Jump to content

Recommended Posts

Per essere ancora più precisi il drago 100 ha la pdp in alto per la 540 con uscita da 1 pollice e 3/4 a 6 scanalature (quella grossa); quella in basso per la 1000 giri da 1 pollice e 3/8 a 21 scanalture

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, adesso mi sono ricordato che avevo anche una foto, eccola O0

t153991_same21cj2.jpg

Sul mio penso ci sia solo la 540 (penso perchè avendo il verricello fisso, non si vede il codolo)

Edited by Centauro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve ragazzi, riguardo al minitauro vorrei delle spiegazioni e pregi/diffetti di due soluzioni adottate: riduttori anteriori interni ai cerchi(soluzione ancora oggi adottata) e pompa iniezione immersa (immersa dove nel serbatoio?? e mica del tipo fendt 411prima serie con condotti iniezione singoli?? ad oggi rimane una soluzione buona se paragonata al sistema comon-rail??)

la pompa (come sul saturno che avrai visto 34653874 volte in paese :asd: ) è immersa nel monoblocco......non nel serbatoio.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
la pompa (come sul saturno che avrai visto 34653874 volte in paese :asd: ) è immersa nel monoblocco......non nel serbatoio.....

 

hahahahahahahaha....

Share this post


Link to post
Share on other sites
non saprei dirti xkè l'hò appena preso, e il sollevatore non l'hò ancora usato.ciao

 

Scende da spento, ma non in moto. ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao! sono nuovo del forum! possiedo anch'io un sirenetta! è da un po' di anni che il mio babbo l'ha comprato proprio perchè il deutz che abbiamo è senza sollevatore! comunque ho notato che con l'aratro attaccato (non pesa più di 200 kg) trattore al minimo e il sollevatore alzato tende a calare e poi si alza un po' di scatto!!! non so se sia una cosa normale comunque!!! non mi intendo molto di trattori! in aratura cmq va discretamente bene per i suoi 30 cv! (anche se forse potevano farlo un po' più pesante, non so esattamente quanti quintali pesi il sirenetta ma mi sembra un po' leggeretto! però come giri il motore prende subito bene come acceleri meglio del deutz, ma come peso però quest'ultimo è nettamente migliore!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
..... al minimo e il sollevatore alzato tende a calare e poi si alza un po' di scatto!!!....

E' l'autocontrollo della posizione sollevatore, cioè ad una posizione della leva ne corrisponde la posizione delle parallele, per cui sotto l'azione del peso dell'attrezzo, stante la fuga di olio dal pistone, scendono i bracci sollevatore e dopo una certa tolleranza, il sollevatore le riporta automaticamente alla posizione prestabilita.

Se spegni il motore col sollevatore alzato e dopo un paio d'ore (esempio) è sceso quasi tutto, al riavvio motore la posizione delle parallele ritorneranno come impostate precedentemente (se la leva al volante non è stata variata).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrei una curiosità da togliermi.

Parlando con il proprietario di un corsaro 70 syncro, tra l'altro con all'attivo quasi 9000 ore, mi ha detto che quando lo ha preso nuovo, nel 1982, aveva visionato lo stesso modello di un altro signore il quale però non era syncro. la macchina gli era piaciuta e perciò la prese anche lui. successivamente, per qualche anno, hanno lavorato assieme nelle medesime condizioni, e lui ora a distanza di molti anni, ricorda che quando salivano su alcune salite, scambiandosi lo stesso rimorchio carico allo stesso modo, il suo trattore syncro, doveva scalare di una marcia rispetto all' altro con cambio non sincronizzato. e in piu ricorda che il motore era meno reattivo sul suo rispetto a quello del vicino di casa. lui attirbuisce questo comportamento alla diversa pompa montata sulle due macchine. allora chiedo a voi, se effettivamente queste due versioni montavano pompe diverse, o se comunque essendo di qualche anno piu giovane il syncro, potesse montare una pompa di alimentazione diversa. ed inoltre, rifacendomi al fatto dello scalare di marcia, chiedo se per caso il syncro montasse un cambio con rapporti piu lunghi da giustificare il cambio marcia in salita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

Vedendo un leggero trafilamento d' olio dal cappellotto di gomma che protegge le uniche regolazioni esterne della pompa iniezione del mio Sirenetta dopo averlo tolto ho trovato lento il controdado che serra quel cilindretto filettato che si avvita nel corpo sterno della pompa e che contiene esso stesso un' altro registro con testa a cacciavite piano. Temo che con le vibrazioni possa essersi spostato anche se il motore sembra comportarsi come sempre.

Volevo chiedervi che cosa registrano questo cilindretto e la vite che contiene che è priva di qualsiasi blocco e si gira tranquillamente con le dita, e se tra controdado e corpo pompa è interposto un anello di rame che io non ho ma che viene riportato nelle tavole di un noto sito di ricambi.

 

GRAZIE

Share this post


Link to post
Share on other sites

domanda per i veterani delle macchine storiche....sul saturno, c' è una trasudazione tra il monoblocco e la testata, sapete che tenute ha ???? qualcuno mi ha detto o-ring ma ci credo poco si sarebbero cotti subito li come riscalda....stavo pensando a delle rondelle di rame....siccome è un difetto che hanno i same qualcuno sa dirmi all' incirca come operare ??????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, volevo chiedervi delle informazioni riguardante al cambio syncro corsaro o saturno 80. Avevo intenzione di provarlo a montare su un leone 70. Ma mi chiedevo cosa cambiasse oltre alla piastra di assemblaggio Motore-cambio. So che la parte della Sac e pto è uguale. Le prime versione corsaro montavano un cambio non sincronizzato. vero? Avrei intenzione di prendere cambio e differenziali del corsaro o saturno e applicarlo su motore da1004v. Se qualcuno può aiutarmi e nel caso consigliami sull'operato ne sarei grado. Buon anno a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Faccio un passo indietro per ritornare sul Minitauro.

 

 

Come detto in precedenza, nasce nel 1969, su base meccanica Centauro (naturalmente proporzionata). Le differenze "macroscopiche" con quest'ultimo erano il motore (naturalmente), che nel caso è il 953L, l'assale anteriore con riduttori interni ai cerchi, la fusione della trasmissione.

Le dimensioni delle due macchine sono diverse, il Centauro è piu "generoso" sia nelle misure, sia nel peso.

 

Comunque, il Minitauro nasce come "50", con pompa in linea sostanzialmente uguale a quella dei precedenti motori Same.

 

t7109_IMG0004.jpg

 

t7110_IMG0002.jpg

 

 

La macchina viene ben presto evoluta in Minitauro 55, mi risulta il motore fosse il medesimo del 50 (ma attendo conferma, è la versione che conosco meno di tutte). Rimane comunque una fugace apparizione, infatti gia nel 1972 troviamo la versione 60.

In soli tre anni il Minitauro viene presentato in tre evoluzioni.

La versione 60 sarà quella piu "longeva" infatti dovrebbe essere stata prodotta fino al 1979.

La differenza maggiore del 60 rispetto ai precedenti, è il nuovo motore 1053, con pompa iniezione di tipo immerso.

 

t7113_minitauro600002.jpgt7112_minitauro600001.jpg

 

Le dimensioni e i pesi rimangono pressochè invariate (differenze di poco conto), ma cambiano i pneumatici (il 50 aveva le 12.4/11-28 con opzional le 13.6/12-28 oppure le alte con cerchi da 32, mentre il 60 aveva le 14.9/13-28 con in opzione le ruote alte da 36).

 

Va precisato che il Minitauro è stato sempre disponibile anche nella versione stretta da frutteto, con larghezza a 140cm.

 

 

Nel 1979 viene messo in produzione il Minitaurus 60; sostanzialmente cambia la carrozzeria (aggiornata alle nuove linee di prodotto) e il cambio (sincro). Il motore ha alcune piccole differenze (es. filtraggio aria) ma comunque rimane il 1053.

 

t7114_minitaurus600001.jpg

 

Nel 1979 e nel 1980 la versione frutteto rimane "minitauro60", il minitaurus specializzato dovrebbe risalire al 1981-82.

 

t7115_minitaurus600002.jpg

 

Il Minitaurus rimane in produzione fino a, credo, quasi metà anni 80, adottando peraltro la livrea con cerchi bianchi e meccanica blu-nera.

 

Salve filippo volevo chiederti qualche informazione sul minitauro minitaurus

La domanda è comunque per tutti coloro sapessero rispondermi..

 

Dovendo cambiate il motore al mio vecchio minitauro 50 dt (modello del motore DA 953), volevo sapere quali altri modelli di motore ci posso montare .

Il mio 50DT:

[ATTACH=CONFIG]19601[/ATTACH]

 

 

Mi chiedevo se era possibile tramite opportune flange montarci il modello motore 1053L del minitauro 60 o meglio quello di un MINITAURUS (1053 P mi sembra) con la pompa di iniezione immersa.

Il modello motore DA 953 del mio minitauro 50 DT, di 2552 cc., a 2200 giri non è troppo potente arriva si e no a 35 KW corrispondenti a 45 hp, mentre il modello 1053L del MINITAURO 60 DT di oltre 3160 cc arriva ad una decina di cavalli in più.

Nel modello 1053P del minitaurus 60 con la pompa del gasolio sommensa la potenza è la stessa.

Un grazie in anticipo a chi volesse rispondermi.

 

un link dei tre motori è su questo pdf a pg 22 :

http://www.finimpianti.it/documents/Vol_4_Come_leggere_il_catalogo?ixDownload=true

Edited by rasthafari

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve filippo volevo chiederti qualche informazione sul minitauro minitaurus

La domanda è comunque per tutti coloro sapessero rispondermi..

 

Dovendo cambiate il motore al mio vecchio minitauro 50 dt (modello del motore DA 953), volevo sapere quali altri modelli di motore ci posso montare .

Il mio 50DT:

[ATTACH=CONFIG]19601[/ATTACH]

 

 

Mi chiedevo se era possibile tramite opportune flange montarci il modello motore 1053L del minitauro 60 o meglio quello di un MINITAURUS (1053 P mi sembra) con la pompa di iniezione immersa.

Il modello motore DA 953 del mio minitauro 50 DT, di 2552 cc., a 2200 giri non è troppo potente arriva si e no a 35 KW corrispondenti a 45 hp, mentre il modello 1053L del MINITAURO 60 DT di oltre 3160 cc arriva ad una decina di cavalli in più.

Nel modello 1053P del minitaurus 60 con la pompa del gasolio sommensa la potenza è la stessa.

Un grazie in anticipo a chi volesse rispondermi.

 

un link dei tre motori è su questo pdf a pg 22 :

http://www.finimpianti.it/documents/Vol_4_Come_leggere_il_catalogo?ixDownload=true

 

secondo me potresti montare la versione L del minitauro 60!

possedendo entrambi mi sembra che le flangiature sono leggermente diverse e poi il motore del minitaurus è 58 cv ed ha più potenza del minitauro 60 che è 56!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
secondo me potresti montare la versione L del minitauro 60!

possedendo entrambi mi sembra che le flangiature sono leggermente diverse e poi il motore del minitaurus è 58 cv ed ha più potenza del minitauro 60 che è 56!!!

 

Visto che sei addentro la materia ti chiedo un altro consiglio, io non sono coltivatore e avrei bisogno di comperare un nuovo trattore e metterlo anche su strada.

La domanda è di cosa ho bisogno oltre la partita iva per immatricolarlo alla motorizzazione?

Visto che ci siamo ti volevo anche chiedere se conosci qualcuno (rottamatore o altro) da cui posso acquistare a basso prezzo un motore per il mio minitauro.

Se conosci mi potrebbe servire anche un numero telefonico di un meccanico che abbia già fatto questo tipo di interventi, cioè la sostituzione di un DA 953 con un 1053L o magari con un 1053P del minitaurus.

Da quello che mi è sembrato di capire il resto della meccanica (ingranaggi cambio) sembra essere la stessa in tutte e tre le versioni del minitauro cioè il:

minitauro 50 DT, minitauro 60 e il minitaurus 60.

Come dicevi anche tu quello che cambia leggermente sembrano essere i rispettivi motori con le flange.

Visto che hai entrambi i minotauro 50 e 60 mi sarebbe utile se con un metro flessibile o con un calibro prendessi la misura di alcuni interassi tra i bulloni delle flange dei due in questo modo:

[ATTACH=CONFIG]19603[/ATTACH]

fg (clicca sull'immagine per ingrandire)

 

Un ringraziamento e un saluto

Edited by rasthafari

Share this post


Link to post
Share on other sites
Visto che sei addentro la materia ti chiedo un altro consiglio, io non sono coltivatore e avrei bisogno di comperare un nuovo trattore e metterlo anche su strada.

La domanda è di cosa ho bisogno oltre la partita iva per immatricolarlo alla motorizzazione?

Visto che ci siamo ti volevo anche chiedere se conosci qualcuno (rottamatore o altro) da cui posso acquistare a basso prezzo un motore per il mio minitauro.

Se conosci mi potrebbe servire anche un numero telefonico di un meccanico che abbia già fatto questo tipo di interventi, cioè la sostituzione di un DA 953 con un 1053L o magari con un 1053P del minitaurus.

Da quello che mi è sembrato di capire il resto della meccanica (ingranaggi cambio) sembra essere la stessa in tutte e tre le versioni del minitauro cioè il:

minitauro 50 DT, minitauro 60 e il minitaurus 60.

Come dicevi anche tu quello che cambia leggermente sembrano essere i rispettivi motori con le flange.

Visto che hai entrambi i minotauro 50 e 60 mi sarebbe utile se con un metro flessibile o con un calibro prendessi la misura di alcuni interassi tra i bulloni delle flange dei due in questo modo:

[ATTACH=CONFIG]19603[/ATTACH]

fg (clicca sull'immagine per ingrandire)

 

Un ringraziamento e un saluto

per prendere un altro trattore io so che anche se hai una partita iva con altra destinazione basta che affitti oppure compri terreno puoi intestarti un trattore, io so che funziona cosi, cmq se vuoi un consiglio se devi prendere qualcosa da mettere anche su strada non prendere macchine vecchie ma cerca di adattarti al più moderno che ti puoi permettere poi ognuno sa il fatto suo!

per quanto riguarda il motore l'unico aiuto che ti posso fornire è darti il sito internet del mio conce che si trova a pontinia provincia di LATINA, pontinatrattori.com se vuoi un consiglio chiamali per telefono che hanno parecchia roba tipo minitauro saturno minitaurus corsaro e cosi via, per il motivo che hanno rinnovato la sede e hanno spostato l'usato tutto da una parte ed ha minitaurus da frutteto massacrati ma con motori con circa 4000 ore quindi magari fai un viaggetto e te ne carichi uno!

per le distanze dei bulloni la misura è uguale! distanza A-B 6 centimetri distanza B-C 6 centimetri!

questo sul minitauro 60 del 76 di mio nonno!!!

e mio padre possiede il minitaurus 60 syncro!!!

 

mi ero dimenticato l'ultimo bullone:asd:

cmq sono 11 centimetri in distanza dal terzo, tutti misurati in asse con calibro a corsoio classico!!!

Edited by MET80100
unione messaggi consecutivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
per prendere un altro trattore io so che anche se hai una partita iva con altra destinazione basta che affitti oppure compri terreno puoi intestarti un trattore, io so che funziona cosi, cmq se vuoi un consiglio se devi prendere qualcosa da mettere anche su strada non prendere macchine vecchie ma cerca di adattarti al più moderno che ti puoi permettere poi ognuno sa il fatto suo!

per quanto riguarda il motore l'unico aiuto che ti posso fornire è darti il sito internet del mio conce che si trova a pontinia provincia di LATINA, pontinatrattori.com se vuoi un consiglio chiamali per telefono che hanno parecchia roba tipo minitauro saturno minitaurus corsaro e cosi via, per il motivo che hanno rinnovato la sede e hanno spostato l'usato tutto da una parte ed ha minitaurus da frutteto massacrati ma con motori con circa 4000 ore quindi magari fai un viaggetto e te ne carichi uno!

per le distanze dei bulloni la misura è uguale! distanza A-B 6 centimetri distanza B-C 6 centimetri!

questo sul minitauro 60 del 76 di mio nonno!!!

e mio padre possiede il minitaurus 60 syncro!!!

 

mi ero dimenticato l'ultimo bullone:asd:

cmq sono 11 centimetri in distanza dal terzo, tutti misurati in asse con calibro a corsoio classico!!!

 

Non è che non abbia terreni, il problema è che forse ci si deve iscrivere ai coltivatori diretti e risultare come capo azienda.

Purtroppo ai controllori non sfugge più nulla, siamo controllati per ogni movimento.

 

Non capisco perchè mai debbano controllare tutti quelli che hanno un appezzamento di terreno come se fosse reato coltivarsi un orticello.

 

In fondo acquistare una qualsiasi macchina pagandoci l'iva senza poterla recuperare con la partita iva dovrebbe convenire allo stato e invece costringono le persone a recuperarla e ad usufruire anche del servizio UMA.

 

Nella foga di controllare ogni cosa non si sono resi conto che fanno gravare sullo stato spese che potrebbero essere tranquillamente rimosse.

 

Basterebbe fare una legge in cui si dice che tutti possono acquistare macchine agricole, ma soltanto le aziende agricole con partita iva possono uusufruire del servizio uma e recuperare l'Iva su di esse.

Si sa che paese che vai legislatori che trovi..

Per quanto riguarda L'uguaglianta di cui parlavi era tra le misure del trattore di tuo nono e quello di tuo padre o tra lemisure dei bulloni AB - BC ecc?

Certo che se corrispondono anche sull'altro lato vuol dire che non hanno cambiato nulla tra le varie versioni del minitauro.

 

saluti e grazie di tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

erano 4 bulloni i primi 3 hanno uno spazio di 6 cm uno dall'altro, per arrivare al quarto ci sono 11 centimetri, misurati con calibro!!! ed il trattore è il minitauro60 del 76 di mio nonno!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mio minitauro, il 50 dt le misure che ti ho fatto vedere sembrano essere 5,8cm 5,8 cm per i primi tre, poi al quarto bullone è 11 cm, misurando anche il quinto viene un 10cm.

decisamente sono uguali potrei aver sbagliato io di poco nel misurare quelle che a te vengono 6 cm.

A questo punto se hai anche il minitaurus mi farebbe comodo conoscere anche quelle.

Grazie per aver focalizzato la questione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
erano 4 bulloni i primi 3 hanno uno spazio di 6 cm uno dall'altro, per arrivare al quarto ci sono 11 centimetri, misurati con calibro!!! ed il trattore è il minitauro60 del 76 di mio nonno!!!

 

Dimenticavo di dirti che anche il mio minitauro 50 DT sul cofano porta la descrizione di minitauro 60 per sapere quale modello è bisogna guardare sul libretto alla prima pagina, mentre nella seconda pagina trovi il modello del motore che nel mio caso è DA 953.

Se quello di tuo nonno è diverso dal mio dovrebbe portare nel libretto come modello o tipo di motore 1053L poi chiaramente varierebbero anche tutti gli altri dati come potenza e cilindrata che nel mio sono 35 Kilowattori corrispondeti a 45 cavalli vapore e cilindrata 2552 cc .

Se quello di tuo Nonno montasse il modello motore 1053L come dati dovrebbe portare oltri 41 kilowattore corrispondenti

a 56 cavalli vapore di potenza e cilindrata di 3160 cc. circa.

Concludo dicendo che basterebbe dare uno sguardo al libretto del trattore per vedere se ci sono reali differenze tra i due.

Saluti e grazie di nuovo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...