Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 3.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il punto e' che l'agricolo non e' "una quasiasi attivita". L' agricolo non maneggia una biro, maneggia veleni per un arco di tempo di oltre 100 giorni.  In certi areali e' indicato come l'origine

Eccoci... Inviato dal mio AGS2-L09 utilizzando Tapatalk

La competizione non serve, ogni macchina va usata per le sue potenzialità nell'ambiente in cui operano. In Fiera e nei depliants fanno miracoli, in campo vengono fuori le differenze ed un lavoro

Posted Images

4 ore fa, alefriuli ha scritto:

Ho sia i marroni che i gialli. Se apro i gialli in stagione do troppa acqua. Per restare sui 500 lt dovrei rallentare un po' (6km/h) e diminuire la pressione, oppure aprire l'ultimo a parità di velocità, che però sparerebbe sul nulla.

La butto lì, diminuire la pressione tenendo i marroni e aprendo uno o due gialli solo sulla fascia grappolo fino a tornare ai 500 lt di prima?

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Andr3A ha scritto:

perchè coi marroni non cali un po' l'acqua ? il nostro amico Michele mi pare vada via a 450 lt/ha in piena stagione a 6,5 a 10 bar col suo

Si, potrei anche far così. Non è un mio cruccio, semplicemente, visto che sembra che Byago ne capisca molto più di me, volevo capire se le 15 atm che utilizzo per fare i 500 lt siano così inadeguate. Perché se così fosse, calo a 10 e vado coi 450 lt, però un po' mi scoccia metter dentro il 10% di p.a. ad ogni trattamento (rispetto ai miei 500 soliti). Invece, magari, seppur non sia la pressione perfetta, essendo comunque ampiamente dentro il range di lavoro posso continuare tranquillamente così.

Quindi, in sostanza: trattare a 15 atm è significativamente peggio che non andare a 10?

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Flatsix ha scritto:

La butto lì, diminuire la pressione tenendo i marroni e aprendo uno o due gialli solo sulla fascia grappolo fino a tornare ai 500 lt di prima?

Ci avevo pensato. Il problema è che i gialli adesso bagnano troppo, non sopporto veder gocciolare, non mi sa di una buona bagnatura.

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, byago ha scritto:

Dovresti essere di questa zona dai discorsi che fai, ma forse mi sbaglio! In questa zona ci sono aziende che lavorano con Bertoni nel m. 2.80 a 6,5 Km/h con 8+8+8+8 Marron a 5 Bar, spalliera 40 cm spessore a 250 l/ha di partenza. Fanno delle variazioni nel colore (Giallo, Marron, Arancio, intercalando) dell'ugello nei tipi di trattamenti ma non vanno oltre i 320 l/ha e gli 8 Bar.

nuovo-1.jpg

Ma parli sempre di erogato? No, quelli che conosco vanno tutti dai 10 atm in su, poi non è che ne conosco tanti. Ma a 320lt che fanno? Concentrano 3 volte allora? 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
14 ore fa, alefriuli ha scritto:

Si, potrei anche far così. Non è un mio cruccio, semplicemente, visto che sembra che Byago ne capisca molto più di me, volevo capire se le 15 atm che utilizzo per fare i 500 lt siano così inadeguate. Perché se così fosse, calo a 10 e vado coi 450 lt, però un po' mi scoccia metter dentro il 10% di p.a. ad ogni trattamento (rispetto ai miei 500 soliti). Invece, magari, seppur non sia la pressione perfetta, essendo comunque ampiamente dentro il range di lavoro posso continuare tranquillamente così.

Quindi, in sostanza: trattare a 15 atm è significativamente peggio che non andare a 10?

Se la differenza è solo di 50 litri la puoi aggiustare con la velocità

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Se la differenza è solo di 50 litri la puoi aggiustare con la velocità

Lo so, ma se non serve non calo la velocità. Riformulo la domanda: trattare con un ATR  a 15 atm è significativamente diverso che farlo a 10 atm? Perché se la vettura A viaggia a 100 km/h e la vettura B viaggia a 99, non si discute che la vettura A è più veloce. Però possiamo discutere se la differenza è significativa o meno. Se trattare a 15 atm è una vaccata, il modo di scendere a 10 lo trovo facilmente, non è quello il punto. Il punto è se vale la pena cambiare.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, alefriuli ha scritto:

Lo so, ma se non serve non calo la velocità. Riformulo la domanda: trattare con un ATR  a 15 atm è significativamente diverso che farlo a 10 atm? Perché se la vettura A viaggia a 100 km/h e la vettura B viaggia a 99, non si discute che la vettura A è più veloce. Però possiamo discutere se la differenza è significativa o meno. Se trattare a 15 atm è una vaccata, il modo di scendere a 10 lo trovo facilmente, non è quello il punto. Il punto è se vale la pena cambiare.

Ale se finora non hai perso materiale perche' ti fai di questi problemi.

Tu mi insegni che si ascolta tutti ma non si rinnega la propria esperienza.

Ago ti ha detto che 10 o 15 bar di un marrone non sono la stessa cosa di un giallo e non solo per il volume erogato (uscita) e distribuito (uscita - recupero). 

Io ho 2 colori adesso: uno per la fascia grappolo e uno per la parete superiore. Non posso distinguere i bar (idea per ago) e allora ottimizzo i bar sulla fascia che ora mi interessa di piu': il grappolo.

15 bar con i mie marroni fascia grappolo son tanti per me perche' userei un ato come fosse un nebu a livello di goccia e non mi interessa.

Rimani dove sei.

20200616_094341.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, CBO ha scritto:

Ale se finora non hai perso materiale perche' ti fai di questi problemi.

Tu mi insegni che si ascolta tutti ma non si rinnega la propria esperienza.

Ago ti ha detto che 10 o 15 bar di un marrone non sono la stessa cosa di un giallo e non solo per il volume erogato (uscita) e distribuito (uscita - recupero). 

Io ho 2 colori adesso: uno per la fascia grappolo e uno per la parete superiore. Non posso distinguere i bar (idea per ago) e allora ottimizzo i bar sulla fascia che ora mi interessa di piu': il grappolo.

15 bar con i mie marroni fascia grappolo son tanti per me perche' userei un ato come fosse un nebu a livello di goccia e non mi interessa.

Rimani dove sei.

20200616_094341.jpg

Chiedo, perché se posso provo a migliorare. No no, fin'ora nessun problema. In caso di mancata risposta continuo per la mia senza problemi. Con Bertoni, adesso, non puoi usare ugelli più larghi dei marroni, se non per eccezioni (antibotritico e insetticida fascia grappolo), altrimenti a qualsiasi pressione crei eccessivo gocciolamento. 

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, alefriuli ha scritto:

Lo so, ma se non serve non calo la velocità. Riformulo la domanda: trattare con un ATR  a 15 atm è significativamente diverso che farlo a 10 atm? Perché se la vettura A viaggia a 100 km/h e la vettura B viaggia a 99, non si discute che la vettura A è più veloce. Però possiamo discutere se la differenza è significativa o meno. Se trattare a 15 atm è una vaccata, il modo di scendere a 10 lo trovo facilmente, non è quello il punto. Il punto è se vale la pena cambiare.

Prova rispondere a queste domande mi servono dei numeri che combinino:

Velocità - Larghezza filari - litri/ettaro erogati -  litri ettaro recuperati circa in questa stagione (ultimo intervento), - ugelli presenti (colore) su mezza parete - ugelli aperti (colore) 

Piante sono a spalliera?

Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, byago ha scritto:

Prova rispondere a queste domande mi servono dei numeri che combinino:

Velocità - Larghezza filari - litri/ettaro erogati -  litri ettaro recuperati circa in questa stagione (ultimo intervento), - ugelli presenti (colore) su mezza parete - ugelli aperti (colore) 

Piante sono a spalliera?

Velocità 6,5 km/h - larghezza filari da 2,5 a 2,8 mt - litri erogati 507 - litri recuperati 220 su pinot grigio, 180 su glera - ugelli presenti n.8 marroni/gialli + 1 viola per mancata- ugelli aperti 7 marroni + 1 viola

Impianti a doppio capovolto, pali da 1,8 a 2 mt fuori terra, filo per piegare il tralcio a circa 75 cm. da terra. I pannelli li tengo,in pieno sviluppo piante, a circa 85 cm per il grigio e 95 per il glera. Adesso che ho appena cimato sono a 68 - 80

Detto questo, ritenevo che un ugello lavorasse ad una pressione ottimale senza dover per forza sapere tante variabili. Pensavo che alla mia domanda vi potesse essere una risposta secca. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, alefriuli ha scritto:

Velocità 6,5 km/h - larghezza filari da 2,5 a 2,8 mt - litri erogati 507 - litri recuperati 220 su pinot grigio, 180 su glera - ugelli presenti n.8 marroni/gialli + 1 viola per mancata- ugelli aperti 7 marroni + 1 viola

E una operazione matematica:  6,5 km/h X 2,8 metri di lavoro ( una fila due pannelli) X 500 litri/ha   : 600  :  14 ugelli  =  l/m'  1,08  ( ATR Giallo 10 Bar)

Non considero in viola perché non capisco se è il Viola ATR  che fa l/m' 4.32  se e il Lilla (che qualcuno chiama viola) ATR che fa 0,54 l/m' o se è un Lilla ISO che fa 1,80 l/m'  o  il Viola ISO che fa 0,32 l/m' .  Tutti a 10 bar

Parlavi di 15 bar- non vedo perché! Se passi a file più strette devi abbassare la pressione!

Perché fare 500 l/ha? per recuperarne 200? Che senso ha! Vuoi vedere bagnato? Allora vai bene!

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Johndin ha scritto:

Adesso che metti i numeri capisco pure io..........................

Io capisco sempre meno invece...

 

2 ore fa, byago ha scritto:

E una operazione matematica:  6,5 km/h X 2,8 metri di lavoro ( una fila due pannelli) X 500 litri/ha   : 600  :  14 ugelli  =  l/m'  1,08  ( ATR Giallo 10 Bar)

Non considero in viola perché non capisco se è il Viola ATR  che fa l/m' 4.32  se e il Lilla (che qualcuno chiama viola) ATR che fa 0,54 l/m' o se è un Lilla ISO che fa 1,80 l/m'  o  il Viola ISO che fa 0,32 l/m' .  Tutti a 10 bar

Parlavi di 15 bar- non vedo perché! Se passi a file più strette devi abbassare la pressione!

Perché fare 500 l/ha? per recuperarne 200? Che senso ha! Vuoi vedere bagnato? Allora vai bene!

Per fare il 2,8 impiego 17 minuti netti, durante i quali, secondo i tuoi conti, dovrei aprire 32 ugelli gialli a 10 atm, quindi 32 x 1,08 × 17 = 587 litri/ha erogati, molto più dei 500 che uso adesso. Non mi tornano i conti, se tu stesso dici che anche 500 sono troppi. Altra osservazione: io con 500 non vedo assolutamente gocciolamento. Penultima cosa: a tuo avviso allora quale sarebbe la quantità d'acqua corretta e perché? 

Ultima cosa: vorrei una risposta ben precisa: un ATR80 lavora molto meglio a 10 bar rispetto ai 15 ? Se si, cosa cambia di così sostanziale? Vale la pena ricalcolare il metodo di distribuzione che adotto per arrivare ai 10 bar o possono risparmiarmi le menate e continuare con i 15 che tanto è praticamente uguale? 

Link to post
Share on other sites
Il 15/6/2020 Alle 22:05, alefriuli ha scritto:

Ci avevo pensato. Il problema è che i gialli adesso bagnano troppo, non sopporto veder gocciolare, non mi sa di una buona bagnatura.

Ci sarebbero anche i teejet TXR (equivalenti degli ATR) verde chiaro da 0,93 l/Min a 10bar (0,67 l/Min gli ATR marroni e 1,03 l/Min i gialli sempre a 10bar).

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
11 ore fa, alefriuli ha scritto:
  13 ore fa, Johndin ha scritto:

Adesso che metti i numeri capisco pure io..........................

Io capisco sempre meno invece...

 

  14 ore fa, byago ha scritto:

E una operazione matematica:  6,5 km/h X 2,8 metri di lavoro ( una fila due pannelli) X 500 litri/ha   : 600  :  14 ugelli  =  l/m'  1,08  ( ATR Giallo 10 Bar)

Non considero in viola perché non capisco se è il Viola ATR  che fa l/m' 4.32  se e il Lilla (che qualcuno chiama viola) ATR che fa 0,54 l/m' o se è un Lilla ISO che fa 1,80 l/m'  o  il Viola ISO che fa 0,32 l/m' .  Tutti a 10 bar

Per fare il 2,8 impiego 17 minuti netti, durante i quali, secondo i tuoi conti, dovrei aprire 32 ugelli gialli a 10 atm, quindi 32 x 1,08 × 17 = 587 litri/ha erogati, molto più dei 500 che uso adesso. Non mi tornano i conti.....

Non ti tornano i conti perché i numeri sono diversi.

Nel conteggio mio ci sono 7+7+7+7 ugelli senza l'ottavo perché non mi hai dato risposta sul cos'è il Viola. (bastava leggere)

Nel tuo ci sono 8+8+8+8 di conseguenza risultati diversi.

Le domande vanno contestualizzate e dentro un contesto puoi avere una risposta altrimenti la risposta diventa troppo lunga e articolata che non sta nel forum, a questo punto si ricorre ad un simposio a tema.

Hai scritto:  ""Ultima cosa: vorrei una risposta ben precisa: un ATR80 lavora molto meglio a 10 bar rispetto ai 15 ?""  Dipende dal colore e dalla portata, dipende cosa devi fare, dipende in che ambiente operi, ecc...

 

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Flatsix ha scritto:

Ci sarebbero anche i teejet TXR (equivalenti degli ATR) verde chiaro da 0,93 l/Min a 10bar (0,67 l/Min gli ATR marroni e 1,03 l/Min i gialli sempre a 10bar).

 Il 10/6/2020 Alle 12:02, EnricoTr ha scritto:

.....che differenza c'è tra i TXA e i TXB della TeeJet?

La Teejet fa il TXR che micronizza come ATR-ATI albuz ma ha la pressione di partenza da 3Bar fino ai 7bar

Il TXA e il TXB sono lo stesso ugello ma destinati a portaugelli diversi, cambiano le dimensioni dello zoccolo di attacco. Hanno una micronizzazione uguale al ATR-ATI e hanno la pressione di partenza da 5Bar ai 20Bar.

Il TXR lavora dai 3 ai 7 bar, vedi catalogo teejet

Attenzione ai colori sono ISO da non confondere con colori ATR

Edited by byago
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, byago ha scritto:
 Il 10/6/2020 Alle 12:02, EnricoTr ha scritto:

.....che differenza c'è tra i TXA e i TXB della TeeJet?

La Teejet fa il TXR che micronizza come ATR-ATI albuz ma ha la pressione di partenza da 3Bar fino ai 7bar

Il TXA e il TXB sono lo stesso ugello ma destinati a portaugelli diversi, cambiano le dimensioni dello zoccolo di attacco. Hanno una micronizzazione uguale al ATR-ATI e hanno la pressione di partenza da 5Bar ai 20Bar.

Il TXR lavora dai 3 ai 7 bar, vedi catalogo teejet

Attenzione ai colori sono ISO da non confondere con colori ATR

TXR, da catalogo, va da 2 a 25 bar.

Che confusione.

Gli albuz sono i lilla da 0,5 lt a 10 atm

Edited by alefriuli
Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, alefriuli ha scritto:

TXR, da catalogo, va da 2 a 25 bar.

Che confusione.

Gli albuz sono i lilla da 0,5 lt a 10 atm

In effetti il TXR arriva ha un range dai 2 ai 25 bar però da catalogo mi pare consiglino fino a 7 bar per campo aperto mentre per atomizzatore non mi sembra che dicano nulla sulla pressione consigliata a differenza di albuz che consiglia 10 bar. Ma non sarà che consiglia questa pressione solo per limitare la deriva? Perché come dice byago la pressione corretta dipende da diversi fattori.

TXR01.jpg

TXR02.jpg

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Flatsix ha scritto:

In effetti il TXR arriva ha un range dai 2 ai 25 bar però da catalogo mi pare consiglino fino a 7 bar per campo aperto mentre per atomizzatore non mi sembra che dicano nulla sulla pressione consigliata a differenza di albuz che consiglia 10 bar. Ma non sarà che consiglia questa pressione solo per limitare la deriva? Perché come dice byago la pressione corretta dipende da diversi fattori.

TXR01.jpg

TXR02.jpg

Mi pare che io e te ci capiamo un po' meglio. È proprio questo il punto: perché Albuz consiglia 10 atm? È una vaccata andare a 15? Albuz dà questa informazione senza bisogno di dati specifici, ovviamente sarà un dato medio. Perché Teejet non dà la pressione ottimale all'interno del suo range (a dire il vero parecchio elevato)? Altra osservazione: nel catalogo Teejet la dimensione delle gocce viene indicata solo fino alle 10 atm. Vorrà dire qualcosa?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Non se ne esce...emoji26.pngemoji51.pngemoji23.png

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Si ride e si scherza, ci mancherebbe, però la questione sarebbe davvero molto importante. Certo, è più semplice dire: vedi che non goccioli e va bene così. Però, visto che c'è l'occasione, non è tempo perso provare ad approfondire. Con tutto il rispetto, piuttosto che perdersi sull'estetica dei trattori, preferisco farmi il sangue di naso con queste pippe.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Ale vuole abbassare la pressione tenendo i suoi volumi di acqua che anche a me 500 sembrano molto alti ma ognuno a casa propria fa quello che vuole...quindi 32 atr80 gialli e 9 bar nei 2.8 metri...vai da Dio e stressi meno la pompa

Friuli sta facendo un nebulizzatore tris?
Trainato o tipo vma?

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Si ride e si scherza, ci mancherebbe, però la questione sarebbe davvero molto importante. Certo, è più semplice dire: vedi che non goccioli e va bene così. Però, visto che c'è l'occasione, non è tempo perso provare ad approfondire. Con tutto il rispetto, piuttosto che perdersi sull'estetica dei trattori, preferisco farmi il sangue di naso con queste pippe.
Era una battuta, mi sto spanzando a seguire questa discussione, ale! A me interessa relativamente dato che lo sai, noi siamo contadinacci vecchio stile ancora col ventolone e le piastrine!!! Xò leggo comunque interessato, chissà mai il mio Trebbiano vada a 50€ e cambio l'atomizzatore............................

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...