Jump to content

Recommended Posts

Con l'edizione limitata "Eccellenza", Gregoire celebra il terzo anniversario del lancio della sua nuova gamma di macchine per la raccolta

Un'offerta limitata dal 1 agosto al 30 settembre 2011

 

La serie riceve gratuitamente apparecchiature come macchine fotografiche o attacco rapido sistema di scuotitori Grégoire shaker e un kit di parti.

La rete di concessionari l'offerta del marchio, per ogni macchina acquistata un primo colloquio gratuito.

Questa serie beneficia anche di una "speciale compleanno" prezzo per celebrare l'evento ed è considerato solo sui modelli G1.190, G84, G6.210, G7.210, G7.240 e G8.260.

 

t102343_1-5.jpgt102344_1-55.jpg

 

 

 

Fonte gtp.

Edited by acallioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Con l'edizione limitata "Eccellenza", Gregoire celebra il terzo anniversario del lancio della sua nuova gamma di macchine per la raccolta

Un'offerta limitata dal 1 agosto al 30 settembre 2011

 

La serie riceve gratuitamente apparecchiature come macchine fotografiche o attacco rapido sistema di scuotipaglia Grégoire shaker e un kit di parti.

La rete di concessionari l'offerta del marchio, per ogni macchina acquistata un primo colloquio gratuito.

Questa serie beneficia anche di una "speciale compleanno" prezzo per celebrare l'evento ed è considerato solo sui modelli G1.190, G84, G6.210, G7.210, G7.240 e G8.260.

 

t102343_1-5.jpgt102344_1-55.jpg

 

 

Fonte gtp.

 

Vorrei invitare chi scrive a rileggere prima di postare, si eviterà di pubblicare delle caz*ate come quella che su una vendemmiatrice ci siano degli "scuotipaglia"!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorrei invitare chi scrive a rileggere prima di postare, si eviterà di pubblicare delle caz*ate come quella che su una vendemmiatrice ci siano degli "scuotipaglia"!!!!!!!

Corretto, grazie.

Edited by acallioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunuqe anche chi non sà cosè una vendemmiatrice avrebbe capito benissimo che si trattava di un semplice errore di scrittura.....perche in un filare non cè paglia da scuotere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, anche se siamo ancora al 3 settembre io posso dire di aver finito la vendemmia grazie ad una vendemmiatrice Pellenc 8390 con Selectiv Process che tra ieri e giovedi si è pulita tutti e 5 i miei ettari di Primitivo. Devo dire che l'uva usciva moooolto più pulita rispetto alla Pellenc che è venuta a vendemmiare lo scorso anno. Appena posso e se ci riesco soprattutto metto qualche foto..

 

Saluti!!

 

P.s. Sono rimasto contento pure dell'autista della macchina tranquillo e preciso O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa l'ignoranza ma il Primitivo che vitigno è un bianco o un rosso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa l'ignoranza ma il Primitivo che vitigno è un bianco o un rosso?

 

Il primitivo di Manduria è un'ottimo rosso, lmeno io ho bevuto quello..........e pure parecchio:asd::asd::asd:

 

Vorrei segnalare che già il fatto che qualcuno come il buon Acallioni cerca e mette novità in giro per il Web, sarebbe da ringraziare e basta per quello che fa VOLONTARIAMENTE..............se c'è da correggere basta dirlo senza usare termini che possono essere fuorviati e passare per maleducati..........

Edited by Johndin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come detto da Johndin è un vitigno a bacca rossa che da un vino abbastanza alcolico si va in media tra i 13 e i 15 ed il vitigno principe della mia zona, nel barese c'è il primitivo di Gioia del Colle dove si dice che sia stato allevato per la prima volta da dei monaci. Grazie dei complimenti Johndin O0 non tuti lo apprezzano purtroppo....

 

Saluti!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalizzata la completa acquisizione di Gregoire SAS, il gruppo di Treviglio si ritaglia una posizione di spicco nel settore della viticoltura.

 

In primavera era stata annunciata. Più o meno quando la vite stava per chiudere i propri grappoli, il gruppo Same Deutz-Fahr, aveva già dato al mercato l'anteprima: Gregoire SAS, leader tecnologico nelle macchine per la raccolta automatizzata dell'uva, sarebbe diventata trevigliese. Ora il gruppo Sdf, già riconosciuto fra i principali produttori di trattori, mietitrebbie, motori e macchine agricole, ha acquisito il 100% della Grégoire SAS dalla società norvegese Grégoire A/S. Linfa nuova quindi nel Gruppo italiano, il quale mira a difendere e possibilmente incrementare i circa 40 milioni all’anno di fatturato che Gregoire raccoglie in 25 diversi Paesi. Vendite che la pongono su di una quota di mercato mondiale pari al 35%.

Grégoire ha sede a Chateaubernard, nella regione francese di Cognac, produce principalmente vendemmiatrici, ma anche atomizzatori e vari prodotti per la meccanizzazione della raccolta delle olive.

Inoltre, distribuisce un’ampia gamma di prodotti per la meccanizzazione vitivinicola, come pre-potatrici, trinciatrici, cimatrici, sfogliatrici, spollonatrici.

 

 

sdf-gregoire-acquisizione.jpg

 

Fonte: image line.

Edited by acallioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finalizzata la completa acquisizione di Gregoire SAS, il gruppo di Treviglio si ritaglia una posizione di spicco nel settore della viticoltura.

 

In primavera era stata annunciata. Più o meno quando la vite stava per chiudere i propri grappoli, il gruppo Same Deutz-Fahr, aveva già dato al mercato l'anteprima: Gregoire SAS, leader tecnologico nelle macchine per la raccolta automatizzata dell'uva, sarebbe diventata trevigliese. Ora il gruppo Sdf, già riconosciuto fra i principali produttori di trattori, mietitrebbie, motori e macchine agricole, ha acquisito il 100% della Grégoire SAS dalla società norvegese Grégoire A/S.

Linfa nuova quindi nel Gruppo italiano, il quale mira a difendere e possibilmente incrementare i circa 40 milioni all’anno di fatturato che Gregoire raccoglie in 25 diversi Paesi.

Vendite che la pongono su di una quota di mercato mondiale pari al 35%.

Grégoire ha sede a Chateaubernard, nella regione francese di Cognac, produce principalmentevendemmiatrici, ma anche atomizzatori e vari prodotti per la meccanizzazione della raccolta delle olive.

Inoltre, distribuisce un’ampia gamma di prodotti per la meccanizzazione vitivinicola, come pre-potatrici, trinciatrici, cimatrici, sfogliatrici, spollonatrici.

In primavera era stata annunciata. Più o meno quando la vite stava per chiudere i propri grappoli, il gruppo Same Deutz-Fahr, aveva già dato al mercato l'anteprima: Gregoire SAS, leader tecnologico nelle macchine per la raccolta automatizzata dell'uva, sarebbe diventata trevigliese. Ora il gruppo Sdf, già riconosciuto fra i principali produttori di trattori, mietitrebbie, motori e macchine agricole, ha acquisito il 100% della Grégoire SAS dalla società norvegese Grégoire A/S. Linfa nuova quindi nel Gruppo italiano, il quale mira a difendere e possibilmente incrementare i circa 40 milioni all’anno di fatturato che Gregoire raccoglie in 25 diversi Paesi. Vendite che la pongono su di una quota di mercato mondiale pari al 35%.

Grégoire ha sede a Chateaubernard, nella regione francese di Cognac, produce principalmente vendemmiatrici, ma anche atomizzatori e vari prodotti per la meccanizzazione della raccolta delle olive. Inoltre, distribuisce un’ampia gamma di prodotti per la meccanizzazione vitivinicola, come pre-potatrici, trinciatrici, cimatrici, sfogliatrici, spollonatrici.

 

 

sdf-gregoire-acquisizione.jpg

 

Fonte: image line.

hai copiato due volte la stessa cosa.....:gluglu:

Share this post


Link to post
Share on other sites
hai copiato due volte la stessa cosa.....:gluglu:

Ops, scusa corretto grazie.

No non sono sotto l'effeto di alcolici, altrimeti chissà cosa inserivo.O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finita definitivamente la vendemmia manuale da mio padre vediamo di mettere qualche foto della Pellenc

 

i108705_sp-a0057.jpg

i108706_sp-a0058.jpg

i108707_sp-a0060.jpg

i108708_sp-a0056.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi siccome siamo dietro a comprare una vendemmiatrice volevo sapere se una trainata fa gli stesi ettari di una semovente e quale conviene di piu

Share this post


Link to post
Share on other sites

L atrinata difficilmente fa gli stessi ettari della semovente solo per il problema delle manovre e poi perchè è attaccata al motore del trattore anziche avere un suo motore di solito molto più performante.

 

Seocondo me la differenza di produzione dovrebbe essere di circa 20-25%

 

Il costo è nettamente inferiore, bisognerebbe sapere se la macchina pensi di usarla solo per la vendemmia o anche per trattamenti e altre lavorazioni oltre a quanto ha lavori.

 

Secondo me se sei messo bene con l'atomizzatore e arrivi a 20/25ha prendi la trainata Sopra i 25 è da considerare l'acquisto della semovente.

 

Chiaramente poi bisogna vedere a che prezzi vendi il vino, io parlo per me che da camera di commercio il Lugana superiore come il mio viaggia tra i 130 e i 140 euro al quintale.

Se avessi riba da 25 euro al quintale terzista tutta la vita..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avessi riba da 25 euro al quintale terzista tutta la vita..........

 

Posso dirti che parlando con molti agricoltori della zona (dai 3/4 ettari di vigna a filare in su) ho potuto realizzare che pochi sono contenti delle tariffe della vendemmia dei terzisti e delle tariffe dei trasporti. Alcuni "sognano" l'acquisto di vendemmiatrici simili alla mia per arrangiarsi in casa.

Si parla dai 380 ai 450 €/ettaro per la raccolta con vendemmiatrice trainata ed oltre i 500€/ettaro con la semovente; aggiungendo dai 0.80€/q.le ai 1.20-1.30€/q.le per il trasporto (ai quali per alcuni trasportatori bisogna aggiungere il fermo macchina in campo nell'attesa che il rimorchio venga pieno)

 

Scusa per il fuori tema :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si opera in zona collina forte/montuosa come mi pare lavori bandinelli, non sarebbe sconsigliabile a priori la semovente dato che rimane piu alta da terra e quindi piu a rischio ribaltamento? o è una bufala?

Edited by fatmike

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se è così forse hai ragione.. Diciamo che comunque sono entrambe pericolose in pendenza. Anche la trinata è una macchina comunque piuttosto alta. poi, come in tutte le cose, bisogna usarla con testa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio avviso il ribaltamento è più a rischio su una trainata.

C'è comunque da dire che i filoni predisposti per la raccolta meccanizzata sono disposti sempre seguendo la massima pendenza e non di traverso. L'unico pericolo si presenta nelle manovre a fine vigneto ma grosso modo queste aree son quasi pianeggianti

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui come macchine ci sono sia semoventi che trainate noi nn ci siamo mai posti il problema di andare a vedere le differenze tra esse per il semplice motivo che noi raccogliamo escusivamente a mano però quest'anno ci anno chiesto se raccoglievamo uva a contotersi e per nn farci sfuggire il cliente dato che ci fa fare un centinaio di ettari di trebbiatura abbiamo deciso di prendere una macchina a noleggio e una pellenc 8090 easy smart nn ce nessun guadagno perche il ricavo e pari a zero siamo partiti che ne dovevamo raccogliere 16 ettari e ne abbiamo gia fatti 25 lavoriamo molto su colline avvolte ripide poi qui i prezzi variano un po per i trasporti no lo so per il semplice motivo ripeto che abbiamo sempre raccoltola nostra e nn ci siamo mai interessati comunque per quanto riguardano la raccolta variano dai 600 a 750 € a ettero mi sembra un po caro anche a me pero qui la gente con questi prezzi e contenta ora la nostra opzione era quella di comprare una macchina nuova solo per fare contotersi il discorso e che ce pericoli di ribaltamenti vari perche le vigne sono piantate in senso della salita e ci sono dei grandi spazi per girare in fondo circa 10mt la cosa che mi interessa a me pregi e difetti tra la semovente e la trainata grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

come produttività una trainata moderna non credo si discosti come dice johndin del 25 % ma ladifferenza è minore e secondo me dipende anche dal fatto che difficilmente si vede un trattore vario agganciato alla trainata...sicuramente la semovente ha più cavalli ma se una trainata gira con 70 cv non capisco perchè metterne 170 :cheazz: magari jd :gluglu::gluglu:...sulla stabilità non saprei quale è più sicura ma generalmente in collina non vendono la trainata come la mia ma il modello più vecchio che è più leggero e ha il baricentro più basso..

@ azagrbandinelli se ho capito bene hai noleggiato una trainata per questa stagione e stai valutando l'acquisto di una per la prossima stagione?!se ti trovi bene con quella che hai provato fai un preventivo e tienila a casa :fiufiu:...se non hai in programma di fare altri lavori con la portatrezzi semovente prendi la trainata mi ha detto il concessionario che un terzista con la macchina gemella alla mia la scorsa stagione ha vendemmiato 120 ha :AAAAH:..una trainata costa circa la metà della semovente..

@ ISO come mai ci sono differenze di prezzo tra quella vendemmiata da una semovente e da una trainata?!

Edited by mattia 3645

Share this post


Link to post
Share on other sites
...... come mai ci sono differenze di prezzo tra quella vendemmiata da una semovente e da una trainata?!

 

Secondo me per il maggior costo di gestione dato dal motore più grosso.

Dicono che la semovente è più polivalente, potendo svolgere oltre alla vendemmia anche trattamenti e spollonatura (credo).

Ma sarebbe davvero così conveniente usare una macchina da 160-180cv per trattamenti etc che si farebbero con un "trattorino" da 60cv?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo me per il maggior costo di gestione dato dal motore più grosso.

Dicono che la semovente è più polivalente, potendo svolgere oltre alla vendemmia anche trattamenti e spollonatura (credo).

Ma sarebbe davvero così conveniente usare una macchina da 160-180cv per trattamenti etc che si farebbero con un "trattorino" da 60cv?

da quello che mi ha detto un vicino non molto per il semplice fatto che per trattare con un multifilari agganciato al trattore consumi sui 10 litri/ora di gasolio circa e con questa 35...magari paolo b sa i consumi meglio di me dato che la vede ogni giorno..

Share this post


Link to post
Share on other sites

La trainata costa meno della metà della semovente ma le differenze sono tante....la trainata che hai tu mattia 3645 monta la stessa testa di raccolta delle 4560 che ho io e quindi in pianura se hai un buon trattore che la manda potresti fare le stesse produzioni....in collina la musica cambia..per la collina si vende la trainata più piccola e molto spartana e costa poco....non ha nemmeno gli aspiratori superiori e il prodotto che esce e sempre così così....ma poi succede questo, che dal terzista che ti viene a vendemmiare se non ha il sistema di pulitura e non fà il prodotto selezionato ti piantano delle grane da non finire e allora ecco che sei costretto a spendere oltre 200 mila euro per fare una sewmovente con il selctiv proces e poi l'anno dopo l'azienda si compra la trainata piccolina che ha solo gli aspiratori inferiori e tutto và alla perfezione:armati48:.......per il disoscorso del rischio ribaltamento una trainata se non stai attento alla prima manovra scomoda la cappotti...questro perche tu sei seduto sul trattore e senti la stabilità del trattore ma non quella della vendemmaitrice, mentre sulla semovente sei seduto sopra e capisci subito quando la cosa và o no....poi per il fatto di salire sale meglio e non ha problemi, con la trainata devi avere un cingolato per andare oltre il 25% e i 100cv non sempre bastano....i prezzi della racolta che si praticano da noi vanno in base al tipo di palo(cemento, legno , ferro) e dall'interfila e i prezzi vanno da un minimo di 400euro ad un massino di 510 euro ettaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
difficilmente si vede un trattore vario agganciato alla trainata..

@ ISO come mai ci sono differenze di prezzo tra quella vendemmiata da una semovente e da una trainata?!

 

Sai quanti 211 vario si vedono nella mia zona al traino di una vendemmiatrice!? Uno sproposito....

Per la differenza di prezzo suppongo sia perchè una semovente ha un costo iniziale superiore e penso anche siano calcolati i consumi maggiorni di gasolio...

 

ma poi succede questo, che dal terzista che ti viene a vendemmiare se non ha il sistema di pulitura e non fà il prodotto selezionato ti piantano delle grane da non finire e allora ecco che sei costretto a spendere oltre 200 mila euro per fare una sewmovente con il selctiv proces e poi l'anno dopo l'azienda si compra la trainata piccolina che ha solo gli aspiratori inferiori e tutto và alla perfezione:armati48:

Qui ahimè succede il contrario.... Piuttosto pagano 100/150€ in più ma vogliono il terzista con l'ultimo modello di vendemmiatrice che poi per la fretta fa le corse tra i filari rompendo tralci o "tirando avanti" le piante e che soprattutto gli lascia qualche quintale ettaro da vendemmiare a mano...............................

La cosa che più mi stupisce è che guardando certi "animali" vendemmiare, dietro si vede mosto che esce dagli aspiratori, mosto cadere dalle foglie, i pali pieni di mosto e in molti casi le piante piegate nella direzione della vendemmia:cheazz::cheazz::cheazz::cheazz::cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...