Jump to content

Recommended Posts

Gerry, sono uno spettacolo i favini quest’anno, almeno quelli seminati presto! 
Niente gelate nel foggiano, vento che allontana le malattie, talmente folti che non è nemmeno stato necessario fare l’avenicida… che dici, di nuovo 40 q/ha ?
Che prezzo della granella si prevede?

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ad un amico che fa molto favino quest'anno ho fatto provare questa miscela: 1.7 lt/ha Bismark + 150 gr/ha Song 70 terreno medio impasto. Spesa totale: 35 €/ha circa. Coltura perfettamente pu

Trabbiato favino con 28 q.li/h di resa. È la mia prima volta, un record personale. Solo pre-emergenza col Bismark, per il resto non c'è stato tempo a causa piogge e la coltura che galoppava. Infatti h

Fatto fungicida con Comet a 0,800 lt a ha con 2,5 q.li di acqua. La malattia c'è. Ho fatto un po'di danno sotto il trattore, come potete vedere, non si rialzerà del tutto, ma porterà i baccelli. Purtr

Posted Images

Che prezzo della granella si prevede?

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Almeno 30 euro qle direi.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, DjRudy ha scritto:

Almeno 30 euro qle direi.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

Dipende dal periodo di raccolta e da chi lo trebbia.... Ventilazione e velocità....ad ottobre dove adesso c'è il frumento duro, ho avuto tante rinascite, più del normale.

Tra quelli che cadono alla barra, e quelli che sono fuoriusciti nello scarto, sembrava avessi seminato alla fine di settembre, uniformi. 

Ho notato questo anche in altri campi....secondo me vanno raccolti ne troppo verdi ne troppo secchi. 

Cmq la mattina presto è praticamente impossibile. 

Edited by FabioFG
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Dipende dal periodo di raccolta e da chi lo trebbia.... Ventilazione e velocità....ad ottobre dove adesso c'è il frumento duro, ho avuto tante rinascite, più del normale.
Tra quelli che cadono alla barra, e quelli che sono fuoriusciti nello scarto, sembrava avessi seminato alla fine di settembre, uniformi. 
Ho notato questo anche in altri campi....secondo me vanno raccolti ne troppo verdi ne troppo secchi. 
Cmq la mattina presto è praticamente impossibile. 
Io parlavo di prezzo non di produzione ad ettaro. Qui da noi le produzioni sono sempre tra 15 e 30 mai di più.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Domani interveniamo su questo favino con fungicida, sono in dubbio se ciproxy ( azixystribilin + ciproconazolo ) oppure il sempre valido tebuconazolo . Dovrei aggiungerci anche un aficida viste le foglie che iniziano ad accartocciarsi 

66FED251-5C32-4048-B981-F48B0BAB3B73.jpeg

Edited by Nye
Link to post
Share on other sites
Domani interveniamo su questo favino con fungicida, sono in dubbio se ciproxy ( azixystribilin + ciproconazolo ) oppure il sempre valido tebuconazolo . Dovrei aggiungerci anche un aficida viste le foglie che iniziano ad accartocciarsi 
66FED251-5C32-4048-B981-F48B0BAB3B73.thumb.jpeg.6d9e0d1de29376f9e27668e80582dd15.jpeg
...sembra in crisi idrica

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Domani interveniamo su questo favino con fungicida, sono in dubbio se ciproxy ( azixystribilin + ciproconazolo ) oppure il sempre valido tebuconazolo . Dovrei aggiungerci anche un aficida viste le foglie che iniziano ad accartocciarsi 
66FED251-5C32-4048-B981-F48B0BAB3B73.thumb.jpeg.6d9e0d1de29376f9e27668e80582dd15.jpeg
Da quanto non piove? Se è in stress idrico fungicida peggiora la situazione

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Infatti, più che afidi come mi indicava il tecnico di zona, sembra anche a me stress idrico, essendo il favino in piena fioritura. 
Dj, non pioveva da circa 11 giorni, ma sono previsti una decina di mm oggi, speriamo bene🤞

Grazie Explo e Dj 

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Nye ha scritto:

Infatti, più che afidi come mi indicava il tecnico di zona, sembra anche a me stress idrico, essendo il favino in piena fioritura. 
Dj, non pioveva da circa 11 giorni, ma sono previsti una decina di mm oggi, speriamo bene🤞

Grazie Explo e Dj 

dieci giorni asciutti, se hai avuto una piovemtria giusta in autunno non sono tali da mandarti la pianta in stress idrico. Per me hai avuto anche belle escursioni termiche con giornate di solleggiamento intenso e temperature alte e magari il terreno in alcuni punti aveva meno umidità. Lo dico perchè avevo delle fave nell'orto che avevano la foglia moscia come quelle e lì comunque anche se saltuariamente , irrigo. Se piove or e vedi che si ristabilisce tratta.

Ora da me , per fortuna piove, e io dovrò entrare per graminicida. Che voi sappiate fare fungicida e graminicida potrebbe essere troppo in un unico passaggio considerando che troverò quasi sicuramente il favino in fiore

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Nye ha scritto:

Infatti, più che afidi come mi indicava il tecnico di zona, sembra anche a me stress idrico, essendo il favino in piena fioritura. 
Dj, non pioveva da circa 11 giorni, ma sono previsti una decina di mm oggi, speriamo bene🤞

Grazie Explo e Dj 

Cosa usi come afidicida

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

dieci giorni asciutti, se hai avuto una piovemtria giusta in autunno non sono tali da mandarti la pianta in stress idrico. Per me hai avuto anche belle escursioni termiche con giornate di solleggiamento intenso e temperature alte e magari il terreno in alcuni punti aveva meno umidità. Lo dico perchè avevo delle fave nell'orto che avevano la foglia moscia come quelle e lì comunque anche se saltuariamente , irrigo. Se piove or e vedi che si ristabilisce tratta.

Ora da me , per fortuna piove, e io dovrò entrare per graminicida. Che voi sappiate fare fungicida e graminicida potrebbe essere troppo in un unico passaggio considerando che troverò quasi sicuramente il favino in fiore

Si ci Sono stati un po’ di sbalzi di temperatura, sono in prov di foggia. Oltre questo l’ultima pioggia era stata leggera… ho provato a scavare il terreno ed è asciutto.

Non vorrei sbagliarmi, ma credo che se diserbi durante la fioritura  farai danni.

 

Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Nye ha scritto:

Si ci Sono stati un po’ di sbalzi di temperatura, sono in prov di foggia. Oltre questo l’ultima pioggia era stata leggera… ho provato a scavare il terreno ed è asciutto.

Non vorrei sbagliarmi, ma credo che se diserbi durante la fioritura  farai danni.

 

Non so. Ne ero convinto anche io m qua nelforum mi dicono che il graminicida si può fare sempre. Più che altro non so quanto è grane la graminacea. Perchè adesso decolla anche lei e il favino e i piselli sono bassi

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1 metro circa di pianta. 206 mm di pioggia dall'inizio dell'anno. Ottima fioritura, assenza di attacchi fungini e afidi. Coltura di quasi 6 mesi dalla semina. Toscana Nord Occidentale IMG_20220419_225811_575.jpgIMG_20220419_225811_693.jpg

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
1 metro circa di pianta. 206 mm di pioggia dall'inizio dell'anno. Ottima fioritura, assenza di attacchi fungini e afidi. Coltura di quasi 6 mesi dalla semina. Toscana Nord Occidentale IMG_20220419_225811_575.thumb.jpg.2a112afc2e6cc47ba72745aa85a08983.jpgIMG_20220419_225811_693.thumb.jpg.1969bfff93636ea974d7ba365c49f40f.jpg

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk


Alla fine lo tieni da granella o fai cover?

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Da quanto non piove? Se è in stress idrico fungicida peggiora la situazione

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk


Ma peggiora anche per il grano in stress idrico il fungicida?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites

Ma peggiora anche per il grano in stress idrico il fungicida?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Assolutamente si, in particolare mai dare triazoli con grano in stress idrico, solo strobirulina.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk


  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 19/4/2022 Alle 15:58, Nye ha scritto:

Domani interveniamo su questo favino con fungicida, sono in dubbio se ciproxy ( azixystribilin + ciproconazolo ) oppure il sempre valido tebuconazolo . Dovrei aggiungerci anche un aficida viste le foglie che iniziano ad accartocciarsi 

66FED251-5C32-4048-B981-F48B0BAB3B73.jpeg

Non sono afidi ma il secco e un fungo che dissecca la lamina, aumenta perdita d'acqua. Io ho fatto tutto in uno la settimana scorsa, quest'anno è più avanti ma soffre ormai il secco e le vampate di caldo/freddo di questi gg.  Funghicida da dare anche se ormai siamo verso il tardi. Botte pulita bene mi raccomando.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 21/4/2022 Alle 15:09, superbilly1973 ha scritto:

dieci giorni asciutti, se hai avuto una piovemtria giusta in autunno non sono tali da mandarti la pianta in stress idrico. Per me hai avuto anche belle escursioni termiche con giornate di solleggiamento intenso e temperature alte e magari il terreno in alcuni punti aveva meno umidità. Lo dico perchè avevo delle fave nell'orto che avevano la foglia moscia come quelle e lì comunque anche se saltuariamente , irrigo. Se piove or e vedi che si ristabilisce tratta.

Ora da me , per fortuna piove, e io dovrò entrare per graminicida. Che voi sappiate fare fungicida e graminicida potrebbe essere troppo in un unico passaggio considerando che troverò quasi sicuramente il favino in fiore

Fallo comunque insetticida , graminicida e acetico. Fallo che non succede niente non aspettare se no il favino fa da ombrello alle graminacee sotto che saranno ormai in levata. Aumenta la dose di graminicida e acido acetico. Al favino non succede un granchè, al pisello forse perchè soffre di più il secco ma non più di tanto. Esiste sempre opzione foraggio che ad oggi non è da escludere direi.

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Fallo comunque insetticida , graminicida e acetico. Fallo che non succede niente non aspettare se no il favino fa da ombrello alle graminacee sotto che saranno ormai in levata. Aumenta la dose di graminicida e acido acetico. Al favino non succede un granchè, al pisello forse perchè soffre di più il secco ma non più di tanto. Esiste sempre opzione foraggio che ad oggi non è da escludere direi.

cultivar cosa intendi per acetico

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Fallo comunque insetticida , graminicida e acetico. Fallo che non succede niente non aspettare se no il favino fa da ombrello alle graminacee sotto che saranno ormai in levata. Aumenta la dose di graminicida e acido acetico. Al favino non succede un granchè, al pisello forse perchè soffre di più il secco ma non più di tanto. Esiste sempre opzione foraggio che ad oggi non è da escludere direi.

Visto ieri. Poi carico foto. Alto circa 70-80 cm e sta iniziando a fiorire ora. Si vede qualcosa che è scappata al corum ma prorio poca roba. Foglia stretta c'è ma è sotto ed è rimasta bassa . Conviene diserbare? Io stavo pensando di fare fungicida ma diserbo graminicida no. La graminacea è sotto ed è difficile da colpire anche a doppio ventaglio e poi è accestita. Di usare exoset non me la sento perchè è anche una bella spesa. I vari leopard, agil o fusilade per me fanno poco ormai. Costano meno si però ha senso rallentarla ancora? Il favino ha preso 30 mm di pioggia ora. Entrerei con tebuconazolo + azoxystrobin come con il grano . Ha senso dare anche urea e siapton 10L?

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, siclar ha scritto:

cultivar cosa intendi per acetico

Aceto o acido acetico, acido tal quale non sale dell'acido. Io uso aceto per alimenti al 15% di volume ma fino a pochi anni fa, un mio vicino in minima usava normalmente acido acetico glaciale, faceva minima e sodo brutali. Dopo anni non lo usa più, va di aratro perchè ha troppa materia indecomposta, in pratica una lettiera da sottobosco  e col secco non è l'ideale, incendi compresi. E' passato all'aratro brutale e un periodo di arature.

Link to post
Share on other sites

Io questo anno ho diserbato il 17 febbraio su favino seminato il 21 novembre, ho usato il lion / leopard ed ha funzionato benone, al contrario il corum a 1,2 litri/ha ha bruciacchiato i papaveri inizialmente e poi hanno ripreso a vegetare. Secondo il tecnico della BASF le temperature non erano ottimali. 3/5 gradi la notte e 13/16 di giorno.

E1C006D4-0A6A-49AE-9EA6-9673F151533B.jpeg

9E3E84AB-B03F-440D-8A40-6F5A5FED3401.jpeg

Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Nye ha scritto:

Io questo anno ho diserbato il 17 febbraio su favino seminato il 21 novembre, ho usato il lion / leopard ed ha funzionato benone, al contrario il corum a 1,2 litri/ha ha bruciacchiato i papaveri inizialmente e poi hanno ripreso a vegetare. Secondo il tecnico della BASF le temperature non erano ottimali. 3/5 gradi la notte e 13/16 di giorno.

E1C006D4-0A6A-49AE-9EA6-9673F151533B.jpeg

9E3E84AB-B03F-440D-8A40-6F5A5FED3401.jpeg

3-5 °C la notte sei al limite della brinata. Può anche essere che i papaveri fossero già grandi e non li ha seccati del tutto. A me è capitato l'anno scorso. Sono rimasti nani però. Nessun problema nella crescita del favino e neanche per la mietitura però anche se nani sono andati a seme e sul grano si vedeva. Invece su erba allo stadio iniziale assolutamente ha fatto pulizia

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...