Jump to content

Recommended Posts

Non so se sia il caso.

Ma spesso si rompono i semi assi se si gira con i freni e ruote strette affosate.

O peggio in ferro.

È un po come affondare un piede nel fango e girare la gamba.

Non è difficile trovarsi il ginocchio rotto....

 

 

sicuramente,ma visto la frequenza di rotture dei jd in acqua con le ruote in ferro molto piu alta dei competitors meno blasonati indica che qualche cosa che non va c'è

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo John Deere non ha mai puntato molto sui trattori "piccoli", peccato perchè con poche migliorie il 5R poteva essere un punto di riferimento nella sua categoria..

 

Pienamente d'accordo purin. Un paio di di miglioramenti come magari il cruscotto più bello, un cambo auto power come full optional e un ponte sospeso sarebbe stato il top.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sicuramente,ma visto la frequenza di rotture dei jd in acqua con le ruote in ferro molto piu alta dei competitors meno blasonati indica che qualche cosa che non va c'è

Può darsi nessuno dice di no...

Dico solo che da noi queste macchine sono trattate male.

Ci mettono delle 8 file a 75.

Tutti pesi ecc.

Spaccano pompe soll....

Ma semi assi no.

E da mia esperienza i semi assi che ho rotto sono sempre stati con pesi dietro e gommature anomale. ....

Poi alla fine può essere un problema di anticipo maggiore.

Non saprei.

Di certo se soffrono di questo problema meglio evitare le ruote in ferro a favore di altre macchine. ....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Come avete fatto a rompere ....Non abbiamo rotto noi con 150 ql. al traino con zavorra da 14ql. sul soll. anteriore.....Per il resto quoto il Tony con l' RC

fidati che il risaia, soprattutto se li usi per parecchie ore all'anno i trattori non hanno vita lunga, o comunque ha spesso delle rotture

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io da possessore di un 5820 posso dirti che non lavora in risaia ma ho gia dovuto rifare 2 volte il differenziale posteriore in meno di 3000 ore per il resto molto comoda...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io da possessore di 5820 posso lamentarmi solo di tutta la parte idraulica,assolutamente non al livello del resto della macchina

e la serie 5r mi pare fosse identica

Share this post


Link to post
Share on other sites
io da possessore di 5820 posso lamentarmi solo di tutta la parte idraulica,assolutamente non al livello del resto della macchina

e la serie 5r mi pare fosse identica

Assolutamente no..la serie R fu migliorata proprio in idraulica/motore ed inversore,che erano derivate dalla serie 6000

per idraulica in nostro amico intende la pomap idaulica,che poi comanda tutti i servizi come sollevatore,caricatore,sterzo;infatti molti si lamentano dl tuo problema,come ad esempio anche tonytorri

 

Io da possessore di un 5820 posso dirti che non lavora in risaia ma ho gia dovuto rifare 2 volte il differenziale posteriore in meno di 3000 ore per il resto molto comoda...

 

Addirittura due volte?!e come mai?!

La prima volta suppongo perche ti si erano spezzate le viti della campana...ma la seconda come mai?!di solito ci mettono quelle rinforzate?!

Edited by Toso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che la serie 5020 e 5R abbiano problemi in Risaia lo sanno anche i muri ormai, (me ne parlava albe già 5-6 anni fa e pure lui ebbe problemi sul 5820), ci sono altre macchine più adatte a quei lavori, poi come dice Rico con le ruotine in ferro tutte le macchine accorciano la loro vita, ma sicuramente la serie 5 jd è quella che la accorcia più velocemente.

 

Questo non toglie nulla alla qualità della macchina, infatti ci sono migliaia di utilizzatori contenti in pianura e in collina, ma evidentemente le risaie non fanno per lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Assolutamente no..la serie R fu migliorata proprio in idraulica/motore ed inversore,che erano derivate dalla serie 6000

per idraulica in nostro amico intende la pomap idaulica,che poi comanda tutti i servizi come sollevatore,caricatore,sterzo;infatti molti si lamentano dl tuo problema,come ad esempio anche tonytorri

 

Per ora la mia pompa è originale....

Però sò che è un limite.

Che (sempre) da quello che sò, e causato in parte da un sensore del sollevatore.

Cioè se il fine corsa non segna bene, cioè se quando si ha un carico elevato il sollevatore a fine corsa continua a spingere.

Si frigge la pompa.....

Altri dicono che si rompe se si carica molto sul soll.

E per tale motivo mi è stato consigliato di fare un secondo foro sulle parallele tipo i vecchi fiat.

In modo da fare più leva e sforzare meno il soll.

Io sul mio con gli attuali carichi lo maltratto ma non ci tiro il collo, perchè vado con solo due q sul muso.

Anche se a pieno carico giro molto con i freni....:AAAAH:

Comunque si, a livello idraulico potrebbe essere meglio.

Il fatto è che l'interesse di JD su questa serie si è vista tutta.

Hanno smesso di farla....

Edited by tonytorri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Assolutamente no..la serie R fu migliorata proprio in idraulica/motore ed inversore,che erano derivate dalla serie 6000

per idraulica in nostro amico intende la pomap idaulica,che poi comanda tutti i servizi come sollevatore,caricatore,sterzo;infatti molti si lamentano dl tuo problema,come ad esempio anche tonytorri

boh non lo so,io ho appena sostituito la pompa a 3000 ore.

ho chiesto se ciò fosse dovuto ad un problema e mi hanno risposto che era da considerarsi "normale"!:AAAAH:

allora ho chiesto se ci fosse qualche aggiornamento o modifica,mi hanno risposto che non c'era nulla di diverso di quanto potessi avere

in quanto anche la serie 5r montava tutta la stessa componentistica(a livello di idraulica)

 

il mio lavori gravosi con il sollevatore non ne fa,al massimo un erpice rotante 3m pegoraro

e lo uso un pò con il caricatore jd 651

 

e cmq anche ora con la pompa nuova mi sembra sempre scarso......

Share this post


Link to post
Share on other sites

sinceramente non sapevo di questi problemi alla pompa. io che lo uso abbastanza e soprattutto lo uso a seminare con il 6 file e concime è meglio che faccia attenzione che non succeda come dice tonytorri.

a livello di ricambi su jdparts i codici delle pompe della serie 5020 è identica a quella della serie 5r.

Edited by rico 91

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema delle pompe idraulica e' che quella originale made in india e' piccola...difatti veniva sostituita con una pompa a portata maggiore...

per il differenziale posteriore si sono spezzate le viti che tengono i perni portasatellite del differenziale

 

x toso:

non mi risulta proprio che sull 5r l' impianto sia simile al 6000 anzi e' uguale identico alla serie 20 cambia soltanto la pompa maggiorata di serie fidati

Edited by Toso

Share this post


Link to post
Share on other sites
il problema delle pompe idraulica e' che quella originale made in india e' piccola...difatti veniva sostituita con una pompa a portata maggiore...

per il differenziale posteriore si sono spezzate le viti che tengono i perni portasatellite del differenziale

la pompa con portata maggiore era fornita dalla jd oppure era una modifica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalle info che ho io

la serie 5020 come primo equipaggiamento monta una pompa da 23 cm3,optional 28 cm3(ed era prassi ordinarli tutti con la 28 cm3)

la serie 5r dovrebbe avere solo la 28 cm3

 

pompe maggiorate o che si potessero adttare ,io non ne ho trovate

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per ora la mia pompa è originale....

Però sò che è un limite.

Che (sempre) da quello che sò, e causato in parte da un sensore del sollevatore.

Cioè se il fine corsa non segna bene, cioè se quando si ha un carico elevato il sollevatore a fine corsa continua a spingere.

Si frigge la pompa.....

Altri dicono che si rompe se si carica molto sul soll.

E per tale motivo mi è stato consigliato di fare un secondo foro sulle parallele tipo i vecchi fiat.

In modo da fare più leva e sforzare meno il soll.

Io sul mio con gli attuali carichi lo maltratto ma non ci tiro il collo, perchè vado con solo due q sul muso.

Anche se a pieno carico giro molto con i freni....:AAAAH:

Comunque si, a livello idraulico potrebbe essere meglio.

Il fatto è che l'interesse di JD su questa serie si è vista tutta.

Hanno smesso di farla....

 

se si presentano i sintomi da te descritti e ci si limita a cambiare la pompa con una di pari caratteristiche-qualità ad eccezione della portata, la situazione non può che peggiorare e la "frittura " non può che anticiparsi nel tempo.....probabilmente ci sfugge qualcosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
se si presentano i sintomi da te descritti e ci si limita a cambiare la pompa con una di pari caratteristiche-qualità ad eccezione della portata, la situazione non può che peggiorare e la "frittura " non può che anticiparsi nel tempo.....probabilmente ci sfugge qualcosa

 

Ma con la pompa maggiore da 28 non dovrebbe piu presentarsi il problema ...

altro problema che ha avuto sia il mio che quello di un conoscente si spezzano le viti della valvola prioritaria dell' idroguida posta nel pacco distributori dietro e rimani senza idroguida...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se monti una pompa con portata maggiore ma la pressione dell'impianto rimane la stessa (viene regolata da una valvola di massima pressione) la capacità di sollevamento non cambia, cambia solo la velocità di alzata.

Se il problema è come dice tonytorri del sensore di finecorsa, cambiare la pompa con una con portata maggiore non risolve nulla..

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idraulica di queste macchine è sempre stata da macchina basica, ho usato recentemente un 5100R e non mi sembrava che fosse tanto meglio dei vari 5020; se si aggiungono i problemi della frizione e l'inguaribile strattonamento delle marce sottocarico.......

A mio avviso, visto il costo iniziale veramente alto, sono aspetti da non scontare alla macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
se si presentano i sintomi da te descritti e ci si limita a cambiare la pompa con una di pari caratteristiche-qualità ad eccezione della portata, la situazione non può che peggiorare e la "frittura " non può che anticiparsi nel tempo.....probabilmente ci sfugge qualcosa

 

Ovvio che chi cambia la pompa sistema pure il potenziometro.

Da quello che ho capito è una cosa svelta.

E sempre da quello che ho capito, una volta alzato il peso, si deve sentire il motore se rimane sotto sforzo, e si abbassa un pelo.

Se si sente il motore che in fase di abbassamento va a riposo, vuol dire che la pompa continua a spingere.

In tal modo scalda l'olio e ha vita breve....

Per il discorso peso, pure io uso una 6 file che da vuota è 15 q.

Il sarchio HS è ancora più peso.....

Però c'è chi ci mette sotto una 8 file che si piega in alto...

E li la cosa cambia e non poco.

Li se si fà un secondo foro sulla parallela, il soll. sforza un pò meno.

Per il resto c'è poco da capire, sono limiti di questi trattori....

Da noi girano benino, belle macchinette (un pò cavalli pazzi) ma di certo la concorrenza non fà ne meglio ne peggio....

Però come detto hanno dei limiti, che sono stati risolti non facendo più il trattore....

Diciamo che gli è riuscito pure bene a jd.:AAAAH:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma con la pompa maggiore da 28 non dovrebbe piu presentarsi il problema ...

altro problema che ha avuto sia il mio che quello di un conoscente si spezzano le viti della valvola prioritaria dell' idroguida posta nel pacco distributori dietro e rimani senza idroguida...

potresti spiegare meglio meglio qual'è?

 

hanno dei limiti, che sono stati risolti non facendo più il trattore....

Diciamo che gli è riuscito pure bene a jd.:AAAAH:

 

semplice ed efficace

Edited by daniele74

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ovvio che chi cambia la pompa sistema pure il potenziometro.

Da quello che ho capito è una cosa svelta.

E sempre da quello che ho capito, una volta alzato il peso, si deve sentire il motore se rimane sotto sforzo, e si abbassa un pelo.

Se si sente il motore che in fase di abbassamento va a riposo, vuol dire che la pompa continua a spingere.

In tal modo scalda l'olio e ha vita breve....

Per il discorso peso, pure io uso una 6 file che da vuota è 15 q.

Il sarchio HS è ancora più peso.....

Però c'è chi ci mette sotto una 8 file che si piega in alto...

E li la cosa cambia e non poco.

Li se si fà un secondo foro sulla parallela, il soll. sforza un pò meno.

Per il resto c'è poco da capire, sono limiti di questi trattori....

Da noi girano benino, belle macchinette (un pò cavalli pazzi) ma di certo la concorrenza non fà ne meglio ne peggio....

Però come detto hanno dei limiti, che sono stati risolti non facendo più il trattore....

Diciamo che gli è riuscito pure bene a jd.:AAAAH:

 

ma veramente non lo fanno piu?? con cosa lo hanno sostituito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
potresti spiegare meglio meglio qual'è?

 

Nella parte posteriore destra dove hai le fette dei distributori c'e' anche la valvola prioritaria dell' idroguida (lo vedi perche parte il tubo di mandata all' idroguida) qui mi e' capitato che si trancia una delle due brugole che tiene la valvola di massima e appunto esce la valvola e di conseguenza la pressione dell' olio ...ma te ne accorgi subito ah ah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era il 2009 quando arrivò a casa nostra un jd 5100R nuovo, dopo un esperienza non proprio brillante con 2trattori italiani di caratteristiche simili...

Non fa lavori pesanti, (semine, concimazioni,sarchiature,etc) e in quasi 2000h di lavoro ci si è rotto solo un manicotto flessibile dello scarico...

Che dire invece del Same silver110 (anno 2011), rimasto acceso ed immobile con lo scavafossi 2mesi fa???

un giorno di lavoro con l escavatore cingolato per staccare lo scavafossi e caricare il trattore sul camion-pianale (non funzionava più sollevatore, inversore, etc) diretto in officina per scoprire dopo due giorni di manodopera che le pompe idrauliche prendono il moto da una "ciavela" collegata all albero pto.

Difetto comune a molti silver110, non riconosciuto da SDF. Costo del ricambio €1.40 scontato.

Manodopera e bestemmie illimitate.

W la semplicità ed i difetti del 5100R....

Edited by Cat power

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...