Jump to content

trifoglio:varietà seminate,coltivazione e raccolta


Recommended Posts

apro questa discussione visto che nessuno parla di trifoglio coltivato sopratutto nel centro italia come ad esempio nel viterbese dove viene coltivato molto il trifoglio caporosso incarnato o nel grossetano il trifoglio alessandrino

io personalmente coltivo sia alessandrino che caporosso per il fieno ke do alle pecore da latte e devo dire che ha un'ottima apetibilità e valore nutritivo (il valore nutritivo se non è come la medica ci manca poco e per apetibilità addirittura migliore visto che il gambo rimane molto più fine)

nei campi che non faccio pascolare li semino da soli invece dove faccio pascolare li unisco a loietto westervoldico e avena per poter avere erba anche nei mesi invernali

in primavera l'avena (tenuta bassa dalle pecore) rimane indietro e viene quasi soffocata dal trifoglio e dal loietto a favore di un buon fieno per qualità e apetibilità,quest'ultimo lo do alle pecore in asciutta e da rimonta

Link to post
Share on other sites
  • Replies 959
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Si puoi farlo anche a spaglio, poi rullalo, il dosaggio è giusto.

Oggi finalmente ho seminato il sacromonte vi lascio con un po di scatti della mattinata Inviato dal mio SM-G975F utilizzando Tapatalk

Se ti interessa fare fieno la tecnica che usi è quella corretta, se ti interessa invece aumentare la produzione di seme, è meglio seminarlo tra fine febbraio e fine marzo a primavera e trebbiarlo appe

Posted Images

da noi si mette molto trifoglio principalmente il caporosso sia per pascolo,per fieno o per seme(in questo caso è meglio pascolarlo fino alla fine di marzo meta aprile) mentre se ci si sposta verso il confine con la toscana dove i terreni sono molto argillosi (creta) si mette la varietà squarroso o anche l alessandrino.che dire, per le pecore è il miglior pascolo e anche il fieno ha valori nutritivi molto alti,lasciarlo a seme fino a poco tempo era molto remunerativo mi ricordo che nel 2003 arrivo a 300 euro mentre quest anno stava circa 80-90 euro a quintale con una produzione che varia dai 5 ai 10 q per ha,credo che queste forti variazioni siano dovute al fatto che è un mercato quasi locale(una volta si diceva che il viterbese producesse il 70-80% della produzione nazionale).per quanto riguarda la semina, l ideale è di metterlo sulle stoppie facendo una lavorazione molto leggera(erpice a dischi aperto meno della metà)semina con spandiconcime o con seminatrice con i cannelli levati dagli stivaletti) e rullatura.in genere non si concima e nel caso venisse lasciato per seme viene diserbato per agevolare la trebbiatura.

Link to post
Share on other sites

io ho provato lo squarroso una volta ma ho avuto scarsi risultati

qui nel grossetano di solito l'alessandrino viene seminato sulla stoppia e concimato con biammonico 18-46 poi verso fine maggio tempo permettendo viene falciato il primo taglio per fieno secco e il secondo taglio viene trebbiato,io personalmente faccio poca rotazione quindi faccio una lavorazione profonda con aratro o ripuntatore poi una passata di erpice a dischi semina con spandiconcime (o unitamente all'avena e al loietto oppure se faccio solo trifoglio lo tiro insieme al concime) e per coprire erpice con il rullo attacato dietro in "combinata",poi faccio il fieno anche al secondo taglio visto che il fieno costa più del seme,per quanto riguarda il caporosso invece riesco a fare solo un taglio abbondante ma solo uno un mio amico ha voluto provare a trebbiarlo ma mi disse che rese poco dicendo che secondo lui il seme non si è staccato dalla pianta e che probabilmente deve essere trebbiato usando diversi accorgimenti rispetto agli altri trifogli

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

mi interesserebbe un confronto sulla varietà sguarroso cioè quanti kg date in semina, se concimate con cosa e quanto e che produzioni ottenete in media con questa varietà....

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...
Ciao ragazzi qualcuno sa dirmi il prezzo a quintale del trifoglio alessandrino ....anche se dello scorso anno

 

220 -230 € cartellinato... io devo acquistarne una quindicina di quintali per il prossimo anno.. il prezzo è alle stelle perchè la produzione è scarsissima.. potrebbe arrivare anche a 300..

Link to post
Share on other sites

ciao grazie per le info , io quest'anno ne ho trebbiato 10 quintali in poco più di un ha e quindi avendo venduto il bestiame volevo sapere il prezzo per eventuali acquirenti..........anche perche quello prodotto "in proprio" ha un aspetto decisamente migliore di quello preso al consorzio infatti ha dimensioni maggiori, giallo brillante e non muore il 20% nel campo quando semini ....

Link to post
Share on other sites

come ti capisco!!! noi produciamo solo squarroso e una parte la teniamo per l'anno successivo.. ovviamente è migliore di quella comprata.. ora il problema è per l'alessandrino visto il prezzo che sta raggiungendo.. noi ne metteremo 40 ettari quest'anno e il problema è trovare il prodotto.. ma che richiesta c'è di squarroso dalle tue parti?

Link to post
Share on other sites

Ciao, la richiesta è strettamente legata al settore ovino, e per quanto riguarda lo squarroso se non sbaglio è minore in quanto lo mangiano bene da secco come inballato mentre fresco al pascolo di meno in quanto risulterebbe meno dolce ....è un pò il discorso tra l'orzo sardo e gli altri da granella.

Infatti delle volte lo mecoliamo oppure seminiamo campi differenti con del rusupinato ancora più costoso solo che lo mangiano in ogni salsa, riempie di più perche simile all'erba medica è migliore da imballare ecc ecc .....se fossi in tè io prodirrei anche di questa varietà anche se è diverso dall'alessandrino io personalmente lo reputo anche meglio .....

 

Faccio inoltre presente che da "manuale" ci vogliono 40 kg a ha ......ma noi usiamo porne 60!

Edited by [email protected]
Link to post
Share on other sites

grazie per la dritta!! a dirti la verità non lo avevo mai sentito.. qui da me si produce squarroso e alessandrino, pochissima sulla e caporosso.. parlerò con il commerciante per il resupinato e vediamo un pò i costi.. un saluto

Link to post
Share on other sites
ciao grazie per le info , io quest'anno ne ho trebbiato 10 quintali in poco più di un ha e quindi avendo venduto il bestiame volevo sapere il prezzo per eventuali acquirenti..........anche perche quello prodotto "in proprio" ha un aspetto decisamente migliore di quello preso al consorzio infatti ha dimensioni maggiori, giallo brillante e non muore il 20% nel campo quando semini ....

atzo tieni presente che anche l'anno scorso era a 230 quello cartellinato.......ma in trexenta lo davano anche a 80 quello mischiato con cicoria

Link to post
Share on other sites

Si peccato che la cicoria le pecore se non affamate non la mangiano ed inoltre quei sacchetti erano una vergogna tutta cicoria e poco trifoglio magari per i maiali andava bene:asd:....senza considerare che quando devi trebbiare ti tocca aspettare che la cicoria secchi per non inceppare il raspo ecc ecc

Link to post
Share on other sites
Si peccato che la cicoria le pecore se non affamate non la mangiano ed inoltre quei sacchetti erano una vergogna tutta cicoria e poco trifoglio magari per i maiali andava bene:asd:....senza considerare che quando devi trebbiare ti tocca aspettare che la cicoria secchi per non inceppare il raspo ecc ecc

dipende da quale cicoria tu parli.......se mi dici quella che vendeva il consorzio può darsi.....anzi era proprio uno schifo......io ti parlo di seme raccolto da privati come si deve e di buonissima qualità di cui circa 80 % trifoglio e 20% cicoria che rende benissimo e la cicoria viene mangiata benissimo dalle pecore

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Quest'anno da noi qualcuno proverá a seminare l'alessandrino per seme. Me lo hanno proposto però il mio dubbio é la resistenza al freddo. Vi sono varietà nuove che resistono al freddo meglio delle classiche ?

Anche da questo punto di vista reputo migliore il resupinato , l'alessandrino col freddo forte si brucia un pò la foglie si colorano di rosso e se in più è allagato è la fine .........mentre il resupinato è proprio nei posti allagati che fa la differenza rispetto al primo

..........insomma in una sola parola è più resistente ........alcuni dicono che sia meno adatto al pascolo rispetto all'alesSAndrino .....secondo me invece è più sostanzioso e quindi riempie di più!

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

scusate se il trifoglio viene seminato in primavera,diciamo a fine marzo,che altezza raggiungera`ad giugno?

Vi chiedo questo perche` vorrei provare a seminarlo con lo spandiconcime dove c`e` grano,e non vorrei che prendesse il sopravvento,e che dia fastidio per la trebbiatura.

Link to post
Share on other sites
scusate se il trifoglio viene seminato in primavera,diciamo a fine marzo,che altezza raggiungera`ad giugno?

Vi chiedo questo perche` vorrei provare a seminarlo con lo spandiconcime dove c`e` grano,e non vorrei che prendesse il sopravvento,e che dia fastidio per la trebbiatura.

Non ti seguo bene ! spiegati meglio!...........cioè tu mi stai dicendo che vuoi semminare il trifoglio assieme al grano???:cheazz:....verrà soffocato da quest'ultimo ....e non mi pare sia una scelta giusta la tua!!

 

Inoltre a fine marzo e troppo tardi ! e con lo spandi ottieni uno skiffo di lavoro ....considerando che ne vuole 60 kg a ha ........

Edited by [email protected]
Link to post
Share on other sites
si,se osservi nelle prime pagine delle colture da sovecio ce` un signore che fa una cosa simile.

Post 13.

che dici??che te ne pare?

Allora anzitutto il post da te indicato è un'esperimento! in base poi alle mie esperienze devo dirti che anche io fino a febbraio (ma è gia tardi ) ho fatto cose del genere andando con spandi sopra l'orzo già grande ma rasato dagli ovini e poi passando col rullo paker pre interrare minimamente il seme del trifoglio!........il fatto è che quì l'ummidità cessa al 20 maggio!! ragion per cui si usa semminare assieme orzo e trifoglio ma per imballarlo a foraggera nel mese di maggio , dopo tale sfalcio riprende solo il trifoglio che dopo la fioritura verrà lasciato seccare per la trebbiatura di fine luglio !........ma invece se lo lascio da subito a maturare con l'orzo come ho fatto due anni fa al momento della trebbiatura ho raccolto entrambi i semi con ottimi risultati ma anche perdita del solo seme di trif la cui percentuale caduta a terra (per via griglia inadatta) se rillavorato con minima lav con frangi sarebbe rinato a settembre alle prime piogge!..........col grano invece lo soffochi troppo ! e non ottieni nulla! (infatti anche il tizio da te indicato usa orzo come da noi o anche vecccia ) se vuoi ho ancora qualche q.le di quella mietitura per farti vedere come esce ....con qualche foto!!

Link to post
Share on other sites

atzo, se hai qualche foto potresti postarla,sono curioso e te ne sarei grato.

secondo te quale coltura andrebbe bene per una consociazione tardiva del frumento da granella?

Oppure il frumento non lascerebbe crescere nulla.

La mia intenzione di avere una copertura vegetatita permanente,in tutti i campi.

Secondo il tuo punto di vista e quello di tutti gli utenti, il trifoglio seminatocon spandiconcime dopo trebbiatura del grano coprirebbe il terreno di sostanza verde fino a settembre ottobre??

Grazie per làttenzione

Link to post
Share on other sites

Ciao scusa il ritardo !! allora ti rispondo subito ....la coltura più indicata è la miscela che ti ho detto ! ....inoltre potresti aggiongere anche veccia ....ma poca ....il grano al posto dell'orzo lo sconsiglio in qunto non lascia respirare le altre specie !!.....meglio l'orzo....

per le foto le metto domani tempo permettendo .....oggi mi son massacrato di lavoro ......scusami ma devi attendere un pò....

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...