Jump to content

Recommended Posts

Dall'anno scorso sto cercando di avvicinarmi ad una coltura senza avere molto successo: ho provato a postare su questo forum ma devo dire che non ho trovato particolari entusiasmi...

Adesso volevo provare a seminare ma ho appena ricevuto (da fonte certa) una notizia poco rassicurante...

In due parole: la lavorazione in campo della canapa presenta il grosso rischio di sfasciare le gomme del trattore! Ovviamente quando si deve passare nel campo dopo aver tagliato la canna.

 

siccome sono ancora alla ricerca di un trattore(dopo aver venduto il MF2620) dovrei far fare il lavoro ad altri... che ovviamente si rifiutano.

 

Poiché mi piacerebbe proprio fare questa esperienza e non ho intenzione di comprare certo un cingolato (non saprei cosa farmene) che ne dite di applicare i cingoli in gomma a posteriori?

Tanto per intenderci

[/url]

YouTube - H1 on Mattracks in the snow

 

quello che vorrei capire, anzi sapere, perché a questo punto ho bisogno di conferme da chi l'ha sperimentato (non ho voglia di fare esperimenti così costosi) se questo tipo di cingolo può resistere alle sollecitazioni della canna della canapa appena tagliata o se invece si distrugge.

Spero vivamente di avere diverse risposte.

Grazie. O0

Fabri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me sono troppo costosi per un uso del genere. Poi dipende da quanti ettai devi fare...

 

Potresti provare ad usare delle ruote a gabbia, poi dipende da che tipo di lavorazioni devi fare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dall'anno scorso sto cercando di avvicinarmi ad una coltura senza avere molto successo: ho provato a postare su questo forum ma devo dire che non ho trovato particolari entusiasmi...

Adesso volevo provare a seminare ma ho appena ricevuto (da fonte certa) una notizia poco rassicurante...

In due parole: la lavorazione in campo della canapa presenta il grosso rischio di sfasciare le gomme del trattore! Ovviamente quando si deve passare nel campo dopo aver tagliato la canna.

 

siccome sono ancora alla ricerca di un trattore(dopo aver venduto il MF2620) dovrei far fare il lavoro ad altri... che ovviamente si rifiutano.

 

Poiché mi piacerebbe proprio fare questa esperienza e non ho intenzione di comprare certo un cingolato (non saprei cosa farmene) che ne dite di applicare i cingoli in gomma a posteriori?

Tanto per intenderci

 

 

quello che vorrei capire, anzi sapere, perché a questo punto ho bisogno di conferme da chi l'ha sperimentato (non ho voglia di fare esperimenti così costosi) se questo tipo di cingolo può resistere alle sollecitazioni della canna della canapa appena tagliata o se invece si distrugge.

Spero vivamente di avere diverse risposte.

Grazie. O0

Fabri

 

Non sono esperto di questo settore, però penso che siccome gli spessore delle gomme siano più o meno simili i danni che puoi fare sulla gomma puoi farli anche sul cingolo in gomma...poi i costi sono veramente elevati per una semicingolatura del genere!

Concordo con Luka, puoi eventualmente valutare le ruote a gabbia in ferro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so quali siano le dimensioni dei ceppi di canapa tagliata, però se monti la semicingolatura posteriore rimane il problema delle gomme anteriori che potrebbero danneggiarsi. Anch'io sono del parere di provare a montare le gabbie in ferro oppure prova ad informarti su 4 pneumatici forestali, in modo da poter usare il trattore anche su strada e per altri lavori senza dover smontare le ruote in ferro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

esistono pneumatici idonei a eseguire tali mansioni, ne sono provvisti i mezzi(trincia , trattori e dumper)di alcuni terzisti che eseguono la trinciatura dei pioppi per biomassa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per favore datemi dei riferimenti più precisi: cosa significa che sono adatti a queste mansioni?? Sono pneumatici "speciali"? Sono diversi? O sono solo più "duri"? Ci sono in tutte le misure o bisogna "adattarsi" a quello che si trova? Possono essere usati anche per tutto il resto?Cioè come se fossero "normali"? Pensate che costino molto di più dei "normali"? Hanno le stessa caratteristiche di aderenza dei "normali"?

 

Non so quali siano le dimensioni dei ceppi di canapa tagliata, però se monti la semicingolatura posteriore rimane il problema delle gomme anteriori che potrebbero danneggiarsi. Anch'io sono del parere di provare a montare le gabbie in ferro oppure prova ad informarti su 4 pneumatici forestali, in modo da poter usare il trattore anche su strada e per altri lavori senza dover smontare le ruote in ferro.

 

Le dimensioni sono quelle di una canna, né più né meno.

Io comunque intendevo una soluzione "totale", ovvero davanti e dietro; non avrebbe avuto senso premunirsi solo su un asse, ti pare?

Senz'altro le ruote in ferro sono da scartare: non ho intenzione di muovere due mezzi con un carrello per fare un esperimento!

Edited by puntoluce
unione messaggi consecutivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le dimensioni sono quelle di una canna, né più né meno.

Io comunque intendevo una soluzione "totale", ovvero davanti e dietro; non avrebbe avuto senso premunirsi solo su un asse, ti pare?

Senz'altro le ruote in ferro sono da scartare: non ho intenzione di muovere due mezzi con un carrello per fare un esperimento!

infatti , le gabbie le scarterei perchè potresti montarle solo al retrotreno, per quanto le gomme speciali dovrebbe essere diversa sia la carcassa sia la mescola, diciamo che sono anti-squarcio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono in grado di darti indicazioni precise riguardo le misure disponibili, però credo che basti rivolgersi ad un gommista per avere tutte le informazioni del caso. Se può esserti utile ti mostro queste foto in cui la trincia monta pneumatici forestali:

 

t84216_dsc04483.jpg t84217_dsc04501.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve ragazzi, riguardo le cingolature per gommati, uno dei più grandi terzisti della mia zona gli ha montati sotto un Fendt 936, durante la semina 2010...

ecco alcuni vidio di questo signore:

quest' azienda, a fine semina si è trovata con il trattore "fuso" :nutkick:... questo perchè questi cingoli creavano molta aderenza al terreno, dato che da quello che ho capito non so stati creati per migliorare l'aderenza, ma per non fargli affondare...

comunque questi signori alla fine hanno dovuto rifare il motore al caro giocattolo verde :fiufiu::fiufiu:....

però se posso dire la mia, per le dimenzioni del trattore la cilindrata è un pò bassa :leggi:, ed anche questo ha favorito la rottura del motore, secondo me....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su questa tua affermazione i fendisti non saranno contenti.........:asd: :asd:

Anzitutto bisognerebbe sapere se possibile anche le ore ed i lavori svolti e posare il tutto su sezioni apposite sul fendt serie 900 oppure sugli over 300

Share this post


Link to post
Share on other sites

i video erano gia stati segnalati e se ne era gia dibattuto, è lo stesso terzista che ha svolto i test per l'italia del 939, comunque dire che il motore è fuso per via dei cingoli mi sembra un'assurdita, come mi sembra assurdo dire che non migliorano l'aderenza, Bertelli che ha avuto in prova un t7000 con cingolatura tidue mi pare abbia un'opinione diversa.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Non credo che rosso produca ancora cingoli in gomma, comunque è stato uno dei precursori nel settore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

News fresca fresca: da indiscrezioni sembra che SDF abbia pronto un prototipo di trattore da 230-250 cv cingolato, con cingolatura Soucy Track, ma non è che hanno preso un Diamond 230 hanno levato le gomme e hanno montato i cingoli, ma bensì hanno fatto un prototipo con assale anteriore rinforzato, semitelaio portante, il tutto per incrementare la resistenza strutturale complessiva della macchina che dovrebbe avere anche il cambio a variazione continua. Sempre da queste indiscrezioni sembra che entro l'estate verrà testato in Pianura Padana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

considerando che anche case ha in programma un mezzo simile sembra che finalmente anche le case abbiano capito che il mercato richiede un track diciamo "intermedio"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente l'idea di produrre una macchina del genere è indubbiamente ottima visto che creerebbe un segmento dove per il momento sarebbe l'unico competitor, solo che credo che prima di creare una macchina nuova, farebbero bene a concentrarsi prima su alcune delle loro macchine attualmente in produzione e che hanno vari problemi problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Ecco il mio kubota allestito con cingoli in gomma Rosso (che hanno già qualche anno sulle spalle) adattati da Poluzzi per montarli sul trattore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

I cingoli in gomma vanno molto bene su terreni non appiccicosi e non troppo umidi. In quelle condizioni vanno in crisi perchè si riempie il battistrada e non riescono ad autopulirsi bene come certi tipi di gomme, c'è da dire però che è uno spettacolo vedere il trattore che non affonda per niente nel terreno e "galleggia".

Quindi l'utilizzo di questa tipologia di cingoli su macchine grosse che utilizzano attrezzi grossi, che richiedono grandi sforzi di trazione, sono ottimi e superiori alle gomme in certe condizioni, ma in altre possono essere limitati/limitanti e di sicuro non risolvono tutti i problemi.

Presto posterò due video, uno di qualità pessima e un altro leggermente meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao albe, vuoi dirmi che con la slottatrice da riso non vanno bene i cingoli?

Per quali lavori uso il kubota così allestito......

Quanto costano e la trazione anteriore è inserita o meno?

ciao e complimenti

Johndeerista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sterzatura e monovrabilità quanto ne risentono ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

@ Johndeerista: grazie mille per i complimenti!

con la slottatrice penso che andrebbero molto bene perchè in acqua la terra non si attacca e il cingolo rimarrebbe pulito.

In teoria i cingoli sono stati montati essenzialmente per lavori di erpicatura, sia con erpici rotanti che a denti su terreno "asciutto", per ora non ho intenzione di metterlo in acqua così configurato anche se la volontà di provarlo c'è eccome, ma penso che molto a breve dovrò smontarli perchè mi occorre il trattore per fare trasporti.

Il problema della macchina, e qui mi riallaccio alla terza domanda, è che la Dt non è utilizzabile, perchè il rapporto di trasmissione all'assale posteriore varia, mentre quello all'anteriore rimane uguale e quindi non si può usarla. Ho provato a cercare dei riduttori per modificare il rapporto all'assale davanti ma per motivi principalmente di tempo e di spazio sul trattore non sono riuscito a fare la modifica, per cui sono costretto ad andare senza Dt.

La cosa è, a mio avviso, un grande handicap, perchè senza la Dt, su terreno estremamente fangoso e cedevole, le gomme davanti tendono a strisciare, a scivolare e a volte addirittura ad infossarsi. Secondo me basterebbe che girassero, anche idraulicamente, per far sì che rotolino invece di strisciare, non serve che tirino perchè ci pensa già il cingolo. La dt aiuterebbe anche per le svolte a fine campo.

Non avendo la Dt l'ideale sarebbe avere sempre il minimo indispensabile di zavorra per far sì che le gomme davanti non si infossino nel molle ma che in manovra e col sollevatore alzato non si alzino da terra, e la cosa diventa scomoda avendo le zavorre a valigetta, migliorerebbe con un sollevatore anteriore e una zavorra componibile così da variare rapidamente il carico all'assale anteriore.

I cingoli io li ho trovati usati, nuovi a mio avviso hanno un costo improponibile. Anche se comunque la sistemazione è costata perchè ho dovuto sostituire tutti i cuscinetti e rifare la corona di traino prechè quelle vecchie erano un po' mal messe e soprattutto avevano i bordi taglienti, che rovinavano il nastro all'interno, infatti il nastro esternamente è perfetto, all'interno qualche tassello è un po' rovinato.

@ Mapomac: la sterzata ne risente parecchio sterzando a destra perchè siamo stati costretti a limitarla perchè altrimenti le gomme anteriori (più alte del normale per far sì che la macchina stia più in piano, visto che con la cingolatura il posteriore si alza parecchio) toccavano nel serbatoio dell'aria dei freni. Sterzando a sinistra la sterzata è come con le gomme.

La manovrabilità sul duro è ottima, nel molle bisogna utilizzare i freni praticamente per ogni manovra.

A breve linkerò due video, scusatemi in partenza per la pessima qualità comunque renderanno l'idea sia di come si comportano in campo sia in fase di manovra (anche se in un video al volante c'è un mio operaio non troppo esperto di trattori, e la cosa si nota parecchio).

 

 

Edited by albe 86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che macchinaaaaaaa!! Complimenti Albe!

 

Una cosa che ho notato è che l'incremento dell'altezza della macchina comporta anche l'incremento dell'altezza delle parallele del sollevatore che forse può comportare qualche problema magari con attrezzi tipo erpice rotante o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...