo abbiamo fatto 75 q.li a 6,6 % di umidità su 2,5 ettari.

 

Non fate caso se la trebbia non segue bene le file, non è il terzista che è ubriaco ma il fatto è che i girasoli su sodo con la Semeato sono seminati senza tracciafile quindi, la distanza è stata fatta a occhio per cui le file non tornano precise, ma la Fantini (gran bella barra) raccoglie comunque bene.

 

Dal Cebis si può vedere che la velocità è sotto i 4 km/h e le perdite ci sono.

 

Con la sei file a 75 va a 6-7 sopra inizia a perdere di nuovo.

 

Il terzista ha sempre avuto Claas (prima aveva una 98 Maxi e ancora prima una 78) quindi non è un novizio delle verdi pisello, e più di così non riesce a farla andare, nei girasoli su sodo c'era un po' di erba ma era più bassa dei girasoli quindi non dava noia, e comunque anche con girasoli iper puliti non migliora molto la prestazione.

 

Riguardo alla testata Zaffrani facilita molto il lavoro della trebbia....l'amico CRC con la testata Zaffrani trebbia senza problemi 6 file a 75 con una 132, mentre qui nella zona ci sono altri terzisti con la 3790 (macchina molto più grossa della 132) e barra da 5 file 75 cressoni e non fanno le corse. Quindi San non mi stupisco che con la Zaffrani vai a 9 file con la 530, perchè con la Zaffrani praticamente prendi solo le calatidi.

 

Riguardo ai materiali Claas.... le macchine che hanno materiale migliore si vedono sul riso... e Claas è iperproduttiva sul riso, ma rispetto alla CTS dopo 5 anni di riso ha il doppio di costi di manutenzione perchè i materiali sono peggiori e si consumano prima, questo non lo dico io ma molti nella zona del Vercellese, ma aspettiamo albe per la conferma.

 

Jd Fan tu che hai una Fantini da 12 file a 45 cm, che velocità tieni con le CX? Mentre con la TX 64 e la Zaffrani da 5 metri a che velocità vai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si tratta di denigrare nessuno, si tratta di fare un quadro delle cose reale.

Belli i dati del girasole, da me però, non è considerata una coltivazione che mette alla frusta una trebbia, da voi si? (è una domanda pura e semplice!)

Edited by Walter_Rohrl
correzzioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riguardo alla testata Zaffrani facilita molto il lavoro della trebbia....l'amico CRC con la testata Zaffrani trebbia senza problemi 6 file a 75 con una 132, mentre qui nella zona ci sono altri terzisti con la 3790 (macchina molto più grossa della 132) e barra da 5 file 75 cressoni e non fanno le corse. Quindi San non mi stupisco che con la Zaffrani vai a 9 file con la 530, perchè con la Zaffrani praticamente prendi solo le calatidi

 

Si prende un pò di gambo anche con la Zaffrani, ahivoglia! Io quest'inverno vorrei modificare la mia abbassando la lamiera che abbatte i girasoli prima che li tiri dentro l'aspo in modo che selezioni di più le calatidi. Io con la mia piccolina, con la barra da 4.8 m e interfila dei girasoli a 50 cm, con produzioni di 25 q/ha (produzioni abbondanti per le nostre zone), trebbio a 4 km/h con perdite davvero minime. Nel limite della ragionevolezza e della produttività, per terra ne voglio vedere il meno possibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con simone io con una AL59 con barra zaffrani da 5,50mt trebbiavo girasioli da 25 qli ettaro a 7 km orari, per chi ha la 59 trebbiavo con la 2a marcia a tutto avanzamento con perdite irrisolrie, ma comunque prendevo solo le calatidi.Tant'è che da noi si tende a trinciarle con la trebbia in modo che anche una succesiva erpicatura con erpice a dischi sia sufficente per seminare grano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da noi le poche testate da girasole integrali come quelle del video, sono sparite tutte dalla circolazione...toppo poco produttive e impegnative per qualsisi mietitrebbia.....a parità di prodotto e velocità con una testata tipo Zaffrani con la stessa mietitrebbia si possono portare testate con almeno 2 file in più e quindi con 1.5 mt di larghezza di lavoro in più

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco un breve video dove ho raggiunto il massimo della produttività: 9-10 km/h su rese di 28 qt/ha umidità di 8,8, impurità 1,5%

perdite pari ha 1-2 chicchi su un palmo di mano, non mi fido del segnalatore delle perdite.

come già detto però ci vuole poco per far calare le prestazioni

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

LOgicamente cè da dire una cosa.....contrariamente alla trebbiatura del grano, dove cè bisogno il più possibile di essere aggressivi per poter separare la paglia dai chicchi per non avere perdite (quindi 3 rotore ) su girasole l'effetto è quasi controproducente.....perche si crea troppo prodotto trinciato che và a sovraccaricare i crivelli e quindi a creare le perdite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
albe io la c670 che tagliava riso con battitore da grano sono andato a vederla e devo dire che mi ha davvero sorpreso. ha una barra da 6 metri capello pieghevole.

mi ha detto che ha trebbiato il sant'andrea e il centauro con ottimi risultati. io l'ho vista trebbiare gladio. teneva una velocità intorno ai 5.5 km\h. prodotto davvero ottimo.

mi ha davvero stupito.

 

Interessante questa cosa, però così a logica mi sa che si rischierebbe maggiormente di ingolfare il battitore in caso di paglia umida con il battitore da grano. Ma i 5,5 km orari erano reali? Il riso era bello? Era molto secco? Perchè mi pare un valore un po' sospetto, è vero che quest'anno ho risi decisamente umidi, però anche in varietà che sgranano facilmente non arrivavo a quelle velocità se la produzione era elevata.

 

Domanda generica: secondo voi è possibile montare il sensore del recupero in un secondo momento? Quest'anno per evitare grappolini tengo il crivello superiore molto aperto, così da lavorare molto col recupero, però mi hanno detto che così facendo si corre il rischio di intasare l'elevatore, per quello sarebbe interessante avere il sensore...

 

@ Dj Rudy: in effetti quello che dici mi è stato ancora confermato recentemente, Claas su riso è in assoluto la prima della classe, ma come costi è decisamente superiore. Penso che una lexion 570 a riso, impegnata su appezzamenti grandi e produttivi, possa portare a casa anche 1300 quintali di riso, mentre una C 670 potrà arrivare a 1000-1100. Però più di una persona che ha avuto sia Jd Cts che Claas Lexion a rotori (470-480-570-580) recentemente si sta ri-indirizzando sulle americane. Il motivo sembra proprio essere il costo di gestione delle tedesche, sia in termini di consumo di gasolio, sia e soprattutto in termini di usura. La Claas Lexion a riso è una macchina che la metti in campo e produce bene in ogni condizione, la Jd necessita di alcuni accorgimenti e ancora oggi non ha risolto completamente i difetti di alimentazione che manifestava in alcuni frangenti. Osservando le macchine si nota che nella claas gira tutto più veloce, e forse è proprio questa la causa dell'usura elevata. Credo che sia come negli aratri, che se usati oltre una certa velocità il consumo aumenta più che proporzionalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io per sentito dire e ripeto"sentito dire ".....la JD ha dei materiali che si usurano di meno sul riso perche più acciaiosi e più duri, ma con il problema che si spezzano ....facchiniere e coclee ....non sò quanto sia vero

Share this post


Link to post
Share on other sites
LOgicamente cè da dire una cosa.....contrariamente alla trebbiatura del grano, dove cè bisogno il più possibile di essere aggressivi per poter separare la paglia dai chicchi per non avere perdite (quindi 3 rotore ) su girasole l'effetto è quasi controproducente.....perche si crea troppo prodotto trinciato che và a sovraccaricare i crivelli e quindi a creare le perdite.

 

perfettamente daccordo, infatti un difetto della laverda è che sotto 470-450 giri del battitore è bene non scendere, altrimenti si rischia il blocco del battitore, credo per un eccessivo allentamento della cinghia.

un punto a favore però è la possibilità dell'esclusione della griglia del secondo battitore, evitando un secondo passaggio forzato dello stocco. personalmente non l'ho esclusa perchè mi è stato detto che, soprattutto su mais, escludendo la griglia il secono rotore può scagliare tutoli o stocchi sulla parte iniziale degli scuotipaglia (posti li sotto) sciupandoli con il tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...