Jump to content

Recommended Posts

Meglio 25 di medica pura che 50 di primo taglio... visti i prezzi del fieno attuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente visto le ultime due annate non mi preoccuperei del concime, piuttosto non deve diluviare o grandinare, non deve tirare il vento caldo ed è indispensabile DISERBARE adesso. Dove avevo del loietto misto medica si è steso subito dopo la pioggia e niente seme. ( Cesena)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno di voi ha esperienze in merito all'uso di boro per aumentare la produzione di seme? Ne ho sentito parlare ma non sono riuscito ad avere un contatto con qualcuno che lo abbia sperimentato nella sua azienda. Sul discorso diserbo concordo anch'io sulla necessità di farlo. Il fieno si vende malissimo e si salva solo la medica pura. Inoltre di sicuro il loietto da fastidio anche all'allegaggione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qualcuno di voi ha esperienze in merito all'uso di boro per aumentare la produzione di seme? Ne ho sentito parlare ma non sono riuscito ad avere un contatto con qualcuno che lo abbia sperimentato nella sua azienda. Sul discorso diserbo concordo anch'io sulla necessità di farlo. Il fieno si vende malissimo e si salva solo la medica pura. Inoltre di sicuro il loietto da fastidio anche all'allegaggione.

 

Su medica dipende dai terreni ma solitamente per aumentare la produzione di seme bisogna aumentare l'impollinazione non i concimi.

Il fieno si vende male perché l'annata è stata buona e la zootecnia è impiccata e ristretta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
http://www.agro.basf.it/agroportal/it/media/migrated/it/productfiles/labels/2013/ETICHETTA_STRATOS.pdf

 

Lo STRATOS non è registrato per la medica e ne serve da 1 a 3 litri /Ha. Cosa costa? Io uso TARGA FLO

 

Ma è registrato nella cicoria..che in ettari ne ho di più rispetto Alla medica..comunque dicono che sia quello che ha minor resistenza.. Non ti so dire il prezzo..appena arriva la bolla lo scrivo

Comunque alcuni qua da noi stanno facendo glifosate a bassa dose

Edited by lorenzo.dulcini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti i graminicidi sono registrati su medica se non fosse perquelle maledette etichette, il glifosate a bassa dose è inutile ed è comunque inutile diserbare adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No meglio Apsov o altri costitutori, le 4 cascine sono varietà ormai antiche all'inizio delle varietà migliorate. Il vero problema sulla medica è il costo del seme anche se un po' è sceso....uno del resto non può spendere 520 e/q di una Pr.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovendo fare fieno da conigli quindi stelo fine e molto foglioso la scelta si restringe.La 4 cascine negli ultimi anni è stata migliorata e ora resiste bene agli inverni nelle nostre zone molto umide.Trovare una varietà con caratteristiche simili sopratutto di resistenza sarebbe l ideale.Che diserbo faresti post emergenza al primo anno di impianto???Quest anno ho un appezzamento nuovo sicuramente sporco di malerbe oltre che "magro"....dovendo pompare con un po di concimazione di fondo ho gia paura adesso di cosa nascerà

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono trovato bene con La Torre, Delta, Azzurra e Garisenda se un pelo più su terreni leggermente pesanti, come resistenza e competitività oltre che qualità specie nell'umido e con malerbe estive. La purezza mi interessa poco molto di più la longevità e costi. Diserbato solo all'impianto e qualche volta ad inizio ciclo. Sempre irrigate....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Diserbo consigliate in pre emergenza? Ho in casa del bonalan. Può andare bene?

 

Inviato dal mio ASUS_T00J utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è solo quello da sempre, seno gli altri sono da fare dopo le due-tre foglie trifogliate. Non c'è troppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora vado con quello è poi vedo cosa scappa.

 

Inviato dal mio ASUS_T00J utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti.

Quale varietà di medica mi consigliate per il centro Italia??

altitudine 250 s.l.m. terreni argillosi collinari ,inverni molto umidi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, volevo farvi una domanda: ho preso in affitto un terreno in cui era stata seminata erbe medica, ormai di medica dopo 10 anni ne è rimasta ben poca e come potete immaginare è molto sporca, in questo appezzamento però sarei obbligato a rimettere medica quindi secondo voi andrebbe bene dissodare e riseminare o rischio di avere più infestanti che erba?e se aro? Potrebbe fare una produzione scarsa anche con un erba pioneer piuttosto valida?

grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

se posso consigliarti farei così, quest'anno fai il primo taglio, e prendi quello che viene, a giugno la ari per bene, e semini la medica a marzo 2017.

Share this post


Link to post
Share on other sites
se posso consigliarti farei così, quest'anno fai il primo taglio, e prendi quello che viene, a giugno la ari per bene, e semini la medica a marzo 2017.

Si effettivamente è la scelta migliore ma ho una domanda, semina a marzo?non mi salta tutta la stagione? Qua da me si semina sempre fine settembre la medica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se da voi si semina a settembre no problem semina a settembrem

 

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti.

Quale varietà di medica mi consigliate per il centro Italia??

altitudine 250 s.l.m. terreni argillosi collinari ,inverni molto umidi.

 

Conoscete la varietà robot della SIS??

Potrebbe andar bene per terreni argillosi collinari??

Ha una buona resistenza al freddo ed alla siccità??

Scusate per le troppe domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Conoscete la varietà robot della SIS??

Potrebbe andar bene per terreni argillosi collinari??

Ha una buona resistenza al freddo ed alla siccità??

Scusate per le troppe domande.

 

Sì è molto produttiva ma è più adatta alla pianura non ama la mancanza di irrigazione. Si adatta bene all'umido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì è molto produttiva ma è più adatta alla pianura non ama la mancanza di irrigazione. Si adatta bene all'umido.

 

Quale varietà potrebbe andar bene per i miei terreni??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...