Jump to content

Recommended Posts

Guest albe 86

Io ho sempre sentito pareri ottimi sulla segale ibrida, un agricoltore veneto che ha un impianto da biogas è il terzo anno che la mette, e nei primi due anni ha raccolto in media 400 q.li/ha di trinciato fresco, che è un ottimo risultato. Da sue prove è stata superiore al triticale anche come resa in gas, tant'è che continua a metterla.

Io per adesso ne ho giù una quindicina di ettari, purtroppo a causa dell'autunno pessimo e del fatto che è stata seminata dopo riso non è molto omogenea, comunque dove è bella è veramente molto bella, alta, fitta, poi si vedranno le produzioni.

Ecco delle foto della mia segale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedremo, noi quest'anno abbiamo provato a seminare frumento, dico provato perchè poi non siamo riusciti, se ne riparla il prossimo autunno.

Tienici aggiornati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Fortunatamente questa settimana, subito prima delle piogge abbondanti che lambiscono tutt'ora la mia zona, siamo riusciti a trinciare la segale ibrida.

Purtroppo però i risultati sono stati inferiori alle aspettative.

Dove la segale ha patito i ristagni e l'eccessiva umidità autunno-invernale i risultati sono stati logicamente molto scarsi, ma anche dove la segale appariva molto bella, alta, fitta e con una spiga importante, come produzione non siamo riusciti a superare i 250 q.li per ettaro.

La cosa che mi fa specie è che di volume ne è uscito molto, però mancava peso. Dumper 3 assi che generalmente caricano 140-150 q.li di trinciato fresco di mais arrivavano in pesa con appena 100-110 q.li di trinciato di segale. La cosa strana però è che guardando le cariossidi sembrava il punto perfetto per trinciare, a maturazione latteo-cerosa, però il culmo era secco e leggero nonostante apparisse ancora verde, e la cosa in trincea era tangibile.

Col senno di poi forse sarebbe stato più opportuno anticipare la raccolta, che sarebbe stato anche positivo nell'ottica della semina del mais, però per cercare di privilegiare il corretto riempimento della granella abbiamo forse aspettato troppo.

Inserisco alcune foto con scopo più che altro ludico.

A voi i commenti, e aspetto i vostri resoconti sui vernini.

 

Video:

Edited by albe 86

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Ultime fotografie con dettaglio della dimensione delle spighe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A vederla cosi l'epoca sembra giusta, anche perchè se anticipi non hai di peso secco in granella, Cosa faceva di umidità? Hai provato a fare qualche analisi sul verde. Poi guarda che la campagna dei vernini quest'anno è stata pessima.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

L'analisi del trinciato mi dava il 32,3 % di s.s.

Comunque essendo una segale mi aspettavo molta più precocità, invece nella mia zona hanno portato a casa prima i triticali e, per colpa del maltempo perdurante subito dopo la raccolta, il mais in seconda si è seminato molto tardi. L'anno prossimo farò ancora delle prove, però a conti fatti dubito che il gioco valga la candela.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio oggi leggevo un articolo su delle prove effettuate da Adani sulle rese in biogas/ha e costi/ha, e diceva che il top resta Triticale-mais in alti imput produttivi, in bassi imput si preferisce il sorgo. Il problema resta di tipo puramente pratico, raccogliere tanti ettari di triticale non è semplice visto il rapido viraggio della coltura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Il rapido viraggio è uno dei problemi, poi comunque resta il fatto che un mais in secondo raccolto è difficile che produca come uno di primo, senza contare i maggiori costi della doppia preparazione del terreno e del doppio cantiere di raccolta, senza contare che la biomassa di vernino raccolta ha una minore resa in biogas rispetto al mais. Inoltre il terreno dopo la raccolta del triticale non sempre è in tempera e spesso servono irrigazioni di soccorso per seminare.

Tutti questi fattori mi portano a pensare che il doppio raccolto sia interessante solamente per chi ha terreni molto facili e con enormi disponibilità idriche, oppure per chi non ha l'autosufficienza e non voglia rivolgersi al mercato oppure ancora per tutti i produttori di biogas ma limitatamente a quel 20% di superficie che bisogna mettere a rotazione per la condizionalità PAC (1 anno su 5 bisogna mettere qualcosa che non sia mais) e per avere un'ulteriore finestra per la distribuzione del liquame.

Green saresti in grado di passarmi quell'articolo di cui parli nel tuo ultimo post?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao io riesco a produrre del buon mais di 2 raccolto benissimo ! pur avendo terreni molto argillosi! l importante e riuscire a preparare un buon letto di semina molto fine e non si hanno tanti problemi idrici!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tutti hanno la tua fortuna, anche perchè non tutti i terreni sono uguali e non dipende solo dalla finezza del letto di semina purtroppo.

Albe vedo domani se riesco a scannerizzarlo è sull'inserto Agrisole speciale biogas (tutto BTS)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
ciao io riesco a produrre del buon mais di 2 raccolto benissimo ! pur avendo terreni molto argillosi! l importante e riuscire a preparare un buon letto di semina molto fine e non si hanno tanti problemi idrici!

 

Veniamo alle domande:

1) come vernino metti triticale? Produzioni? Resa in biogas? epoca di semina e di raccolta?

2) a che epoca semini il mais di seconda? Che produzioni riesci a fare? Che differenze di produzioni riscontri tra il mais di prima e quello di seconda? Epoca di raccolta? Che mais semini in secondo raccolto (classi FAO)?

3) se hai terreni molto argillosi non credo sia così facile affinare il terreno per la semina del mais senza far "invernare" la terra, che operazioni fai per poter seminare il mais?

Se hai terreni pesanti non hai problemi ad entrare a trinciare tardi?

 

@ green:

purtroppo non ho modo di leggere quella pubblicazione, se potessi postarla mi faresti un gran favore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto qui una tabella della resa in biogas del girasole insilato, visto che se ne è parlato qui:

 

http://www.tractorum.it/forum/macchine-da-raccolta-f8/cantieri-di-trinciatura-silomais-2816/index46.html

 

t103496_insilato-di-girasole.jpg"]t103496_insilato-di-girasole.jpg[/url]

 

Qui trovate quanto produce il girasole in biomassa:

 

http://www.crbnet.it/File/Pubblicazioni/pdf/1349.pdf

 

Valore nutritivo per il bestiame:

 

http://alimenti.vet.unibo.it/item.aspx?id=F-07-13

Edited by DjRudy

Share this post


Link to post
Share on other sites

stiamo pensando alle semine autunnali in funzione del nostro impianto che dovrebbe partire tra un anno..., nella mia zona si parla spesso di triticale, ma poco di orzo...cosa ne pensate?trinciando l'orzo ho una resa per ettaro un po piu bassa del triticale (330 q per ettaro) ma la resa energetica è maggiore (siamo sui livelli del trinciato di mais) e in piu mi si liberano i campi per un secondo raccolto almeno un paio di settimane prima.

qualcuno ha esperienza di insilati d'erba per il biogas? avremmo dei prati stabili...un primo taglio trinciato che resa per ettaro puo avere? e a livello energetico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meglio dell'orzo secondo me è il frumento, non credo che l'orzo sul secco abbia la stessa resa del mais, almeno i pochi dati che ho smentiscono la cosa.

Per quanto riguarda i preti stabili la resa si aggira tra i 300 e 400 Nmc di biogas/t ss. Attorno a 450 l'erba medica. ma ci sono pochi dati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve

mi dite quale il leader di biomassa di impianti da 100kw e i costi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve

mi dite quale il leader di biomassa di impianti da 100kw e i costi?[/quote

 

Intendi la ditta costruttrice migliore?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...