Jump to content
DjRudy

Aratri Portati

Recommended Posts

nel navigatore metti Capannoni (Pi) e troverai il concessionario.

 

fine ot.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse volevi dire Capannoli

 

Inviato dal mio GT-I9100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maledetto correttore automatico, grazie della precisazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve ragazzi!

E' da un pò che non metto piede qui sul forum, ma ho pensato che quando si ha bisogno di informazioni bisogna rivolgersi agli esperti del settore!:asd:O0 Avrei una piccola domandina inerente all'argomento in questione, cioè aratri portati. Sono da un pò di tempo alla ricerca di un aratro bivomere per il mio same Saturno 80 Syncro e l'idea è quella di cercare un aratro Nardi. Bene soprattutto sulle vecchie serie non è che sul web ci si capisca un granchè... In questi ultimi giorni facendo un pò di ricerche ho letto informazioni discordanti sui modelli e relative potenze richieste dei trattori. Ho visto un paio di annunci interessanti, ma per due modelli della stessa serie i tizi che le vendono scrivono che le potenze richieste sono le stesse. Mi spiego...i modelli in questione sono NARDI BRCP 38 e NARDI BRCP 58. Ho appena contattato il primo è mi ha detto che il 38 va bene per un trattore di 80 cavalli, ma anche sull'annuncio del 58 mi dice la stessa cosa...insomma... HELP!!!!!:confused::cheazz:

 

Un grazie in anticipo per il vostro aiuto!O0O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 58 lo tira benino il Fiat 880dt che ha un mio zio, lavora in pianura; poi tutto dipende da natura e condizioni del terreno, vista la poca differenza di cv potrebbe farcela anche il tuo Saturno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il 58 a cosa si riferisce ?????? se si riferisce alle dimensioni dei versoi, parlando dei vecchi sogema il nostro saturno tira alla grande un 32 bta, 35 se il terreno va bene.....il 38 inizia a essere grande.....però si parla sempre di terra tenace dove in estate non si ara ci provavano solo prima con i cingolati....adesso vedendo le foto non riesco a farmi un idea ma prova a metterlo vicino a un sogema dupao se è come il 32 va come un treno ma te la cavi anche con il 35......

Share this post


Link to post
Share on other sites

[ATTACH=CONFIG]20757[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]20758[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]20759[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]20756[/ATTACH] dopo quasi 20 anni di onorata aratura il mio trivomere bordin lo mandato al ferro vecchio ed o comprato da un vicino questo bivomere di 9 anni che avra arato si e no 30 ha , oggi lo provato ed ara benissimo , siamo sciesi da tre a bivomere x poter anche arare con il dorado 86 e devo dire che lo tira senza problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bell'aratro!!!

Anche se Kvenerland mi pare abbia una visione dell'aratro per piccole profondità; questo mi pare che possa affrontare i 40 cm...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sto lavorando a 35 ma arriva a 45 massimo,cmq si possono mettere i vomeri piu grandi se vuoi affondare

Edited by kubota7001

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mancano solo gli ombrelloni in quella campagna li!!!:D

è aperto tutto l'aratro???

Share this post


Link to post
Share on other sites

si tutto aperto , 40 cm x 35 di profondita, la mia zona e tutta cosi , sabbia bianca da spiaggia ideale x ortaggi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viene arata così bene col bivomere nordico che sembra scritta con la penna la terra... Peccato che dalle mie parti i kverneland per farli star sotto han dovuto tagliarli i vomeri e zavorrarli alla fine della bure altrimenti i trivomeri aravano solo col primo corpo e spesso bisognava arare prima le testate dei campi per farli andar sotto con tutti i corpi..

Sui modelli di 20anni fa c era un fabbro che faceva prolunghe da circa 20cm da montare sui gambi dell aratro per aumentarne la luce libera sotto ed evitare ingolfamenti quando si aravano stocchi di mais

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima avevo un trivomere bordin datato ma devo dire che questo kverneland e uno spettacolo di aratro ,gira la terra in maniera impressionante e non pesa una mazza 6q.li circa,volendo posso mettere il terzo vomero perche a il telaio del 2+1 ,almeno cosi faccio lavorare di piu l agroplus xche con 2 vomeri mi sembra di giocare,nessuno sforzo,evviva la sabbiaO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

si non ero io che aravo ma mio fratello e lui si trova bene cosi , se aro io vado subito indietro ma per trovarti bene dritto e meglio fare un po cosi senno le cominci tutte storte o quasi, stiamo lavorando in prima veloce , si potrebbe mettere anche una 5 normale che corre un po di piu della prima veloce ma poi ti trovi male nel girarti perche e troppo lunga e l agroplus a il cambio meccanico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per non partire storto devi fare manovra con il cofano del trattore che gira verso la terra già lavorata.

Accorcia un po' gli steli dei bracci del sollevatore perché mi sembra che si alzi poco l'aratro da terra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli stelli sono tutti alti, e l aratro che a l attacco troppo alto, se giro verso la terra arata non è dritto e ti prendi di quei colpi dietro non indifferenti,non saranno quei 3 secondi di manovra che ti fanno perdere tempo, e poi che fretta c è di arare? in 2 giorni o arato 11ha arrivaderci all anno prossimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

un trivomere fuorisolco su terra non proprio sabbiosa e 160cv...

allora non è una cosa impossibile come qualcuno sostiene...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà un tolusso:clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no figurati, Gabriele ha sempre spstenuto che i fuorisolco non si tirano se non ci sono trattori particolarmente potenti e pesanti...(e dire che il mio 716 NON pesa meno dei 67 quintali del 160/90)

Edited by iL vErOnEsE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente conta anche la distribuzione del peso. Qui il fuori solco si fa solo con mezzi over 300. E non c'è terra particolarmente cattiva.

Io aro con il Fiat 140-90 con trivomere Er.Mo, aperto neanche un metro (prende come un due ma fa le fette più piccole) giù a 40 cm a 4.5-5 km/h dipende dalla terra e da quanto è bagnata.

Sent from my Nokia Lumia 720 using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...