Jump to content

Quando si comincia con i trattamenti ??


Recommended Posts

Posted (edited)
4 ore fa, CBO ha scritto:

 

Da noi quest'anno 9 colleghi su 10 vanno di Zorvec (base zoxa)+ Sercadis. Quest'ultimo lo consiglio anch'io. Sul primo ho le mie perplessita' gia' motivate.

1) Zorvec (zoxa) 0.5 l/ha + 2 di poliram - sercadis 0.15 l/ha + 2 kg/ha di zolfo bagnabile.

2) Enervin top (dose etichetta) + (adesso sarebbe da posizionare l'ultimo fosfito di pk, ma se non hai cumulo precedente non serve a nulla) Sercadis + 2 kg zolfo. 

 

se non era che avevo gia tutto a casa.... avrei fatto l'enervin top pure io.... faccio i 2 ridomil... e poi vado con 2 enervin duo...e spero di portarmi fuori la stagione...fare enervin top + enervin duo... che sia troppo mantenere lo stesso p.a. per tutti questi trattamenti?

 

zorvec? tutti qui da me... le agrarie...persino le cantine che spesso consigliano solo i principi attivi consigliano zorvec ecc... tutti che lo spingono

Edited by mitomane
Link to post
Share on other sites
  • Replies 9.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Vignetta pronta per l'estate. Un pizzico di anti botritico e siamo a posto. Rinvenuta 1 (una) macchia di peronospora su glera. Macchia in pessima salute. Aspetto ancora una settimana per valutare i da

Svuaz da noi guazz. Intanto oggi festa , vado all Onda Blu si San Mauro Mare , festeggio il mezzo secolo....uno in meno della mia vigna vecchia ....si va di bollicine..... Crudità a volontà.

..... ma come?, non va di moda ora l'economia circolare?, il riutilizzo?, l'evitare lo spreco? l'oculatezza delle risorse?. Ma quando mai in azienda si butta via un secchio di plastica ri-ri-ri-r

Posted Images

13 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Ah ecco. Xké 34 IVA inclusa è leggermente sopra la soglia di una annata nella norma, nulla di più. Ora c'è da chiedersi, questa è una annata nella norma??? A voi la parola.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

infatti io firmo a 35 i.e. per 10 anni....ho un discreto minimo garantito...so che posso accumulare un ovetto all'anno...... e alla fine del 10 fare una bella sfoglia!!!!

la battaglia è ancora lunga e piena di insedie da parte del socio di maggioranza.....come malattie vediamo la boa....

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 5500 ha scritto:

Arriva tardi ma ha fatto bene a rimarcarlo perche' c'e' ancora qualcuno che va in chiesa per pentirsi di aver avvelenato il mondo.

Quando la mia nipotina mi tenta io le ricordo che non posso entrare in chiesa per coerenza. Lei dice che mi farebbe comunque bene. Forse ma un uomo onesto e probo deve avere un certo rispetto per se stesso.

Solo e sempre top. In questo disco (il primo di una lunga serie, nel frontespizio originario c'era un De Andre' giovanissimo in pieno "periodo" di fiori, 1966) ci sono tante perle da farci una collana per le nipotine con pochi eurini odierni.

Ps.: nel mese mariano la mia nipotina fa una busta, bianca anonima. Se si dimentica bussano comunque alla porta. So che la fa perche' mi trovo al baretto con il portafoglio vuoto a fare il barbone. A me piace tantissimo il cash (un uomo senza cash non ha mai letto Topolino). Quindi ne ho sempre tanto in portafoglio. Tanto per me si capisce. Posso arrivare anche ai 70/80 eurini + i buoni pasto di cui sono un convinto accumulatore. Mica bau bau micio micio. 

Anche voi fate la busta o siete avidi tutto l'anno?

Edited by CBO
Link to post
Share on other sites

Nella vita non ci si deve far mancare niente.

Cosa è successo? Non è tutta la vigna diciamo che su 40 filari, i primi dieci hanno il 70 % dei grappoli bruciati, i successivi più o meno il 30 %. Confermo che le viti erano molto cariche di grappoli, ho riscontrato che la maggior parte dei grappoli bruciati sono su viti più piccole e meno sviluppate.

Gli altri vigneti, stesso lotto di terreno, sono stati trattati negli stessi giorni con uguali prodotti, in un altro vigneto con cannonau non è successo niente di tutto questo ma le pianti sono più grandi di età.

Vigna di 3 anni, cannonau, i fiori hanno iniziato a seccarsi 6 giorni fa. Considerate che non tratto con fitofarmaci da 16 giorni, non è stato dato il diserbante, la fioritura ha iniziato circa il 26-27 maggio. 

DSC09939.JPG

DSC09942.JPG

DSC09943.JPG

  • Confused 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Dario89 ha scritto:

Nella vita non ci si deve far mancare niente.

Cosa è successo? Non è tutta la vigna diciamo che su 40 filari, i primi dieci hanno il 70 % dei grappoli bruciati, i successivi più o meno il 30 %. Confermo che le viti erano molto cariche di grappoli, ho riscontrato che la maggior parte dei grappoli bruciati sono su viti più piccole e meno sviluppate.

Gli altri vigneti, stesso lotto di terreno, sono stati trattati negli stessi giorni con uguali prodotti, in un altro vigneto con cannonau non è successo niente di tutto questo ma le pianti sono più grandi di età.

Vigna di 3 anni, cannonau, i fiori hanno iniziato a seccarsi 6 giorni fa. Considerate che non tratto con fitofarmaci da 16 giorni, non è stato dato il diserbante, la fioritura ha iniziato circa il 26-27 maggio. 

DSC09939.JPG

DSC09942.JPG

DSC09943.JPG

Mai visto. Hai controllato che non ci sia di mezzo un attacco di tignola o simili? Io ieri arando la mia di vigna ho notato un pò troppo affollamento per i miei gusti. Non vedo niente nella foglia però l'occhio clinico lo ha CBO

Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Mai visto. Hai controllato che non ci sia di mezzo un attacco di tignola o simili? Io ieri arando la mia di vigna ho notato un pò troppo affollamento per i miei gusti. Non vedo niente nella foglia però l'occhio clinico lo ha CBO

Ho trappole per la tignola, niente mai avute, a livello di malattia non ha nulla.

Sto pensando ad un squilibrio nutritivo che ha portato le piante a produrre molti fiori/grappoli senza però avere la forza di fecondarli

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Dario89 ha scritto:

Ho trappole per la tignola, niente mai avute, a livello di malattia non ha nulla.

Sto pensando ad un squilibrio nutritivo che ha portato le piante a produrre molti fiori/grappoli senza però avere la forza di fecondarli

Non so. La parte centrale del grappolo non è secca. O forse non lo è ancora. Strano anche che in uno stesso ceppo ci siano dei grappoli kaputt e altri sani . Qualche altro insetto ? Il discorso fecondazione varrebbe se avessi cascola dei fiori ma qui si è seccato proprio nel giro di un paio di settimane. Non so purtroppo, o per fortuna, questo non mi è mai capitato. Ti è successo solo sul cannonau? Altre varietà vicine? Non si può neanche dire che te lo ha bruciato il sole perchè , almeno per ora non abbiamo avuto giornate con temperature elevatissime. E poi la foglia non mi sembra abbia sintomi di sofferenza

Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Non so. La parte centrale del grappolo non è secca. O forse non lo è ancora. Strano anche che in uno stesso ceppo ci siano dei grappoli kaputt e altri sani . Qualche altro insetto ? Il discorso fecondazione varrebbe se avessi cascola dei fiori ma qui si è seccato proprio nel giro di un paio di settimane. Non so purtroppo, o per fortuna, questo non mi è mai capitato. Ti è successo solo sul cannonau? Altre varietà vicine? Non si può neanche dire che te lo ha bruciato il sole perchè , almeno per ora non abbiamo avuto giornate con temperature elevatissime. E poi la foglia non mi sembra abbia sintomi di sofferenza

Solo cannonau, nello stesso terreno ho anche il vermentino semidano trebbiano altro cannonau e uva da tavola varia ma non hanno nulla.

Si è seccato nel giro di 5 giorni , venerdì ero lì ed era normale

Edited by Dario89
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dario89 ha scritto:

Nella vita non ci si deve far mancare niente.

Cosa è successo? Non è tutta la vigna diciamo che su 40 filari, i primi dieci hanno il 70 % dei grappoli bruciati, i successivi più o meno il 30 %. Confermo che le viti erano molto cariche di grappoli, ho riscontrato che la maggior parte dei grappoli bruciati sono su viti più piccole e meno sviluppate.

Gli altri vigneti, stesso lotto di terreno, sono stati trattati negli stessi giorni con uguali prodotti, in un altro vigneto con cannonau non è successo niente di tutto questo ma le pianti sono più grandi di età.

Vigna di 3 anni, cannonau, i fiori hanno iniziato a seccarsi 6 giorni fa. Considerate che non tratto con fitofarmaci da 16 giorni, non è stato dato il diserbante, la fioritura ha iniziato circa il 26-27 maggio. 

DSC09939.JPG

DSC09942.JPG

DSC09943.JPG

Che danno😔

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ALAN.F ha scritto:

Che danno😔

il danno ok, lo posso accettare o meglio me ne faccio una ragione ma vorrei capire da cosa è dovuto, mi rode non conoscere la causa precisa

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Dario89 ha scritto:

il danno ok, lo posso accettare o meglio me ne faccio una ragione ma vorrei capire da cosa è dovuto, mi rode non conoscere la causa precisa

Guardato anche in internet, mai visto rana simile. 

Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, 5500 ha scritto:

consulto mai visto non sarà....

quello sconuscito in pianura???

20210610_200627.jpg

20210610_195718.jpg

Oidio? Io da hobbista miscredente ho sparato tubeconazolo 25wg a manetta a scopo preventivo.

@Dario89 Vado a Vedere se trovo qualcosa..

Link to post
Share on other sites
Nella vita non ci si deve far mancare niente.
Cosa è successo? Non è tutta la vigna diciamo che su 40 filari, i primi dieci hanno il 70 % dei grappoli bruciati, i successivi più o meno il 30 %. Confermo che le viti erano molto cariche di grappoli, ho riscontrato che la maggior parte dei grappoli bruciati sono su viti più piccole e meno sviluppate.
Gli altri vigneti, stesso lotto di terreno, sono stati trattati negli stessi giorni con uguali prodotti, in un altro vigneto con cannonau non è successo niente di tutto questo ma le pianti sono più grandi di età.
Vigna di 3 anni, cannonau, i fiori hanno iniziato a seccarsi 6 giorni fa. Considerate che non tratto con fitofarmaci da 16 giorni, non è stato dato il diserbante, la fioritura ha iniziato circa il 26-27 maggio. 
DSC09939.thumb.JPG.df367bd59bc9e8bd961cd46bd5680865.JPG
DSC09942.thumb.JPG.b28371730c0c9a644c1035b13ca96f0c.JPG
DSC09943.thumb.JPG.2ffdd42ff21c71cc14cf5fcd419c6a49.JPG
Subito sembrava Larvata. Con le piogge che ci son state....in attesa di luglio per ora sto beneb9dc9797d9c881c5798fecfd345b2fa7.jpg9336287de4f03bab040eaba08eb54b99.jpg8042a154699f7eb14c9a5a5330133a67.jpg

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
14 ore fa, 5500 ha scritto:

consulto mai visto non sarà....

quello sconuscito in pianura???

20210610_200627.jpg

20210610_195718.jpg

Escoriosi o oidio. Propendo per la prima visto il meteo.. Fosse il secondo dovresti gia' vederlo sulla foglia con delle chiazze di verde sbiancato. 

Tu hai usato Folpet e Mancozeb.  Non dovrebbe essere un fenomeno diffuso. 

21 ore fa, Dario89 ha scritto:

Nella vita non ci si deve far mancare niente.

Cosa è successo? Non è tutta la vigna diciamo che su 40 filari, i primi dieci hanno il 70 % dei grappoli bruciati, i successivi più o meno il 30 %. Confermo che le viti erano molto cariche di grappoli, ho riscontrato che la maggior parte dei grappoli bruciati sono su viti più piccole e meno sviluppate.

Gli altri vigneti, stesso lotto di terreno, sono stati trattati negli stessi giorni con uguali prodotti, in un altro vigneto con cannonau non è successo niente di tutto questo ma le pianti sono più grandi di età.

Vigna di 3 anni, cannonau, i fiori hanno iniziato a seccarsi 6 giorni fa. Considerate che non tratto con fitofarmaci da 16 giorni, non è stato dato il diserbante, la fioritura ha iniziato circa il 26-27 maggio. 

DSC09939.JPG

DSC09942.JPG

DSC09943.JPG

Con cosa avevi trattato? 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, CBO ha scritto:

Escoriosi o oidio. Propendo per la prima visto il meteo.. Fosse il secondo dovresti gia' vederlo sulla foglia con delle chiazze di verde sbiancato. 

Tu hai usato Folpet e Mancozeb.  Non dovrebbe essere un fenomeno diffuso. 

Con cosa avevi trattato? 

Trattato 25-5 tutte le vigne con r6 albis 2kg/ha + aliette 400 gr/ha avanzato anno precedente + Flint Max 200 gr/ha. Questa ha il problema  le altre no.

Il fenomeno è iniziato più  o meno il 5-6 giugno si è concretizzato  molto velocemente

Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Dario89 ha scritto:

Trattato 25-5 tutte le vigne con r6 albis 2kg/ha + aliette 400 gr/ha avanzato anno precedente + Flint Max 200 gr/ha. Questa ha il problema  le altre no.

Il fenomeno è iniziato più  o meno il 5-6 giugno si è concretizzato  molto velocemente

La risposta piu' facile sarebbe pero larvata frutto di un ostruzione di un augello ma te ne saresti accorto per i volumi di residuo a fine trattamento. 

Poco importa che non ci siano macchie su foglia. 

Il grappolo e' bottonato. Se fosse sporadico sarebbe da pensare ad un attacco di tignoletta ma e' troppo diffuso e comunque lo vedresti aprendo il grappolo 

Non vedo carenze e comunque la pianta non si comporterebbe cosi'. Non e' nella sua natura sgravarsi in modo cosi' importante del frutto. Sgrana molto ma non l'intero grappolo 

Ti ho chiesto cosa avevi usato perche' ho visto delle necrosi sui margini delle foglie proprio in fascia grappolo e chiamano fitossicita'. 

Io evito il fossAl anche per questo. 

Per piacere se hai un tecnico che ti segue mi aggiorni sul responso. 

Sappi che ti ho rubato 2 fotine catalogate alla voce pero larvata da ostruzione ugello ma ho forti dubbi.

 

Edited by CBO
Link to post
Share on other sites
La risposta piu' facile sarebbe pero larvata frutto di un ostruzione di un augello ma te ne saresti accorto per i volumi di residuo a fine trattamento. 
Poco importa che non ci siano macchie su foglia. 
Il grappolo e' bottonato. Se fosse sporadico sarebbe da pensare ad un attacco di tignoletta ma e' troppo diffuso e comunque lo vedresti aprendo il grappolo 
Non vedo carenze e comunque la pianta non si comporterebbe cosi'. Non e' nella sua natura sgravarsi in modo cosi' importante del frutto. Sgrana molto ma non l'intero grappolo 
Ti ho chiesto cosa avevi usato perche' ho visto delle necrosi sui margini delle foglie proprio in fascia grappolo e chiamano fitossicita'. 
Io evito il fossAl anche per questo. 
Per piacere se hai un tecnico che ti segue mi aggiorni sul responso. 
Sappi che ti ho rubato 2 fotine catalogate alla voce pero larvata da ostruzione ugello ma ho forti dubbi.
 
Cioè veramente può essere larvata senza nessuna macchia su foglia? Zero di zero? Per me non è perònospora, sarà altro. Se ti pigli una larvata che ti disintegra il 100% dei grappoli, vuoi che non si trovi una macchiolina qua e là sulle foglie?!?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gianni il Folle ha scritto:

Cioè veramente può essere larvata senza nessuna macchia su foglia? Zero di zero? Per me non è perònospora, sarà altro. Se ti pigli una larvata che ti disintegra il 100% dei grappoli, vuoi che non si trovi una macchiolina qua e là sulle foglie?!?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

 

Scusate: ma la larvata non si tratta di peronospora che va sugli acini? Quando prende il rachide in questo periodo non è semplice peronospora? O mi sbaglio io? 

Comunque fare un casino del genere in 5 giorni mi par troppo per una malattia. Ad ogni modo basta mettere un grappolo dell'umido e vedi subito. Aborti fiorali improvvisi può farli il mal dell'esca, ma ovviamente non è questo il caso, son troppo diffusi, seppur per ogni pianta ed ogni anno l'esca ha il suo modo di comparire. Posto che non ha fatto concimi fogliari, sarebbe da capire se non vi siano altri squilibri nutrizionali visto che i grappoli bruciati sono su piante deboli. Tra l'altro: l'innesto è buono? 

Ad ogni modo situazione molto curiosa oltreché, innanzitutto, triste. 

Seguo interessato gli sviluppi.

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Cioè veramente può essere larvata senza nessuna macchia su foglia? Zero di zero? Per me non è perònospora, sarà altro. Se ti pigli una larvata che ti disintegra il 100% dei grappoli, vuoi che non si trovi una macchiolina qua e là sulle foglie?!?

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

 

Ho scritto un altra cosa.

A scuola mi hanno insegnato che la larvata si accompagna a un pregresso su foglia.

Non e' cosi'. Anche quest'anno piu' colleghi hanno assistito ad un salto direttamente sul grappolo. 

Come ho gia' scritto foglia e grappolo sono organi diversamente vascolarizzati. 

Quello che mi fa dubitare che sia pero e' la diffusione cosi' lineare, repentina (7 giorni) e uniforme su tutto il grappolo. La larvata si espande sul grappolo non lo aggredisce tutto in un colpo solo perche' deve conservare parti utili dell'ospite su cui migrare per sopravvivere. Se guardi il rachide e' verde e non dovrebbe esserlo in uno stato cosi' avanzato di larvata. 

In aggiunta' c'e' quella bottonatura simil nidiata di tignoletta ma non voglio credere che con delle trappole in campo al collega sia scappata un infestazione del genere. 

La mia dad l'ho fatta e attendo aggiornamento dal collega perche' la curiosita' e' tanta. Peccato solo che sia cosi' scomodo e che non conosca uno curioso come me nella sua zona altrimenti gli avrei girato un contatto utile come ho gia' fatto in passato in privato per un collega siciliano. 

Dagli accidenti altrui c'e' sempre da imparare. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, alefriuli ha scritto:

Scusate: ma la larvata non si tratta di peronospora che va sugli acini? Quando prende il rachide in questo periodo non è semplice peronospora? O mi sbaglio io? 

Comunque fare un casino del genere in 5 giorni mi par troppo per una malattia. Ad ogni modo basta mettere un grappolo dell'umido e vedi subito. Aborti fiorali improvvisi può farli il mal dell'esca, ma ovviamente non è questo il caso, son troppo diffusi, seppur per ogni pianta ed ogni anno l'esca ha il suo modo di comparire. Posto che non ha fatto concimi fogliari, sarebbe da capire se non vi siano altri squilibri nutrizionali visto che i grappoli bruciati sono su piante deboli. Tra l'altro: l'innesto è buono? 

Ad ogni modo situazione molto curiosa oltreché, innanzitutto, triste. 

Seguo interessato gli sviluppi.

Domani mattina sono libero verifico meglio il tutto, faccio altre foto

Concimazione fogliare eseguita il 9-5 , alghe boro e ferro quantità ridotte ho dato mezza dose/ha  su 1,2/ha

Io penso sia il fosetil Al , ha reagito molto sulle piante deboli non creando danni su quelle grandi, troppo strano il fatto che sia solo su una parte e non abbia toccato nient'altro

Edited by Dario89
Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Dario89 ha scritto:

Domani mattina sono libero verifico meglio il tutto, faccio altre foto

Concimazione fogliare eseguita il 9-5 , alghe boro e ferro quantità ridotte ho dato mezza dose/ha  su 1,2/ha

Io penso sia il fosetil Al , ha reagito molto sulle piante deboli non creando danni su quelle grandi, troppo strano il fatto che sia solo su una parte e non abbia toccato nient'altro

Si però nella stessa pianta hai grappoli , anzi la parte degli acini secca, perchè il rachide è o era ancora verde in foto, e grappoli che non hanno o avevano ancora nulla. Cioè se anche fosse il fosetil ad averti fatto questo come può averlo fatto in maniera così mirata? Prova a guradare se veramente non c'è qualche nuovo insetto che fa quei danni. 

Io domani finisco di legare e penso di fresare e pulire tutto dalle erbe infestanti che ho. Per fortuna il convolvolo è già bello secco grazie al glifo e la zappa lavora meglio. Dato che ho troppa fauna in vigna consigliate un bel trattamento abbattente prima della zappa in modo che non migrno tutte sulle viti o dopo in modo che non abbiano l'erba su cui nascondersi? Per il prodotto basta un piretroide da basso costo o devo salire di livello? In teoria avrei anche qualcosina di scorta di innominabile

Edited by superbilly1973
Link to post
Share on other sites
Si però nella stessa pianta hai grappoli , anzi la parte degli acini secca, perchè il rachide è o era ancora verde in foto, e grappoli che non hanno o avevano ancora nulla. Cioè se anche fosse il fosetil ad averti fatto questo come può averlo fatto in maniera così mirata? Prova a guradare se veramente non c'è qualche nuovo insetto che fa quei danni. 
Io domani finisco di legare e penso di fresare e pulire tutto dalle erbe infestanti che ho. Per fortuna il convolvolo è già bello secco grazie al glifo e la zappa lavora meglio. Dato che ho troppa fauna in vigna consigliate un bel trattamento abbattente prima della zappa in modo che non migrno tutte sulle viti o dopo in modo che non abbiano l'erba su cui nascondersi? Per il prodotto basta un piretroide da basso costo o devo salire di livello? In teoria avrei anche qualcosina di scorta di innominabile
Se chiedi ad Alan ti fa dare 7 o 8 passaggi di decis così ammazzi anche le zanzare in giardino

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Haha 3
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...