Jump to content

Quando si comincia con i trattamenti ??


Recommended Posts

13 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Te l'ho già detto, organizziamo per fare una cena tutti assieme almeno noi in Romagna, almeno da essere in 6 o 7 e passarci la serata. Sentiamo Alan fatmike martinaz 5500 e chi altro vuole venire è ben accetto

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Assolutamente! Aperta a tutti! Ci mancherebbe

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 9.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Vignetta pronta per l'estate. Un pizzico di anti botritico e siamo a posto. Rinvenuta 1 (una) macchia di peronospora su glera. Macchia in pessima salute. Aspetto ancora una settimana per valutare i da

Svuaz da noi guazz. Intanto oggi festa , vado all Onda Blu si San Mauro Mare , festeggio il mezzo secolo....uno in meno della mia vigna vecchia ....si va di bollicine..... Crudità a volontà.

..... ma come?, non va di moda ora l'economia circolare?, il riutilizzo?, l'evitare lo spreco? l'oculatezza delle risorse?. Ma quando mai in azienda si butta via un secchio di plastica ri-ri-ri-r

Posted Images

12 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Io adesso ho usato circa 350lt per ettaro, non riesco a fare di meglio col mio scarcassone. Ma credo sia un risultato accettabile, ovviamente molto lontano dagli standard proseccaioli ma tant'è, ce ne faremo una ragione.
Faccio un fioretto a riguardo: se quest'anno il trebbiano passa i 50 euro quintale, prometto che cambio l'atomizzatore emoji41.pngemoji41.pngemoji41.pngemoji857.pngemoji857.pngemoji857.png

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Il mio socio di vinificazioni clandestine viaggiava a 10/12 hl/ha. Ora non va oltre i 5 hl che diventano 7 in caso di insetticidi 

Tangenziale degli anni 80, il padre di quello del video: passaggio da piastrine a doppi Albuz: arancioni a inizio stagione, rossi in piena vegetazione, 2 filtri di mandata all'ingresso delle canne porta ugelli e cambio gruppo comando da manovello ad Arag elettromeccanico. 

Spesa boh; son passati credo 15 anni. Credo anche che a tutto concedere oggi la stessa operazione non costi piu' di 1500 eurini, manodopera compresa. 

Il 1/5/2021 Alle 13:44, Gianni il Folle ha scritto:

Delan pro efficacia pari allo zorvec...b51b226d732c481f369bfb1f0e2c07b6.jpg

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Vedo tanto fosfonato o il suo derivato. Come la mettiamo?

Chi esce male da questa prova e' la Ferragni del momento ovvero il Zorvec che io non uso come ho scritto piu' volte. 

Mi corre l'obbligo di salvare l'r6 Albis ovvero un combo di fossAl con il flu, molecola che a me piace tanto. 

Chi lo ha usato sa che tende ad emulsionare. Lo fa in particolare se si carica dall'acquedotto. Proprio la fonte puo' incidere fortemente sull'efficienza del flu. 

Pensate a cosa c'e' nell'acqua che beviamo e guardato la formula del flu. 

20210502_212324.jpg

Abbiamo cloro basico che si lega ad un cloro associato a base acida. La reazione puo' inibire la specificita' del flu che e' un misto cuticolare/sistemico localizzato con un effetto di diluizione della parte cuticolare.

23 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Sì ma quello a terra s9no i frutti ossia i cleistoteci che sono piccole meteote nere e vuol dire che l'anno prima non si sono fattu bene i conti ossuaFinita la Festa, Gabbato lu Santo, dopo la vendemmia voatutti acasa e felici ma.. con k'oidio non si può... pena le palline nere
Karathane il fatto è il costo e la possibilità di spararlo senza troppi danni in fioritura e col caldone... appunto per via degli effetti caldo e umidità che rendononlo zolfo un'accetta bipenne.
Il vero problema è 8npedire i cleiatoteici ma anche le bandoere non tanto ammazzarsi di copertura antioidio pronti via alle prime piccole pioggie, quelle che alla pero spostano la coperta ma all'oidio danno il via ai trampolini da lancio.
Lo zolfo appunto lo si sceglie in base alle temperature e ai congormilanti zolfo liquido ce n'è uno solo e non ha un costo hobbystico e lo di usa anche su riso e non è popolare come ambizione economica.
Gli zolfi fini sono distillati per sublumazione e poi comunque macinati, è lamacinazione e i conformulanti a fare il lavoro.
Il Ventilato è uno zolfo più grosso, ormai sono quasi tutti purificati e distillati anche perevitare altri amici di cordata come arsenico e swlenio che non sono sempre piacevoli. Il Selenio è un minerale un sntiossidante ma a certe dosi d9venta un bel non metallo tossico, su altre colture può essere un bel concime ma la dose fa il veleno.
Il Karatane regge di più il freddo ma ha limiti in apertura tra cui il costo... è vero che se poi la vite vola vola anche il suo uso prrchè zolfo e 35c° non fa troppo d'accordo.
Io in apertura usavo spesso il Polisolfuro ma con le gelate e il freddo è un grande pericolo per cui ci sono sempre pro e contro. Un continuo mediare per via della mancanza di sfere di cristallo.
Questi copertura hanno poi bellissimi effetti collaterali e sonergici su altri fungh8 per cui mi puzzano un pò certi usi e dosi, Karathane a dose già subito segna il passo all'Mde soprattutto all'Eutypha lata che vedono il demonio in Karathane, mancozeb e Zolfo. Se partono con le bombe giàadesso è perchè i magnifici 5 funghetti stanno già facendo una pandemia.... con queste annate caxxone come non dare ai 5 la massima ragione per insistere. Con il passato clima meteo è dira tamponare l'Mde... 8 magn8f9ci 5 del decadimento.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Il Kara va a 0.4/0.6 litri/ha. Il Kara anche pet un pro penso non vada oltre i 30 eurini/litro i.i.

30*0.4= 12 eurini/ha.

Questo il premio che paghi per avere una garanzia di pulizia a inizio stagione. Tanto o poco?

Per me e' piu' che accettabile per pulirmi da eventuali residui dell'annata precedente.

L'oidio non e la pero. L'oidio del 2021 spesso e' frutto di un residuo 2020. 

10 ore fa, 5500 ha scritto:

scusa mea culpa ma con il mio atomizzatore semi nuovo ...pensavo ci andasse più acqua....devo cambiare il manometro qualcosa non mi torna....e pur i filtri son tutti puliti...

se andavo a q.le...forse era poco?

ma quindi si guarda la dose a ettaro o q.le....chiaramente in funzione della vegetazione....

E' la vegetazione che ti deve fare da metro per il volume. Fissato il volume giochi con l'etichetta. Fissata la dose ti puoi prendere una soglia di tolleranza di 10/20% se vuoi metterti la coscienza in pace. 

Ma il criterio base e' la vegetazione. 

6 ore fa, faladen ha scritto:

 

Arriva l'apina pure qui ?

 

IMG_20210502_131944.jpg

IMG_20210502_132346.jpg

IMG_20210502_132355.jpg

Sei fuori docg ma anche cosi' l'apina e' ben accetta finche' ti permettono di bruciare.

Conserva queste fotine perche' potrebbero essere le ultime che scatti in questo periodo. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

quindi una volta stabilito che anche il prossimo trattamento andrò a 200 litri ettaro vado con dose etichetta o ad ettaro che a no miga ancora capì.....

che non ho ancora capito...

cosa vuoi ugelli albuz ho le vecchie piastrine rosa da 1,5.....

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, monster ha scritto:

Molto bene! Prepara il bancomat e, scegli il ristorante!

In difesa di Gianni, ti consiglio le sue mele , Abbondanza e Red Delicius sublimi.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

le mele emiliano romagnole fino a gennaio febbraio a dolcezza e fragranza non temono le blasonate 

del trentino alto adige(sento già levate di scudi).

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Qua il akara lo hanno sempre fatto penare so di 120 euro, quelli vecchio era 30 o 40 ma a furia di modernizzarlo lo hanno fatto lievitare come il passaggio lira/euro ×2 ×2..
Mi sa che essendo in zone di Ferragnez, lo facciano pagare di più.
Vorrei essere smentito dai miei vicini. Fino all'anno scorso e al 2019 anno oidico, i prezzi non erano così zolfini. Se poi per uno che gli va bene il Polithiol che è lo zolfo Vip da 4 litri per 40 euro.... non so probabilmente da me a furia di trattare cocaina ci si confonde o meglio si dispone di un baget pesante ma ancora fuori standard ancora in polvere.
Può darsi che i poveri commercianti devono ancora aggiornare i listini, il mio commerciante Vip no lo consulto daun pòeci è rimasto male perchè mi sono ormai rintanato e dedicato a colture da peones da puebla, non ho più direttamente riso e vite ma solo del vulgare zea.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Il 1/5/2021 Alle 13:44, Gianni il Folle ha scritto:

Delan pro efficacia pari allo zorvec...b51b226d732c481f369bfb1f0e2c07b6.jpg

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Torno un attimino qui. 15,5% di severità dell'attacco. Creda che sia un dato degno di un commento in relazione ai dati ottenuti. Son sempre più convinto che un semplice folpet avrebbe avuto risultati abbastanza simili. Certamente, magari con turni un po' più stretti, si sarebbero ottenuti risultati paragonabili con meno spesa.

 

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Qua il akara lo hanno sempre fatto penare so di 120 euro, quelli vecchio era 30 o 40 ma a furia di modernizzarlo lo hanno fatto lievitare come il passaggio lira/euro ×2 ×2..
Mi sa che essendo in zone di Ferragnez, lo facciano pagare di più.
Vorrei essere smentito dai miei vicini. Fino all'anno scorso e al 2019 anno oidico, i prezzi non erano così zolfini. Se poi per uno che gli va bene il Polithiol che è lo zolfo Vip da 4 litri per 40 euro.... non so probabilmente da me a furia di trattare cocaina ci si confonde o meglio si dispone di un baget pesante ma ancora fuori standard ancora in polvere.
Può darsi che i poveri commercianti devono ancora aggiornare i listini, il mio commerciante Vip no lo consulto daun pòeci è rimasto male perchè mi sono ormai rintanato e dedicato a colture da peones da puebla, non ho più direttamente riso e vite ma solo del vulgare zea.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Fattura estrapolata da un conferitore: 22 eurini i.e.

Costo trattamento a 0.4 l/ha=  9.70 eurini i.i.

20210503_074013.jpg

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, alefriuli ha scritto:

Torno un attimino qui. 15,5% di severità dell'attacco. Creda che sia un dato degno di un commento in relazione ai dati ottenuti. Son sempre più convinto che un semplice folpet avrebbe avuto risultati abbastanza simili. Certamente, magari con turni un po' più stretti, si sarebbero ottenuti risultati paragonabili con meno spesa.

 

4 tesi su 5 non sono rilevanti. Come si dice c'e' uno squeeze di dati. 

Ponete pero' attenzione al dato dell'rs6. E' l'unica tesi in cui il dato/foglia e' positivo rispetto al dato/grappolo. 

L'elemento cuticolare/sistemico (fluo) ha avuto problemi. Come ho scritto penso di aver capito perche'. 

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, 5500 ha scritto:

quindi una volta stabilito che anche il prossimo trattamento andrò a 200 litri ettaro vado con dose etichetta o ad ettaro che a no miga ancora capì.....

che non ho ancora capito...

cosa vuoi ugelli albuz ho le vecchie piastrine rosa da 1,5.....

Rilievo vegetazione = volume hl = dose hl parametrata su 10 hl. Questo per te che devi ancora pagare l'iscrizione al club degli hobbisti. 

Quindi dati 2 kg:10 hl = x : n hl in questo periodo.

Gli hobbisti possono anche scendere con soglie di tolleranza assumendosi il rischio in base alla stagione. 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
se si fa più che volentieri! 
Certo che si fa! Troviamo un periodo leggermente più tranquillo tipo verso giugno e facciamo una domenica sera.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Torno un attimino qui. 15,5% di severità dell'attacco. Creda che sia un dato degno di un commento in relazione ai dati ottenuti. Son sempre più convinto che un semplice folpet avrebbe avuto risultati abbastanza simili. Certamente, magari con turni un po' più stretti, si sarebbero ottenuti risultati paragonabili con meno spesa.
 
Metto anche la tabella fosfonati sull oidio che mi interessa poco ma forse merita una riflessione anch'essa a2a6f4ed2c0cf60ce7e089279cd55331.jpg

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk



  • Like 1
Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Metto anche la tabella fosfonati sull oidio che mi interessa poco ma forse merita una riflessione anch'essa a2a6f4ed2c0cf60ce7e089279cd55331.jpg

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


 

Non pensavo fossero così efficaci su oidio. Certo che senza sapere epoche, tempi d'intervento e dosi diventa un po' difficile farsi un'idea. Certamente qui l'oidio ha un'intensità su grappolo dell'88,5%. Una bella tuona. 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Non pensavo fossero così efficaci su oidio. Certo che senza sapere epoche, tempi d'intervento e dosi diventa un po' difficile farsi un'idea. Certamente qui l'oidio ha un'intensità su grappolo dell'88,5%. Una bella tuona. 
 
Sicuramente si può pensare di utilizzare i fosfonati in aiuto anche per oidio quindi probabilmente ha più senso il loro costo e quindi utilizzo. Io non sono un gran sostenitore, questa è la rivista di terremerse e come scrivevi tu giorni fa, consigliano una linea di difesa molto costosa.

Ps, il mio tecnico continua a sostenere la pochissima efficacia del metalaxil su vite (lo stesso tecnico che poi nel pomodoro me ne consiglia 3 di fila in pre fioritura, ok sono colture diverse xo boh ) e sinceramente non capisco il xke visto che anche voi sul forum ne fate largo uso e pure altre linee di difesa ne tengono conto per situazioni di pressione medio gravi. Non sarà il miglior prodotto, andrà fatto relativamente presto xké su grappolo si usa altro, xo proprio da buttare non credo che sia...

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


Link to post
Share on other sites
Fattura estrapolata da un conferitore: 22 eurini i.e.
Costo trattamento a 0.4 l/ha=  9.70 eurini i.i.
20210503_074013.jpg.8fd76924a368dc9f85b179f442e27324.jpg
Quanti Karathane ci sono in circolazione, qua è la solita storia del pastore, rifilano i peodotti o più cari o non smaltiti a prezzi di anni passati o i il top di gamma.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Finito primo trattamento , nessun imprevisto, 2kg mancozeb , 2,5kg zolfo, 0,7 vertimec e 3kg urea sciolta x ha

  • Like 2
  • Confused 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
22 ore fa, CBO ha scritto:

Sei fuori docg ma anche cosi' l'apina e' ben accetta finche' ti permettono di bruciare.

Conserva queste fotine perche' potrebbero essere le ultime che scatti in questo periodo. 

In realtà non amo molto il glifo.

Quest'anno, vista l'età del reggiHusqvarna, assieme a mio cugino abbiamo preparato un rollhacke semi-selfmade (acquistato solo l'attrezzo finale Braun ... noi prof abbiamo budget di spesa assai limitati) ed ho fatto due passate per vedere l'effetto che fa.

Ovviamente era meglio diserbare prima oppure passare con l'aratrino ma qui ne girano pochi (sono tutti devoti a san Glifo più che a santa Lucia, patrona del paese).  E quindi ho dovuto "rosseggiare" un pò tra un ceppo e l'altro.

Vediamo la prossima volta che passo come viene.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Quanti Karathane ci sono in circolazione, qua è la solita storia del pastore, rifilano i peodotti o più cari o non smaltiti a prezzi di anni passati o i il top di gamma.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Ora esiste solo lui e per come e' costruito ho buoni motivi per credere che rimarra' ancora per parecchio il principino degli antioidici di sintese.

Non c'e' interesse a far ricerca seria al riguardo. Le spalle sono ben coperte da una batteria di prodotti ecofriendly.

 

6 ore fa, alefriuli ha scritto:

Non pensavo fossero così efficaci su oidio. Certo che senza sapere epoche, tempi d'intervento e dosi diventa un po' difficile farsi un'idea. Certamente qui l'oidio ha un'intensità su grappolo dell'88,5%. Una bella tuona. 

 

Infatti non lo sono. 

Avere un 20% (Pk) e piu' (Al) di danno forse non ti sposta tantissimo in termini di resa su varietali generosi. Certamente ti crea un problema al mostimetro se consideri che spesso l'oidio si porta dietro problemi di marciume e se non c'e' marciume hai uve in ritardo di maturazione.

Gianni chiede un tema di riflessione. Va fatta una premessa pero'. La prova e' poco utile, mio parere personale. Si confronta il prodotto di copertura per antonomasia con due prodotti "sistemici" non specifici.

Sarebbe stato molto piu' utile vedere come si comportano tesi in combo zolfo + pk e zolpo + all.

Perche' il fossAl si comporta anche peggio del Pk? 

26 minuti fa, faladen ha scritto:

In realtà non amo molto il glifo.

Quest'anno, vista l'età del reggiHusqvarna, assieme a mio cugino abbiamo preparato un rollhacke semi-selfmade (acquistato solo l'attrezzo finale Braun ... noi prof abbiamo budget di spesa assai limitati) ed ho fatto due passate per vedere l'effetto che fa.

Ovviamente era meglio diserbare prima oppure passare con l'aratrino ma qui ne girano pochi (sono tutti devoti a san Glifo più che a santa Lucia, patrona del paese).  E quindi ho dovuto "rosseggiare" un pò tra un ceppo e l'altro.

Vediamo la prossima volta che passo come viene.

Non so se con il solo roll riesci a gestire il sottofila. Forse prendendolo in anticipo e lavorando sulle inclinazioni. Io controllo il padovano e il veneziano sono con il roll + finger altenando passaggi con roll singolo per rincalzare. 

Ps. Non uso il glifo ma non sono contrario al suo uso calibrato come in fontina. 

Link to post
Share on other sites

ragazzi.....essendo hobbista non ho ancora trattato, penso di partir in settimana ma qui per ora sono tutti fermi con le macchine....

dilemma... parto con zolfo + metiram oppure aspetto e faccio un rame e zolfo... 

 

karatane.... no quest anno non lo faccio in apertura magari in stagione ci penso

Link to post
Share on other sites
ragazzi.....essendo hobbista non ho ancora trattato, penso di partir in settimana ma qui per ora sono tutti fermi con le macchine....
dilemma... parto con zolfo + metiram oppure aspetto e faccio un rame e zolfo... 
 
karatane.... no quest anno non lo faccio in apertura magari in stagione ci penso
Rame in apertura non l'ho mai capito, è un prodotto che tende a bloccare la pianta mentre la vite fino a luglio deve correre. Assolutamente metiram+zolfo

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Rame in apertura non l'ho mai capito, è un prodotto che tende a bloccare la pianta mentre la vite fino a luglio deve correre. Assolutamente metiram+zolfo

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Lo usi come trattamento ponte quando devi staccare un trattam3nto che non meccia bene con un altro tipo un olio pesante o un polisolfuro o un trattamento piuttosto basico o una boldolese data allegra, vai di rame poi aspetti e riparti con i tradizionali prodotti più acidi o sistemici.
Anche in bio come nel tradizionale, indurisce e acidifica un pò.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
7 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Quanti Karathane ci sono in circolazione, qua è la solita storia del pastore, rifilano i peodotti o più cari o non smaltiti a prezzi di anni passati o i il top di gamma.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

C'è anche la discussione apposita per i prezzi dei fito , comunque io lo ho preso a maggio 2020 e pagato 32 euro ivato dow-agroscience mi sembra la sigla nella confezione che poi ora  è corteva. Da qui a passare i 100 euro ce ne vuole....non è che era una latta da 5 litri?

Edited by superbilly1973
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, mitomane ha scritto:

ragazzi.....essendo hobbista non ho ancora trattato, penso di partir in settimana ma qui per ora sono tutti fermi con le macchine....

dilemma... parto con zolfo + metiram oppure aspetto e faccio un rame e zolfo... 

 

karatane.... no quest anno non lo faccio in apertura magari in stagione ci penso

Quella della bordolese (max un kg/ha pari a 200 gr di rame metallo. Preferibile 150 gr) per te che sei confinato al metiram e se segui come guida Alan che non sapendo se trattare o meno e' andato a dose piena non e' una soluzione cosi' sbagliata. 

A dose piena quest'anno hai solo 3 colpi e non piu' sei. 

Cosi' l'erede maggiore, venerdi' u.s. 

20210504_081615.jpg

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...