Jump to content
DjRudy

Aratri e l'aratura: come si regola l'aratro e le tecniche di aratura.

Recommended Posts

pentavomere pietro moro su jd8410, credo pesi sui 29 quintali, ma siccome è un dato di seconda mano non crederci troppo..

 

normalmente un trivomere su trattore da 170-180 cv..

 

anche perchè da me non ci sono campi molto grandi, dovresti saperlo.

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, io non l'ho vista, ma potrei pure sbagliarmi..

 

la prossima volta mi fermo e controllo bene.

tieni conto che non è mio, ovviamente, ma di un terzista veneto che sale a lavorare anche qui, quindi non è pensato per i terreni sconnessi.

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

[quote=ggb58;285892

Veronese, per curiosità personale come hai regolato i tenditori del sollevatore con le leve alte o abbassate?

La percentuale di sforzo: da 0 a 100 dove l'hai impostata? Non la profondità, quello che appare sul monitor,

grazie e saluti Gabriele.

 

Ciao gabriele,

la percentuale di sforzo ieri per prova l'avevo messa al 10% (o meglio 90% sforzo controllato contro il 10 rimanente di posizione)

i tenditori intendi i bloccaggi laterali? le staffe di sollevamento? gli attacchi all'aratro?

quelle laterali erano tirate ma comq con un minimo di gioco per non obbligare la macchina, quelle di sollevamento in posizione flottante, (ma è na mania di mio padre, io le lascerei fisse) e gli attacchi dell'aratro sul foro più basso (ce ne sono 2)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao gabriele,

la percentuale di sforzo ieri per prova l'avevo messa al 10% (o meglio 90% sforzo controllato contro il 10 rimanente di posizione)

i tenditori intendi i bloccaggi laterali? le staffe di sollevamento? gli attacchi all'aratro?

quelle laterali erano tirate ma comq con un minimo di gioco per non obbligare la macchina, quelle di sollevamento in posizione flottante, (ma è na mania di mio padre, io le lascerei fisse) e gli attacchi dell'aratro sul foro più basso (ce ne sono 2)

I tenditori laterali hanno due leve, in alto il sollevatore ha lo stesso gioco sia alto che basso, con la leva in basso, a sollevatore alto regolo il gioco trasversale tramite quei due regolatori a vite che si innestano sui bracciali, a sollevatore basso ho tutto il gioco laterale, posizione da usare visto che il Rabe ha la barra traino aratro fissa, se tira di traverso agisci sull'allineatore laterale dell'aratro, la reolazione dello sforzo sarebbe opportuna dal 30 al 40 dipende dal momento però sono parametri che uso con aratri Ns. quindi...fammi sapere ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok se non piove vado a finire e ti faccio sapere dopo aver fatto le opportune prove

quindi te lascieresti le staffe laterali libere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ok se non piove vado a finire e ti faccio sapere dopo aver fatto le opportune prove

quindi te lascieresti le staffe laterali libere?

Non lascerei DEVI, come fai sollevatore ed aratro bloccato!

pensi che in Fendt non avessero altro da fare quando le hanno fatte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho lasciato un po' di gioco cmq... per lasciare la macchina libera e per non disturbare lo sforzo controllato... ma completamente libere in capezzagna sbatte troppo l'aratro però...

Edited by iL vErOnEsE

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho lasciato un po' di gioco cmq... per lasciare la macchina libera e per non disturbare lo sforzo controllato... ma completamente libere in capezzagna sbatte troppo l'aratro però...

 

Forse non hai letto quello che ho scritto, a sollevatore alto con le manette abbassate il sollevatore si blocca.

a sollevatore in lavoro è libero, altrimenti spiegami a cosa servono, prova e vedrai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sul fiat le tendo ma un po di gioco lo lascio sui tenditori o catene, sarebbe da matti usarlo flottante.. Una volta che ci siamo dimenticati il trattore tirava storto e quando si entra nel solco prende una botta pazzesca.. L' unico atrezzo che lascio più libero è il voltafieno, per il resto assolutamente no..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forse non hai letto quello che ho scritto, a sollevatore alto con le manette abbassate il sollevatore si blocca.

a sollevatore in lavoro è libero, altrimenti spiegami a cosa servono, prova e vedrai.

 

non le blocco mai a sollevatore abbassato... (anche per non fare fatica quando l'attrezzo è in terra) vedi tu...

anzi appena appena ma lascio gioco anche a sollevatore alto per essere sicuro che non sia obbligata la macchina... probabilmente non mi sono spiegato bene Gabriele... scusami.

Share this post


Link to post
Share on other sites
non le blocco mai a sollevatore abbassato... (anche per non fare fatica quando l'attrezzo è in terra) vedi tu...

anzi appena appena ma lascio gioco anche a sollevatore alto per essere sicuro che non sia obbligata la macchina... probabilmente non mi sono spiegato bene Gabriele... scusami.

 

Ok se ho capito bene lavori con le "manette" dei tenditori abbassate, ed è il modo in cui si deve operare con Fendt nella quasi totalità delle lavorazioni pesanti, se l'aratro non và dritto non è sicuramente il sollevatore che lo tiene anzi crei un carico trasversale, devi regolare l'aratro per eliminarlo, pensare che sbatta in capezzagna è sbagliato perche il sollevatore alto ha lo stesso gioco che con le manette sollevate, quindi.... per Green Deer si parla ora di sollevatore Fendt, anche altri marchi però hanno soluzioni "analoghe" con le loro varianti, le grosse per esempio lavorano tutte così alto "bloccato" lavoro libero, tanti meno problemi, poi i trattori non li faccio mi limito a cercare di capire come usarli al meglio, saluti Gabriele.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok se ho capito bene lavori con le "manette" dei tenditori abbassate, ed è il modo in cui si deve operare con Fendt nella quasi totalità delle lavorazioni pesanti, se l'aratro non và dritto non è sicuramente il sollevatore che lo tiene anzi crei un carico trasversale, devi regolare l'aratro per eliminarlo, pensare che sbatta in capezzagna è sbagliato perche il sollevatore alto ha lo stesso gioco che con le manette sollevate, quindi.... per Green Deer si parla ora di sollevatore Fendt, anche altri marchi però hanno soluzioni "analoghe" con le loro varianti, le grosse per esempio lavorano tutte così alto "bloccato" lavoro libero, tanti meno problemi, poi i trattori non li faccio mi limito a cercare di capire come usarli al meglio, saluti Gabriele.

 

Ma i tenditori del soll.Fendt (o anche Waltersheid) non sono liberi in posizione lavoro e si bloccano in alto quando l'attrezzo e fuori terra e non oscillare in manovra? (ovviamente opportunamente regolati)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma i tenditori del soll.Fendt (o anche Waltersheid) non sono liberi in posizione lavoro e si bloccano in alto quando l'attrezzo e fuori terra e non oscillare in manovra? (ovviamente opportunamente regolati)

 

Si sono analoghi, solo che a mio avviso i Walter. sono meno funzionali, nei JD vecchio stile o nei CAt ci sono le "saponette" che hanno un buon funzionamento ma sempre a mio avviso, rispetto ad un tenditore Fendt che agisce sulla parte più esposta del bracciale e quindi la parte che sopporta di più il carico con meno fatica, le saponette hanno un carico elevato sugli snodi inferiori dei bracciali che devono loro malgrado sopportare tutto il carico in apertura per effetto della leva, quindi torniamo al punto di partenza, le leve e gli appoggi sono funzionali per le resistenze o le problematiche delle strutture, sottovalutare questo in fase di progettazione comporta problemi di sovradimensionamento per raggiungere una sufficenza ipotetica che si poteva raggiungere con soluzioni diverse, se osservi la struttura dei vari sollevatori elencati ti rendi conto delle cose che affermo, contrariamente a quello che visivamente può sembrare la dimensione minuta del Fendt in relazione ai competitor non è sinonimo di minor affidabilità o resistenza anzi, il principio della leva in progettazione è fondamentale, poi ognuno la può pensare come vuole saluti Gabriele.

Edited by ggb58

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arando con monovomere conviene allargare la carreggiata del trattore per aumentare la stabilità e la trazione della ruota fuori solco a scapito però della linea di tiro ?

 

CIAO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di sicuro il trattore allargato,è piu stabile!Riguardo alla trazione non credo che cambi molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invito sempre a guardare questo filmato:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si si il video del tipo che ara il terriccio per rinvaso acidofile lo so a memoria, volevo solo sapere se i blandi vantaggi di un trattore allargato e quindi meno inclinato vengono annullati dal fatto che il monovomere lavora più decentrato .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si si il video del tipo che ara il terriccio per rinvaso acidofile lo so a memoria, volevo solo sapere se i blandi vantaggi di un trattore allargato e quindi meno inclinato vengono annullati dal fatto che il monovomere lavora più decentrato .

 

Macchina più larga, trazione maggiore, maggiore stabilità, per sapere se ci sono controindicazioni sarebbe opportuno sapere tipo di trattore ed aratro, con un voltaorecchio hai anche una portata maggiore per effetto della maggiore larghezza, se hai lo sforzo controllato al terzo punto, la linearità di tiro minore influisce relativamente, a mio avviso comunque i vantaggi superano gli svantaggi, buon lavoro Gabriele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la conferma ggb58, sono quel poveraccio costretto ad arare col SIRENETTA 2rm e sforzo controllato autocostruito non ricordi ?

Già l' avevo allargato una ventina di centimetri un paio di anni fa ed ero riuscito ad arare senza usare il bloccaggio ma la terra era in temprissima ,quindi non sapendo se effettivamente era più vantaggioso e dovendo anche usare un' estirpatore e una seminatrice mignon l' ho riportato alla carreggiata originale . l' aratro aveva il tallone laterale abbastanza lungo ma di soli 5cm di altezza , ora l' ho alzato fino a 20 cm quindi farà più attrito ma dovrebbe filare dritto e non impensierire più di tanto il rilevamento dello sforzo ai bracci inferiori.

Se tanto mi da tanto con la terra come si presenta ad oggi ci dovrebbero essere i presupposti per provare per bene il tutto.

 

CIAO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per la conferma ggb58, sono quel poveraccio costretto ad arare col SIRENETTA 2rm e sforzo controllato autocostruito non ricordi ?

Già l' avevo allargato una ventina di centimetri un paio di anni fa ed ero riuscito ad arare senza usare il bloccaggio ma la terra era in temprissima ,quindi non sapendo se effettivamente era più vantaggioso e dovendo anche usare un' estirpatore e una seminatrice mignon l' ho riportato alla carreggiata originale . l' aratro aveva il tallone laterale abbastanza lungo ma di soli 5cm di altezza , ora l' ho alzato fino a 20 cm quindi farà più attrito ma dovrebbe filare dritto e non impensierire più di tanto il rilevamento dello sforzo ai bracci inferiori.

Se tanto mi da tanto con la terra come si presenta ad oggi ci dovrebbero essere i presupposti per provare per bene il tutto.

 

CIAO

 

Come hai notato sicuramente, la buona volontà non sempre è accompagnata da una buona memoria, il mio voleva essere solo una conferma alle tue riflessioni, del resto ad uno che è riuscito a fare lo sforzo controllato sulla Sirenetta, solo lodi:clapclap:, evidentemente ha CAPITO COME ED A COSA SERVE, saluti Gabriele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E scandaloso vedere la maggior parte di video sul web con aratro portati con le parallele giù .

Tolusso fai qualcosa uno slogan ....

 

basta che poi pagano un aratro 35 Mila euro , persi . Col culo in aria

Share this post


Link to post
Share on other sites
E scandaloso vedere la maggior parte di video sul web con aratro portati con le parallele giù .

Tolusso fai qualcosa uno slogan ....

 

basta che poi pagano un aratro 35 Mila euro , persi . Col culo in aria

Conte cosa intendi per parallele?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bracci del sollevatore posteriore inferiori che son attaccati ai perni dello sforzo controllato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...