Jump to content
BAFILE

concimazione oliveto

Recommended Posts

salve sono un nuovo iscritto. Sono un agricoltore delle domenica e pertanto desidero sapere come concimare il mio uliveto.

Attualmente uso in Novembre/dicembre stallatico in pellets ed in marzo /aprile nitrato di ammonio.

 

si accettano consigli opinioni critiche ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi ho comprato questo concime per darlo agli alberi di olivo singolarmente, gli alberi hanno circa 8 anni. che dose mi consigliata? io avevo pensato a 300 grammi ad albero.

 

i132107_260120121287.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbero 60 kg/ha anche a me sembrano pochi... andrei almeno a 1 kg a pianta....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ulivisti...mi sembra pochina la dose che dite ..ho sempre sentito dose piu elevate sui 5kg a pianta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho sempre sentito per il 20-10-10 un kilo a pianta per le piante giovani (fino a 5 anni circa) per quelle più grandi fino a 3 kg.

Gianlu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho sempre sentito per il 20-10-10 un kilo a pianta per le piante giovani (fino a 5 anni circa) per quelle più grandi fino a 3 kg.

Gianlu

 

ma quando spargi il 20 10 10?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, ci saimo adesso fine febbraio massimo,poi passo fresa o frangizolle ...fresa perchè il frangizolle lascia il terreno sconnesso ...poi comincio la potatura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di solito concimo verso fine febbraio, quando le temperature sono più miti

Gianlu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao , dimenticavo alterno neggli anni il 20-10-10 ad uno organico per ulivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
oggi ho comprato questo concime per darlo agli alberi di olivo singolarmente, gli alberi hanno circa 8 anni. che dose mi consigliata? io avevo pensato a 300 grammi ad albero.

 

i132107_260120121287.jpg

Se devi darne 300gr ad albero fai a meno di concimarlo non noteresti differenze!

Dipende molto dallo stato dei tuoi olivi cmq devi darne da 1 a 3kg almeno a pianta

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,ho visto anche io questo concime in commercio ma preferisco il 20-10-10 perchè ha una titolazione maggiore e quindi più efficace.Ti consiglio di metterne 1.5-2 kg a pianta e poi dopo che è sparso ne l terreno di interrarlo per nn perdere una parte del concime che se no andrebbe dispersa nell'aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao,ho visto anche io questo concime in commercio ma preferisco il 20-10-10 perchè ha una titolazione maggiore e quindi più efficace.Ti consiglio di metterne 1.5-2 kg a pianta e poi dopo che è sparso ne l terreno di interrarlo per nn perdere una parte del concime che se no andrebbe dispersa nell'aria.

 

salve ragazzi ho letto con interesse tutti i post riguardante gli ulivi e loro concimazioni... e vorrei chiedervi come posso fare a gestire il mio uliveto che ho da qualche anno... sono 120 piante (vecchie, penso intorno ai 30 anni) in un ettaro di terreno...e vi dico in confidenza che non ci capisco un granchè :cheazz:

in sostanza vorrei sapere cronologicamente cosa fare in un anno...

partendo, esempio da novembre-dicembre che è il periodo in cui le piante vengono potate...e poi ??

ringrazio tutti dell'aiuto..

Giuseppe

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei concimare con del concime fogliare per olivo, qualcuno sa consigliarmi? tipo q.tà. grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io uso il Megafol della Valagro MEGAFOL Attivatore della crescita e anti-stress. A base di estratti vegetali - Valagro

 

Sono circa 3 anni che lo utilizziamo, specie in abbinamento a trattamenti insetticidi, abbandonando quello granulare.

 

Adesso vorrei capire tra quanto potrei cominciare a valutare qualche miglioramento dovuto al sovescio del favino fatto quest'anno per la prima volta in oliveto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
vorrei concimare con del concime fogliare per olivo, qualcuno sa consigliarmi? tipo q.tà. grazie

Considera che la concimazione fogliare va sempre considerata come una integrazione e NON una sostituzione a quella radicale!

Detto questo tutti i concimi fogliari possono andare bene ma io utilizzarei un ternario tipo 7-7-7, 12-12-12, 20-5-20 ecc magari integrandolo con del boro che prima della fioritura migliora l' allegagione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo delle prove che sto facendo, faccio fare la radicale al favino da sovescio, venendo da una esperienza pluriennale di concimazione granulare a base di organici minerali. Voglio proprio valutare le differenze.

 

Matteo1986 tu usi i ternari come integrazione? Come ti trovi? Fino a che epoca ti spingi con le concimazioni fogliari?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Col favino però dai solo azoto al terreno, (che comunque a meno di non avere terreni molto poveri è l' elemento più importante in quanto l' unico dilavato) e sostanza organica che come ben sappiamo non fa mai male. Inoltre se negli anni scorsi hai dato buone quantità di ternario fosforo e potassio sicuramente ancora te ne ritrovi in buona quantità per cui stai facendo un ottima cosa. Magari tra qualche anno integralo con un pò di solfato di potassio, elemento indispensabile nel processo di inoleazione.

Io venedo da 40 anni di concimazione a base di 20-10-10 negli ultimi anni (essenzialmente per motivi di costo) stò dando solo urea (1-1,5kg/pianta) per integrare l' azoto perso. Forse l' anno prossimo se l' annata va bene tornerò a 2kg/pianta di 20-10-10. Fortunatamente sono diversi anni che l' oliveto non presenta nessuna malattia particolare se non in qualche zona un pò di occhio di pavone. La mosca è dal 2008 che nella mia zona non si vede più (speriamo non me la sia gufata) per cui è dal 2008 che non faccio trattamenti. Nelle zone dove avevo un pò di occhio di pavone l' anno scorso ho fatto un bel trattamento col rame ed ho approfittato per metterci anche del 20-20-20. Ho fatto anche una prova in un campo facendo a settembre un trattamento con 5-0-20 alle dosi massime proprio per favorire il processo di inoleazione. Li ho avuto un aumento di resa di un punto rispetto alle altre frangiture di quel periodo ma questo dato và preso con le pinze perchè possono esserci entrati di mezzo anche molti altri fattori. Se ho tempo quest' anno proverò a ripetere cambiando campo e vediamo cosa succede.

Detto questo mettere un pò di concime fogliare quando si fà un trattamento non fa mai male, specie il potassio a settembre aumenta l' inolezione (anche se non sò effetivamente di quanto ma di sicuro la favorisce) ed in inverno in un eventuale trattamento post' raccolta può avere effetti benefici per la resistenza al freddo (almeno sulla vite aiuta molto).

Per favorire l' allegagione prima effettuavamo a maggio prima della fioritura un trattamento con rame e boro ma ripeto non avendo malattie particolari ho tagliato tutte le spese non fondamentali per cui sono diversi anni che non lo faccio più! Sicuramente comunque non consiglierei mai e poi mai di partire per fare un trattamento solo con concime fogliare che sicuramente per quanto utile sia rimane comunque uno spray dalla durata ed efficacia limitata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Matteo, ottima spiegazioneO0!!

Diciamo che fino a 4 anni fa davo concime organico del tipo Dermazoto e/o ferti field. Poi mi è venuto il pallino di quella fogliare con la quale ho trovato subito riscontri positivi, le piante le vedevo velocemente in gran forma, aiutandole nei periodi più siccitosi, anche con le irrigazioni.

Lo somministro in abbinamento agli insetticidi, che qui sono d'obbligo vista la particolare presenza di mosca, anni di più, anni di meno, ma ogni anno si entra quantomeno per prevenzione. Non faccio trattamenti invernali, sinceramente problemi legati al freddo non se ne vedono.

Ho notato però che oltre il mese di agosto non lo puoi somministrare più perchè le olive diventano più tenaci a staccarsi al momento della raccolta (che comincia qui a metà-fine ottobre; confronto fatto con gli anni precedenti nei quali non utilizzavo il fogliare con i trattamenti).

In termini di resa cambiamenti sostanziali non ce ne sono stati (lo so che non c'è da aspettarsi chissà cosa e molti sono i fattori che influiscono, ma diciamo che sono rimaste pressocchè invariate).

Adesso vediamo sto favino che cosa mi combina.......quali cambiamenti apporterà!

Share this post


Link to post
Share on other sites
vorrei concimare con del concime fogliare per olivo, qualcuno sa consigliarmi? tipo q.tà. grazie

Io sono passato a prodotti della luca viano, puoi usare tranquillamente il vianamin 9n. Se le piante vengono da situazioni di stress meglio usare il vitamin l20 o addirittura integrare con le alghe (algafit) che è l'equivalente del megafol che usa MET80100.

Matteo1986 concordo pienamente con te, mi permetto di aggiungere che abbuffare la pianta in unica soluzione alla ripresa vegetativa non è sempre l'ideale, uno spuntino col fogliare in post-allegagione e nella fase di accrescimento dei frutti può fare solo bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella della maggiore resistenza al distacco sinceramente non ci ho fatto caso ma a mio parere difficilmente otterrai miracoli solo con il fogliare viste le quantità massime che sei costretto a dare ma a mio parere visto il minimo aumento di costo ne può valere la pena (come dice l' amico hawk uno spuntino non può fare altro che bene). Il favino sicuramente avrà effetti positivi ma io lo avrei integrato con la veccia che fissa molto più azoto. Se fai irrigazione invece potrebbe a mio parere i veri effetti positivi li potresti avere aggiungendo concime all' acqua e facendo così fertirrigazione, magari in estate spingendo proprio sul potassio che è fondamentale nell' inolazione.

Il fatto di abbuffare la pianta in un unico passaggio almeno per quanto riguarda la parte radicale è data sicuramente da motivi di costo e comunque secondo me sull' olivo si sposa abbastanza bene in quanto gran parte dell' azoto lo assorbe proprio in primavera tra fioritura e allegagione impedendone il dilavamento, mentre il potassio non essendo dilavabile rimane li in attesa dell' utilizzo. Io poi sfrutto il fatto di fare inerbimento delegando all' erba il compito di trattenere parte dell' azoto che andrebbe dilavato e che mi restituituirà gradualmente sottoforma di sostanza organica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quali differenze vedi tra un fogliare chimico e uno organico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...