Jump to content

allevamento conigli


Recommended Posts

ciao a tutti, volevo aprire questo nuovo argomento, dato che non esiste niente di simile sul forum, per parlare dell'allevamento di conigli..

 

ci sono molte realtà in italia, tralasciando gli animali da bellezza/compagnia, esistono allevamenti semicasalinghi e grandi capannoni pieni di animali.

 

se è il caso si potrebbero aprire due argomenti separati, però intanto cominciamo a parlare dei propri allevamenti..

 

fino a un paio di anni fa avevo solo uan trentina di conigli, poi ho smesso per mancanza di tempo, ho ricominciato da poco perchè ho letteralmente trovato dei conigli (probabilmente abbandonati da qualche incoscente a bordo strada)..

 

 

 

quanti ne avete?

 

 

che forma di allevamento usate?

 

 

come li nutrite?

 

 

attualmente, essendo in forma provvisoria, almeno per un mese ancora, li tengo in una grande gabbia, e li nutro con pezzi di pane secco, erba fresca, mele, insalata, qualche piccolo scarto di cucina, pannocchie di mais..

 

poi vedremo

 

 

 

ciao

 

 

 

(eviterei, se possibile, di parlare di animali allevati per la pelliccia, grazie)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 52
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Fino a qualche anno fa eravamo soliti tenerne una decina, allevati in gabbie apposta costruite da noi (le classiche "conigliare") anche se l'ultimo anno che li abbiamo tenuti li abbiamo lasciati liberi per terra nel pollaio (dopo aver messo un bello strato di paglia). Evitavamo di dargli molta verdura fresca per non correre il rischio che s'imbottissero (si gonfiassero), giusto qualche carota e qualche fogliolina verde ogni tanto.. Un pò di pane a pezzi (sempre stando attenti alle dosi per il motivo sopra) mescolato al loro mangime Petrini (quello con carrubbe e mais pressato) che prendavamo in sacchi. La razza che tenevamo erano i California, arrivavano anche a 6-7kg di peso in 5 mesi mi sembra, 5kg o poco meno di carne netta per animale.

Link to post
Share on other sites
Fino a qualche anno fa eravamo soliti tenerne una decina, allevati in gabbie apposta costruite da noi (le classiche "conigliare") anche se l'ultimo anno che li abbiamo tenuti li abbiamo lasciati liberi per terra nel pollaio (dopo aver messo un bello strato di paglia). Evitavamo di dargli molta verdura fresca per non correre il rischio che s'imbottissero (si gonfiassero), giusto qualche carota e qualche fogliolina verde ogni tanto.. Un pò di pane a pezzi (sempre stando attenti alle dosi per il motivo sopra) mescolato al loro mangime Petrini (quello con carrubbe e mais pressato) che prendavamo in sacchi. La razza che tenevamo erano i California, arrivavano anche a 6-7kg di peso in 5 mesi mi sembra, 5kg o poco meno di carne netta per animale.

 

 

grazie dei consigli, io per adesso vorrei tenerne pochi, a spese zero..

 

quindi foraggio autoprodotto, un po' di mais, qualche scarto, NESSUN MANGIME..

 

ciao

Link to post
Share on other sites

io ne ho in media sempre un 20-25....questa settimana dovrebbero aver partorito 2....il mangiare do sempre orzo intero mischiato a piselli e mais schiacciato, poi per i piccoli do un po di mangime le prime settimane....a tutti un mazzetto di foraggio.... prima davo erba fresca ma poi ho sentito che a lungo andare ne risentono anche come qualità, e poi c' è sempre il problema del gonfiarsi....quindi eliminata l' erba...

Link to post
Share on other sites
io ne ho in media sempre un 20-25....questa settimana dovrebbero aver partorito 2....il mangiare do sempre orzo intero mischiato a piselli e mais schiacciato, poi per i piccoli do un po di mangime le prime settimane....a tutti un mazzetto di foraggio.... prima davo erba fresca ma poi ho sentito che a lungo andare ne risentono anche come qualità, e poi c' è sempre il problema del gonfiarsi....quindi eliminata l' erba...

 

gonfiarsi in che senso?

 

gas nello stomaco?

 

grazie

ciao

Link to post
Share on other sites

si gonfiano quando mangiano epr esempio molta erba fresca e gli viene una gastroqualcosa (non sono molto esperto in diagnosi :asd::asd:), infatti prima di dargliela la lasciavo seccare per tipo 2 giorni...bisogna stare attenti anche quando per esempio gli si danno i cereali, se ne mangiano troppo poi bevono un sacco e anche questo causa il problema allo stomaco....

Link to post
Share on other sites

Gonfiori di stomaco da quel che so io, si. Principalmente sono le verdure fresche a causare ciò, ecco perché ho scritto che le evito. I vegetali secchi invece non danno nessun problema, vedi fieno, mais pressato ecc.. Almeno noi abbiamo sempre saputo così..

Link to post
Share on other sites

si si hai ragione, la seconda parte di quello che ho scritto non riguarda tanto i cereali quanto legumi tipo piselli e fave, personalmente io non ho mai avuto problemi ma alcuni mi hanno avuto delle perdite :asd: proprio dopo aver dato dosi di legumi secchi..

Link to post
Share on other sites

si si può andare...se allevi per uso personale ti consiglio di sospendere il mangime almeno per un mese prima di macellare saranno sicuramente più saporiti...

Link to post
Share on other sites
si si può andare...se allevi per uso personale ti consiglio di sospendere il mangime almeno per un mese prima di macellare saranno sicuramente più saporiti...

 

 

per adesso li lascerò al pascolo, così vedo se riesco a tener pulite delle rampe..

 

ovviamente il problema è recintare tutto..

 

 

ciao

Link to post
Share on other sites
anche l erba fresca fa perdere qualità alla carne....

 

 

perchè?

 

meglio erba e mais, penso, anche perchè come ho già detto voglio un allevamento a costo zero..

 

attualmente stanno mangiando circa un quintale di mele..

 

 

 

 

nessuno di voi ha un allevamento da reddito?

 

 

 

 

ciao

Link to post
Share on other sites

perchè diciamo con molta erba fresca la carne è diversa, con i cereali ecc la carne è piu soda e saporita...comunque basta non esagerare e puoi dargliene comunque....e si puo andare avanti anche con l allevamento a costo zero....

Link to post
Share on other sites
perchè diciamo con molta erba fresca la carne è diversa, con i cereali ecc la carne è piu soda e saporita...comunque basta non esagerare e puoi dargliene comunque....e si puo andare avanti anche con l allevamento a costo zero....

 

beh, comunque grazie..

 

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Io ho un'allevamento uso famiglio composto da:

Pino: Riproduttore di razza Gigante Bruno

Valentina e Barbara: due coniglie di chissà quale mescolanza di geni regalatemi dal zio di mio papà...

Come alimentazione il mio vecchio è solito dare: Mangime(Ditta raggio di sole), fieno di varie essenze(molto Sorgum Halepense XD), verdura varia... L'anno scorso anvao anche a prendere le foglie di radicchio in campagna da mia morosa ma il gioco non valeva la candela... Comunque noi PER IL MOMENTO(scongiuri del caso) non abbiamo notato problemi con le verdure fresche od orba fresca

 

Per l'allevamento intensivo:

in classe con me alle superiori avevo un ragazzo che aveva suo papà con due capannoni di conigli, solo che li ha convertiti in galline da ingrasso.

un'altro mio compagno ha uno zio che aveva un piccolo capannone sempre di conigli... Ma chiuso da vari anni causa poca o zero rendita.. E comunque poi l'azienda di famiglia ha preso la direzzione delle orticole.. Per cui...

 

Nessuno di voi ha mai sentito parlare della razza veneta???

 

P.S.

Il mio Pino è libero nel pollaio mentre le due femmine son chiuse in gabbia... Dovreste vedere come bulleggia il boss XXXD

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...