Jump to content

Recommended Posts

4 ore fa, Fabio Colacicco ha scritto:

Spettacolare.

Come mai reputi non sia per il fino?

Con quei rulli dietro dovrebbe fare un signor lavoro

penso che Su abbiano un concetto di "fino" diverso dal nostro..?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Nuovo vibro by cma Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Ma invece di andarvi a complicare la vita con un costoso vibro Bednar, prendere un bel Rossetto o Dante di questo genere no?  

È 4 MT.il desiderio e quello di poter lavorare in superficie....con le ancore curve a volte tira su il bagnato (gnocchi). Tanto per mia convinzione l'erba la togli solo con il glifo😂

Posted Images

  • 3 weeks later...

Ciao a tutti,

 

avevo scritto tempo fa per avere dei consigli circa il rifacimento di un rullo a gabbia posteriore di un vecchio vibrocoltivatore a molle quadre per ripasso dopo aratura.

 

Le verghe in acciaio che compongono la gabbia in alcuni punti sono piegate / ammaccate, presumo per collisioni con sassi etc.

 

Ora, le verghe sono infine  trasversalmente tra i fori dei dischi che costituiscono la struttura portane del rullo.

 

La mia domanda è: è possibile tagliare le sezioni di verghe danneggiate e sostituirle con altre  nuove e dritte? In parole povere le taglierei in corrispondenza dei segni sotto e ne metterei delle nuove.

 

Allego una foto presa a caso per farmi capire. Tagli in corrispondenza dei segni gialli per poi saldare una porzione di verga di pari misure e diametro

 

Rullo-a-Gabbia-per-Ripuntatore-A-00001-m

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, [email protected] ha scritto:

Ciao a tutti,

 

avevo scritto tempo fa per avere dei consigli circa il rifacimento di un rullo a gabbia posteriore di un vecchio vibrocoltivatore a molle quadre per ripasso dopo aratura.

 

Le verghe in acciaio che compongono la gabbia in alcuni punti sono piegate / ammaccate, presumo per collisioni con sassi etc.

 

Ora, le verghe sono infine  trasversalmente tra i fori dei dischi che costituiscono la struttura portane del rullo.

 

La mia domanda è: è possibile tagliare le sezioni di verghe danneggiate e sostituirle con altre  nuove e dritte? In parole povere le taglierei in corrispondenza dei segni sotto e ne metterei delle nuove.

 

Allego una foto presa a caso per farmi capire. Tagli in corrispondenza dei segni gialli per poi saldare una porzione di verga di pari misure e diametro

 

Rullo-a-Gabbia-per-Ripuntatore-A-00001-m

Si,non ci sono problemi.

 

 

Link to post
Share on other sites

Io ho passato la terra,con il vibrocoltivatore di un amico che mi ha prestato,tutto manuale e secondo me al di la di tutti gli accessori che si possono avere in un vibrocoltivatore è indispensabile per i terreni che ho da me la regolazione delle ruote di profondita regolata idraulicamente ed almeno due file di denti dritti nel rastrello posteriore,da noi il rullo posteriore a spuntoni potrebbe essere un ottima soluzione per regolare la profondita di lavoro ma poi negli avvallamenti ti crea problemi...

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Un saluto a tutti, ho questo attrezzo che uso a mo' di strigliatore che vorrei provare a trasformare in minivibro, pensavo di levare le molle delle prime due file anteriori e sostituirle con vomerini, e lasciare le molle delle due file posteriori, secondo voi può andare bene? Eventualmente che denti mi consigliate di acquistare?

 

 

 

IMG_20200103_120054968-01.jpeg

Link to post
Share on other sites

Le molle del minivibro che vende CMA costano circa 9-10 € + iva , si chiamano minRAU, quindi fa te i conti del costo.   Mi sembra che si montino su un piatto 8 mm x 40-50

Edited by valeriol25
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Il ‎12‎/‎12‎/‎2019 Alle 14:24, [email protected] ha scritto:

ciao JD! Grazie... si pensavo a dei pieni con del buon tenore... stesso diametro.. dovrebbero essere del 20 o 25

ciao... alla fine già che c'ero li ho sostituiti tutti... considerato il costo irrisorio del materiale... li ho saldati tutti alle estremità di ogni sezione su tutto il diametro..

 

ho inoltre messo dei rompitraccia... mi sapreste dire quando devono essere come altezza, intendo. rispetto al piano di appoggio delle molle quadre...

 

grazie a tutti

20191228_144205.jpg

20191228_144150.jpg

20191229_132501.jpg

Link to post
Share on other sites

Mi sembra un lavoro ben fatto. Alla fine hai usato i tondi pieni?

Per la profondità dei rompitraccia dipende dalla profondità delle ormaie e dall' umidità del terreno. Vanno regolate volta per volta in modo che entrino nel terreno circa 15 cm. Io però le ho sempre viste davanti al telaio e non dietro

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Mettendoli davanti aumenti la distanza tra il rompitraccia e le zampette dietro quindi in teoria in presenza di erba o residui si ingolfa meno. Però penso sia una sottigliezza essendo pochi centimetri

Link to post
Share on other sites

Ho un terreno ancora da lavorare che però sotto è ancora molto umido. La mia idea era un passaggio leggero con vibro e poi coltivatore e semina. Il terreno è diserbato però c'è un bel pò di residuo. C'è il rischio che venga una porcata ? L'alternativa sarebbe fresa ma moolto superficiale

Link to post
Share on other sites
Mettendoli davanti aumenti la distanza tra il rompitraccia e le zampette dietro quindi in teoria in presenza di erba o residui si ingolfa meno. Però penso sia una sottigliezza essendo pochi centimetri
Si si tratterebbe di 8cm... il telaio è un tubolare 80x80mm
Link to post
Share on other sites
21 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

Ho un terreno ancora da lavorare che però sotto è ancora molto umido. La mia idea era un passaggio leggero con vibro e poi coltivatore e semina. Il terreno è diserbato però c'è un bel pò di residuo. C'è il rischio che venga una porcata ? L'alternativa sarebbe fresa ma moolto superficiale

coltivatore dopo il vibro o il contrario? dopo vibro semina e sei a posto secondo me

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, cece ha scritto:

coltivatore dopo il vibro o il contrario? dopo vibro semina e sei a posto secondo me

Il terreno è tato diserbato ma è crudo . Sotto è molto umido e compattato perciò se vado con il coltivatore ho paura di fare una porcheria. Con il vibro gli rompo la crosta o al limite lavoro abbastanza terra che per seminare grano non ne serve molta. Volevo sapere se si ingolfa più di un coltivatore con residui di erba cche anche se secca è umida sempre

Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Il terreno è tato diserbato ma è crudo . Sotto è molto umido e compattato perciò se vado con il coltivatore ho paura di fare una porcheria. Con il vibro gli rompo la crosta o al limite lavoro abbastanza terra che per seminare grano non ne serve molta. Volevo sapere se si ingolfa più di un coltivatore con residui di erba cche anche se secca è umida sempre

prendi in considerazione una passata con erpice a dischi chiuso, muovi un minimo la terra e "mortifichi" l'erba, poi vibro e semina 

Link to post
Share on other sites
Il 8/1/2020 Alle 20:50, pinox ha scritto:

prendi in considerazione una passata con erpice a dischi chiuso, muovi un minimo la terra e "mortifichi" l'erba, poi vibro e semina 

Me lo dovvrei far prestare oppure fare seminare da un terzista con la sua raciti. Il vibro comunque è il prossimo attrezzo da prendere . serve sempre

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...