Jump to content

Recommended Posts

come produttività una trainata moderna non credo si discosti come dice johndin del 25 % ma ladifferenza è minore e secondo me dipende anche dal fatto che difficilmente si vede un trattore vario agganciato alla trainata...sicuramente la semovente ha più cavalli ma se una trainata gira con 70 cv non capisco perchè metterne 170 :cheazz: magari jd :gluglu::gluglu:...sulla stabilità non saprei quale è più sicura ma generalmente in collina non vendono la trainata come la mia ma il modello più vecchio che è più leggero e ha il baricentro più basso..

@ azagrbandinelli se ho capito bene hai noleggiato una trainata per questa stagione e stai valutando l'acquisto di una per la prossima stagione?!se ti trovi bene con quella che hai provato fai un preventivo e tienila a casa :fiufiu:...se non hai in programma di fare altri lavori con la portatrezzi semovente prendi la trainata mi ha detto il concessionario che un terzista con la macchina gemella alla mia la scorsa stagione ha vendemmiato 120 ha :AAAAH:..una trainata costa circa la metà della semovente..

@ ISO come mai ci sono differenze di prezzo tra quella vendemmiata da una semovente e da una trainata?!

 

quella che ho noleggiato e fantastica come macchina però nn la contratto perche e dell noleggio e molti siccome non e sua nn ci tengono alla macchina se dobbiamo comprarla o semovente o trainata la prendiamo al 99 % nuova perche sul nuovo vai sempre sul sicuro nn mi ricordo chi la detto ma concordo con lui sul fatto che con la trainata e piu facile ribaltarsi di una semovente xk con la semovente il pericolo lo senti di piu

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' normale...bastano un paio di strette di c....o fatte come si deve e poi capisci subito come ti devi comportare...solo che stando seduto sopra avverti il pericolo e all'occorrenza ti fermi, mentre sulla trainata il trattore fà corpo a parte e a volte i limiti della vendemiatrice non sono mai gli stessi del trattore......

 

per quanto riguarda le piante piegate nel verso della vendemmia significa che la macchina è rigistrata male..l'apiezza dei battitori è troppo stretta rispetto alla vegetazione che cè e quindi la macchina trascina ....per il fatto del mosto che esce dai ventilatori a volte succede perche su vitigni delicati come ad esempio il Pinot grigio che smosta molto è logico che le foglie si imbrattano un pò e di conseguenza anche l'aspiratori inferiori ne tirano un pò , ma anche lì per contenere la cosa basta impostare i battiti giusti proporzionati all'avanzamento della macchina....comunque il miglior lavoro riesce sui migliori impianti....se hai un impianto con pali in ferro e vegetazione messa bene il lavoro è ok e non ti accorgi nemmeno che è stata vendemmiata a macchina ....se poi trovi impianti con pali in cemento dove l'uva intorno la palo tenta e rimanere allora sei costretto o ha diminuire la velocita di un 30% oppure aumenare i battiti ed ecco che a quel punto rovini di più sia la vegetazione che le bacche e di conseguenza perdi mosto

 

da quello che ho potuto costatare in 9 anni che ho vendemmiatrici, i vitigni che si lavorano meglio sono quelli a bacca nera....smostano di meno e vengono più puliti

Share this post


Link to post
Share on other sites

E allora mi chiedo perchè la maggior parte dei terzisti non regola bene la macchina o non va alla velocità adeguata. Io per fortuna non ho bisogno del terzista, ma se viene da me uno che ha fretta e fa un casino della madonna, dopo il primo filare se ne va a casa.

Detto questo, vendemmiando con la mia carriola mi sono accorto che, come hai detto tu, le uve a bacca nera sono le migliori da vendemmiare; a queste aggiungo anche l'incrocio manzoni bianco 6013.

 

Ma tornando in tema, la semovente non è più alta? Non c'è più pericolo di ribaltamento nonostante il fatto che essendoci seduto sopra avverti subito il pericolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'altezza penso sia la stessa se come ha detto san la "testata" di raccolta è la stessa non vedo perchè dovrebbe essere più alta a parità di altezza di lavoro...come ha detto san esserci sopra ti rendi conto come sei anche perchè la trainata ha il timone su un lato e non al centro e non carica molto peso sul trattore...io salite non ne ho ma la trazione che c'è sulle trainate penso funzioni bene perchè ha forza di mandarti su se il trattore non ce la fa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti l'altezza dipende dal tunnel che ha la macchine e quindi da lì la capacita di scavalcare il filare...sulla trainata piccola non hai la stessa altezza di scavalcata e infatti se ti trovi su impianti che hanno le copoteste che superano i 2.20cm hai dei problemi.

 

Per quanto rigurda il registrare la macchina è sempre il solito discorso....è l'esperienza che ti fà essere perfetto....come su tutte le cose chi viene e ti mette in campo la macchina stà lì con te un giorno o anche due ma poi se ne và e a quel punto sei tu che devi capire e a spese tue come và svolto il lavoro e come da un vitigno ad un'altro và registrata la macchina .....e se parti subito con il principio che hai speso oltre 200mila euro e devi per forza dei conti superare i 100ha di lavoro ogni anno, allora e meglio che non la compri la macchina ,perche al primo anno se fai quelle cose la gente ti caccia dal campo e il prossimo anno non ti fà più raccolgliere...allora devi partire con il presupposto che su qualsisi lavoro nuovo che tu non hai mai fatto , al primo anno devi per forza rimettere dei soldi....questo per fare in modo di farti un'esperienza sensa però fare dei danni e sputtanarti prima di nascere....io la penso così

Share this post


Link to post
Share on other sites

E io sono d'accordo con te! Qui c'è chi ha la Braud nuova e sta ferma parecchio. Oppure quello che aveva la trainata come la mia, faceva le corse e da quando l'ha cambiata per la pellenc lavora mooolto meno visto che si è fatto una "bella" reputazione. Purtroppo penso che qui la mentalità sia "pàra vanti che le tardi" (muoviti che è tardi) visto che comunque le vendemmiatrici qui sono come i funghi e devono star presto a fare un appezzamento per passare al successivo per non perdere i clienti. E molti agricoltori della zona, se il terzista non arriva in campo in tempo zero, ne chiamano un altro.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fino alla settimana fa ho portato via uva per un terzista qua della zona, forse Iso lo conosce...2 Braud semoventi + Gregorie trainata nuova di pacca!

Non sono molto esperto, ma come qualità del lavoro le macchine si equivalgono, sempre che siano registrate bene e che la velocità sia adeguata. Forse le NH sono un po' più veloci!

La tendenza era trainata in pianura e semoventi in collina, anche se a bisogno tutti facevano tutto. Certo in alcuni posti dove si arrampica letteralmente la semovente la trainata non si può portare, sia rischio ribaltamento che traino.

Appena posso metto qualche foto!

Comunque voi con l'uva siete fuori...ho fatto viaggi anche di 1,5 ore tra vigna e cantina!!!!! più scarico e ritorno, e 1 ora circa per il carico...sfido io che sono cari i trasporti. Mi pare i clienti pagassero a ora, ma non sono sicuro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 ora per il carico dipende dalla capienza del rimorchio o camion e poi dal carico dell'uva del vigneto, dalla grndezza del vigneto e dalla tipologia del vitigno ( se si stacca bene o meno)....io ieri su sangiovese che si stacca bene, in 1 ora ho riempito un camion con 130ql e penso che sia la massima resa di una semovente

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora per il carico dipende dalla capienza del rimorchio o camion e poi dal carico dell'uva del vigneto, dalla grndezza del vigneto e dalla tipologia del vitigno ( se si stacca bene o meno)....io ieri su sangiovese che si stacca bene, in 1 ora ho riempito un camion con 130ql e penso che sia la massima resa di una semovente

 

Quoto in pieno O0!! Tutte cose giustissime; ieri mio zio ha vendemmiato il Lambrusco con una Pellenc 3300 faceva 2 travi e doveva scaricare è venuto a chiedere il trattore a mio padre che con il suo e quello del terzista c'erano troppi tempi morti (non che con il nostro sia cambiato qualcosa). Comunque in un'ora si riusciva a caricare intorno ai 110 q.li e sulla vigna non rimaneva niente. Per i prezzi dei trasporti dalle mie parti stiamo intorno a 1,50-2 € a quintale

 

Saluti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora per il carico dipende dalla capienza del rimorchio o camion e poi dal carico dell'uva del vigneto, dalla grndezza del vigneto e dalla tipologia del vitigno ( se si stacca bene o meno)....io ieri su sangiovese che si stacca bene, in 1 ora ho riempito un camion con 130ql e penso che sia la massima resa di una semovente

 

Io viaggiavo con una vasca da 100q.li netto...andavamo da questa (piccola) alla più grande da 120q.li.

Circa un ora su prosecco con buone produzioni....e su terreni non tanto pendenti...sennò tra scarico incasinato e manovre lente causa livellamento se ne andava un po' di più!

Share this post


Link to post
Share on other sites

New Holland BRAUD VL660

 

[/url]

 

Edited by acallioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

La semovente marchiata Bargam ad Hannover:

 

t123623_dsc09765.jpg

 

t123632_dsc09766.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sò se le commercializzano con il loro nome, oppure hanno proprio acquisito la fabbrica ALMA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo che nella mia zona ci sarebbe qualcuno che si lamenta delle tariffe applicate alla vendemmia meccanica.

 

Premetto che qualche settimana fa la pulizia semestrale dei dentini mi è costata 90 € (70 + 20 per l'applicazione di un gel).

 

Che giovedì u.s. una manutenzione da 15 minuti compreso il pagamento ad una pompa (nessun pezzo sostituito) mi è costata 40 € "italiani".

 

Lascio a chi vuole calcolare quanto guadagnano questi due e confrontare il loro ritorno sul capitale investito, operazione che ho imparato a fare da quando ho conosciuto quella che poi sarebbe diventata mia moglie :2funny:.

 

Adesso vengo ai conti di casa che si limiteranno al target principale dei miei clienti ovvero prosecchisti.

Ora da disciplinare di prosecco rende da 160 ai 216 ql/ha.

Per vendemmiare un ettaro al giorno ci vogliono dalle 12 alle 18 persone capaci (astenersi vendemmiatori dell'ultima ora che scambiano il campo per l'osteria). Per capaci intendo gente che spazzola 1,5 ql/h. Troppo? Voglio essere generoso e pensare che tutti vendemmiano a manetta come il padrone e i figli del padrone:clapclap:. Senza considerare le 2 persone di media impegnate solo a scaricare, dovere piacere normalmente destinato ai soliti figli del padrone che già a metà del primo giorno sono senza voce per i rosari di bestemmie proferite contro il di loro padre:2funny:.

 

Costo orario. Qui ci sarebbe da disquisire assai perchè le campane sono tante. Per non sbagliare mi terrò basso molto basso e indicherò come costo orario medio i 5 € (conosco aziende che pagano anche 7/7,5 con tanto di panino a metà mattinata e pausa con caffè nel pomeriggio, cosa che peraltro facevamo anche noi), non conosco aziende che pagano 5 ma come detto voglio tenermi basso).

 

I conti dell'oste: 5*12*8 (ore giornaliere)= 480 €/ha oppure 5*18+8= 720 €ha.

 

Quanto valga poi in termini di rottura di attributi la burocrazia di reperire e gestire tutta quella gente lo lascio a chi ancora oggi si ostina nonostante tutto a vendemmiare a mano. Santi subito ma con aureola ai piedi.

 

Questi i fatti. Il resto sono solo chiacchere da osteria, luoghi che ho eliminato dalle mie cartine avendo cancellato da tempo il mercato locale per i miei vini.

 

I costi di trasporto. Si sa che l'italiano va per conto suo sempre e comunque. Io però consiglio sempre di usare la testa ai miei clienti più piccoli (2/5 ettari) e li invito a collaborare. Caro tizio, caio e sempronio fatevi un favore a vicenda organizzandovi il trasporto (do per scontato ovviamente che uno che fa il viticoltore abbia un carro da 40/50 q/li almeno). Invece di venire con la semovente vengo con la trainata e così non avete nemmeno il problema di fare le corse.

 

Questa è la mia esperienza, c.a. 110/130 ettari anno oltre ai miei.

 

Altro discorso è l'uso della semovente per altri scopi. Onestamente non ho mai avuto questa tentazione. Ma proprio mai e poi mai :clapclap:.

Sarà che quando è arrivata la vl aveva già tutto quello che mi serviva ma l'idea di usare il catafascio mi fa un pò sorridere.

 

La vendemmia in collina è questione che merita un post e mi riservo di raccontare la mia breve esperienza visto che qui ultimamente hanno scoperto la vendemmia meccanica anche alle alte attitudini:2funny: e con discreti risultati.

 

A domani.

Edited by CBO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei sapere che fine hanno fatto....dopo che hanno acquisito la Gregoire credo che l'accordo con Ero sia saltato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che esteticamente non sono bellissime anzi....forse sono io abituato a Pellenc e Nh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E una macchina molto diversa dalle altre...ma non và male e fà un buon prodotto....peccato che non è riuscita ad entrare nel mercato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorrei sapere che fine hanno fatto....dopo che hanno acquisito la Gregoire credo che l'accordo con Ero sia saltato

si l'accordo con deutz è saltato e sono tornate solo di colore rosso.... comunque adesso la macchina è stata aggiornata e ha una nuova cabina e un'estetica più "tondeggiante" (anche se non mi piace per niente!!).

ERO-Gertebau GmbH: Produkte/ERO-Traubenvollernter/ERO-Grapeliner Serie 6000

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardandola bene,la prima cosa che mi colpisce è che:sembra piu raccolta,piu corta,rispetto alla Pellenc,dove la cabina sembra essere piu spostata in avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed è anche più stabile perchè ha il serbatoio praticamente per terra e il motore è poco sopra invece nella nh e nella pellenc sono più in alto.

inoltre nelle altre due i serbatoi dell' uva sono belli alti invece nella deutz sembrano più bassi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

non dirlo tanto forte perche lo hai notato quanto è alta?....ha il pregio di avere il passo un pò lungo e quindi una stabilita per strada eccellete, tale da permettergli di andare a 40 km/h contro i 27/30 delle altre....per il resto è un concetto un pò strano....contrariamete alle altre oltre ad avere la guida centrale che secondo me è scomoda e ti fà avere una macchina molto alta rispetto alle altre(infatti la carichi solo con un carellone super ribassato) ha un concetto di pulitura e di trasporto uva molto diverso....in tutte le altre il concetto si divede a metà, nel senso che ci sono 2 nastri trasportatori uno a sx e uno a dx e 2 aspiratori inferiori, 2 vasche di raccolta uva e 2 sistemi di pulitura.....nelle Ero si dimezza tutto....il nastro è posizionato solo da una parte con uno scivolo tra la parte dx e sx che convoglia il prodotto tutto da una parte e questo aiutato dalla spinta di un soffiatore che oltre che a spingere fuori le foglie sposta l'uva dalla parte del nastro trasportatore....poi a qul punto l'aspiratore inferiore è per forza solo uno e salendo in alto la vasca di contenimento è solo una e anche il sistema di pulizia è solo uno.....che dire .....funzionare funziona....il prodotto lo fà abbastanza pulito......a mio parere è un pò sbilanciata sia da vuota che da piena....perche il motore a sx dovrebbe compensare il peso della vasca di contenimento uva che essendo una sola è a dx, ma così non lo è mai perche o a vuoto o a tutto pieno si hanno delle diversita ....ha un ottimo livellamento veloce e preciso....ha un concetto di idraulica molto valido con pompe a porata variabile ....la cabina è molto spaziosa ma scomoda perche sei molto alto e in capezzagne con rami sporgenti pecca un pò.....il problema è stato e sarà sempre che non hanno avuto mai una rete vendita valida, sono saltati da palo in frasca e con Deutz hanno battuto il muso veramente....hanno perso anni importanti avventurandosi con chi ha pensato solo a trarne profitti che poi non ci sono nemmeno stati....se non erro ne avranno vendute 2 o 3 e con dei prezzi che per lanciare un prodotto non sono certo quelli....poi visto che le cose era come erano l'hanno mollata e ora alla Ero deve riconminciare da dove lasciato

Share this post


Link to post
Share on other sites
non dirlo tanto forte perche lo hai notato quanto è alta?....ha il pregio di avere il passo un pò lungo e quindi una stabilita per strada eccellete, tale da permettergli di andare a 40 km/h contro i 27/30 delle altre....per il resto è un concetto un pò strano....contrariamete alle altre oltre ad avere la guida centrale che secondo me è scomoda e ti fà avere una macchina molto alta rispetto alle altre(infatti la carichi solo con un carellone super ribassato) ha un concetto di pulitura e di trasporto uva molto diverso....in tutte le altre il concetto si divede a metà, nel senso che ci sono 2 nastri trasportatori uno a sx e uno a dx e 2 aspiratori inferiori, 2 vasche di raccolta uva e 2 sistemi di pulitura.....nelle Ero si dimezza tutto....il nastro è posizionato solo da una parte con uno scivolo tra la parte dx e sx che convoglia il prodotto tutto da una parte e questo aiutato dalla spinta di un soffiatore che oltre che a spingere fuori le foglie sposta l'uva dalla parte del nastro trasportatore....poi a qul punto l'aspiratore inferiore è per forza solo uno e salendo in alto la vasca di contenimento è solo una e anche il sistema di pulizia è solo uno.....che dire .....funzionare funziona....il prodotto lo fà abbastanza pulito......a mio parere è un pò sbilanciata sia da vuota che da piena....perche il motore a sx dovrebbe compensare il peso della vasca di contenimento uva che essendo una sola è a dx, ma così non lo è mai perche o a vuoto o a tutto pieno si hanno delle diversita ....ha un ottimo livellamento veloce e preciso....ha un concetto di idraulica molto valido con pompe a porata variabile ....la cabina è molto spaziosa ma scomoda perche sei molto alto e in capezzagne con rami sporgenti pecca un pò.....il problema è stato e sarà sempre che non hanno avuto mai una rete vendita valida, sono saltati da palo in frasca e con Deutz hanno battuto il muso veramente....hanno perso anni importanti avventurandosi con chi ha pensato solo a trarne profitti che poi non ci sono nemmeno stati....se non erro ne avranno vendute 2 o 3 e con dei prezzi che per lanciare un prodotto non sono certo quelli....poi visto che le cose era come erano l'hanno mollata e ora alla Ero deve riconminciare da dove lasciato

quà nella mia zona dovrebbero essercene 4 e una la possiede mio zio da 3 anni, prima aveva una new holland.

come qualità di vendemmia, anche se la ero ha tutto dimezzato, l'uva esce bella pulita, poi se la pulizia non bastasse c'è pure il diraspatore (anche se non viene usato tanto). come altezza di scarico non abbiamo ricontrato problemi, ma essendo un solo serbatoio ha una capacità di carico inferiore rispetto alla nh. poi lo scarico a destra ha i suoi pregi e difetti, cioè a volte si va meglio a scaricare a dx, a volte antrebbe bene il vecchio sistema con lo scarico dietro. sicuramente con un solo serbatoio la velocità di scarico e la visuale sono migliori.

come dicevi tu il posto di guida a sinistra è migliore di quello al centro perchè hai più visibilità. come ingombro invece la ero è più contenuta e dove prima non passavi adesso riesci a passare!!!

 

il prezzo non certo da saldo ne ha un po limitato la diffusione ma ha un assistenza ottima, pensa che sono venuti a prendersi la macchina per cambiare l'olio della trasmissione perchè secondo loro non era adatto alle nostre temperature, anche se non avevamo notato nessu problema!!. poi ogni anno vengono giù dei tedeschi per vedere se la macchina và e se ci son problemi.

il pregio più grande di questa macchina è la velocità massima di 40km/h, perchè da noi ci sono tanti piccoli vigneti quindi devi spostarti spesso in una giornata perciò risparmi tempo.

purtroppo io non guido la macchina quindi mi son limitato a riportare ciò che mi ha detto a riguardo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo che facesse i 40 all'ora che storia...la Pellenc che è venuta da noi arrivava a 25 quindi per arrivare ci metteva quasi 20 minuti....ma mi convincono poco sia la guida al centro troppo alta e ancora meno il fatto di avere un solo serbatoio per il prodotto oltrettutto da un solo lato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...