Jump to content

Quando si comincia con i trattamenti ??


Recommended Posts

3 ore fa, CBO ha scritto:

Si risparmia sull'ultimo non sul primo. Quest'anno.

Nel dubbio si bombarda sempre prima che il nemico avanzi. 

L'ho scritto. Il 2021 sara' una conta precoce di morti se non si lavora in prevenzione. Temo. Il 2018/2020 ci aveva abituati troppo bene.

A livello musicale il rapporto e' questo:

2018/2020

2021

Nessun "se" nel 2021. Solo cacciabombardieri a battente altro che canne da pesca.

Penso anch'io. Al di là dell'annata, sono i primi che non si risparmiano. Se fai una leggerezza adesso te la trascini fino in vendemmia e il mancozeb risparmiato lo sputtani in Enervin, Ridomil e compagnia bella. In zona da me, chi risparmia adesso (se risparmia) spende 5 euro/ha in meno di me. Non è lavorare, è sfidare la sorte.

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 9.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Vignetta pronta per l'estate. Un pizzico di anti botritico e siamo a posto. Rinvenuta 1 (una) macchia di peronospora su glera. Macchia in pessima salute. Aspetto ancora una settimana per valutare i da

Svuaz da noi guazz. Intanto oggi festa , vado all Onda Blu si San Mauro Mare , festeggio il mezzo secolo....uno in meno della mia vigna vecchia ....si va di bollicine..... Crudità a volontà.

..... ma come?, non va di moda ora l'economia circolare?, il riutilizzo?, l'evitare lo spreco? l'oculatezza delle risorse?. Ma quando mai in azienda si butta via un secchio di plastica ri-ri-ri-r

Posted Images

Penso anch'io. Al di là dell'annata, sono i primi che non si risparmiano. Se fai una leggerezza adesso te la trascini fino in vendemmia e il mancozeb risparmiato lo sputtani in Enervin, Ridomil e compagnia bella. In zona da me, chi risparmia adesso (se risparmia) spende 5 euro/ha in meno di me. Non è lavorare, è sfidare la sorte.
Si hai ragione.
Cosa consigli come primo prodotto sistemico/citotropico da fare?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk



201cdc438e29f037a1ddcaaa48df024d.jpg
Link to post
Share on other sites

Io ieri ho fatto polyram e thiopron. una copertura generale in attesa della pioggia che non c'è stata. oggi qualche mm ma penso non faccia molto. poi sabato e domenica dovrebbe buttare giù un bel po' d'acqua....e la prox. settimana si ribatte.

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si hai ragione.
Cosa consigli come primo prodotto sistemico/citotropico da fare?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk



201cdc438e29f037a1ddcaaa48df024d.jpg

Boh, i pampani sono da 1 a 5 cm , trattamento del legno😁

  • Haha 4
  • Confused 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ALAN.F ha scritto:

Boh, i pampani sono da 1 a 5 cm , trattamento del legno😁

Alan, ovviamente il mio discorso vale nel momento in cui c'è il rischio. Nel tuo caso vai a pescare, ogni trattamento sono soldi buttati fuor di dubbio. Ci si soffermava sul concetto generale di risparmiare all'inizio, che a mio avviso è errato. Magari dai un po' di zeolite, che fa sempre bene. Ad cazzum.😂

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, alefriuli ha scritto:

Alan, ovviamente il mio discorso vale nel momento in cui c'è il rischio. Nel tuo caso vai a pescare, ogni trattamento sono soldi buttati fuor di dubbio. Ci si soffermava sul concetto generale di risparmiare all'inizio, che a mio avviso è errato. Magari dai un po' di zeolite, che fa sempre bene. Ad cazzum.😂

Quando torno dal capanno sabato mattina, attacco atomizzatore e ci penso ..del reato , sempre trattato incrociando il corteo del 25 aprile ....stavolta incrocio il 1 maggio😁

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si hai ragione.
Cosa consigli come primo prodotto sistemico/citotropico da fare?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk



201cdc438e29f037a1ddcaaa48df024d.jpg

Senza saper né leggere né scrivere? Dimetomorf. In linea di massima non uso sistemici fino a ridosso della fioritura. Però a maggio è bene avere un Ridomil in magazzino. Sai mai..

Link to post
Share on other sites
Senza saper né leggere né scrivere? Dimetomorf. In linea di massima non uso sistemici fino a ridosso della fioritura. Però a maggio è bene avere un Ridomil in magazzino. Sai mai..
Ridomil lo consigli in pre fioritura? Mi dicono che sia un po' cotto come prodotto.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Questo è glera di impianti recenti. A fianco germogliato si e no ...
Faccio trattare domani se non piove solo questo0aa3382d1f88924b6768858f37c5a904.jpg

Inviato dal mio BV5900 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gianni il Folle ha scritto:

Ridomil lo consigli in pre fioritura? Mi dicono che sia un po' cotto come prodotto.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Non lo tiri certo 14 giorni, difficilmente da noi ti fidi a tirarlo più di 7 salvo tempo eccellente, però assieme a Zorvec e fosfiti è l'unico vero sistemico. Personalmente non amo i fosfiti e spesso mi capita di farlo in pre fioritura. Quando non c'era lo Zorvec mi facevo la fioritura con 2 ridomil. Se usato con le dovute tare lo ritengo ancora un buon prodotto, soprattutto su piogge prolungate senza finestre di intervento. Se poi lo si tira 14 giorni con in mezzo 100mm di pioggia si è capito ben poco del prodotto..

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Francesco F. ha scritto:

Questo è glera di impianti recenti. A fianco germogliato si e no ...
Faccio trattare domani se non piove solo questo0aa3382d1f88924b6768858f37c5a904.jpg

Inviato dal mio BV5900 utilizzando Tapatalk
 

Il giallino? Fai finta di niente o fai qualcosa?

Link to post
Share on other sites
Non lo tiri certo 14 giorni, difficilmente da noi ti fidi a tirarlo più di 7 salvo tempo eccellente, però assieme a Zorvec e fosfiti è l'unico vero sistemico. Personalmente non amo i fosfiti e spesso mi capita di farlo in pre fioritura. Quando non c'era lo Zorvec mi facevo la fioritura con 2 ridomil. Se usato con le dovute tare lo ritengo ancora un buon prodotto, soprattutto su piogge prolungate senza finestre di intervento. Se poi lo si tira 14 giorni con in mezzo 100mm di pioggia si è capito ben poco del prodotto..
Si si quello è logico, anche qui massimo 7/10gg. Oggi piovuto ancora qualche mm ma le ore di bagnatura aumentano, mi tocca entrare domani, farò copertura più fosfito più karathane

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, ALAN.F ha scritto:

Quando torno dal capanno sabato mattina, attacco atomizzatore e ci penso ..del reato , sempre trattato incrociando il corteo del 25 aprile ....stavolta incrocio il 1 maggio😁

Io rimarrei al capanno anche sabato!

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, alefriuli ha scritto:

 

qua hanno iniziato a trattare le condizioni pioggia umidità temperatura potrebbero esserci....ma la lunghezza tralci proprio no...

andiamo e trattiamo il legno???

1619709931003-436355655.jpg

1619709990062-727509161.jpg

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, 5500 ha scritto:

qua hanno iniziato a trattare le condizioni pioggia umidità temperatura potrebbero esserci....ma la lunghezza tralci proprio no...

andiamo e trattiamo il legno???

1619709931003-436355655.jpg

1619709990062-727509161.jpg

Nella prima foto a mio avviso ci sono germogli sensibili. Nella seconda puoi trattare per l'escoriosi se ci sono le condizioni. Non certo per la peronospora. Io non sottovaluterei nemmeno l'oidio. Occhio che a correr dietro alla pero ci si dimentica del resto.

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si si quello è logico, anche qui massimo 7/10gg. Oggi piovuto ancora qualche mm ma le ore di bagnatura aumentano, mi tocca entrare domani, farò copertura più fosfito più karathane

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Ecco, io adesso i fosfiti solo se regalati. Ognuno ha le sue.

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, CBO ha scritto:

Si risparmia sull'ultimo non sul primo. Quest'anno.

Nel dubbio si bombarda sempre prima che il nemico avanzi. 

L'ho scritto. Il 2021 sara' una conta precoce di morti se non si lavora in prevenzione. Temo. Il 2018/2020 ci aveva abituati troppo bene.

A livello musicale il rapporto e' questo:

2018/2020

2021

Nessun "se" nel 2021. Solo cacciabombardieri a battente altro che canne da pesca.

Qui invece han sempre detto che è meglio partire tardi e dopo andare dritti... Risparmiare il primo da noi. Infatti io davo una passata di zolfo quando erano lunghi 10cm e poi partivo dopo la metà di maggio con i tralci lunghi anche mezzo metro. E mi sembra che grossi problemi di peronospora mai avuti.. Forse perché siamo in collina e il nemico peggiore è l'oidio. 

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, ALAN.F ha scritto:

Boh, i pampani sono da 1 a 5 cm , trattamento del legno😁

Bèh ma sai che io son spianato uguale a te , si sono svegliate in questi ultimi giorni , però per non rischiare troppo vado di folpet e zolfo il 1 maggio ...festa dei lavoratori io lavoro tutto ok(ricorda che st'anno l'uva va cara )

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, martinaz ha scritto:

Bèh ma sai che io son spianato uguale a te , si sono svegliate in questi ultimi giorni , però per non rischiare troppo vado di folpet e zolfo il 1 maggio ...festa dei lavoratori io lavoro tutto ok(ricorda che st'anno l'uva va cara )

Bravo! Folpet a bruciapelo e si vede subito chi comanda!

A questo punto folpet più  karathane ed è subito blitzkrieg! E poi discorso al vigneto affacciato al balcone.

😂

Edited by alefriuli
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, martinaz ha scritto:

Bèh ma sai che io son spianato uguale a te , si sono svegliate in questi ultimi giorni , però per non rischiare troppo vado di folpet e zolfo il 1 maggio ...festa dei lavoratori io lavoro tutto ok(ricorda che st'anno l'uva va cara )

Voi siete pazzi! I miei vanno da 1 a 3 cm (dove ci sono) prima mi fanno vedere che si impegnano poi le tratto!

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Bravo! Folpet a bruciapelo e si vede subito chi comanda!
A questo punto folpet più  karathane ed è subito blitzkrieg! E poi discorso al vigneto affacciato al balcone.

A sto punto sganciamo uno zorvec e buonanotte... Così dormiamo tranquilli

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, monster ha scritto:

Io rimarrei al capanno anche sabato!

Già mi tocca fare la notte , ed è esclusivamente individuale, quindi niente coperte solo stufa.a.legna.

Passo.la.notre la

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si hai ragione.
Cosa consigli come primo prodotto sistemico/citotropico da fare?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk



201cdc438e29f037a1ddcaaa48df024d.jpg

Ah ma allora c'e' ancora qualcuno che e' convinto che un Kara cacciato a inizio stagione sia cosa buona e giusta.

E pure loro van di fosfito. Quello pesanti. Io a dire il vero se non avete diluvi in previsione mi limiterei a un Pk che nutre un cicino anche la vegetazione e costa meno. 

Bombardare si ma senza svenarsi. 

Il poly. Se lo spariamo adesso ne abbiamo solo altri 2. Il polyram non si somma piu' al polycrom e i tratramenti utili diventavano 6.

A voi che potete io andrei con un cicino di folpo che vi pulisce anche dall'escoriosi che con questo meteo sta ingrassando. 

Il poly me lo terrei caro per gli ultimi trattamenti prefioritura sempre in abbinamento con il Pk. Ricordo per i meno pratici che i fosfiti o fosfanati (? ci vorrebbe un chimico a dipanare l'arcano) lavorano per accumulo. Immaginateli come dei piccoli mattoncini che crescono al crescere della vegetazione.

Cos'ha il fosfoal di particolare o meglio di piu' accentuato rispetto al Pk? Il fisfoal oltre a riempirvi la botte di emulsione in certi formulati alcalini ha una spiccata natura acropeta. Quando entra e arriva al primo incrocio, indicazioni o no, lui va verso l'alto ed e' la cosa che tutti noi hobbisti vogliamo perche' per noi e' basico avere un prodotto che si concentra sul germoglio in formazione. Il Pk invece e' come me. Lui non ha preferenze. Va dove lo porta il suo vettore linfatico. E quindi risulta piu' diluito e meno persistente. 

E' il motivo principale per cui nascondere il fosfoal e' impossibile se usato anche dopo la prima cimatura. Basta anche un solo trattamento e in cantina ve lo beccano. Io per esempio sono milli milli anni che non uso il fosfial. Ed e' vietatissimo anche ai miei conferitore.

Il Pk invece e' piu' subdolo. E infatti la Basf e' corsa a registrare il fosfonato di P, cosi' abbiamo risolto l'arcano dubbio tra fosfi o fosfo, come fungi: Century. 

Se proprio dobbiamo usare un fosfo in post cimatura (non si tratta mai a traino della cimatura se il meteo e' a nostro favore. La cimatura ferma per diversi giorni la pianta. Se eravate coperti prima lo sarete per almeno 3/4 giorni postcimatura) usiamo il Mildicut ovvero un combo tra un cuticolare e fosfo disodio. Usarlo subito dopo la cimatura come vedo fare da molti colleghi che vedono la cimatura come se fosse una grandinata e' sbagliato. 

Che senso ha usare un sistemico oggi quando la nuova vegetazione partire dopo 3/4 giorni diventando un potenziale bersaglio di infezione dopo 6/7 giorni? 

Se proprio non resistete e il meteo e' a nostro favore prendete 150 gr di idrossido (150 gr di rame + coformulato) e vi mettete la coscienza in pace. 

Chiamasi ottimizzazione. Noi hobbisti siamo in guerra notte e giorno con le agrarie.

Il nostro tecnico di fiducia altro non e' che il nostro peggior nemico.

C'e' chi lo e' di se stesso dovendo convivere con le 2 figure e spesso si trova nella stessa situazione di quell'asino che mori' di stenti per non saper decidere se mangiare il fieno alla sua destra o quello alla sua sinistra. 

Scelta non facile ma il grande Al, maestro di ingegneria, ci offre una soluzione equa e sostenibile: il golden bridge

Comunque a prescindere dalla nostra situazione di partenza, a mio modesto parere, l'approccio giusto di noi hobbisti quando entriamo in un agraria dovrebbe essere questo.

Chi sta al banco deve tremare. Se non trema conviene cambiare agraria. 

Le scarpette puffy sono le mie.

 

1 ora fa, davide87 ha scritto:

Qui invece han sempre detto che è meglio partire tardi e dopo andare dritti... Risparmiare il primo da noi. Infatti io davo una passata di zolfo quando erano lunghi 10cm e poi partivo dopo la metà di maggio con i tralci lunghi anche mezzo metro. E mi sembra che grossi problemi di peronospora mai avuti.. Forse perché siamo in collina e il nemico peggiore è l'oidio. 

Anch'io sono per ritardare l'uscita dei caccia ma questo non e' un inizio campagna con cui scherzare. 

O spara un filotto di calure da sfiatare quello che si e' gia' messo in circolazione e che vedremo entro la meta' di maggio oppure corri il forte rischio di arrivare in preferiotura gia' carico e allora o apri il portafoglio oppure son razzi e mazzi. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, martinaz ha scritto:

Bèh ma sai che io son spianato uguale a te , si sono svegliate in questi ultimi giorni , però per non rischiare troppo vado di folpet e zolfo il 1 maggio ...festa dei lavoratori io lavoro tutto ok(ricorda che st'anno l'uva va cara )

Allora quando vengo dal capanno se sono ancora lucido tratto con mancozeb zolfo e vertimec....poi passare in mezzo ai comunisti non ha prezzo

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...