Jump to content
ale 91 dt

Mietitrebbie Fiatagri-Laverda

Recommended Posts

Apro questo argomento per parlare delle mietitrebbie prodotte durante il periodo 1983-1999,cioè quando Laverda faceva parte del gruppo Fiatagri;da me viene a trebbiare una 3550 AL,ma vedo in giro anche alcune 3300.

 

t4613_Immagine.JPG

 

Conoscete i modelli prodotti e ,per chi le ha provate,come andavano ( o forse è meglio dire vanno,dato che ce ne sono ancora un bel po in giro :) ) ?

A voi la parola !!

 

Un saluto e a presto

Edited by ale 91 dt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Alessio..qui da me fino poco tempo fa erano tutte 3550AL...

 

Un mio amico che ora ha la Laverda 255 AL 4wd...aveva la 3550AL...molto contento...ne ha avute 2 o tre di fiatagri-laverda negli anni passati... con una purtroppo si rovesciò più di 20 anni fa...

Un altro amico che ora ha la AL 59 4 wd.... aveva prima la 3550AL... sembre andata bene...mai un problema....poi prese la 3560AL...quella gialla-rossa..e adesso la AL59...macchine che vanno benissimo dice...mai un problema..

 

Sempre un altro amico che a giorni gli arriva la nuova NEW HOLLAND 5080 4wd AL..modello nuovissimo in cambio della 3560AL...lui aveva due 3550al..prima della 3560... senza cabina...era contoterzista...dovresti vedere quanta polvere si prendevano...

 

Invece adesso qui gira ancora una 3550AL..vista st'estate trebbiare e poi un giorno l'ho incontrata in curva secca :cheazz:.. ma va molto piano... non fa più tanto contoterzista perchè sotituito da quello della 5080 4wd :asd:..

 

Questi sono le mietitrebbie Fiat laverda che girano qui...ho citato queste perchè conosco bene i padroni....che mi fanno sempre fare un giro..

 

Saluti.

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io con la 3300 ci ho lavorato tutta l estate!è la prima trebbia che uso e gia dopo qualche giorno di pratica con il proprietario (il terzista di zona)andavo abbastanza tranquillo da solo.....la macchina mi è parsa molto agile e semplice nei comandi..unico neo forse la leva del cambio un po particolare che nei primi tempi ti fa smanettare per trovare la retro...Quella che ho usato non ha cabina ma il parasole sicchè si mangia molta polvere...Qui ne girano 3 gemelle che appartenevano ad una coperativa che poi le ha vendute a privati....quella che ho utilizzato io ha 3 barre tutte originali : mais 3 file,grano 3 mt e grano modificata tagliandola e risaldandola da 2.60 mt....Trasformazioni e regolazioni vanno fatte ad arte e con un bel po di fatica ma il prodotto esce molto bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come fanno a dire che le 3550 non hanno avuto problemi.....per prima cosa a tutti o quasi e sucesso che sul motore si spezzava il gambo delle valvole e si è salvato solo chi è intevenuto in tempo e rifatto la testata altri addio motore.....i riduttori se non stavi attento partivano facilmenti, anzi a qualcuno e successo anche di spezzare il mozzo della ruota e andare seduti a terra....l'olio dell'idrostatica nelle ore calde andava in ebolizzione....in cabina ci volevano le cuffie.....

 

secondo me andavano meglio le quando erano Laverda.....nei primi anni che sono diventate FiatAgri hanno avuto molti problemi su tutta la serie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le fiat agri laverda livellanti per quel che ricordo io erano cosi divise:

3300 al

3350 al

3550 al

successivamente alla nascita di new holland(e fino al 1999):

3550 al con scritta "new holland" bianca sulla fiancata e colorazione uguale alla versione precedente

3560 al con scritta "new holland" gialla sulla fiancata e colorazione rossa con particolari gialli per la carrozzeria.

519 al

Le fiat agri laverda semi livellanti che ricordo erano invece :

Al 521 con scritta "new holland" bianca sulla fiancata e carrozzeria rossa con particolari bianchi

Al 523 con scritta"new holland" gialla sulla fiancata e carrozzeria rossa con particolari gialli.

Per le fisse non so,in zona non hanno senso trattandosi di collina.

Spero di aver ricordato bene...

Share this post


Link to post
Share on other sites
e successo anche di spezzare il mozzo della ruota e andare seduti a terra....

si in effetti a noi è successo proprio quest anno e per fortuna avevo appena finito di scaricare ed ero in pianura perchè se fosse successo mentre trebbiavo nel campo che era in forte pendenza penso che i danni a cose e persone sarebbero stati molto maggiori......nn potete capire che senzazione strana trovarsi con la trebbia su un fianco ai voglia ad attaccarti a livellamento manuale....:asd::asd::asd::asd::asd: cmq ha ragione san 64 è un difetto molto comune nelle 3550 dalle nostre parti è successo anche ad un altra.ci spiegavano che questo dipende dal fatto che il mozzo è costituito da 2 parti che sono saldate tra di loro e la rottura si genera proprio in prossimita della saldatura infatti il nuovo mozzo è un elemento unico.cmq a parte questo secondo me sono delle ottime macchine certo nn da produzione a grano ma che nelle realtà di collina non hanno rivali per la loro agilita e per l ottimo livellamento e sono anche le ultime prodotte con la seconda ventilazione cosa che per noi che facciamo molto trifoglio è fondamentale.altra pecca forse il motore un po scarso se hai il trinciapaglia problema pero risolto con la 1470 laverda che in poche parole sarebbe una 3550 con una ventina di cavalli in più

Edited by puntoluce
sistemato il quotato

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedi che la laverda faceva il 1740 al che poi fu sostituita dalla 184 al....comunque nella mia zona ne girano ancora tante di 3550 al 3350 al e vanno tutte benissimo infatti io porto una 3550 al del 92 di mio cugino e posso dire che nn ha avuto mai problemi e fà anche un prodotto abbastanza pulito.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque stiamo parlando di macchine che hanno 20 anni e anche di più....e non venitemi a dire che vanno benissimo e non hanno avuto MAI problemi , che non ci credo..... a meno che in 20 anni non ci trebbi l'orto, avranno almeno 6000 ore.....e a quel punto ne succedono di tutte anche nelle migliori a meno che uno non vuol dirlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mio amico , quello che ha venduto la 3560 per la tc 5080 4wd , con la 3560 ( parecchie foto in giro per il forum) hA avuto solo due problemi , uno non me lo ricordo ma chiederò presto , l'altro è che gli è scappato fuori il pistone dal motore , ma piano piano è tornato a casa ( era per strada a 1 km da casa per sua fortuna ).

Share this post


Link to post
Share on other sites
hA avuto solo due problemi , uno non me lo ricordo ma chiederò presto , l'altro è che gli è scappato fuori il pistone dal motore , ma piano piano è tornato a casa( era per strada a 1 km da casa per sua fortuna ).

 

questa cosa mi lascia abbastanza perplesso..... possibile (probabile?) che tu abbia capito male?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque non sò sulla 3560 ......ma sulla 3550 che intorno a casa mia ce ne erano mi embra 7.....tutti tranne che uno hanno avuto problemi sul motore.....in poche parole se non stavi attento e rifacevi la testata a 2000 ore si rischiava che spezzavano lo stelo delle valvole di scarico e .......lascio immagginare le conseguenze

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mio amico con una 3550 al ha fatto la testata nella camgna 2008,e mi ha detto che quello è stato il primo problema che gli ha dato quella macchina....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque stiamo parlando di macchine che hanno 20 anni e anche di più....e non venitemi a dire che vanno benissimo e non hanno avuto MAI problemi , che non ci credo..... a meno che in 20 anni non ci trebbi l'orto, avranno almeno 6000 ore.....e a quel punto ne succedono di tutte anche nelle migliori a meno che uno non vuol dirlo

I problemi le avranno avute tutte chi piu chi meno a seconda dello scrupolo di chi le usa...molte di queste macchine sopravvivono in realtà ristrette come la mia in quanto hanno ingombri che permettono di muoversi anche in piccoli appezzamenti...per la mia esperienza qua c erano 3 3300 di cui 2 sopravvivono mentre una è stata venduta dalla disperazione...le altre vecchie claas e arbos invece sono tutte in pensione o a far delle gran semine per i campi....la mia curiosità sara vedere tra altri 20 anni molte macchine di oggi se avranno una resa nel tempo pari alle vecchiotte di oggi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalle mie parti fino a 5/6 anni fa c'erano solo 3550al 3560al 1740al e ancora oggi ne girano molte. I problemi principali della 3550 erano i riduttori sulla prima serie (problema risolto nella seconda serie)e il cambio che dopo 600/700 ore di duro lavoro andava revisionato.

Spinte all'estremo si avevano perdite sulla seconda ventilazione, da molti eliminata per recuperare qualche Km/h, e il cedimento delle forcelle che mantengono i pistoni anteriore del livellamento. Punto debole era anche il ponte posteriore, da molti rotto in frane canali o simili.

Per quel che riguarda i motori anch'io so di casi in cui si è rotto lo stelo delle valvole, ma non si può generalizzare.

Restano ancora oggi macchine valide che a distanza di 20 anni in collina danno il loro dafare a macchine tecnologicamente più avanzate.

Hanno scritto la storia delle autolivellanti 4 scuotipaglia.:clapclap:

Edited by MF6445

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mio amico ha comprato che pochissimo una laverda M 112 AL , proprio a me ha chiesto se posso trovare il libretto uso e manutenzione .

Qualcuno sa dirmi dove potrei trovarlo? :cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manda una mail alla laverda direttamente, se non ti rispondono velocemente vediamo di andare per altre vie ovvero fammelo sapere.

 

Ma di solito rispondono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Manda una mail alla laverda direttamente, se non ti rispondono velocemente vediamo di andare per altre vie ovvero fammelo sapere.

 

Ma di solito rispondono.

 

Il mio amico ha mandato la mail alla laverda il giorno dopo che io ho scritto il messaggio...e non è arrivato ancora niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto il libretto è arrivato al mio amico , ed è anche fato molto bene , ti uniscono gia tutte le pagine :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

San,hai detto proprio parole sacrosanti!!

 

C'e qualcuno che dice che la 3350 gli ha tolto 20 anni di vita:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
San,hai detto proprio parole sacrosanti!!

 

C'e qualcuno che dice che la 3350 gli ha tolto 20 anni di vita:)

Io spero vivamente che poi sia passato con un cannello.....:2funny::2funny::2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites

trebbiatori fiattisti del forum chiedo un informazione:

io ho una laverda 3790 cabina nera e visto che nelle giornate con molto vento facilmente il radiatore si attappa con tutta la polvere che gira attorno alla macchina....volevo chiedere se qualcuno di voi su questo modello o altri simili ha l'impianto con il compressore per l'aria perche io volevo adattargli un'impianto freni ad aria di un trattore e volevo prendere spunto da quelli già esistenti: quello che mi interessa sono le posizioni del compressore e del serbatoio dell aria e da quale puleggia prende la forza il compressore.....

se potete postare delle foto mi sareste di grande aiuto

 

ringrazio in anticipo tutti quelli che sapranno aiutarmi...

 

visto che nessuno purtroppo del forum mi è stato di aiuto vi faccio vedere il lavoretto che mi sono fatto in questi giorni:

 

compressore per laverda 3790

 

i23393_compressore37902.JPGi23394_compressore3790.JPG

 

spero vi piaccia se ce lo avete anche voi sarei contento di vedere i vostri

Edited by sandryx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reportage fotografico della Laverda 255 AL 4 WD

Trebbiatura 2009.

Sapete chi ha trebbiato nei due giorni più caldi del 2009?

Io! 37° all'ombra

 

t24814_01090716trebbiaasx.JPG . t24815_02090716trebbiagrano.JPG . t26505_090716trebbiagrano03.JPG . t24816_03090716trebbiacabina.JPG

**** Notte

t24817_04090716trebbianotte.JPG . t24818_05090716trebbianotte.JPG . t24819_06090716trebbianotte.JPG

**** Ricarica dell'ingrassatore automatico, e due centraline distributrici

t24820_07090716trebbiaingrassaggio.JPG . t24821_08090716trebbiaingrassaggio.JPG . t24822_09090716trebbiaingrassaggio.JPG

**** Protezioni da urti

t24823_10090716trebbiaprotezioni.JPG . t24824_11090716trebbiaprotezioni.JPG . t24825_12090716trebbiaprotezioni.JPG . t24826_13090716trebbiaprotezioni.JPG

**** Trazione posteriore

t24827_14090716trebbiaposteriore.JPG . t24828_15090716trebbiaposteriore.JPG

Edited by HP90

Share this post


Link to post
Share on other sites
trebbiatori fiattisti del forum chiedo un informazione:

io ho una laverda 3790 cabina nera e visto che nelle giornate con molto vento facilmente il radiatore si attappa con tutta la polvere che gira attorno alla macchina....volevo chiedere se qualcuno di voi su questo modello o altri simili ha l'impianto con il compressore per l'aria perche io volevo adattargli un'impianto freni ad aria di un trattore e volevo prendere spunto da quelli già esistenti: quello che mi interessa sono le posizioni del compressore e del serbatoio dell aria e da quale puleggia prende la forza il compressore.....

 

Ciao Sandryx, anch'io ho una Fiatagri, ma 3550 AL, e devo dire che quello che tu descrivi è un problema comune su queste macchine e si accentua notevolmente soprattutto quando si è in presenza di vento notevole. Noi abbiamo risolto portando sul camion un gruppo elettrogeno con relativo compressore e quasi tutte le mattine prima di inizare a lavora effettuiamo la pulizia del radiatore olio-acqua. La tua soluzione è molto valida, ma quello che mi chiedo io (e che chiedo pure a qualcuno di voi che ne sa piu di me) se esiste una possibile soluzione a questo problema magari montando un radiatore secondario oppure una spazzola rotante con setole migliori oppure chissà cosa.... Del resto questo problema (mi sembra) non esiste sulla 3350AL che di anni ne ha qualcuno in più, anche se è pur vero che sulla 3350 non c'è la spia che indica l'elevata temperatura dell'olio!!!

 

Un saluto by ghezza 361.:nutkick:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè di soluzioni ce ne sono molte...oltre al doppio radiatore si potrebbe dotare il motore della famosa ventola cleanfix a pale reversibili che invertono per qualche seondo la diresione dell aria e sputano fuori la polvere.......comunque quest'anno la campagna è andata abbastanza bene e visto che il grano era tutto in piedi non c'era molta polvere...per lo piu il compressore sulla trebbia lo abbiamo usato per gonfiare una ruota che avevmo bucato.....molto utile però

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...