Jump to content

Recommended Posts

Era il 2009 quando arrivò a casa nostra un jd 5100R nuovo, dopo un esperienza non proprio brillante con 2trattori italiani di caratteristiche simili...

Non fa lavori pesanti, (semine, concimazioni,sarchiature,etc) e in quasi 2000h di lavoro ci si è rotto solo un manicotto flessibile dello scarico...

Che dire invece del Same silver110 (anno 2011), rimasto acceso ed immobile con lo scavafossi 2mesi fa???

un giorno di lavoro con l escavatore cingolato per staccare lo scavafossi e caricare il trattore sul camion-pianale (non funzionava più sollevatore, inversore, etc) diretto in officina per scoprire dopo due giorni di manodopera che le pompe idrauliche prendono il moto da una "ciavela" collegata all albero pto.

Difetto comune a molti silver110, non riconosciuto da SDF. Costo del ricambio €1.40 scontato.

Manodopera e bestemmie illimitate.

W la semplicità ed i difetti del 5100R....

 

E va be dai....

Vorrei commentare, ma evito....:perfido::fiufiu:

Però ti posso dire che da possessore di più jd, nella sua semplicità, qualche stupidata in più l'ho vista....

Poi la macchina per m'è non è male.

Se considero che la mia costava circa come il TL 100 e quello aveva il cambio dle 100/90 con una mezza marcia elettrica.

Soll, ancora meccanico, ecc.

Poi ci si lamenta perchè le 4 marce sotto carico sono un pelo brusche, meglio di non averle...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco Tony, ora mi sbottono e ti dico che abbiamo pure un Tl100 in azienda...(no comment sul puffetto new holland)...

di sicuro non cambierei MAI il 5100r per il tl 100..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Strano che , amici , possessori di diversi JD mi definiscano il 5100R scarso rispetto alla concorrenza , avendogli fatto notare , dopo prova , inversore e mezze sotto carico decisamente brusche , facendomi presente che non era così affidabile come il marchio pretenderebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ducati non ti preoccupare che appena il CAP di Parma inizierà a vendere JD, allora i Verdi inizieranno ad andare bene anche da te :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son due pagine che si dice i difetti di questo trattore, non penso che si possa parlare di tifo unilaterale.

Se poi arriva uno che ha più colori a casa e dice che comunque è e rimane una spanna sopra.

O raga fatevene una ragione..................:asd:

 

Mica l'ho scritto io.:n2mu:

 

Per esserci di meglio c'è....

Di certo basta spendere un bel pò di più e prendere il verde e rosso.

Quello ad oggi è l'unico che ha una vera marcia in più su questa taglia, tutto il resto è noia....

 

P.s. Oggi mi sento diplomatico.:boh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

giorno a tutti , io sempre del parere che i difetti li hanno tutti e tutti hanno il cavallo di battaglia poi nel forum o nella vita reale ci sono persone che si fanno ammazzare x le convinzioni o tifoserie varie o per sentito dire :fiufiu:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Son due pagine che si dice i difetti di questo trattore, non penso che si possa parlare di tifo unilaterale.

Se poi arriva uno che ha più colori a casa e dice che comunque è e rimane una spanna sopra.

O raga fatevene una ragione..................:asd:

 

Mica l'ho scritto io.:n2mu:.:boh:

 

 

non puoi comunque paragonare il tl 100 con il 5100r,ci sono troppi anni di differenza a questo punto potresti pure dire che il 5100r è meglio dell'880

comunque ci sta anche il gusto personale,io ho avuto in prova il 5820 l'avevo confrontato con il tla ,il jd proprio non mi era piaciuto e non considero cosi essenziale le 4 marce sottocarico basta l'hi lo ,il tla l'ho reputato una spanna sopra il jd come manegevolezza,fluidità del cambio,sollevatore

Share this post


Link to post
Share on other sites

la serie 5020 è stata commercializzata dal 2003 al 2009

la serie 5r dal 2008 in poi

la serie TLA è stata commercializzata dal 2004 al 2008

la serie T5000 è stata commercializzata dal 2008 al 2012

 

se è vero che la serie 5r altri non è che la serie 5020 con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)

è altresi vero che la serie T5000 altri non è che la serie TLA con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)che a sua volta altri non è che la serie TL con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)

 

quindi alla fine paragonare la serie 5r con la serie TL non la vedo come una grossa forzatura.

 

e cmq anche io pur con tutti i sui limiti e difetti non cambierei il 5820 con i suoi vari competitor dell'epoca(ma anche successivi,in molti casi)

 

ps noi il 5820 lo pagammo meno del tla(mi pare il 90)

 

sul confronto diretto non mi esprimo,non avendo avuto occasione di usare seriamente TL/TLA/T5000

Share this post


Link to post
Share on other sites

Motore: il NEF una spanna sopra al JD, c'è poco da fare, anche se aperto il JD rimane sempre indietro, compresi anche gli ultimi 5R con common rail.

 

Cambio: Superiore ovviamente il JD per via del maggior numero di marce sotto carico, anche se se si prendeva senza il miniriduttore, 16 marce sono un po' poche e si ha un po' troppa distanza tra le marce, mentre anche se ha solo l'hi-lo il blu con 24 marce si riesce a sfruttare meglio il motore a carico elevato e trovare più facilmente la marcia giusta. Inoltre difficilmente si trova un inversore migliore di quello dei TLA/T5000 sia come velocità che come progressività nel cambio di direzione.

 

Sollevatore: qui non c'è paragone, il sollevatore del TLA/T5000 con doppio pistone dietro alza una casa, avendo in casa 2 TL 100 e un T5000 so cosa sono in grado di fare, e i 5020/5R si sognano una forza di sollevamento così, soprattutto il T5000 che rispetto ai TL ha la pompa maggiorata e circuito chiuso e non aperto.

 

Distribuzione dei pesi: anche qui il blu batte 10 a 0 il 5R, abbiamo sempre seminato con TL 100 e Accord DL 4,5 metri (piena 15 q.li) senza nemmeno 1 zavorra all'anteriore, mentre il nostro vicino con il 5820 e la stessa identica seminatrice se non metteva 6 q.li di zavorre davanti non usciva nemmeno dal capannone con la seminatrice piena. Di cosa me ne faccio di un trattore da 40 q.li, se poi per seminare lo devo zavorrare a 46 q.li?

 

Cabina: qui il 5r batte il blu a mani basse, la cabina del blu è più spaziosa e abitabile, ma è molto più rumorosa e ha un ergonomia peggiore per quanto riguarda si ai comandi del sollevatore che dei distributori idraulici (tanto che la cabina interna dei T4/T5 è stata spudoratamente copiata dai JD 5R).

 

Detto questo non è uno schifo il 5r come non lo sono i TLA/T5000, come tutte le macchine hanno pregi e difetti, e ognuno deve comprare ciò che gli serve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
la serie 5020 è stata commercializzata dal 2003 al 2009

la serie 5r dal 2008 in poi

la serie TLA è stata commercializzata dal 2004 al 2008

la serie T5000 è stata commercializzata dal 2008 al 2012

 

se è vero che la serie 5r altri non è che la serie 5020 con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)

è altresi vero che la serie T5000 altri non è che la serie TLA con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)che a sua volta altri non è che la serie TL con qualche piccolo aggiornamento(non stravolgimento)

0

 

 

punti di vista,definire piccolo aggiornamento dal tl al tla a me sembra molto riduttivo

ok la macchina come concetto non è stata stravolta (ma perchè stravolgere un ottimo concetto?) ma dal tl al t 5000 hanno cambiato motore ,assale anteriore ,sollevatore elettronico,gestione cambio ,impianto elettrico

un confronto equo con il 5 r per lo meno dovresti farlop con il t 5000 poi se ti piace di piu il jd va benissimo sono cavoli (amari) tuoi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Era il 2009 quando arrivò a casa nostra un jd 5100R nuovo, dopo un esperienza non proprio brillante con 2trattori italiani di caratteristiche simili...

Non fa lavori pesanti, (semine, concimazioni,sarchiature,etc) e in quasi 2000h di lavoro ci si è rotto solo un manicotto flessibile dello scarico...

Che dire invece del Same silver110 (anno 2011), rimasto acceso ed immobile con lo scavafossi 2mesi fa???

un giorno di lavoro con l escavatore cingolato per staccare lo scavafossi e caricare il trattore sul camion-pianale (non funzionava più sollevatore, inversore, etc) diretto in officina per scoprire dopo due giorni di manodopera che le pompe idrauliche prendono il moto da una "ciavela" collegata all albero pto.

Difetto comune a molti silver110, non riconosciuto da SDF. Costo del ricambio €1.40 scontato.

Manodopera e bestemmie illimitate.

W la semplicità ed i difetti del 5100R....

cat, mi aspetto una recensione del danno nell'apposita pagina del silver3,:knuppel2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io possiedo da 5anni un 5090 R e devo dire che in 5000 ore qualche problema l'ha avuto....

la pompa del motore é stata sostituita perché difettosa (garanzia), tubo scarico flessibile rotto e un elettro valvola che c'è sulla pompa dava dei problemi...

devo dire che noi lo usiamo a fare quasi tutto e siamo abbastanza contenti.... Il motore non é brillante ed é pigro a prendere i giri ma non é un problema visto che non lo usiamo ad arare... Noi l'abbiamo usato con un erpice maschio di 3 mt e girava a 1750/1800 giri perché s'impiccava e dopo giornate intere in quelle condizioni non ha fatto una piega...

per me é una macchina molto versatile e più che altro maneggevole...

mi ha stupito lo sterzo che facilita le manovre in quanto ho verificato che ha un angolo di sterzo uguale al mio 88/93 senza motrici....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io possiedo il 5080R da quasi 3 anni e per adesso noie gravi non me ne ha date, ho solo sostituito il pistoncino del volante in garanzia, e il cavetto del freno a mano si è indurito qundo lo tiri sta incantato e non va più giù (x quest'ultimo problema devo ancora portarlo dal conce ma non ho fretta perche uso la posizione P nel cambio). Vi dico che io ho usato x parecchie ore un case jxu105 (T5000) di un amico, come sollevatore ai bracci è meglio ma come comando preferisco di gran lunga il JD (case con sollevatore elettronico), inversore meglio il case, comandi distributori e PTO meglio il JD, cabina molto meglio il JD ha più visibilità spece con il caricatore frontale, come manovrabilità sono alla pari. Premetto che queste sono considerazioni personali quindi se non siete d'accordo ditelo pure senza problemi. Secondo me il jd 5R e il T5000 case jxu sono macchine che si eguagliano hanno più o meno la stessa percentuale di difetti e pregi, e per ciò una vale l'altra.

Metto una foto del mio 5080r

 

[ATTACH=CONFIG]23888[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]23889[/ATTACH]

Edited by Max 5080r

Share this post


Link to post
Share on other sites

@max5080R: Con il caricatore come ti trovi a livello di bilanciamento? Operi in pianura?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se poi arriva uno che ha più colori a casa e dice che comunque è e rimane una spanna sopra.

 

 

La favola di fine anno:clapclap::clapclap::clapclap::clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ducati non ti preoccupare che appena il CAP di Parma inizierà a vendere JD, allora i Verdi inizieranno ad andare bene anche da te :asd:

 

allora è una notizia certa ?

Il Cap abbandonerà NH-Case ?

d'altra parte dopo che la ditta Mazza ha abbandonato JD (stravendeva-JD ha perso un bel venditore) ed è passata a Case (ne ha venduti un botto in un anno) la vedo dura per il CAP-Parma sappia fare come Mazza , ora intervisterò il mio amico Giuseppe D. venditore del CAP -osannatore di NH:clapclap::clapclap::clapclap::clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
@max5080R: Con il caricatore come ti trovi a livello di bilanciamento? Operi in pianura?

io ho il 5820 con il caricatore jd 651(forse un po pesante essendo il caricatore per la serie 6 che uso sul 6410)fino a circa 5-600 Kg nessun problema in qualsiasi situazione,oltre diventa un pò troppo leggero sul posteriore.

non so se è dovuto al mio caricatore o è puro bilanciamento della macchina.

allora è una notizia certa ?

Il Cap abbandonerà NH-Case ?

d'altra parte dopo che la ditta Mazza ha abbandonato JD (stravendeva-JD ha perso un bel venditore) ed è passata a Case (ne ha venduti un botto in un anno) la vedo dura per il CAP-Parma sappia fare come Mazza , ora intervisterò il mio amico Giuseppe D. venditore del CAP -osannatore di NH:clapclap::clapclap::clapclap::clapclap:

anche io ho sentito voci di un cambio di concessionario JD nella zona di Parma(e forse era anche ora...............)

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora è una notizia certa ?

Il Cap abbandonerà NH-Case ?

d'altra parte dopo che la ditta Mazza ha abbandonato JD (stravendeva-JD ha perso un bel venditore) ed è passata a Case (ne ha venduti un botto in un anno) la vedo dura per il CAP-Parma sappia fare come Mazza , ora intervisterò il mio amico Giuseppe D. venditore del CAP -osannatore di NH:clapclap::clapclap::clapclap::clapclap:

 

il cap di parma non passerà a jd anzi.... sembra che bologna e modena passeranno a cnh....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io posso paragonare il mio 5720 al landini 5h e, per le poche ore che gli ho fatto, al same virtus j. Come motore per ora il migliore è il landini, anche se il same deve ancora farsi ed è originale. Come consumi però nessuno batte il same. Il resto del landini poteva essere curato molto meglio. Cabina rumorosa, alcuni assemblaggi migliorabili. Il 5720, tolto il motore lo reputo superiore al landini anche se il sollevatore landini è più preciso ma meno potente. Molto preciso e decisamente più potente tra i tre il sollevatore del same. L inversore migliore è quello del same dato che ha possibilità di regolarlo. Il landini va molto bene per il lavoro per cui è stato acquistato. Resta da vedere l'affidabilità del same che per ora non posso valutare. Tra landini e jd il migliore per affidabilità è il verde. Non ha mai avuto problemi. L'unico pezzo sostituito è stato un piccolo sensore del condizionatore ma mai parti importanti al contrario del landini. Se il same si dimostrerà affidabile credo che potrò considerarlo superiore al jd anche perché è più bilanciato e può sostituire sia il jd che il landini. Per ora, per quanto riguarda la comodità che in una lunga giornata di lavoro significa molto, il jd è quello che è andato meglio, anche a seminare mi alza la combinata da 3 metri da grano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ho il 5820 con il caricatore jd 651(forse un po pesante essendo il caricatore per la serie 6 che uso sul 6410)fino a circa 5-600 Kg nessun problema in qualsiasi situazione,oltre diventa un pò troppo leggero sul posteriore.

non so se è dovuto al mio caricatore o è puro bilanciamento della macchina.

 

 

Col 631 non cambia nulla. Movimentare più di 5-6 quintali comincia ad essere impegnativo per questa macchina. Fermo restando che differenziale autobloccante e inserimento della dt in frenata non sono propriamente indicati per tale lavoro, specie su cemento o duro.

Ad ogni modo, su due macchine gemelle medesimo problema alle staffe del caricatore; le viti che si imbullonano al telaio del trattore si svitano o tranciano spesso, ed anche quando sono (apparentemente) ben serrate comunque si nota un certo "ondeggiamento". In ogni caso alcuni dei bulloni sono in una posizione poco felice per essere serrati/controllati con regolarità.

Visto che lavori con il caricatore frontale, sarei curioso di sapere se hai riscontrato qualche problema alla colonna di sterzo, giochi e laschi vari.

 

----

Prima di offendere la sensibilità di qualche cervista incallito, preciso che a me tali macchine nel complesso piacciono. Difetti compresi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma a rubiera non c'e demalde che vende jd a reggio??

Demaldè mi pare che abbia già l'esclusiva per 3 o 4 province, quindi pare che il consorzio di RE che è stato lasciato a piedi da SDF dal 1 gennaio passi a jd

Edited by agrofarm420

Share this post


Link to post
Share on other sites
Col 631 non cambia nulla. Movimentare più di 5-6 quintali comincia ad essere impegnativo per questa macchina. Fermo restando che differenziale autobloccante e inserimento della dt in frenata non sono propriamente indicati per tale lavoro, specie su cemento o duro.

Ad ogni modo, su due macchine gemelle medesimo problema alle staffe del caricatore; le viti che si imbullonano al telaio del trattore si svitano o tranciano spesso, ed anche quando sono (apparentemente) ben serrate comunque si nota un certo "ondeggiamento". In ogni caso alcuni dei bulloni sono in una posizione poco felice per essere serrati/controllati con regolarità.

Visto che lavori con il caricatore frontale, sarei curioso di sapere se hai riscontrato qualche problema alla colonna di sterzo, giochi e laschi vari.

 

----

Prima di offendere la sensibilità di qualche cervista incallito, preciso che a me tali macchine nel complesso piacciono. Difetti compresi.

 

per ora nessun problema,a parte un leggero ondeggiamento della staffa sinistra anche se i bulloni sono serrati e in ordine.

c'è da dire che il grosso della movimentazione lo faccio con il 6410

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...