Jump to content
autopowr

Trincia argini portato

Recommended Posts

ciao a tutti, ho guardato un po in giro e nn mi sembra ci siano discussioni simili.

 

qui parliamo della classica "GIRAFFA" o trincia argini da applicare al sollevatore posteriore o anteriore di trattrici agricole.

 

sono in procinto di acquistare una di queste macchine però ho un dubbio sulla larghezza di lavoro, che sia meglio 185 o 210?? perché possiedo un trinciastocchi ormai molto vecchio e vorrei venderlo e magari utilizzare il trincia argini per passare anche solo le carreggiate, non gli stocchi o residui colturali a campo aperto.

Mi sto orientando su una vera e propria GIRAFFA del gruppo MASCHIO abitando poco distante anche dagli stabilimenti e avendo già un rapporto con la ditta, voi che ne dite?? ho visto lavorare una 185 dietro ad un TL80 io la attaccherei ad un 110-90.

 

altro quesito, secondo voi è meglio con il riduttore interno oppure esterno??

mi affido a voi, magari già utilizzatori abitudinari.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve io o preso usato un agrimaster 200 a (giraffa) con scatola interna e lo attacco dietro un tm 130 lo porta decisamente bene,

quelli con scatola esterna alla fine cambia poco penso sia solo questione che esce di piu', poi si puo rompere quando tocca terra

Edited by luca santolamazza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da tenere in considerazione anche il berti modello TA-S 200 con sistema antishock.

 

Qualsiasi marca sceglierai il 110/90 va bene anche con il 200 il 180 è un po' piccolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

io possiedo una trincia con movimento a Z (giraffa:asd:) dal 2008,

è una TIERRE (stab Curtarolo PD)

TCL SUPER

180 cm di lavoro;

allestimento multi agressive (una fila in più di coltelli);

scatola riduttore esterna, per avere più sbraccio;

coltelli a Y;

cardano doppio omocinetico;

carter posteriore apribile;

 

Lavori svolti:

stocchi (fino a 9 Km/h)

erba pieno campo (10-11 km/h)

ovviamente fossi con relativa boscaglia

ramaglie varie (fino a 8 cm di diametro)

 

la utilizzo con il mio TL 80 new holland (2 rm), sempre in economy (540 giri pdf-1500 giri motore), con il trattore normale c'è da stare attenti perchè si fa presto a finire col muso nel fosso: la macchina ti "tira" dentro, inoltre con la FELICISSIMA:fiufiu: disposizione dei comandi dei distributori idraulici del TL dopo un pò che la usi hai la schiena disfatta!!!! (colpa del TL non della Tierre!)

 

Sono molto contento della macchina sia come robustezza, sia come qualità del lavoro svolto.

 

Pecca le protezioni delle crociere del cardano che si rompono in fretta perchè non sono "rigide" ma "morbide" quindi la catenella spinge la plastica contro la crociera avviuluppando il tutto, ho risolto con un tubo corrugato (per ora),

colpa di COMER comprerò un WALTERSCHEID :)

 

 

ecco una foto in mezzo alla boscaglia

 

t116351_tr-tl.jpg:AAAAH:

Edited by Federico Marconato
error data

Share this post


Link to post
Share on other sites

Col 110-90 come cavalleria andrebbe bene anche la 200, ma pensa anche alla stabilità, tieni d'occhio il peso dichiarato...io ho usato un po un Falc 210 da 660kg e a tutto sbraccio (soprattutto verso il basso) con un JD6800 su asfalto in pianura, si andava 'giusti'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho capito bene la differenza tra questa ed una pacciamatrice normale..

 

qualcuno mi sa spiegare?

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

bene ragazzi, vedo che l'argomento ha svolto un po' di interesse, e si è già capito qualcosa di buono, secondo voi è comoda da usare sia per fare fossi che per passare le carreggiate dell'azienda?? o è meglio usare un trinciastocchi per le carreggiate? e usare la giraffa solo per quello che è stata concepita.

 

purin, qui parliamo di attrezzi per tagliare erbe nelle rive dei fossi, negli argini non di pacciamatrici, poi non so se li da voi questi attrezzi li chiamate così.

 

un complimento a federico marconato con la sua descrizione con tanto di foto all'operaO0

anche se è inutile che pubblicizzi quella marca tanto ti ho detto le mie impressioni in fiera ad arsego, hahahahha =):2funny::leggi::nutkick:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per entrambi gli usi che hai indicato vanno benissimo: rischi di più a fare argini dove puoi sempre qualcosa su cui si 'impunti' il trincia andando a piegare qualcosa che a fare il piano delle carraie.

A proposito, non so come funzioni il Berti che diceva DjRudy, personalmente sul Nobili che ho usato quest'anno NOBILI S.p.A. - Trince - TB TBP c'e un sistema anti-shock (si vede bene il particolare sotto la scritta Caratterische nella pagina) che funziona bene, comunque ovvio che se non si è stra-sicuri di cosa si potrebbe trovare negli argini è sconsigliato correre :asd:

Edited by fatmike

Share this post


Link to post
Share on other sites

bene bene, ti ringrazio anche per il link Fatmike, e voi che velocità raggiungete per fare fossi, rive scarpate o argini?? vi si intasa mai con il classico "canneto" o con rovi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Autopower io possiedo una Giraffa da 1,85 con elementi a martello...

inizialmente la usavo col 90-90, poi siamo passati all'Agroplus 310, dato che è un pò più comodo...

la differenza tar le due è davvero poca quindi andrei sul top, noi l'abbiamo da diversi anni e siamo davvero soddisfatti, mangia di tutto, bella macchina, come ti hanno suggerito in precedenza la cosa da considerare e forse la più pericolosa è quella di stare attenti in manovra per via del peso durante lo sbraccio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
bene ragazzi, vedo che l'argomento ha svolto un po' di interesse, e si è già capito qualcosa di buono, secondo voi è comoda da usare sia per fare fossi che per passare le carreggiate dell'azienda?? o è meglio usare un trinciastocchi per le carreggiate? e usare la giraffa solo per quello che è stata concepita.

 

purin, qui parliamo di attrezzi per tagliare erbe nelle rive dei fossi, negli argini non di pacciamatrici, poi non so se li da voi questi attrezzi li chiamate così.

 

un complimento a federico marconato con la sua descrizione con tanto di foto all'operaO0

anche se è inutile che pubblicizzi quella marca tanto ti ho detto le mie impressioni in fiera ad arsego, hahahahha =):2funny::leggi::nutkick:

 

pacciamatrice, trinciastocchi, trinciatutto, martellante..

 

 

tutto la stessa roba..

http://www.tractorum.it/forum/attrezzature-da-campo-aperto-f19/trinciastocchi-trinciasarmenti-267/

 

 

pensavo vi riferiste a queste:

 

http://www.tractorum.it/forum/attrezzature-agricole-f18/bracci-decespugliatori-318/

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma pacciamatrice è un termine assolutamente sbagliato, la pacciamatrice in realtà servirebbe a stendere un film plastico per fare poi colture orticole...tutt'altra cosa.

 

Tornando in topic, se sei sicuro di dove metti il trincio :asd: le velocità sono equiparabili ai trincia normali...con canneto o rovi, specie se vuoi fare subito il taglio 'definitivo' e e la bocca del trincio non è tanto alta, sei a rischio impuntamento, quindi sempre occhio a non piegare qualcosa...però poco male, basta fare una passata in più...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma pacciamatrice è un termine assolutamente sbagliato, la pacciamatrice in realtà servirebbe a stendere un film plastico per fare poi colture orticole...tutt'altra cosa.

 

Tornando in topic, se sei sicuro di dove metti il trincio :asd: le velocità sono equiparabili ai trincia normali...con canneto o rovi, specie se vuoi fare subito il taglio 'definitivo' e e la bocca del trincio non è tanto alta, sei a rischio impuntamento, quindi sempre occhio a non piegare qualcosa...però poco male, basta fare una passata in più...

 

 

io ho sempre detto pacciamatura anche alla copertura del terreno con residui vegetali..

 

se passi su erba alta sessanta centimetri, il rullo dietro chrea una specie di suola con l'erba, che rallenta la crescita di nuovi steli..

 

 

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho una orsi T 48SI e di fossi ne ha tagliati moltissimi, ha mangiato di tutto: stocchi, ramaglie, canne, e sassi:2funny:..comunque i questi anni non ha mai dato problemi, a parte che adesso ci sono le boccole da cambiare. x il resto va benissimo, se non sbaglio di larghezza è 165cm e dopo che hai preso un pò la mano i fossi ,anche se con molta erba, vengono benissimo! la mia è a coltelli e veramente macina tutto...principalmente tagliamo fossi e carreggiate (visto che x noi non conviene usare il trinciastocchi) ma non si possono fare fossi consorziali o canali perchè ti servirebbe il braccio..ora stiamo pensando di cambiarla visto l' età ed è un po' distrutta... se cambiamo al 99% sarà un altra orsi o ferri sempre da 165cm visto che con questa misura i fossi vengono benissimo e sembra che sei passato con lo scavafossi:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

come prezzi orsi come se la cava?

perchè la fabbrica è qui vicino a me ma non fanno vendita diretta.

qui vicino c'è anche nobili ma è cara e non so se sia solo per la qualità o anche nome che si paga...

Share this post


Link to post
Share on other sites
come prezzi orsi come se la cava?

perchè la fabbrica è qui vicino a me ma non fanno vendita diretta.

qui vicino c'è anche nobili ma è cara e non so se sia solo per la qualità o anche nome che si paga...

mah...orsi è accettabile xro devi andare dai conce, nobili è cara, ferri è ottima e si ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferri ho usato parecchio una 160, mi ha fatto una pessima impressione sembrava di cartapesta...

Nobili pagherai forse anche il nome ma ha ottimi accorgimenti costruttivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti come macchina niente da dire, sembra ottima sia come materiali che come tecnologia. io poi un nobili ce l'ho da 30anni e ti assicuro che mio padre e mio zio l'hanno usato senza troppe cautele ed è ancora li che frulla. però per lo spostabile da 2metri 6200+iva son tanti davvero, non ho ancora tirato all'osso il concessionario ma non mi aspetto che scenda più di tanto.TB-211.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io è da anni che ho un Orsi.

E a casa mia viene usato molto.

Per m'è ha 2 difetti.

Il primo è che non si sposta molto lateralmente, forse perchè ha

la scatola interna alle cinghie, verso il pistone per intenderci e non verso fuori, come il maschio.

E nei fossi molto ripidi per riuscire a lavorare bene si deve stare con la ruota vicinissimo.....

 

Il secondo è il sistema dei cuscinetti del rullo posteriore, secondo m'è sottodimensionati....

Infatti quello esterno lo rompo spesso, a punto che adesso quando ho tempo cambio piastra e supporto e ne metto uno più grosso....

Per carità è vero che spesso e volentieri questo lavora nell'acqua, perchè nelle mie zone non è difficile appoggiarsi e di conseguenza si usura.

Ma sono convinto che se fosse più grosso resisterebbe di più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

e il tierre lo conoscete? qui da me ce l'ha un concessionario che su qualunque macchina e marca è il più onesto ma non conosco la macchina. risparmiare ok però non voglio ritrovarmi con un ferraccio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti. Ho un Argon F70 e devo obbligatoriamente cambiare il trincia che devastato dall'uso. Volevo cambiarlo con un TA-S o un TA trinciargini della Berti che mi è stata consigliata da tantissime persone x l'affidabilità e la robustezza nell'uso. Ora i miei problemi sono sostanzialmente 2: la tipologia di terreno e la scatola esterna. La mia azienda si trova a reggello è completamente terrazzata su 27 HA di cui 10 sono ad oliveto molto promiscuo. Vorrei prenderla per fare tutti quei lavori che prima facevo a decespugliatore come pulire i muri a secco, tagliare tutte le macchie sulle scarpate e inoltre pulire rapidamente i fianchi delle carreggiate delle strade dell'azienda e tenere più pulito possibile i boschi circostanti (visto che in zona c'è gente che si diverte ad incendiarli). Il mio dubbio è per la scatola ingranaggi. Mi ispira molto il TA/S 160 cm larghezza però la mia paura è una non è rischiosa in una situazione come la mia la scatola esterna??? più ke altro xkè il mod. S rispetto al TA normale lavora 50cm in sbraccio di più...... arriva a 275cm 50 in più del TA...... ho letto le discussioni mi sembrate molto ferrati in materia. Xkè sennò avevo pensato anche a fare felle staffe sagomate da mettere a protezione della scatola sopratutto sull'esterno..... I consigli sono molto ben accettati. Grazie x ora

Share this post


Link to post
Share on other sites

devo comprare una trincia argini, volevo una orsi visto che ho il braccio di quella marca e tutto sommato ne sono contento, ma quello che me l' aveva venduto come trince vende Berti perché dice che sono più affidabili, che ne dite? Ho guardato il modello da 180cm di larghezza un tipo mi è stato proposto a 4200€ l' altro a 4500€, ma non ricordo le sigle è un buon prezzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

avendolo usato molto un agrimaster come quello anche se da 2,50m mi chiedo quanto durera lo snodo????:cheazz::boh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno conosce le trince agricom e agrieuro sono marche buone italiane o estere oppure macchine di prestazioni scadenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...