Jump to content

Recommended Posts

2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Il suo discorso è giusto, io ho un atomizzatore normale e di zolfo in 2000 litri ne metto 6kg trattando 2 ettari di vigneto, credo invece che con uno a basso volume o a recupero con 1000 litri fai circa 7 o 8 ettari (credo, nn li ho mai utilizzati) quindi devi scioglierne circa 25kg! C'è una bella differenza!

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Non te la faccio lunga perché il discorso è un po' articolato. Per farla breve: con un recupero, tu devi considerare l'acqua che EROGHI ad ettaro. Es.: lavoro con X ugelli ad X pressione ed impiego X tempo ad ettaro. Facendo la moltiplica, erogo 300 lt/ha, quindi concentro 3 volte. Dopodiché, di quei 300 lt ne recupero, ipotesi, 140. Quindi, ad ettaro, ho impiegato, effettivi, 160 lt. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non te la faccio lunga perché il discorso è un po' articolato. Per farla breve: con un recupero, tu devi considerare l'acqua che EROGHI ad ettaro. Es.: lavoro con X ugelli ad X pressione ed impiego X tempo ad ettaro. Facendo la moltiplica, erogo 300 lt/ha, quindi concentro 3 volte. Dopodiché, di quei 300 lt ne recupero, ipotesi, 140. Quindi, ad ettaro, ho impiegato, effettivi, 160 lt. 
Si xò se hai fatto la dose ettaro x 300 litri poi ne usi solo 150 vuol dire che effettivamente sulle viti hai una mezza dose,o sbaglio?
Poi che siano più efficaci 150 litri reali col recupero rispetto ai mille litri sparati con un volume normale ti potrei anche dare ragione. Xò rimane sempre una mezza dose.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno, stiamo utilizzando per le prime volte l'Unigreen a basso volume.

Dopo aver effettuato varie prove e controprove solo con acqua, abbiamo dato un trattamento, praticamente a conti fatti abbiamo consumato circa 550 LT per ettaro di soluzione.

Secondo voi va bene?

 

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, t101 ha scritto:

Buongiorno, stiamo utilizzando per le prime volte l'Unigreen a basso volume.

Dopo aver effettuato varie prove e controprove solo con acqua, abbiamo dato un trattamento, praticamente a conti fatti abbiamo consumato circa 550 LT per ettaro di soluzione.

Secondo voi va bene?

 

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Buongiorno, su quale colture avete fatto il trattamento?!?

Edited by pooh1989

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno caro, su nocciole.

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, t101 ha scritto:

Buongiorno caro, su nocciole.

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk
 

L'atomizzatore quanti ettolitri è? Cmq io su uliveto faccio pure 550 litri circa

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'atomizzatore quanti ettolitri è? Cmq io su uliveto faccio pure 550 litri circa
È un 1600 litri (trainato ovviamente).
Ok quindi va bene... Anche tu 550 LT per ettaro?

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, t101 ha scritto:

È un 1600 litri (trainato ovviamente).
Ok quindi va bene... Anche tu 550 LT per ettaro?

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk
 

Si si pure io....!!! mi trovo abbastanza bene, ormai sono 6 anni che faccio questa quantità di acqua. Però ricordati che devi distribuire la quantità dei prodotti in kg, litri, ml, o grammi per ettaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si xò se hai fatto la dose ettaro x 300 litri poi ne usi solo 150 vuol dire che effettivamente sulle viti hai una mezza dose,o sbaglio?
Poi che siano più efficaci 150 litri reali col recupero rispetto ai mille litri sparati con un volume normale ti potrei anche dare ragione. Xò rimane sempre una mezza dose.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Sulla carta è metà dose. Nei fatti, è dose normale. Semplicemente, tu butti 150 lt di miscela sulle vigne e 150 lt di miscela per terra. Sulla pianta, io e te buttiamo la stessa quantità, tant'e' che con l'aumentare del volume fogliare, aumenta il consumo. Se, paradossalmente, sparassi 50hl ad ettaro, le piante tratterrebbero sempre 1,5 hl. In una bottiglia da litro, se ne versi due, uno esce.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si si pure io....!!! mi trovo abbastanza bene, ormai sono 6 anni che faccio questa quantità di acqua. Però ricordati che devi distribuire la quantità dei prodotti in kg, litri, ml, o grammi per ettaro.
Beh quello l'avevo capito
Io volevo sapere soltanto la quantità di acqua...

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sulla carta è metà dose. Nei fatti, è dose normale. Semplicemente, tu butti 150 lt di miscela sulle vigne e 150 lt di miscela per terra. Sulla pianta, io e te buttiamo la stessa quantità, tant'e' che con l'aumentare del volume fogliare, aumenta il consumo. Se, paradossalmente, sparassi 50hl ad ettaro, le piante tratterrebbero sempre 1,5 hl. In una bottiglia da litro, se ne versi due, uno esce.
Si si esatto, era quello che intendevo. Xò a parità di parete fogliare, tu ne eroghi 300 litri e ne recuperi 150 significa che la superficie della pianta è satura con 150 litri. Io che ne erogo mille di litri, e la parete è satura sempre con gli stessi 150, ne perdo 850 litri ogni volta? Praticamente la dose vera che arriva alla pianta è minima, il discorso non quadra

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si si esatto, era quello che intendevo. Xò a parità di parete fogliare, tu ne eroghi 300 litri e ne recuperi 150 significa che la superficie della pianta è satura con 150 litri. Io che ne erogo mille di litri, e la parete è satura sempre con gli stessi 150, ne perdo 850 litri ogni volta? Praticamente la dose vera che arriva alla pianta è minima, il discorso non quadra

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Il discorso non quadra, è vero. Non è mai quadrato semplicemente perché la dose/ha non è un'unità di misura corretta e i recuperi hanno messo sotto gli occhi di tutti una cosa che è sempre stata. Prendiamo due impianti: un pinot nero con sesto da 3×1 (3300 piante ad ettaro) e un trebbiano con sesto 2,5×1 (4000 piante/ha). In entrambe devi buttare 1,5kg di folpet. Ma secondo te il volume della vegetazione è uguale? No. In teoria dovresti dare più prodotto/ha nel trebbiano. Invece, tenendo l'unità di misura ad ettaro, entrambi hanno la stessa quantità di prodotto. Il massimo sarebbe distribuire il prodotto in relazione al volume della parete fogliare. È impossibile con una macchina tradizionale. Per andarci vicino, si potrebbe, semplicemente, utilizzare una dose per metro lineare. Per esempio, col folpet: 500gr. X 1000mt. lineari. Se non erro (facile che mi confonda, però..) , in Francia esistono già fitofarmaci con questi dosaggi. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il discorso non quadra, è vero. Non è mai quadrato semplicemente perché la dose/ha non è un'unità di misura corretta e i recuperi hanno messo sotto gli occhi di tutti una cosa che è sempre stata. Prendiamo due impianti: un pinot nero con sesto da 3×1 (3300 piante ad ettaro) e un trebbiano con sesto 2,5×1 (4000 piante/ha). In entrambe devi buttare 1,5kg di folpet. Ma secondo te il volume della vegetazione è uguale? No. In teoria dovresti dare più prodotto/ha nel trebbiano. Invece, tenendo l'unità di misura ad ettaro, entrambi hanno la stessa quantità di prodotto. Il massimo sarebbe distribuire il prodotto in relazione al volume della parete fogliare. È impossibile con una macchina tradizionale. Per andarci vicino, si potrebbe, semplicemente, utilizzare una dose per metro lineare. Per esempio, col folpet: 500gr. X 1000mt. lineari. Se non erro (facile che mi confonda, però..) , in Francia esistono già fitofarmaci con questi dosaggi. 
Si ok, sarebbe un buon compromesso ma non risolverebbe cmq l'ultima mia affermazione: a volume normale la concentrazione è praticamente troppo bassa o a basso volume la concentrazione è molto più alta?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si ok, sarebbe un buon compromesso ma non risolverebbe cmq l'ultima mia affermazione: a volume normale la concentrazione è praticamente troppo bassa o a basso volume la concentrazione è molto più alta?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Stando a quanto riportato in etichetta, la dose/hl riferito ai 10hl è sufficiente, quindi se lo concentri butti sulla pianta più prodotto, quindi sicuramente funziona. Il problema è se, troppo concentrato, può bruciare, precipitare, dare fitotossicita'.. io non ho mai superato la tripla concentrazione, quindi n9n saprei come si opera c9n i kwh, per capirci.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si ok, sarebbe un buon compromesso ma non risolverebbe cmq l'ultima mia affermazione: a volume normale la concentrazione è praticamente troppo bassa o a basso volume la concentrazione è molto più alta?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

la concentrazione nella botte non è da confondere con la quantità di fitofarmaco che si deposita nella foglia.

che tu butti 10 hl di acqua o 2 hl per ettaro, la quantità di fitofarmaco che si deposita nella foglia deve essere la medesima: proprio per non incorrere in fitotossicità etc..ma garantire la protezione della coltura

poi dobbiamo metterci le variabili:  sistema di distribuzione, recupero, basso o alto volume...tutte scelte che ognuno fa in base a quello che è la propria idea (esperienza, varietà, usi e costumi, necessità, opportunità, economicità...)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, t101 ha scritto:

Beh quello l'avevo capito emoji16.png
Io volevo sapere soltanto la quantità di acqua...

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk
 

Io uso basso volume un vma e adesso uso 200/250 litri ettaro non di più.

Solo perchè con la capacità della botte non tribulo troppo a riempire e faccio pochi pieni se no scenderei, mi spiego meglio se per trattare 10 ha faccio 2 botti con 200 litri ettaro, se dovessi trattarne 15 probabilmente scenderei a 150 per non fare troppi riempimenti.

però ognuno è libero di fare quello che vuole, io taro la macchina (sempre 1,5bar di lavoro) se faccio un filare alla volta a 7kmh a 250 litri ora filare largo 2,4 metri ottieni il quantitativo di acqua al secondo da dividere tra gli ugelli che sono 10 quindi distribuisco 336 (7*2,4*200/10) litri come apertura dei cannoncini per fare la larghezza desiderata, poi nella mia macchina 1/3 va ai due cannoni di sopra e 2/3 agli otto di sotto.

Regolo i due cannoni di sopra a 60 litri circa e gli otto di sotto a 30 e vado.

Questo chiaramente vale per il mio ma mi sa che va bene per parecchie macchine.

Dovrebbero averti spiegato come regolarlo.

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
la concentrazione nella botte non è da confondere con la quantità di fitofarmaco che si deposita nella foglia.
che tu butti 10 hl di acqua o 2 hl per ettaro, la quantità di fitofarmaco che si deposita nella foglia deve essere la medesima: proprio per non incorrere in fitotossicità etc..ma garantire la protezione della coltura
poi dobbiamo metterci le variabili:  sistema di distribuzione, recupero, basso o alto volume...tutte scelte che ognuno fa in base a quello che è la propria idea (esperienza, varietà, usi e costumi, necessità, opportunità, economicità...)
Proprio x questo c'è qualcosa che non va. Se con mille litri ettaro uso per esempio 3kg di zolfo mentre chi ha il recupero usa 150 litri d'acqua (cioè l'acqua realmente che rimane attaccata alle piante), ipotizziamo che concentri per 3 come alefriuli, ne usa sempre 3kg, deduco che sulle mie piante ci saranno 450 grammi/ettaro mentre nella sua circa 1,5kg (dato che lui prepara x 300 litri ma poi ne stende solo 150 litri. Sbaglio? Il mio trattamento avrà una efficacia pari ad un terzo del suo.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

la dose del fitofarmaco andrebbe calcolata sulla parete fogliare, volume... ma qui in Italia siamo ancora molto indietro per arrivare a ciò... la dose hl è un palliativo che comincia a prenderci...io che faccio basso volume parto da 100 per arrivare a 250lt in piena vegetazione, il fitofarmaco lo doso quasi in proporzione allo sviluppo della vegetazione partendo da una dose dimezzata al primo trattamento e anche in base alla miscela fatta e vedo che problemi non ne ho

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Proprio x questo c'è qualcosa che non va. Se con mille litri ettaro uso per esempio 3kg di zolfo mentre chi ha il recupero usa 150 litri d'acqua (cioè l'acqua realmente che rimane attaccata alle piante), ipotizziamo che concentri per 3 come alefriuli, ne usa sempre 3kg, deduco che sulle mie piante ci saranno 450 grammi/ettaro mentre nella sua circa 1,5kg (dato che lui prepara x 300 litri ma poi ne stende solo 150 litri. Sbaglio? Il mio trattamento avrà una efficacia pari ad un terzo del suo.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Non è proprio così diciamo che se vanno 3 kg di zolfo a ettaro indipendentemente dalla quantità di acqua in cui li diluisci (e quindi la concentrazione che per questo ragionamento bisogna cancellarlo come concetto) tu butti una quantità di prodotto tale che assicura che, malgrado la deriva che per gli atomizzatori a ventola diciamo in maniera empirica che vada vicino al 40% (ovvero tutto il prodotto che non colpisce la vegetazione), almeno il 60 per cento del prodotto che hai dato ha raggiunto la parete fogliare (alla fine è come se avessi dato 1,8kg ettaro di prodotto il resto ai passerotti).

Lui usa meno acqua usa la stessa quantità di dose a ettaro ma il suo 1,2kg continua a tornare nella macchina perchè la parte che non colpisce la parete fogliare torna nell'atomizzatore.

Io che uso il basso volume al contrario di te uso solo meno acqua e magari il prodotto è distribuito un filo meglio, ma la sostanza non cambia.

alla fine usiamo tutti la stessa quantità di prodotto non so se sono stato abbastanza chiaro spero di si. 

  • Like 2
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è proprio così diciamo che se vanno 3 kg di zolfo a ettaro indipendentemente dalla quantità di acqua in cui li diluisci (e quindi la concentrazione che per questo ragionamento bisogna cancellarlo come concetto) tu butti una quantità di prodotto tale che assicura che, malgrado la deriva che per gli atomizzatori a ventola diciamo in maniera empirica che vada vicino al 40% (ovvero tutto il prodotto che non colpisce la vegetazione), almeno il 60 per cento del prodotto che hai dato ha raggiunto la parete fogliare (alla fine è come se avessi dato 1,8kg ettaro di prodotto il resto ai passerotti).
Lui usa meno acqua usa la stessa quantità di dose a ettaro ma il suo 1,2kg continua a tornare nella macchina perchè la parte che non colpisce la parete fogliare torna nell'atomizzatore.
Io che uso il basso volume al contrario di te uso solo meno acqua e magari il prodotto è distribuito un filo meglio, ma la sostanza non cambia.
alla fine usiamo tutti la stessa quantità di prodotto non so se sono stato abbastanza chiaro spero di si. 
Mah, ti dico la verità, credo che il 60% a bersaglio sia molto ottimistico, anche xke se con un recupero con 300 litri ne usi solo 150, la parete fogliare è la stessa quindi credo sia molto ottimistico riuscire ad attaccare 600 litri di acqua dove col recupero ne attacchi 150 ed è già satura.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera ho fatto Folpet con il secondo Dimetemorf e zolfo bagnabile in modo da allungare il secondo Zorvec a inizio della prossima settimana. La fioritura del glera e' iniziata da qualche giorno in ritardo di una settimana rispetto al 2018. Il vigneto e' pulito e sarebbe quasi ora di passare velocemente con la cimatrice. Io adesso con un atomizzatore tradizionale a torretta distribuisco 530 litri/ettaro con 8 albuz rossi. Rispetto a mio papa' che macchiava le foglie a inizio stagione mi chiedevo se sbagliavo qualcosa perche'  il trattamento si vede e non si vede ma se sono arrivato fin qui pulito penso di avere fatto bene. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

..io uso gli atr 80albuz gialli e arancione e non mi trovo male.... dalla mia poca esperienza dico che bisogna andarci a  fare  i trattamenti  a prescindere  con cosa o come...   Ho visto alti e bassi volumi  non funzionare  solo per il fatto che in annate di m.... si sono allungati a 10 giorni....  E lì ho visti funzionare  ottimamente entrambi   nella stessa situazione di sopra  andando però  a 7/8  giorni....

Edited by carvigna
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, carvigna ha scritto:

..io uso gli atr 80albuz gialli e arancione e non mi trovo male.... dalla mia poca esperienza dico che bisogna andarci a  fare  i trattamenti  a prescindere  con cosa o come...   Ho visto alti e bassi volumi  non funzionare  solo per il fatto che in annate di m.... si sono allungati a 10 giorni....  E lì ho visti funzionare  ottimamente entrambi   nella stessa situazione di sopra  andando però  a 7/8  giorni....

Tempi di intervento e qualità della distribuzione sono fondamentali. Andar troppo veloci per far prima è la prima causa di malattia..

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be il tempo di intervento indipendentemente da cosa si usa è fondamentale e delle volte anche osare di buttarne uno in più ti salva l'annata.

Gianni il mio discorso su quantità recuperate era buttato con numeri a casa primo perchè non ho macchina a recupero secondo perchè era solo per capirci sulle dose indipendentemente da cosa usi per spruzzare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...