Jump to content

Recommended Posts

1 ora fa, Elsi ha scritto:

Domandone, oggi come oggi non ho proprio idea e non ancora sentito quotazione... ma con questo pastore siamo amici, peso, scarico e quando ci sarà un prezzo definito ci metteremo sicuramente d'accordo.
Te hai sentito qualcosa dalle tue parti?

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

Il prezzo di riferimento è sempre mister C. Il punto è che favino ce ne è veramente poco. Roba che bisogna fare la conta con chi gliene serve da seme. In teoria dovrebbe ro rinnovare difesa suolo e bisogna vedere bene il bando

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ad un amico che fa molto favino quest'anno ho fatto provare questa miscela: 1.7 lt/ha Bismark + 150 gr/ha Song 70 terreno medio impasto. Spesa totale: 35 €/ha circa. Coltura perfettamente pu

Fatto fungicida con Comet a 0,800 lt a ha con 2,5 q.li di acqua. La malattia c'è. Ho fatto un po'di danno sotto il trattore, come potete vedere, non si rialzerà del tutto, ma porterà i baccelli. Purtr

Questo è il mio favino prothabat seminato il 10 novembre sul sodo. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Posted Images

Il prezzo di riferimento è sempre mister C. Il punto è che favino ce ne è veramente poco. Roba che bisogna fare la conta con chi gliene serve da seme. In teoria dovrebbe ro rinnovare difesa suolo e bisogna vedere bene il bando
Io il seme l'avevo comprato a novembre da un collega di Villasor e l'avevo pagata a 40€ il ql ed era roba mietuta la stagione prima e conservata in bins.
Se avessi spazio li conserverei anche io, ma purtroppo non ne ho .
Difesa del suolo, ne ho parlato con il segretario di zona ma sono ancora indeciso se farla

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Favino prothabat...23 q.li x ettaro....
Resa totale media....
Metà campo 1 baccello per pianta, l'altra metà 15.....mahcbd3948ec80148047de89936b006513d.jpg

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Favino prothabat...23 q.li x ettaro....
Resa totale media....
Metà campo 1 baccello per pianta, l'altra metà 15.....mahcbd3948ec80148047de89936b006513d.jpg

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk


Strano sta cosa dei baccelli, non hai proprio idea da cosa possa dipendere?
Comunque come resa, per le nostre zone non sarebbe male, io sono in attesa che mi mietano i 2 campi che ho(che in totale non arrivo a 1,5 ha) che non sembrano male come investimento di piante, ma hanno pochi baccelli e corti.
Te di che zona sei?

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Favino trebbiato stamattina presto, resa 20,5 quintali ad ettaro. Pure io non capisco come mai in alcune zone c'erano macchie di favini con tantissimi baccelli, e in alcuni punti con 6 o 7 baccelli.

Cmq mi accontento. 

Ho sentito e letto di prezzi intorno ai 28 euro. Ad Altamura (BA) quotano intorno ai 27/28 euro, vedremo. 

Cmq consiglio per chi ancora può, conservatevi il seme per l'anno successivo, perché ci saranno prezzi del seme alto. 

IMG_20210613_140057.jpg

IMG_20210613_140033.jpg

Edited by FabioFG
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
perche cultvar ti preoccupano i fusti della corona, che problemi potrebbero creare secondo te
Restano verdi e con grana umida o col bacello non pieno che passa mel battitore e lo impasta.... certo nulla rispetto ai piselli verdi.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Mietuto campo da 0,90 ha al 21,60.63fa1ed7c7844dc6e89f1f1afbcea7a4.jpgce045f37eabcc37977400a3ec3e90d72.jpg2e83c5bdc766af5c0e5b2a70c3410ba8.jpg

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Strano sta cosa dei baccelli, non hai proprio idea da cosa possa dipendere?
Comunque come resa, per le nostre zone non sarebbe male, io sono in attesa che mi mietano i 2 campi che ho(che in totale non arrivo a 1,5 ha) che non sembrano male come investimento di piante, ma hanno pochi baccelli e corti.
Te di che zona sei?

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Melfi, Pz

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 13/6/2021 Alle 08:39, Elsi ha scritto:

Strano sta cosa dei baccelli, non hai proprio idea da cosa possa dipendere?
Comunque come resa, per le nostre zone non sarebbe male, io sono in attesa che mi mietano i 2 campi che ho(che in totale non arrivo a 1,5 haemoji9.png) che non sembrano male come investimento di piante, ma hanno pochi baccelli e corti.
Te di che zona sei?

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

secondo me cio e spiegabile per il fatto che le "varieta" di favino non sono realmente delle varieta vere e proprio ma deggli ecotipi e quindi con variabilita piu o meno accentuata

Link to post
Share on other sites
secondo me cio e spiegabile per il fatto che le "varieta" di favino non sono realmente delle varieta vere e proprio ma deggli ecotipi e quindi con variabilita piu o meno accentuata
Grazie per la tua spiegazione, nei miei campi non ho mai notato sta cosa, ma può anche essere che sia capitata e non mi sia accorto. A volte se non giri per bene i campi possono sfuggire queste differenze.
Mietuto secondo e ultimo campo di 35 are, ha portato fuori 660 kg

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Elsi ha scritto:

Grazie per la tua spiegazione, nei miei campi non ho mai notato sta cosa, ma può anche essere che sia capitata e non mi sia accorto. A volte se non giri per bene i campi possono sfuggire queste differenze.
Mietuto secondo e ultimo campo di 35 are, ha portato fuori 660 kg

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

Alla fine ti è andato a poco più di  20 q.li per ettaro . Non male come resa se faccio un paragone a quel che vedo nel mio paese.

Link to post
Share on other sites
Alla fine ti è andato a poco più di  20 q.li per ettaro . Non male come resa se faccio un paragone a quel che vedo nel mio paese.
Giusto dovrebbe 22,5 a ha, per come erano speravo qualcosa in più ma credo che ultima gelata abbia bruciato un bel po' di fiore e alla fine i baccelli a pianta erano veramente pochi...

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Elsi ha scritto:

Giusto dovrebbe 22,5 a ha, per come erano speravo qualcosa in più ma credo che ultima gelata abbia bruciato un bel po' di fiore e alla fine i baccelli a pianta erano veramente pochi...

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

Non oso immaginare le rese dei miei compaesani. Ne ho visto un campo seminato a febbraio che perme fa di iù di quelli seminati a novembre. E' solo bassino ma tutto pulito e i bacelli mi sembrnao grandetti anche se pochi anche lì. Sta diventando una coltura a perdere ormai . O la fai a rotazione larga oppure la difesa de suolo è una carta da giocare . Da sola vale circa 10 quintali di prodotto.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
A prezzi come state? E' veritiero un prezzo di 33 e/q perchè si dice che di roba non ce n'è e la soia sorvola sopra i 51 e/q.
Io ho sentito 28, il mio l'ho dato al pastore che lo do sempre e quando esce prezzo ufficiale mi paga

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Elsi ha scritto:

Io ho sentito 28, il mio l'ho dato al pastore che lo do sempre e quando esce prezzo ufficiale mi paga

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

Fosse anche, per me meglio fare favino che frumento. Quasi quasi contende con l'orzo seppur le produzioni di orzo qua sono alte ma a prezzi di vendita e costi anche maggiori del favino. Tanto a ben vedere il funghicida fa fatto a tutti e rispetto alla soia è un bel passo avanti. Quantomeno il favino si trebbia sempre e prossimo alla terra, gli altri legumi manca poco che si trebbia la terra.

Link to post
Share on other sites

Qui chi ha trebbiato da 5 a 10 q.li/ha, tra la gelata l'8 di aprile e le malattie fungine di maggio, praticamente tutto polverizzato.

Link to post
Share on other sites
Un'altra cosa ma può succedere che il favino secchi tutto in 7gg? Ceda di botto,
Una volta che ha maturato la fava la pianta tende ad "appassire" e gradatamente a seccarsi, 7 giorni mi pare veloce, ma forse temperature alte e malattie funginee hanno accelerato i tempi

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Fosse anche, per me meglio fare favino che frumento. Quasi quasi contende con l'orzo seppur le produzioni di orzo qua sono alte ma a prezzi di vendita e costi anche maggiori del favino. Tanto a ben vedere il funghicida fa fatto a tutti e rispetto alla soia è un bel passo avanti. Quantomeno il favino si trebbia sempre e prossimo alla terra, gli altri legumi manca poco che si trebbia la terra.
I conti si fanno alla fine, quando mietete e vedete le rese è più semplice fare paragoni e programmi futuri

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Qui chi ha trebbiato da 5 a 10 q.li/ha, tra la gelata l'8 di aprile e le malattie fungine di maggio, praticamente tutto polverizzato.
Pochetto, semine tardive?

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Elsi ha scritto:

Una volta che ha maturato la fava la pianta tende ad "appassire" e gradatamente a seccarsi, 7 giorni mi pare veloce, ma forse temperature alte e malattie funginee hanno accelerato i tempi

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk
 

Trattato con funghicida e nanizzante e un insetticida in miscela con copertura e acidificato fatto a maggio. Irrigato 2gg fa ma molto chiuso, sente il caldo e i temporali ma niente pioggia significativa, pianta verde e fave multicolori. Forse ha sentito l'acqua, adesso si sta riprendendo e forse sta maturando i germogli di corona ma non accenna a seccarsi, tende ad appassire la pianta ma non a cambiare colore, fave quasi secche ma pianta attiva quasi tutti i campi omogenei. Dove ci sono campagne basse ancora verde, seminato 15 novembre.

Il problema è che stanno appena iniziando a trebbiare orzo per cui ci vorrà un mese per trovare qualcuno con trebbia libera e la mia paura è che ceda troppo velocemente appena dopo luglio come fa il pisello che i 7gg cede e secca di schianto. Paradossalmente le paglie quest'anno sono molto belle è c'è botrite su pisello e fava  caso srrano perchè non ha fatto temporali degli di arrivare a 50mm sempre sotto i 50mm e vento. Cresciuto troppo da metà giugno, evolve in blocchi di 15gg più lento che il pisello, più compatto.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, DjRudy ha scritto:

Qui chi ha trebbiato da 5 a 10 q.li/ha, tra la gelata l'8 di aprile e le malattie fungine di maggio, praticamente tutto polverizzato.

Erano i bio o convenzionale? Trattamenti li hanno fatti? Sarebbe interessante vedere le differenze di resa tra i campi non trattati e quelli si

Link to post
Share on other sites
16 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Un'altra cosa ma può succedere che il favino secchi tutto in 7gg? Ceda di botto,

Che secchi la foglia forse ma comunque il bacello lo vedi maturare gradatamente. Se ti secca anche i bacelli no, non è normale

Link to post
Share on other sites
Trattato con funghicida e nanizzante e un insetticida in miscela con copertura e acidificato fatto a maggio. Irrigato 2gg fa ma molto chiuso, sente il caldo e i temporali ma niente pioggia significativa, pianta verde e fave multicolori. Forse ha sentito l'acqua, adesso si sta riprendendo e forse sta maturando i germogli di corona ma non accenna a seccarsi, tende ad appassire la pianta ma non a cambiare colore, fave quasi secche ma pianta attiva quasi tutti i campi omogenei. Dove ci sono campagne basse ancora verde, seminato 15 novembre.
Il problema è che stanno appena iniziando a trebbiare orzo per cui ci vorrà un mese per trovare qualcuno con trebbia libera e la mia paura è che ceda troppo velocemente appena dopo luglio come fa il pisello che i 7gg cede e secca di schianto. Paradossalmente le paglie quest'anno sono molto belle è c'è botrite su pisello e fava  caso srrano perchè non ha fatto temporali degli di arrivare a 50mm sempre sotto i 50mm e vento. Cresciuto troppo da metà giugno, evolve in blocchi di 15gg più lento che il pisello, più compatto.
Se ho capito bene, "hai paura" che quando secca non cada facilmente la fava dal baccello?
Se è così, da noi come tempo tiene a lungo, poi quando mieti però è delicata e sarebbe bene mietere la mattina quando non è arida troppo...
Però da come descrivi crescita, mi pare di capire che da voi c'è molta differenza sicuramente dovuto al clima diverso e presumo che abbiate produzioni superiori alle nostre

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...